FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 10-07-2024, 11:36   #101
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Xchénnpossoreg? Visualizza il messaggio
Nonno Nanni is the new Ambrogio
Ringraziamenti da
Xchénnpossoreg? (10-07-2024)
Vecchio 10-07-2024, 11:42   #102
Esperto
L'avatar di Keith
 

Quote:
Originariamente inviata da euridice_ Visualizza il messaggio
Mah non dipende da questo, anche perché magri ce ne sono tanti. Il problema è che ho una libertà limitata, che non mi vogliono gli altri o, ad esempio, quando l'anno scorso avevo più "libertà" avevo conosciuto uno a cui dava fastidio la mia ansia perché le persone problematiche non le vuole nessuno
Indubbiamente. L'ansia limita le cose da poter fare. O trovi uno tipo me, certamente più giovane, ovvio, a cui va bene anche stare a casa o fare cose tranquille, ma sennò è difficile con i ragazzi che vogliono viaggiare, fare, locali, etc.
Però nulla è perduto, poiché ci sono persone con gravi problematiche psichiatriche che cmq trovano.
Vecchio 10-07-2024, 11:44   #103
Esperto
L'avatar di Keith
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
O al limite doccia con getto impostato ad alta pressione. Pulizia assicurata
ma si, posso capire uno che sta al bagno dell'autogrill, ma in casa le robe ce le abbiamo, è la volontà che manca.
Vecchio 10-07-2024, 12:28   #104
Super Moderator
L'avatar di Daytona
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
Ma il concetto di cura normale in un uomo qual è invece?
Quell'insieme di processi e abitudini che permettono di avere un aspetto, oltre che in ordine, gradevole.
Gradevole coerentemente col proprio aspetto brado. Dai, il concetto del Looksmaxing, per capirci
Anche fare stacco da terra lo considero curarsi, in un certo senso

Ultima modifica di Daytona; 10-07-2024 a 12:31.
Ringraziamenti da
muttley (10-07-2024)
Vecchio 10-07-2024, 16:15   #105
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
rigirando parole e concetti da me mai detti, come di aver cambiato la conformazione fisica del mio partner. Interessante
ti consiglierei di rileggere la frase, potresti anche capire che non ho mai detto ciò, se guardi i soggetti ed i complementi oggetti e la costruzione forse ci arrivi.

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Oltretutto l'attrazione fisica non è a comando, e colpevolizzare qualcuno perché non prova più desiderio per l'altro mi sembra na bella kakat
.
mi detto che non si possa perdere l'attrazione sessuale ( sono la prima a cui capita sovente quando sono in coppia ).
E' il perderla perchè l'altra è ingrossata che non capisco e mi sembra una cosa superficiale, come se lo stare bene con una persona e desiderarla c'entri con come lei è fisicamente nel tempo.
Capisco all'inizio di una relazione, per molti il lato estetico è importante e quindi cerchi quel fisico li e quello ti piace, ma dopo anni, onestamente, se qualcuno non mi desidera perchè ho preso qualche chilo e magari mi fa anche notare che dovrei dimagrire allora ai miei occhi è solo una persona superficiale che stava con me per il mio involucro, ed appena quello si è modificato allora via.
Vecchio 10-07-2024, 16:32   #106
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Non ho letto i post ma troverei molto scorretto che magari dopo che ci si sposa uno dei due diventi un botolo inguardabile e poi magari pretenda anche che venga apprezzato allo stesso modo di prima.

C’era una tizia nel mio paese che al matrimonio era un figurino un anno dopo era obesa lui ha iniziato a tradirla infatti
Vecchio 10-07-2024, 18:30   #107
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Ma voi maschi lo sapevate che vi dovete asciugare il cazzo con la cartigienica dopo che pisciate altrimenti vi fa la ricotta? Specie se siete prepuziati, ma anche se non lo siete ci si dovrebbe asciugare comunque, a livello di igiene.
(e no, la sgrullatina non equivale a pulirsi)
Lo faccio già, ma grazie ugualmente del consiglio
Vecchio 10-07-2024, 20:32   #108
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
ti consiglierei di rileggere la frase, potresti anche capire che non ho mai detto ciò, se guardi i soggetti ed i complementi oggetti e la costruzione forse ci arrivi.


mi detto che non si possa perdere l'attrazione sessuale ( sono la prima a cui capita sovente quando sono in coppia ).
E' il perderla perchè l'altra è ingrossata che non capisco e mi sembra una cosa superficiale, come se lo stare bene con una persona e desiderarla c'entri con come lei è fisicamente nel tempo.
Capisco all'inizio di una relazione, per molti il lato estetico è importante e quindi cerchi quel fisico li e quello ti piace, ma dopo anni, onestamente, se qualcuno non mi desidera perchè ho preso qualche chilo e magari mi fa anche notare che dovrei dimagrire allora ai miei occhi è solo una persona superficiale che stava con me per il mio involucro, ed appena quello si è modificato allora via.
A me sembra 1 discorso gomblesso, anc perc il desiderio può calare dopo un cambiamento fisico (o semplicemente dopo che ci si adagia nella relazione, nella routine etc), ma il calo di desiderio non necessariamente corrisponde ad un venir meno dell'affetto, dell'amore che si prova verso l'altra persona, della voglia di stare insieme etc.
Lì dipende dal rapporto di ciascuno con la propria sessualità, bHo nn riesco a minimizzare troppo tutto il discorso dell'attrazione etc., anche legata ai vari aspetti (atteggiamento, aspetto fisico, modo di fare, di essere etc ).
Ci sta che, se nel corso del tempo ci sono cambiamenti, e probabilmente ci saranno, possa cambiare anche l'attrazione che si prova eccerera
Vecchio 10-07-2024, 20:34   #109
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
Lo faccio già, ma grazie ugualmente del consiglio
Sì parlavo in generale pk ho sentito dire che per molti maschi sgrullata = pulizia, ma poi son cazzi loro, fino a che non sono più cazzi loro
Vecchio 10-07-2024, 20:45   #110
Esperto
L'avatar di cuginosmorfio
 

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Sì parlavo in generale pk ho sentito dire che per molti maschi sgrullata = pulizia, ma poi son cazzi loro, fino a che non sono più cazzi loro
Mio nonno diceva che "due sgrullate equivalgono a masturbazione"
Vecchio 10-07-2024, 21:03   #111
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Maffo Visualizza il messaggio
In certi casi è proprio un dovere farlo.
Sono perfettamente d'accordo con te.
A un certo punto, la situazione diventa una questione di salute ed è giusto intervenire. Il matrimonio rappresenta l'unione di due esistenze, quindi non si può ragionare solo per se stessi.
Non vuoi intromissioni? Perfetto, allora non sposarti. I comportamenti "a rischio", alla lunga, possono avere delle conseguenze anche per il coniuge. L'altra persona potrebbe ritrovarsi a fare da badante per molti anni, senza contare il rischio della vedovanza. Per non parlare dei danni psicologici che si infliggono al marito/moglie. Osservare la persona che ami autodistruggersi piano piano è devastante, così come i sensi di colpa, la sofferenza e i pensieri del tipo "se solo gli avessi detto smettila, torna in carreggiata o ti lascio".
Ringraziamenti da
~~~ (11-07-2024)
Vecchio 10-07-2024, 21:10   #112
Esperto
L'avatar di cuginosmorfio
 

Quote:
Originariamente inviata da Xchénnpossoreg? Visualizza il messaggio
e i pensieri del tipo "se solo gli avessi detto smettila, torna in carreggiata o ti lascio".
eh...poi quello/a si suicida e tu vieni indagato/a per istigazione al suicidio...
Ringraziamenti da
Xchénnpossoreg? (10-07-2024)
Vecchio 10-07-2024, 21:16   #113
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quando si instaura una dipendenza la questione diventa delicata. I ricatti del tipo "o fai così o ti lascio" possono essere controproducenti e peggiorare la situazione.
(Anche i genitori possono fare un ricatto del genere, non solo il partner)
È più importante il dialogo e cercare di far capire che coi propri comportamenti ci si sta facendo del male da soli.
Però bisogna sentirsela, non è una cosa da tutti.
Molta gente davanti a questi problemi se ne va.
Vecchio 10-07-2024, 21:22   #114
Esperto
L'avatar di cuginosmorfio
 

Contratti matrimoniali con clausole, clausole e penalità da pagare. Sarà il progresso. Stare in una coppia è come gestire un'azienda: basta questo romanticismo del "basta amarsi" o "l'importante è amare" come diceva Zulawski.
Vecchio 10-07-2024, 21:30   #115
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Quando si instaura una dipendenza la questione diventa delicata. I ricatti del tipo "o fai così o ti lascio" possono essere controproducenti e peggiorare la situazione.
E' sempre meglio discutere usando altri termini.
Da sposati è giusto ragionare insieme. Muoversi insieme.
Però a volte le buone intenzioni non sono sufficienti.
Non bastano la pazienza, la comprensione, i vari tentativi. In alcuni casi servono dei toni più forti per dare una scossa.
Di solito rappresentano l'ultima spiaggia, ma dicono molto della coppia. Se ci tieni, ti metti d'impegno e provi seriamente a cambiare. Altrimenti, male che vada, non trascinerai a fondo con te una persona che non ne può nulla (per non parlare dei figli).
Vecchio 10-07-2024, 21:31   #116
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Ma più che altro è che la perfezione non esiste, si possono incontrare degli ostacoli.
Nei momenti di difficoltà una persona che presumibilmente ti ama e vuole stare con te non ti dovrebbe lasciare di punto e in bianco.
E dovrebbe valere reciprocamente, no da una parte sola.
Vecchio 10-07-2024, 21:35   #117
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Attenzione che io parlo di una persona che è consapevole di avere un problema di dipendenza.
Da cibo,alcol,sostanze, di qualsiasi tipo.
Che ne è consapevole e cerca di risolverlo.
Non di chi non riconosce proprio di avere un problema.
In quel caso lì il discorso cambia completamente.
Vecchio 10-07-2024, 21:38   #118
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Ma più che altro è che la perfezione non esiste, si possono incontrare degli ostacoli.
Nei momenti di difficoltà una persona che presumibilmente ti ama e vuole stare con te non ti dovrebbe lasciare di punto e in bianco.
E dovrebbe valere reciprocamente, no da una parte sola.
Certo, non sto dicendo il contrario.
Parlo di situazioni protratte nel tempo, per tale motivo ho parlato di ultima spiaggia.
E faccio questo discorso proprio per una questione di reciprocità. Una persona che vuole stare con te non dovrebbe lasciarti di punto in bianco. Non ti dovrebbe trasformare in vedova a 40 anni per colpa di comportamenti evitabili e/o modificabili.
Vecchio 10-07-2024, 21:47   #119
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Xchénnpossoreg? Visualizza il messaggio
Certo, non sto dicendo il contrario.

Parlo di situazioni protratte nel tempo, per tale motivo ho parlato di ultima spiaggia.

E faccio questo discorso proprio per una questione di reciprocità. Una persona che vuole stare con te non dovrebbe lasciarti di punto in bianco. Non ti dovrebbe trasformare in vedova a 40 anni per colpa di comportamenti evitabili e/o modificabili.
Si ho capito quello che intendi e hai ragione.
È che non è facile cambiare dei comportamenti che sono diventati una compulsione.
In un certo senso dipendenze e fobia sociale/ansia/paura/evitamento, hanno delle analogie.
Ci sono in entrambi i casi dei meccanismi mentali che diventano un abitudine, una compulsione, e vengono sistematicamente ripetuti.
Io ho fatto un lavoro con lo psicologo su questo argomento, non per la fobia sociale, ma ci sono delle somiglianze secondo me.
Vecchio 10-07-2024, 22:21   #120
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Faccio un paragone che rende meglio l'idea.
È come se a voi utenti, che siete fobici ognuno per le vostre ragioni, chiedessero che da un giorno all'altro non dovete più essere fobici.
Penso che sapete bene che non è una passeggiata...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Fino a che punto un partner può pretendere che l'altro tenga al proprio corpo?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Tyler Durden può esistere? Fino a che punto può arrivare lo sdoppiamento di personali Abe's Oddysee Altri disturbi di personalità 2 13-08-2022 15:45
Masturbatori (Fleshlight, Tenga, ecc...) Tia99 Forum Sessualità (solo adulti) 11 30-12-2020 01:14
Fino a che punto può valere la privacy? BbFenix Forum Sessualità (solo adulti) 9 14-07-2019 11:53
Sociofobia: fino a che punto reale, fino a che punto "adagiamento". dicred SocioFobia Forum Generale 18 19-01-2013 22:24
fino a che punto è bene sforzarsi? andry88darkside SocioFobia Forum Generale 1 18-03-2011 19:24



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:16.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2