FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Scuola e Lavoro
Rispondi
 
Vecchio 22-12-2013, 21:11   #1
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Io ho sempre passato tutta la mia vita a studiare, complice anche il fatto che mia mamma mi faceva una testa così ogni santo giorno, persino per la maturità ... Solo quando ho iniziato l'università ha smesso di impicciarsi.

Il fatto è che lei mi ha messo un sacco di ansia addosso riguardo allo studio: mi controllava il pomeriggio, mi chiedeva cosa avessi da fare, se al liceo il sabato sera andavo a ballare mi chiedeva se ero sicura di quello che stavo facendo e se avessi abbastanza tempo per studiare.
Ma la cosa peggio (forse l'avevo gia scritta in un altro thread) è che quando a fine anno appendevano i cartelloni dei risultati, mia mamma andava li, faceva le foto a quello della mia classe e a casa si metteva a ricopiare i voti di tutti su un foglio. Faceva le medie pesate, e le confrontava con la mia.
A ogni anno che passava, faceva un foglio nuovo e lo confrontava con quello dell'anno precedente. Per tutto giugno, a colazione, pranzo e cena, mi sbatteva in faccia il fatto che io avevo la media del 7.30. E urlava.
Che angoscia

Comunque ... adesso sono al terzo anno di ingegneria, sono indietro di quasi un anno nel dare gli esami.
Non avendo amici con cui uscire, passo tutte le mie giornate a studiare. Un'ora e mezzo al mattino e 3 al pomeriggio ... Pure il pomeriggio di Natale studio, perchè alla fine non so mai cosa fare sennò.
Se io non studio, non so che fare a parte vedermi un anime o un film.
Però credo sia controproducente questa cosa ... spesso mi pare di non aver fatto nulla, e allora vai col senso di colpa!
Per esempio domani, che devo andare a trovare degli zii il pomeriggio, mi angoscio perchè non potrò studiare .... e mi sento già indietro!

Voi come vi organizzate?

Ultima modifica di Kaname92; 22-12-2013 a 21:14.
Vecchio 22-12-2013, 21:23   #2
Banned
 

Io sono ancora in corso ma ho smesso di studiare, mi sono rotto i coglioni. Anche se mi laureassi rimarrei sempre lo stesso fallito, a che mi servirebbe realizzarmi professionalmente se poi dovrei stare solo peggio di un cane in ogni caso?
Vecchio 22-12-2013, 21:28   #3
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Sono ufficialmente spacciato per questa sessione invernale. Stanotte studierò fino a collassare.
Vecchio 22-12-2013, 21:29   #4
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Mi fate venire ancora piu ansia
Vecchio 22-12-2013, 21:30   #5
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Mi fate venire ancora piu ansia
Non sai quanta ne hai fatta venire a me con quel titolo
Vecchio 22-12-2013, 21:34   #6
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Io ho sempre passato tutta la mia vita a studiare, complice anche il fatto che mia mamma mi faceva una testa così ogni santo giorno, persino per la maturità ... Solo quando ho iniziato l'università ha smesso di impicciarsi.

Il fatto è che lei mi ha messo un sacco di ansia addosso riguardo allo studio: mi controllava il pomeriggio, mi chiedeva cosa avessi da fare, se al liceo il sabato sera andavo a ballare mi chiedeva se ero sicura di quello che stavo facendo e se avessi abbastanza tempo per studiare.
Ma la cosa peggio (forse l'avevo gia scritta in un altro thread) è che quando a fine anno appendevano i cartelloni dei risultati, mia mamma andava li, faceva le foto a quello della mia classe e a casa si metteva a ricopiare i voti di tutti su un foglio. Faceva le medie pesate, e le confrontava con la mia.
A ogni anno che passava, faceva un foglio nuovo e lo confrontava con quello dell'anno precedente. Per tutto giugno, a colazione, pranzo e cena, mi sbatteva in faccia il fatto che io avevo la media del 7.30. E urlava.
Che angoscia

Comunque ... adesso sono al terzo anno di ingegneria, sono indietro di quasi un anno nel dare gli esami.
Non avendo amici con cui uscire, passo tutte le mie giornate a studiare. Un'ora e mezzo al mattino e 3 al pomeriggio ... Pure il pomeriggio di Natale studio, perchè alla fine non so mai cosa fare sennò.
Se io non studio, non so che fare a parte vedermi un anime o un film.
Però credo sia controproducente questa cosa ... spesso mi pare di non aver fatto nulla, e allora vai col senso di colpa!
Per esempio domani, che devo andare a trovare degli zii il pomeriggio, mi angoscio perchè non potrò studiare .... e mi sento già indietro!

Voi come vi organizzate?
Mi dispiace non deve essere stata facile con tua madre... anche io studio e ho qualche senso di colpa, però non mi pesa più di tanto, anche perchè fino a ora sono perfettamente in regola con gli esami. Diciamo che da adesso fino a Marzo me la potrò godere, dovendo dare tre esami non difficili in cui sono in generale già a buon punto e avendo già finito i corsi.
Vecchio 22-12-2013, 22:51   #7
Esperto
L'avatar di alessietto
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Non avendo amici con cui uscire, passo tutte le mie giornate a studiare. Un'ora e mezzo al mattino e 3 al pomeriggio ...
bhe da quello che dici sono 4 ore e mezzo, non è mica tutto il giorno.

Ai tempi dell'università io sotto esami studiavo più del doppio!
Vecchio 22-12-2013, 23:43   #8
Banned
 

Quando facevo anch'io ingegneria non studiavo mai abbastanza, infatti ho fatto schifo e ho dovuto ritirarmi. Solo uno dei miei numerosi fallimenti.
Poi mi sono iscritto a una facoltà farlocca e lì capitava a volte che preparassi anche esami in un paio di giorni.

La facoltà di ingegneria ha il vantaggio che non devi studiare molto, devi soprattutto esercitarti. Quindi una volta che capisci come svolgere gli esercizi e prendi dimestichezza poi puoi andare tranquilla. Devi studiare molto, sì, ma se salti un pomeriggio non è la fine del mondo.
Vecchio 23-12-2013, 00:04   #9
Esperto
L'avatar di Alchemist
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Voi come vi organizzate?
Se me l'avessi chiesto un anno e mezzo fa ti avrei detto in tutta sincerità che non mi sapevo organizzare, studiavo tutto in una volta poco prima degli esami.
Ovviamente questo poteva funzionare alle superiori, ma all'università (soprattutto ad ingegneria) no.
Ora, dopo che ho iniziato la psicoterapia, mi sono rimesso in carreggiata, anche se il mio metodo di studio è ancora abbastanza vacuo. Di solito faccio delle full immersion di non più di un'ora per poi staccare per una mezz'oretta. Devo dire che questo metodo si è rivelato più volte efficace, soprattutto quando sbatti la testa ripetutamente sullo stesso argomento che non riesci a capire. Diciamo che aiuta a fissare i concetti per poi riprendere lo studio.

Quote:
Originariamente inviata da alessietto Visualizza il messaggio
bhe da quello che dici sono 4 ore e mezzo, non è mica tutto il giorno.

Ai tempi dell'università io sotto esami studiavo più del doppio!
Bè sinceramente studiare 4 ore e mezza al giorno in periodi normali mi sembra un tempo abbastanza elevato. Poi è ovvio che capita che sotto esame fai delle tirate inaudite. Mi è capitato di studiare anche 9/10 ore in un giorno, ma quel ritmo lo puoi tenere al massimo per 1/2 giorni, dopo crolli.

Quote:
Originariamente inviata da LoneWolf89 Visualizza il messaggio
Quando facevo anch'io ingegneria non studiavo mai abbastanza, infatti ho fatto schifo e ho dovuto ritirarmi. Solo uno dei miei numerosi fallimenti.
Poi mi sono iscritto a una facoltà farlocca e lì capitava a volte che preparassi anche esami in un paio di giorni.

La facoltà di ingegneria ha il vantaggio che non devi studiare molto, devi soprattutto esercitarti. Quindi una volta che capisci come svolgere gli esercizi e prendi dimestichezza poi puoi andare tranquilla. Devi studiare molto, sì, ma se salti un pomeriggio non è la fine del mondo.
Dipende anche da che corso frequenti. E' vero che la parte pratica è importante ad ingegneria, ma saper risolvere gli esercizi meccanicamente non aiuta a comprendere i concetti, ben più importanti nel futuro rispetto ad un paio di calcoletti.
Vecchio 23-12-2013, 00:11   #10
Esperto
L'avatar di alessietto
 

Quote:
Originariamente inviata da Alchemist Visualizza il messaggio
Mi è capitato di studiare anche 9/10 ore in un giorno, ma quel ritmo lo puoi tenere al massimo per 1/2 giorni, dopo crolli.
Io reggevo più di 1/2 giorni, sotto gli esami studiavo sempre dalle 9-10 ore in su

Però in periodi normali non studiavo 4 ore e mezza, ma in pratica nulla...
Vecchio 23-12-2013, 09:32   #11
Banned
 

Io non ho particolari pressioni... sono al terzo anno di università ma non ho ancora dato nessun esame del 2°anno, complici le varie difficoltà che ho incontrato nelle materie nuove, scarso metodo di studio, ma anche (vista la nostra situazione "globale") poca voglia!

Forse, nel mio caso, quel tipo di "pressioni" che ricevi potrebbero farmi addirittura bene e stimolarmi ancora di più!! Ma per i miei diciamo che la cosa più importante è che sono riuscito ad entrarci dove sono...
Ma devo comunque velocizzarmi perchè il tempo sta passando e non posso più permettermi lunghe pause dallo studio.
E' una facoltà triennale e avevo messo in conto di finire in 4 anni, ma se continuo così nemmeno in 4 anni finirei per cui sono costretto fin da ora a mettermi sotto (se sono a casa anche a natale e capodanno)

un saluto

Ultima modifica di rocketmail_89; 23-12-2013 a 09:35.
Vecchio 23-12-2013, 10:36   #12
Banned
 

Anche mia madre aveva la fissa di fare sempre il confronto con i voti degli altri, beh non al livello della tua, ma comunque assillante.
Smise quando un giorno a pranzo spaccai un piatto contro al muro.
Vecchio 23-12-2013, 12:22   #13
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Bah sotto esami, inizio alle 9.30 e finisco alle 12. Poi il pomeriggio dalle 14 almeno fino alle 17.30 ... poi alla sera ovvio che sono morta!
Magari qualche giorno riesco a fare di più e altri di meno ...
Vecchio 23-12-2013, 12:30   #14
Esperto
L'avatar di Novak
 

vabè anch'io studio 4 massimo 5 ore al giorno di media, quando sono a tre settimane o un mese dagli esami

10 ore mai, mi sembra umanamente impossibile, cioè ammiro lo spirito di abnegazione ma proprio non fa per me
Vecchio 23-12-2013, 13:30   #15
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Bah io inizierei a svalvolare con 10 ore di studio

Mmm stamani sono riuscita a rileggermi le cose che ho fatto ieri ... adesso finisco di ripassare. Almeno zero senso di colpa! Aiiiii come sto messa male
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Esami universitari
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Lavoratori vs Universitari dottorzivago Forum Scuola e Lavoro 45 11-09-2013 11:41
Esami orali universitari e panico borderline1985 Forum Scuola e Lavoro 19 06-05-2013 19:29
Esami universitari Kostrov SocioFobia Forum Generale 9 04-03-2013 02:53
esami universitari... Éowyn Ansia e Stress Forum 10 05-06-2012 13:47
Esami universitari. Andrea8888 Timidezza Forum 25 06-07-2010 21:52



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 04:52.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2