FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 12-10-2021, 19:29   #1
Principiante
 

Ok. Premessa : l'inadeguatezza si palesa continuamente, quotidianamente, non serve ripercorrere a ritroso la propria esistenza alla ricerca di un qualche evento simbolico, particolarmente traumatico, per realizzare di essere confinati ai margini della societa'.

Aldila' di questo pero', ci sono degli eventi, situazioni, circostanze, in cui vi si e' palesata davanti tutta la vostra inadeguatezza? E che ancora oggi talvolta vi tornano alla mente e vi pungono forte come non mai?
Esempio: spesso mi torna alla mente di quando (finalmente) ebbi compiuto 18 anni e ricevetti due miseri auguri in bacheca facebook (manco a dirlo i miei compagni di classe avevano bacheche intasate), di quando non fui invitato alle feste del 18esimo dei miei compagni, di quando non feci alcun viaggio di maturita', e via dicendo.
Magari per alcuni potrebbero essere esempi insignificanti, cui non attribuire chissa' quale peso rilevante, per me no, tutt'altro, oltre ad essere esempi significativi del mio passato, cartina tornasole di quello che sarebbe stato il mio futuro, recarono profondo dispiacere e forte malessere. Non esistere, perche' di questo si tratta, non essere importante per nessuno (o quasi), non avere alcun affetto vero aldila' dei parenti, e' davvero logorante.
Non essere riuscito a costruire nessun legame in vita, la riprova il fatto di non avere un cavolo di nessuno, con cui non chiedo di festeggiare il compleanno, ma che almeno mi faccia gli auguri, fa sempre dannatamente male.

Ultima modifica di Shinbatsu; 12-10-2021 a 19:39.
Vecchio 12-10-2021, 19:44   #2
Avanzato
 

A 17 anni ricordo che dopo essere stato con degli "amici", le ragazze salutavano gli altri con un bacetto sulla guancia, a me invece, dato che mi vedevano come strano, manco mi salutavano...Inutile dire che quelli erano i momenti di peggiore senso di inadeguatezza, gli anni dopo si palesavano meno dato che stavo sempre in casa ed ero isolato. Ultimamente ho sempre la sensazione di inadeguatezza, ma ancora non mi sono esposto abbastanza da sentirla in modo pesante come lo era anni fa.

Ultima modifica di edward00767; 13-10-2021 a 04:54.
Vecchio 12-10-2021, 19:53   #3
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da edward00767 Visualizza il messaggio
A 17 anni ricordo che dopo essere stato con degli "amici", le ragazze salutavano gli altri con un bacetto sulla guancia, a me invece, dato che mi vedevano come strano, manco mi salutavano...Inutile dire che quelli erano i momenti di peggiore senso di inadeguatezza, gli anni dopo si palesavano meno dato che stavo sempre in casa ed ero isolato. Ultimamente ho solo la sensazione di inadeguatezza, ma ancora non mi sono esposto abbastanza da sentirla in modo pesante come lo era anni fa.

Questa e' una di quelle maledette costanti della vita che e' possibile ravvisare in qualunque luogo e qualunque tempo.
In seconda media dovevamo fare dei lavori per arte a piccoli gruppi ma ci mancavano degli strumenti, cosi' il piu' alpha del gruppo decise che dovevamo andarli a comprare assieme.
Mi avevano affibbiato assieme alla 'divetta' della classe, la quale naturalmente non era affatto felice di mostrarsi in pubblico con me (e pure un altro sfigato a dire il vero), tant'e' che si rivolse all'alpha, piuttosto emblematicamente, chiedendogli se fosse certo di "andare con questa gente".
Manco a dirlo gli cedemmo la nostra quota ed andarono da soli.
Di episodi cosi' ne ricordo a bizzeffe, sono sempre stato trattato come uno straccio, forse per questo rimasi semi interdetto quando in prima liceo una mia compagna per salutarmi mi dette il bacio sulla guancia. Arrossii peggio di un peperone, tra le risate e perculate collettive ("non si lavera' piu' il viso", etc).
Ringraziamenti da
edward00767 (12-10-2021)
Vecchio 12-10-2021, 20:01   #4
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Shinbatsu Visualizza il messaggio
Questa e' una di quelle maledette costanti della vita che e' possibile ravvisare in qualunque luogo e qualunque tempo.
In seconda media dovevamo fare dei lavori per arte a piccoli gruppi ma ci mancavano degli strumenti, cosi' il piu' alpha del gruppo decise che dovevamo andarli a comprare assieme.
Mi avevano affibbiato assieme alla 'divetta' della classe, la quale naturalmente non era affatto felice di mostrarsi in pubblico con me (e pure un altro sfigato a dire il vero), tant'e' che si rivolse all'alpha, piuttosto emblematicamente, chiedendogli se fosse certo di "andare con questa gente".
Manco a dirlo gli cedemmo la nostra quota ed andarono da soli.
Di episodi cosi' ne ricordo a bizzeffe, sono sempre stato trattato come uno straccio, forse per questo rimasi semi interdetto quando in prima liceo una mia compagna per salutarmi mi dette il bacio sulla guancia. Arrossii peggio di un peperone, tra le risate e perculate collettive ("non si lavera' piu' il viso", etc).
La frase finale mi ha fatto sentire a disagio, mi sono immedesimato molto, e ti capisco bene.
Ringraziamenti da
Shinbatsu (12-10-2021)
Vecchio 12-10-2021, 20:05   #5
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da edward00767 Visualizza il messaggio
La frase finale mi ha fatto sentire a disagio, mi sono immedesimato molto, e ti capisco bene.
Mi immedesimo nell'immedesimazione...
Ringraziamenti da
Shinbatsu (12-10-2021)
Vecchio 12-10-2021, 20:45   #6
Esperto
L'avatar di NatoMorto
 

Quando sono stato eletto all unanimità lo sfigato della classe è stato il momento in cui ho capito che nemmeno si mi fossi sforzato di cambiare sarei riuscito ad essere normale... Potevo solo migliorare
Ringraziamenti da
Shinbatsu (12-10-2021)
Vecchio 12-10-2021, 21:01   #7
Esperto
L'avatar di Varano
 

Il gioco della bottiglia è stato traumatico, c'erano bambine che si rifiutavano di baciarmi facendo proprio la faccia schifata. Poi c'era la bambina che mi piaceva che fece una classifica dove risultavo sempre penultimo o terzultimo della classe, era una pugnalata al cuore ogni volta vederlo scritto su carta.

Poi per fortuna migliorai con l'adolescenza ma frequentando un liceo di figli di papà venivo additato spesso come povero. Una volta andai a scuola con i capelli tagliati da un signore che conoscevo, un barbiere improvvisato che prendeva 5 euro e che mi fece una testa piena di chiazze, poi avevo una pessima igiene personale, mi vergognavo della macchina scassata dei miei, del lavoro dei miei, poi incominciai a uscire la sera e a ubriacarmi con altri emarginati poveri.

Spesso non ci facevano entrare nei locali, scavalcavamo anche perché non avevamo i soldi, li spendevamo tutti insieme per fare una colletta di alcol sottomarca. Bevevamo senza limiti, risultavamo patetici e disgustosi agli occhi di quelli sempre perfetti e attenti a non dare una brutta immagine nel paesello. Senza soldi, senza reputazione e nemmeno chissà che adoni a dirla tutta...ci trovammo velocemente a 30 anni con intorno solo terra bruciata
Ringraziamenti da
Shinbatsu (12-10-2021)
Vecchio 12-10-2021, 21:14   #8
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Varano Visualizza il messaggio
Il gioco della bottiglia è stato traumatico, c'erano bambine che si rifiutavano di baciarmi facendo proprio la faccia schifata. Poi c'era la bambina che mi piaceva che fece una classifica dove risultavo sempre penultimo o terzultimo della classe, era una pugnalata al cuore ogni volta vederlo scritto su carta.

Poi per fortuna migliorai con l'adolescenza ma frequentando un liceo di figli di papà venivo additato spesso come povero. Una volta andai a scuola con i capelli tagliati da un signore che conoscevo, un barbiere improvvisato che prendeva 5 euro e che mi fece una testa piena di chiazze, poi avevo una pessima igiene personale, mi vergognavo della macchina scassata dei miei, del lavoro dei miei, poi incominciai a uscire la sera e a ubriacarmi con altri emarginati poveri.

Spesso non ci facevano entrare nei locali, scavalcavamo anche perché non avevamo i soldi, li spendevamo tutti insieme per fare una colletta di alcol sottomarca. Bevevamo senza limiti, risultavamo patetici e disgustosi agli occhi di quelli sempre perfetti e attenti a non dare una brutta immagine nel paesello. Senza soldi, senza reputazione e nemmeno chissà che adoni a dirla tutta...ci trovammo velocemente a 30 anni con intorno solo terra bruciata

Il gioco della bottiglia son certo abbia mietuto parecchie vittime.
Io mi ci avvicinai ben presto, fin da quando andavamo in piscina.
Consapevole di non avere un buon aspetto decisi allora di evitare sistematicamente un mio coinvolgimento.
Iniziarono percio' a chiamarmi, durante il periodo dei campi-scuola, "il prete".
Non se ne esce, mai..
Vecchio 12-10-2021, 21:20   #9
Esperto
L'avatar di Eracle
 

Al compleanno dei 18 avevo prenotato in una trattoria che mi era stata consigliata dai miei amici, io avevo cercato il numero di telefono in internet. Quando è arrivato il giorno fatidico ci troviamo tutti in piazza e partiamo, io tutto contento, ci avviciniamo al locale e un mio amico dice che il posto dove stavamo andando non è il posto che avevano detto e che è un posto di cinesi, al che TUTTI si rifiutano di andare, mi tocca inventare una scusa con quelli del locale perché quella sera non sarei arrivato, il giorno dopo vado a prendere il cibo dai cinesi e la torta di compleanno, che ho mangiato a casa con la mia famiglia. Questo evento è emblematico sotto diversi punti di vista:
1) Amici che ti tirano un calcio in culo alla prima occasione (questi non li ho più rivisto poi)
2)Simbolo della mia superficialità nelle cose e disattenzione
Vecchio 12-10-2021, 21:22   #10
Esperto
L'avatar di Eracle
 

Alle medie ero andato al compleanno di una mia compagna di classe e abbiamo fatto il gioco della bottiglia, è toccato a me baciare una ragazza. Mi avvicino e provo a baciarla, quando sono abbastanza vicino vedo un missile terra aria partire dall'avambraccio di lei, mi arriva uno schiaffo in faccia, io mi incazzo e le dico che poteva rifiutarsi subito, ancora mi sta sui coglioni questa storia.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Eventi simbolici
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Eventi messianici nel 2017?! shycrs Off Topic Generale 14 01-01-2017 17:56
Eventi/iniziative a Milano cancellato15851 Off Topic Generale 3 20-03-2015 19:29
travolto dagli eventi icek SocioFobia Forum Generale 12 02-09-2014 11:27
Tutti gli eventi sociali Jokerfs SocioFobia Forum Generale 5 23-12-2013 07:31
Eventi muttley Contatti 194 03-09-2013 12:47



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2