FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 30-06-2016, 13:10   #1
Banned
 

Quali tra questi comportamenti, secondo voi, costituiscono molestia verbale? Perché alcuni sì e altri no?

- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un uomo molto più grande.
- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un coetaneo.
- "Ciao, bello" detto a sessi invertiti.

- "Ciao!", detto ad una persona sconosciuta per strada.
- "Ciao!", detto ad una persona sconosciuta del sesso opposto in un'aula di università.
- "Ciao!", detto ad una persona sconosciuta dello stesso sesso in un'aula di università.

- "Ciao tesoro! Vuoi conoscermi?" messaggio privato in un sito di incontri.
- "Ciao tesoro! Vuoi conoscermi?" messaggio privato in un forum a tema di qualunque altra cosa.

- "Ciao! Mi aiuteresti con gli orari del treno?" detto a persona sconosciuta in stazione.

- "Ciao, mi posso presentare?" detto a persona sconosciuta che siede da sola a un ristorante.
- "Ciao, mi posso presentare?" detto a persona sconosciuta che si trova in disparte a una festa.

Sentitevi liberi di aggiungere altre situazioni simili ma in qualche modo differenti.
Vecchio 30-06-2016, 13:16   #2
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un uomo molto più grande.
- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un coetaneo.
- "Ciao, bello" detto a sessi invertiti.

- "Ciao tesoro! Vuoi conoscermi?" messaggio privato in un sito di incontri.
- "Ciao tesoro! Vuoi conoscermi?" messaggio privato in un forum a tema di qualunque altra cosa.
Questi li considererei molestia verbale perché con "bello/a" e "tesoro" ti prendi troppa confidenza con una persona che non conosci.
A me non darebbe fastidio, anzi..ma credo che alcune persone potrebbero essere infastidite da frasi simili.
Ringraziamenti da
Sickle (30-06-2016)
Vecchio 30-06-2016, 13:17   #3
Banned
 

Bho, nessuna di quelle riportate direi, prese di per sé.
Conta più l'atteggiamento ed il tono di voce, credo.
La molestia sarebbe tale solo se c'è successiva insistenza e/o violenza fisica o verbale.
Altrimenti, può essere al limite un gesto inopportuno, fastidioso e maleducato se il contesto o la situazione lo rendono del tutto fuori luogo.

Finché si rimane nell'ambito di una domanda a cui si può tranquillamente rispondere NO o di un commento innocuo, senza ripercussioni, eviterei il termine molestia.

Ultima modifica di The_Sleeper; 30-06-2016 a 13:21.
Ringraziamenti da
An.dream (30-06-2016), cancellato16622 (30-06-2016), SabbiaBlu (30-06-2016)
Vecchio 30-06-2016, 13:18   #4
Esperto
L'avatar di Atlas
 

tutti tranne "ciao". cioè, che vai a rompere alla gente che si fa i cavoli sua?
Vecchio 30-06-2016, 13:19   #5
Banned
 

Rispondo anch'io:


Ad esempio, per me salutare per strada persone sconosciute senza curare tanto quello che si dice, specialmente se si buttano lì dei complimenti poco sentiti, sono comportamenti che costituiscono molestia, indipendentemente dal sesso e dall'età.
Se invece si chiedono educatamente indicazioni, la questione è già diversa.

Sui semplici saluti in ambienti protetti come aule di università sono già meno scettico, e non li considererei molestie, mentre riguardo quello che succede ad una festa bisognerebbe vedere...

Su internet dei saluti a caso possono sembrare meno molesti rispetto al vederseli rivolti nel reale, anche solo perché non c'è un pericolo immediato... però possono comunque dare fastidio, specialmente se non c'entrano niente con l'argomento generale del posto in cui ci si trova.

Ultima modifica di Genesis_R; 30-06-2016 a 13:23.
Vecchio 30-06-2016, 13:19   #6
Banned
 

Nessuna.
Una molestia verbale secondo me parte da:
"Bel culo, che ne dici se andiamo là dietro a provarlo" detto da chiunque a chiunque.
"Belle gambe, a che ora aprono?" come sopra
Ringraziamenti da
Aurora. (30-06-2016)
Vecchio 30-06-2016, 13:25   #7
Esperto
 

Molestia è esagerato ma a me il ciao bella e il ciao tesoro detti da uno sconosciuto che magari non mi ha nemmeno mai vista danno molto fastidio.
Mi dà fastidio anche il ciao bella/tesoro che si dice fra amici o parenti nei saluti. Basta il ciao per salutarsi.

Ultima modifica di Leucina; 30-06-2016 a 13:29.
Vecchio 30-06-2016, 13:27   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da The_Sleeper Visualizza il messaggio
Bho, nessuna di quelle riportate direi, prese di per sé.
Conta più l'atteggiamento ed il tono di voce, credo.
La molestia sarebbe tale solo se c'è successiva insistenza e/o violenza fisica o verbale.
Altrimenti, può essere al limite un gesto inopportuno, fastidioso e maleducato se il contesto o la situazione lo rendono del tutto fuori luogo.

Finché si rimane nell'ambito di una domanda a cui si può tranquillamente rispondere NO o di un commento innocuo, senza ripercussioni, eviterei il termine molestia.
Secondo me una persona può prendere paura, o sentirsi umiliata, o sentirsi frustrata nell'impossibilità di reagire, anche da un semplice saluto con complimento buttato lì, da una persona incrociata per strada che prosegue tranquillamente per la sua direzione (lei).
Senza insistere, tanto l'occasione per dimostrare la propria superiorità l'ha già sfruttata.

Un po' come si dice qui:

Ultima modifica di Genesis_R; 30-06-2016 a 13:31.
Vecchio 30-06-2016, 13:38   #9
Esperto
L'avatar di Antonius Block
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un uomo molto più grande.
- "Ciao, bella" detto ad una sconosciuta per strada da un coetaneo.
- "Ciao, bello" detto a sessi invertiti.
Perché fare la distinzione sull'età in un caso e non nell'altro?

Ultima modifica di Antonius Block; 30-06-2016 a 17:06.
Vecchio 30-06-2016, 13:40   #10
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Ma quel mandolino suona o no?
No
Ah, allora è rotto
Vecchio 30-06-2016, 13:42   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Antonius Block Visualizza il messaggio
Perché fare la distinzione sull'età in un caso e non nell'alto?
Perché non avevo voglia di scriverlo per esteso, ma chi vuole distinguere nelle sue risposte può sempre farlo.
Vecchio 30-06-2016, 13:46   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da SimpleBreakfast Visualizza il messaggio
senza possibilità di risposta negativa (Ci vorrebbe una buona faccia di bronzo per risponder no!)
Perché? Secondo me il voler essere lasciati in pace rimane sempre un diritto, quindi non ci vedo niente di male ad esercitarlo: "Scusa, sono impegnato/a", ad esempio...
Vecchio 30-06-2016, 13:53   #13
Esperto
L'avatar di Pensieroso
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
Quali tra questi comportamenti, secondo voi, costituiscono molestia verbale? Perché alcuni sì e altri no?

.
Secondo me nessuna delle ipotesi scritte è violenza verbale.
Magari nei casi dove viene usato " bella/o " o " tesoro ", viene usata troppa confidenza.
Il ciao non lo trovo educato nella vita reale, trovo che anch' esso sia troppo confidenziale, usato con persone sconosciute.
Vecchio 30-06-2016, 14:00   #14
Esperto
L'avatar di MEandjustMe
 

Dipende da chi fa questi apprezzamenti, se ha il bel faccino non penso venga considerato come molestatore.
Vecchio 30-06-2016, 14:01   #15
Esperto
L'avatar di Antonius Block
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
Secondo me una persona può prendere paura, o sentirsi umiliata, o sentirsi frustrata nell'impossibilità di reagire, anche da un semplice saluto con complimento buttato lì, da una persona incrociata per strada che prosegue tranquillamente per la sua direzione (lei).
Senza insistere, tanto l'occasione per dimostrare la propria superiorità l'ha già sfruttata.

Un po' come si dice qui:
https://www.youtube.com/watch?v=1Pjb...ature=youtu.be
Condivido quanto detto dalla tizia soli in parte.
IL CATCALLING É MOLESTIA ma in questa casistica rientra solo la prima frase da te scritta SE detto in un certo modo E in determinate situazioni.
Uno sguardo non può essere considerato molestia, un approccio rispettoso e garbato, anche se indesiderato, non è molestia. In questo caso la parità dei sessi è tirata in ballo a sproposito.
Capisco che se è il 20esimo della giornata può essere stancante ma non puoi limitare la libertà altrui per questo.
È "solo" il risvolto della medaglia dell'essere donna (grazie ai costumi sociali) E attraente (valido sempre).
Si tratta della situazione diametralmente opposta a quella di un uomo brutto che ogni volta che esce non riceve nessun approccio per anni e anzi è costretto a notare lo aguardo altrui che viene distolto quando c'è lui.
Ogni situazione ha i suoi pro e i suoi contro.
Ringraziamenti da
The_Sleeper (30-06-2016), Yamcha (30-06-2016)
Vecchio 30-06-2016, 14:05   #16
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Mi sembrano banali frasi per provarci.
Vecchio 30-06-2016, 16:54   #17
Banned
 

credo che una qualsiasi frase ammiccante rivolta a una ragazza per strada sia una molestia, a meno che davvero non sia interessato alla conoscenza. Dire ciao bambola o robe del genere solo perché ha la gonna corta mi pare una roba orrenda e un insulto alla ragazza
Vecchio 30-06-2016, 17:09   #18
Esperto
L'avatar di Takkuri
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
Fatemi capire: una donna può vestirsi come le pare, prescindendo dagli effetti che può provocare sulla sensibilità maschile, mentre a parti invertite un uomo non può nemmeno dirle "ciao" o guardarla?!
Vecchio 30-06-2016, 17:35   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Genesis_R Visualizza il messaggio
Secondo me una persona può prendere paura, o sentirsi umiliata, o sentirsi frustrata nell'impossibilità di reagire, anche da un semplice saluto con complimento buttato lì, da una persona incrociata per strada che prosegue tranquillamente per la sua direzione (lei).
Senza insistere, tanto l'occasione per dimostrare la propria superiorità l'ha già sfruttata.

Un po' come si dice qui:
https://www.youtube.com/watch?v=1Pjb...ature=youtu.be
Ti ha già risposto in merito Antonius.
Comunque, la parte finale del video, quella in cui legge lo scritto, è un po' troppo tirata per i capelli IMO.
Non si può considerare molestia il " ciao bella !" perchè potrebbe seguire ad esso una violenza fisica o verbale se non lo si accetta. La molestia casomai è proprio l'atto successivo, il mettere in pratica i propri istinti negando l'altrui libertà, se non arrecando danno.
Altrimenti si giungerebbe al paradosso che ogni atteggiamento che manifesta interesse sessuale possa essere potenzialmente una molestia e quindi, per l'autrice del video, una molestia esso stesso.


Io posso capire perfettamente il tuo discorso poichè posso io stesso trovare fastidioso il venire fermato per strada o in luoghi pubblici da sconosciuti, per tutto un insieme di motivi. Ma lo vivo come una rottura di p***e, al massimo, non come una molestia.
Se non mi va, manifesto questo mio stato d'animo all'esterno e la cosa s'interrompe, non vedo il problema.
Non posso nemmeno pretendere gli altri leggano nella mia mente e sappiano a priori come mi sento; magari c'è anche chi ti vede solo, triste o giù di morale e dal nulla decide di provare a scambiare due chiacchiere - visione molto ottimistica in cui credo poco io stesso, ma la possibilità c'è e classificando tutto come molestia la si trancia di netto dalla lista.

Comunque, chiaro qui verta tutto sul piano sessuale il problema.
Forse questa disparità di sentire deriva anche dal fatto che per la stragrande maggioranza degli uomini ricevere tali attenzioni, in questa forma, è un evento più unico che raro e lo riterrebbero anche gradevole.
Quindi in un certo senso si prenderebbero il complimento e sentirebbero di avere una possibilità di scelta :

- mi fai capire che sei palesemente attratta
- posso valutare se "starci" oppure rifiutare
- se rifiuto e non vengo importunato dov'è il problema ? Mi prendo il complimento e continuo per la mia strada. Se anche tu mi consideri solo come un oggetto sessuale io comunque posso liberamente scgliere di non aver nulla a che fare con te.
Oggettivamente tu mi hai detto che io posso attrarti, oggettivamente è un complimento in chiave sessuale - sul mio aspetto.

Questo più o meno, senza ipocrisia, è lo schema mentale che mi figuro in testa. Ci vedo più un possibile vantaggio, o comunque una possibilità di scelta, che non altro.
Se non ricevo commenti di nessun tipo, non ho questa possibilità.
Difatti dubito proprio si sentano lamentele dal lato maschile su fenomeni simili.

Mi pare, in realtà, l'insofferenza ed il rifiuto per questi gesti derivino più che altro dalla paura di possibili ripercussioni che ad essi possono seguire o al fatto che divengano insistenti. Ma questo è un discorso molto diverso, in quel caso certo che direi che si tratta di molestie o violenze vere e proprie.
Probabilmente qui gioca anche un forte ruolo il clima mediatico che continua a martellare su certe paure in modo incessante ( stupri, violenze, liti, gelosia patologica etc etc ).

Però equiparare le due cose lo trovo piuttosto fuoriluogo e controproducente.
Ricevere attenzioni, per pura logica, è un vantaggio o un fatto neutro - quando queste non sconfinano nell'insistenza o forzatura (ripeto trecento volte perchè non vorrei si capisse Roma per toma).
Come le si vive internamente è un qualcosa di individuale che altri non possono e non devono presupporre - salvo che sia palese dal luogo/contesto/espressioni facciali/altro.
Ma, come detto da Antonius, pretendere altri non possano esprimersi liberamente in un modo che, in sostanza, non arreca danno è un po' troppo.
Poi certo che tra un " we bella ! " ed un approccio più educato il secondo è meglio; su questo non ci piove. Ma, di base, l'idea è sempre la stessa : mi piace la tua estetica --> ti parlo.

Ultima modifica di The_Sleeper; 30-06-2016 a 18:18. Motivo: ridotto, non c'è bisogno di farci poemi sopra
Ringraziamenti da
Antonius Block (30-06-2016)
Vecchio 30-06-2016, 17:49   #20
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Quote:
Originariamente inviata da The_Sleeper Visualizza il messaggio
Altrimenti si giungerebbe al paradosso che ogni atteggiamento che manifesta interesse sessuale possa essere potenzialmente una molestia e quindi, per l'autrice del video, una molestia esso stesso.
Secondo me si andrà sempre più in quella direzione..se saprai di essere attraente potrai esprimere apprezzamenti o salutare altrimenti te ne dovrai stare zitto per non rischiare la denuncia.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Esempi di molestia verbale?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Domanda curiosa, avete esempi? Dappista Off Topic Generale 17 06-05-2013 11:25
comunicazione non verbale vikingo SocioFobia Forum Generale 45 10-11-2009 14:18
fobia sociale, esempi di trattamento in psicologia cognitiva severn Trattamenti e Terapie 0 20-04-2009 09:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:54.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2