FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 23-05-2016, 18:18   #8141
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Non sono d'accordo per il semplice motivo che dietro le decisioni politiche c'è il destino di molte vite umane e non solo (come hai ricordato il TTIP).
Spero che lo spauracchio sia bastato, i fascisti non meritano nemmeno una vittoria di protesta anche perché come hanno dimostrato in tempi recenti e in altre nazioni non hanno la bacchetta magica per risolvere i problemi.
Anzi, li usano a pretesto per dedicarsi al loro sport preferito, la caccia alla minoranza. A Hofer non gliene frega nulla della crisi economica, nonostante si atteggi ad "amico del popolo" come Le Pen e Salvini: gli interessa solo lucrare un facile potere dando addosso a migranti e profughi. La loro ricetta è: vaffanculo Europa e vaffanculo ai "non ariani", dopodiché tutto risolto e si torna all'Eden, alé.
Diciamo che ci credono davvero o cercano di farla bere ai fascisti inconsapevoli (che purtroppo sono tanti), quelli a cui prudono le mani in cerca di rapidi capri espiatori (e a cui è bene nascondere che chi si approfitta delle crisi di solito non viene con i barconi), con proporzioni e misure variabili a seconda dei tempi o dei luoghi. Fatto sta che il comune denominatore è la DISCRIMINAZIONE, il peccato capitale della destra (nonché il più grave nella storia dell'umanità, anche da un punto di vista religioso, poiché è dal sentirsi "meglio" degli altri angeli che Lucifero ricavò la forza per insuperbire contro Dio; la destra pensa che ci siano uomini che valgano più di altri uomini, la sinistra no: ed ecco dimostrato anche perché la sinistra, in linea di principio, è sempre e comunque moralmente superiore ^^).

Ultima modifica di Winston_Smith; 23-05-2016 a 18:27.
Vecchio 24-05-2016, 18:21   #8142
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Che ne è stato? La battaglia anti-Euro era una delle più importanti...

Vecchio 27-05-2016, 12:40   #8143
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2016/...guerra/526706/

Segreti di pulcinella.
Vecchio 28-05-2016, 07:49   #8144
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da DownwardSpiral2 Visualizza il messaggio
Niente di scandaloso

L'Afghanistan è un paese povero e la produzione di droga dà lavoro a una buona parte di popolazione

Gli stessi contingenti italiani lasciano fare senza intromettersi, la loro presenza lì è sempre stata in una posizione molto delicata, mettersi contro la popolazione andando a danneggiarla in una delle poche fonti di reddito, sarebbe un suicidio

Fonti militari lo hanno detto ufficialmente, mi sembra un discorso del tutto condivisibile

Il fatto quotidiano stavolta mi ha deluso
Vecchio 28-05-2016, 19:42   #8145
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da SimpleBreakfast Visualizza il messaggio
Devi tener conto però che la maggioranza dell'elettorato di Le Pen è proprio quello "rosso", il sottoproletariato.
Ora, indipendentemente da certe sue uscite e dal suo essere una sorta di Salvini nostrano (ogni Nazione ne ha almeno uno), il programma prevede dei finanziamenti alle piccole e medie imprese, cosa che altri partiti non hanno assolutamente preso in considerazione.
I soldi da dove li trova? E se è per questo, anche Fonzie ha varato degil incentivi col Jobs Act e non mi pare siano serviti a molto.

Quote:
Originariamente inviata da SimpleBreakfast Visualizza il messaggio
È quindi giusto etichettarla come fascista secondo te, contando che lei, a suo dire, cerca di andar oltre le imposizioni europee che prevedono austerity, immigrazione and co? (Conta che in Francia sta per essere approvato il licenziamento facile come da noi e come in Spagna, vi sono state diverse manifestazioni in merito, è sempre l'Europa ad imporlo, stanno imponendo misure che tutti sono obbligati ad adottare)
Se è per questo, sotto Hitler la disoccupazione era bassa, o comunque molto meglio che durante la repubblica di Weimar. A me sembra che la ricetta sia quella che implica meno immigrati => più lavoro per gli "ariani". E la vedo alquanto sballata, oltre che iniqua.

Quote:
Originariamente inviata da SimpleBreakfast Visualizza il messaggio
Ma tu cosa faresti con gli immigrati, tenendo conto che le altre Nazioni non ci aiutano?
E tu cosa faresti?
Di certo non seguirei la strada del fascismo, che non è neanche da prendere in considerazione come alternativa. Le nazioni refrattarie a prendersi la loro parte nell'accoglienza ai profughi come ad esempio quelle dell'Europa centrorientale vanno convinte considerando che non possono ricevere solo benefici dall'UE, e se necessario minacciate di tagli ai fondi europei.
Vecchio 28-05-2016, 19:55   #8146
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
Quali fatti storici? che il comunismo ha prodotto molti più morti e povertà di qualsiasi altra ideologia politica?
No, il fatto che nel 1945 la vittoria o la sconfitta del nazismo non erano proprio esattamente equivalenti. Rietere a pappagallo di fronte a ciò che "La storia la scrivono i vincitori" è come dire "Avete ragione solo perché avete vinto". No, gli oppositori del nazismo hanno ragione in quanto tali, perché non si può neanche lontanamente paragonare la vita pubblica dell'Italia dopo il 1945 a quella che ci sarebbe stata se la Germania avesse vinto. E solo un nazista o un "simpatizzante" potrebbe pensare il contrario. Non a caso, quella frase tipicamente è armamentario di CasaPound, Storace, Meloni e altri scriteriati.

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
Io appoggerei Salvini solo per la politica d'immigrazione, per tutto il resto nn ci siamo e infatti nn credo lo voterò. Sei tu che appoggi il comunismo su tutta la linea...
io ancora nn ho capito qual'è il tuo pensiero su questo problema, ammesso che tu ne abbia e che nn ti piaccia solo fare il politicamente corretto ed il moralista
A me piace che la morale abbia la sua parte in politica. So benissimo che a molti questo fa l'effetto del gesso che stride sulla lavagna, e ne sono contento, se a loro dà fastidio vuol dire che è giusto. Non appoggio affatto il comunismo in tutte le sue cosiddette incarnazioni storiche, se è questo che intendi con "su tutta la linea". Mai detto né pensato nulla di simile.
Appoggiare Salvini "solo" per la politica d'immigrazione è un po' come appoggiare il fascismo "solo" per le leggi razziali. Orrore.

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
No guarda, nn è solo per quello...e cmq quello che mi ha dato del fascista senza avere alcuna prova di quello che dice è lui
Convidiere le idee "ruspiste" di Salvini basta e avanza.

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
Gli estremismi nn vanno MAI bene
Detto da chi condivide le idee "moderate" di Salvini sull'immigrazione

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
perchè escludono a priori parte della popolazione che nn la pensa a quel modo e ciò nn può portare ad altro che scontri...succede lo stesso anche con politiche più moderate, figuriamoci. Per cui è inutile che stiamo a discutere se sono più buoni i comunisti o i fascisti. Mettere una foto di qualcuno col pugno chiuso di fronte ad un gruppo di nazi equivale a mettere la foto di uno col braccio alzato davanti ad un corteo di centri sociali, inutile che ci giriamo attorno...chissà perchè nel primo caso nessuno si scandalizza, mentre nel secondo sarebbe successo un putiferio.
Balla sesquipedale.
L'equiparazione può essere legittima solo se si considera che a entrambi non andrebbe torto un capello da parte della folla antagonista. Ma nell'esperienza moderna il braccio teso è nazismo, quindi in ultima analisi lager (ricordo che secondo Primo Levi l'essenza stessa dell'idea della Germania di Hitler era dentro, non fuori del lager). Il pugno chiuso invece è stato usato in contesti molto diversi, non solo dalle BR o dall'NKVD. Quindi bollare chi lo mette in atto come un sostenitore dei gulag è scorretto e deriva da grossolana ignoranza storica.
Vecchio 28-05-2016, 22:41   #8147
Intermedio
L'avatar di SimpleBreakfast
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
E tu cosa faresti?
Di certo non seguirei la strada del fascismo, che non è neanche da prendere in considerazione come alternativa. Le nazioni refrattarie a prendersi la loro parte nell'accoglienza ai profughi come ad esempio quelle dell'Europa centrorientale vanno convinte considerando che non possono ricevere solo benefici dall'UE, e se necessario minacciate di tagli ai fondi europei.
Poni un interrogativo giusto. Shish non ha dato dei veri e proprio finanziamenti alle imprese, solo degli sgravi fiscali senza capo né coda che son passati dagli 8000 ai 3000 euro in un anno e temo che si ridurranno ancora. Le Pen segue la stessa linea, aggiungendo finanziamenti di cui però effettivamente non ha parlato. Sinceramente penso si concluderà tutto come l'affare Tsipras, illusioni e costrizione nel seguire altro tipo di piani, anche perché a mio avviso gli sgravi non servono assolutamente a niente. Più che altro bisognerebbe ricostituire l'IRI o similia.

Non credo tuttavia che etichettarli come fascisti sia corretto, anche se si hanno compagni di merende di dubbia moralità come Tom van Grieken, il fiammingo camerata.
Le parole forti od il populismo terra terra son certamente da condannare, ma non il volere una politica maggiormente orientata alla sovranità nazionale, cosa che sarebbe positivissima: uscita dall'Euro/Nato, moneta propria etc. C'è qualcun altro che la proprone? È naturale il bacino di voti sia altissimo, anche dalla parte del popolo notoriamente di sinistra.

Non so esattamente cosa farei con gli immigrati, eticamente è orrendo trattare le persone come pacchi e trascinarle di qua e di là, ma far tutto da soli in una Nazione allo sfascio è inaccettabile, così come far costruire muri in giro. Forse con "premi" in denaro per Nazioni a confini aperti la situazione si risolverebbe, anche se è disgustoso parlare di soldi. (D'altronde noi ci siamo già intascati il famoso bonus) La minaccia del taglio dei fondi non credo risolverebbe qualcosa, essendo già in austerity ne riceviamo comunque troppo pochi rispetto quello che si riceverebbe una tantum con un "premio". Poi dipende, fondi per che cosa? Se tagli esiste il rischio che tale nazione si rivolga alla Russia od a "nemici" vari, creando guai diplomatici. (Come voleva fare, e sta facendo, giustamente, Tsipras)

Ultima modifica di SimpleBreakfast; 29-05-2016 a 00:42.
Vecchio 29-05-2016, 18:35   #8148
Banned
 

"Com'è orribile, fantastico e incredibile che dobbiamo trincerarci e indossare maschere antigas per colpa di una disputa in un paese lontano tra popoli di cui non sappiamo nulla. [...]"

Neville Chamberlain

"Se quel vecchio scemo verrà ancora qui a interferire col suo ombrello, lo spingerò giù dalle scale e gli salterò sullo stomaco di fronte ai fotografi."

Hitler su Chamberlain.


Il diavolo e l'acqua santa proprio.
Vecchio 30-05-2016, 01:50   #8149
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Vecchio 06-06-2016, 22:51   #8150
Esperto
 

Io vedo come vanno le cose in Italia, la gente è sempre più cattiva ed individualista, siamo un popolo diviso e ognuno pensa solo al suo orticello, basta guardare in Francia dove stanno bloccando il paese per protestare contro la riforma del lavoro, mentre in Italia non protesta più nessuno e passa tutto togliendoci i diritti.
Sono sempre più convinto che solo una grande coalizione potrebbe migliorare la situazione del paese, dove tutti si impegnano e si sporcano le mani per il bene dell'Italia senza più scuse, perchè fare opposizione è facile, mentre governare è difficile.
Forse noi Italiani siamo in parte responsabili di questa situazione, ogni paese ha i politici che si merita.
Vecchio 07-06-2016, 21:45   #8151
Esperto
L'avatar di Miky
 

Quote:
Originariamente inviata da marco1 Visualizza il messaggio
Io vedo come vanno le cose in Italia, la gente è sempre più cattiva ed individualista, siamo un popolo diviso e ognuno pensa solo al suo orticello, basta guardare in Francia dove stanno bloccando il paese per protestare contro la riforma del lavoro, mentre in Italia non protesta più nessuno e passa tutto togliendoci i diritti.
Sono sempre più convinto che solo una grande coalizione potrebbe migliorare la situazione del paese, dove tutti si impegnano e si sporcano le mani per il bene dell'Italia senza più scuse, perchè fare opposizione è facile, mentre governare è difficile.
Forse noi Italiani siamo in parte responsabili di questa situazione, ogni paese ha i politici che si merita.
uahahah
Qui in Italia si protesta e si scende in piazza solo quando l'arbitro ha fatto un torto alla squadra del cuore dell'italiota medio.
Vecchio 07-06-2016, 22:32   #8152
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da SimpleBreakfast Visualizza il messaggio
Poni un interrogativo giusto. Shish non ha dato dei veri e proprio finanziamenti alle imprese, solo degli sgravi fiscali senza capo né coda che son passati dagli 8000 ai 3000 euro in un anno e temo che si ridurranno ancora. Le Pen segue la stessa linea, aggiungendo finanziamenti di cui però effettivamente non ha parlato. Sinceramente penso si concluderà tutto come l'affare Tsipras, illusioni e costrizione nel seguire altro tipo di piani, anche perché a mio avviso gli sgravi non servono assolutamente a niente. Più che altro bisognerebbe ricostituire l'IRI o similia.

Non credo tuttavia che etichettarli come fascisti sia corretto, anche se si hanno compagni di merende di dubbia moralità come Tom van Grieken, il fiammingo camerata.
Le parole forti od il populismo terra terra son certamente da condannare, ma non il volere una politica maggiormente orientata alla sovranità nazionale, cosa che sarebbe positivissima: uscita dall'Euro/Nato, moneta propria etc. C'è qualcun altro che la proprone? È naturale il bacino di voti sia altissimo, anche dalla parte del popolo notoriamente di sinistra.

Non so esattamente cosa farei con gli immigrati, eticamente è orrendo trattare le persone come pacchi e trascinarle di qua e di là, ma far tutto da soli in una Nazione allo sfascio è inaccettabile, così come far costruire muri in giro. Forse con "premi" in denaro per Nazioni a confini aperti la situazione si risolverebbe, anche se è disgustoso parlare di soldi. (D'altronde noi ci siamo già intascati il famoso bonus) La minaccia del taglio dei fondi non credo risolverebbe qualcosa, essendo già in austerity ne riceviamo comunque troppo pochi rispetto quello che si riceverebbe una tantum con un "premio". Poi dipende, fondi per che cosa? Se tagli esiste il rischio che tale nazione si rivolga alla Russia od a "nemici" vari, creando guai diplomatici. (Come voleva fare, e sta facendo, giustamente, Tsipras)
Premetto che la politica non la seguo e manco vado a votare (quindi mi direte, cazzo scrivi in questo topic? ottima domanda).

Per quanto come ideologia io sia da tutt' altra parte devo assolutamente confermare che i politici che puntano molto su ''nuove'' politiche anti immigrazione avrebbero un consenso allucinante qua nel nostro paese (e non solo) se solo fossero più ''presentabili''....
In pratica, se non fosse che Salvini è un pagliaccio, ma se si avesse un leader di destra xenofoba carismatico, che puntasse su tutta l' Italia (no secessione, come voleva la lega ai tempi) credo che prenderebbe davvero una valanga di voti, soprattutto dai ceti sociali meno abbienti come appunto gli operai...


Per come la vedo io il problema è che la sinistra odierna sull' immigrazione ''volta la faccia'' dall' altra parte ignorando un problema che purtroppo c'è, e non è manco piccolo.....e ciò gli si sta ritorcendo contro dato che ormai nelle officine, nelle fabbriche e nei cantieri sono sempre meno quelli che votano a sinistra...
Anche perché per quanto riguarda gli operai, anziché fare riforme ''a cazzo'' l' unica cosa davvero utile sarebbe detassarli, e detassare anche le aziende ma vabbè, si tirerebbero la zappa sui piedi dato che con quei soldi ci campano...

Quindi a mio avviso, per quanto gente come Salvini a me stia sul cazzo, occhio a etichettarlo solo come ''coglione'' in quanto è un campanello d' allarme di un disagio che potrebbe peggiorare......
Vecchio 07-06-2016, 22:39   #8153
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da marco1 Visualizza il messaggio
Io vedo come vanno le cose in Italia, la gente è sempre più cattiva ed individualista, siamo un popolo diviso e ognuno pensa solo al suo orticello, basta guardare in Francia dove stanno bloccando il paese per protestare contro la riforma del lavoro, mentre in Italia non protesta più nessuno e passa tutto togliendoci i diritti.
Sono sempre più convinto che solo una grande coalizione potrebbe migliorare la situazione del paese, dove tutti si impegnano e si sporcano le mani per il bene dell'Italia senza più scuse, perchè fare opposizione è facile, mentre governare è difficile.
Forse noi Italiani siamo in parte responsabili di questa situazione, ogni paese ha i politici che si merita.
Una grande coalizione fra chi? Le grandi coalizioni, sia di destra-sinistra che di sinistra-centrosinistra o destra-centrodestra hanno sempre decretato un immobilismo ideologico, utile sai a chi? Ai grandi interessi finanziari (di stampo speculativo ma anche concreto/territoriale) che avevano bisogno un burattino da giostrare per vedere ampliato il proprio margine d'azione, per aver garantita la propria incolumità. Infatti questo è quello che è accaduto in Italia, più la politica si è allontanata dai cittadini fra inciuci e ammucchiate di diverso genere, più il ceto medio è stato torturato e più i grandi borghesi hanno trionfato. Riempiendosi la bocca di parole come "giustizia" mentre conquistavano sempre più avamposti, costringendo le formiche in spazi via via più angusti e lontani dal potere. I cittadini sono più che mai lontani dalle decisioni del potere, per questo ad esempio bisogna respingere con ogni forza la nuova costituzione, una carta concepita con mire autoritarie e non certo per migliorare la nostra democrazia. Solo il 5% degli italiani ne sentiva il bisogno (diversi sondaggi lo provano), gli italiani avrebbero voluto emanciparsi dalla propria situazione di schiavitù e invece Renzi è stato solo capace di togliergli diritti e dargli 80 euro come consiglio a chinare il capo e incassare; ma sono passati due anni da quello storico 25 Maggio e il vento è cambiato. Gli italiani ormai hanno fatto le ossa a quelli come Renzi.

In Italia serve un'unità ideologica che combatta contro gli usurpatori della nostra nazione, serve un partito che abbia la forza di cacciare tutte quelle forze che lottano contro la maggioranza dei cittadini. Simbolica è la vittoria del Partito Democratico a Roma solo nel centro città, solo dove vivono i signori, i radical chic che stanno bene e che votano a "sinistra" solo per scrupolo di coscienza verso i propri crimini, concreti o indiretti che siano. La vittoria di un partito nuovo come quello dei 5 stelle è simbolica, la vecchia macchina corrotta che ha gestito l'Italia per decenni è in seri guai. Lentamente, le persone stanno aprendo gli occhi. Nella speranza che i 5 stelle non tradiscano i proprio elettori non rimane che constatare, con infinita gioia, che Matteo Renzi non comanderà l'Italia per 20 anni: è questione di tempo, ma il servo del sistema è pronto ad affondare portando dietro con sè tutti i traditori della nazione che lo supportano con mal di pancia grandi o piccoli. E i ballottaggi dove il Pd sarà perdente ovunque non saranno che la conferma di questa inesorabile discesa. E i vecchi comunisti smetteranno di votare un partito che di comunista non ha più nulla. Evviva!
Vecchio 07-06-2016, 22:49   #8154
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Per come la vedo io il problema è che la sinistra odierna sull' immigrazione ''volta la faccia'' dall' altra parte ignorando un problema che purtroppo c'è, e non è manco piccolo.....e ciò gli si sta ritorcendo contro dato che ormai nelle officine, nelle fabbriche e nei cantieri sono sempre meno quelli che votano a sinistra...
Anche perché per quanto riguarda gli operai, anziché fare riforme ''a cazzo'' l' unica cosa davvero utile sarebbe detassarli, e detassare anche le aziende ma vabbè, si tirerebbero la zappa sui piedi dato che con quei soldi ci campano...
Il problema della sinistra odierna è che non è più sinistra. se esistesse una vera sinistra sarebbe la prima a combattere questo proliferare indiscriminato di profughi, si preoccuperebbe di integrare ogni singolo straniero sul nostro territorio e garantire il suo inserimento nella società. E non ci sarebbe alcun senso d'odio diffuso. Gente come Salvini non esisterebbe nemmeno. L'altro giorno ne ho avuto la conferma: ero seduto in un bar, ed è entrata una famiglia di africani che stava passano il pomeriggio all'aperto. Persone educatissime, il padre parlava italiano quasi meglio di me, si sono seduti e mangiando ridevano e scherzavano senza dare alcun fastidio, tant'è che dava piacere averli vicino. Secondo me ogni immigrato ha le potenzialità per essere così, semplicemente serve uno stato disposto a fare dell'accoglienza seria. (Poi è ovvio che essendo in Europa dovremmo sfruttare quest'occasione e pretendere una ridistribuzione dei profughi, ma boh, l'Europa esiste solo quando si parla di soldi quindi come non detto. E l'Africa andava bene solo quando c'era da colonizzarla, pianificare degli aiuti per evitare l'immigrazione a priori non se ne parla. Servono nuovi schiavi.) Il problema è che il potere non vorrà mai l'integrazione dei profughi e la loro scolarizzazione completa, perché così facendo verrebbe meno l'abbassamento degli standard lavorativi, e ci sarebbe maggiore presa di coscienza verso chi ci governa disprezzandoci. Se ci fosse una ripresa del mercato del lavoro, se ci fosse un calo della disoccupazione, cosa che non avverrà mai perché è programmatico nelle società neo-liberiste, le persone non avrebbero più motivo di odiarsi a vicenda. E alzerebbero gli occhi verso l'alto. No, non è ammissibile. Bisogna continuare a guardarsi in cagnesco a vicenda.
Vecchio 09-06-2016, 17:07   #8155
Esperto
 

E' l'ora di reintrodurlo anche nel privato
Vecchio 09-06-2016, 21:29   #8156
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Roberto97 Visualizza il messaggio
Il problema della sinistra odierna è che non è più sinistra. se esistesse una vera sinistra sarebbe la prima a combattere questo proliferare indiscriminato di profughi, si preoccuperebbe di integrare ogni singolo straniero sul nostro territorio e garantire il suo inserimento nella società. E non ci sarebbe alcun senso d'odio diffuso. Gente come Salvini non esisterebbe nemmeno. L'altro giorno ne ho avuto la conferma: ero seduto in un bar, ed è entrata una famiglia di africani che stava passano il pomeriggio all'aperto. Persone educatissime, il padre parlava italiano quasi meglio di me, si sono seduti e mangiando ridevano e scherzavano senza dare alcun fastidio, tant'è che dava piacere averli vicino. Secondo me ogni immigrato ha le potenzialità per essere così, semplicemente serve uno stato disposto a fare dell'accoglienza seria. (Poi è ovvio che essendo in Europa dovremmo sfruttare quest'occasione e pretendere una ridistribuzione dei profughi, ma boh, l'Europa esiste solo quando si parla di soldi quindi come non detto. E l'Africa andava bene solo quando c'era da colonizzarla, pianificare degli aiuti per evitare l'immigrazione a priori non se ne parla. Servono nuovi schiavi.) Il problema è che il potere non vorrà mai l'integrazione dei profughi e la loro scolarizzazione completa, perché così facendo verrebbe meno l'abbassamento degli standard lavorativi, e ci sarebbe maggiore presa di coscienza verso chi ci governa disprezzandoci. Se ci fosse una ripresa del mercato del lavoro, se ci fosse un calo della disoccupazione, cosa che non avverrà mai perché è programmatico nelle società neo-liberiste, le persone non avrebbero più motivo di odiarsi a vicenda. E alzerebbero gli occhi verso l'alto. No, non è ammissibile. Bisogna continuare a guardarsi in cagnesco a vicenda.
Utopisticamente parlando hai solo ragione ma.....nelle condizioni attuali in cui è il nostro paese....a livello lavorativo come li integri questi immigrati?
Gran parte del problema risiede qua....
Vecchio 10-06-2016, 07:50   #8157
Esperto
L'avatar di Boriss
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
ovvio che non lo faranno... il potere politico in questo paese è fondato sul privilegio dei dipendenti pubblici rispetto ai privati
Vecchio 11-06-2016, 02:07   #8158
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Utopisticamente parlando hai solo ragione ma.....nelle condizioni attuali in cui è il nostro paese....a livello lavorativo come li integri questi immigrati?
Gran parte del problema risiede qua....
Lo so purtroppo. Infatti il cambiamento, per seguire questa mia teoria, dovrebbe essere radicale. Levare di mezzo tutte quelle forze che si oppongono a una reale ripresa del nostro paese e dare l'opportunità a piccoli imprenditori di dare il via alla loro impresa. (Madonna, un comunistaccio come me che parla di libera impresa, mi sento male. Ma a estremi problemi.... ) Ora come ora non so che altre soluzioni ci possano essere. Chiudere le frontiere a gente che cerca accoglienza mi fa ribrezzo, accoglierli tutti è oggettivamente un disastro. Ci troviamo in una vera e propria gabbia. E nel nostro stato d'impotenza la cosa più liberatoria è mandare un grosso vaffa a certi pezzenti, perché di più davvero non si può fare. Se solo Renzi investisse ad esempio i 10 miliardi degli ottanta euro in integrazione, credo che la situazione sarebbe già più gestibile.
Vecchio 11-06-2016, 15:32   #8159
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Questa sinistra ipocrita che si è sempre fatta portatrice della libertà di parola e che poi attacca un giornale perché distribuisce il Mein Kampf. Come è risaputo i lettori berlusconiani de Il giornale stimano tantissimo Hitler, tant'è che tutti gli altri libri da loro distribuiti sono a tema nazionalsocialista. Lode a Sallusti che ha saputo fare una bella operazione commerciale per vendere alcune copie in più, informando le persone più restie sull'orrore del nazismo. Nessuno leggendo il mein kampf diverrebbe mai nazista (apparte una minoranza di invasati). Perbenisti che non avete altro di cui preoccuparvi, chessò, delle persone che in questo momento stanno soffrendo per colpa del sistema che sostenete. Pasolini vi sputerebbe in faccia.
Vecchio 11-06-2016, 22:24   #8160
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Berlinguer. Una brava persona ma non un comunista. Articolo di Marco Rizzo su l’UNITA’.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 32 27-06-2019 17:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 15:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 08:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 11:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 19-04-2009 00:39



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:30.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2