FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-02-2018, 19:54   #21
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Tanti auguri!
Vecchio 11-02-2018, 21:07   #22
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Mandaci birra di quella buona eh ?
Vecchio 11-02-2018, 21:26   #23
Esperto
L'avatar di MEandjustMe
 

Buona fortuna. Io so (per stereotipi) che gli irlandesi sono un popolo che nonostante la latitudine è abbastanza estroso. Credo siano più simili agli italiani di quanto non lo siano ai loro vicini inglesi paradossalmente. Dei terroni del nord europa in pratica.
Mi affascina molto come paese e mi piacerebbe visitarlo.
Vecchio 11-02-2018, 21:44   #24
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da E. Scrooge Visualizza il messaggio
Tanti auguri!
Thank you!

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Mandaci birra di quella buona eh ?
Ok, un'autobotte di Guinness solo per voi

Quote:
Originariamente inviata da MEandjustMe Visualizza il messaggio
Buona fortuna. Io so (per stereotipi) che gli irlandesi sono un popolo che nonostante la latitudine è abbastanza estroso. Credo siano più simili agli italiani di quanto non lo siano ai loro vicini inglesi paradossalmente. Dei terroni del nord europa in pratica.
Mi affascina molto come paese e mi piacerebbe visitarlo.
Grazie! Si dice sia così, che siano mediamente più aperti rispetto ad altri popoli... verificherò se ciò corrisponde al vero
Vecchio 12-02-2018, 07:16   #25
Esperto
L'avatar di redone
 

Beh alla fine c'è tua sorella lì,quindi non hai motivo di essere spaventato,cerca di goderti il momento!
Vecchio 12-02-2018, 07:54   #26
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da redone Visualizza il messaggio
Beh alla fine c'è tua sorella lì,quindi non hai motivo di essere spaventato,cerca di goderti il momento!
Ci proverò
Vecchio 12-02-2018, 11:29   #27
Esperto
 

Fai bene alla fine avendo un appoggio lì parti molto avvantaggiato.
Vecchio 12-02-2018, 17:45   #28
Avanzato
L'avatar di Nagato
 

Quello che vorrei fare io! partire e ricominciare in un nuovo paese, hai anche la fortuna di avere una persona la che ti può aiutare a inserirti.
Per il fatto del saluto, ti dico cosa è capitato a me nei primi 2 lavori che ho fatto non c'era questa tendenza a salutarsi se non con le 2 o 3 persone con cui lavoravo tutti i giorni. Dove lavoro adesso invece tutti si salutano sempre tutti i giorni anche per andare in sala mensa.. incubo. I primi tempi in cui mi comportavo come nelle 2 esperienze precedenti, sono stato richiamato mi hanno accusato di essere un maleducato.. Io non l'ho fatto con cattiveria ma non ne capivo proprio la necessità di salutarsi 4 volte al giorno. Adesso vengo preso in giro con tanto di imitazione perché dico Ciao o buongiorno in modo molto impacciato.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
Vecchio 12-02-2018, 17:49   #29
Principiante
 

Hai fatto bene!!

Io ho vissuto a Londra 4 anni e sono nella tua situazione caratterialmente.
Quelli sono stati i 4 anni migliori della mia vita! Mi sono aperto di più, ho stretto legami forti..ti mette a dura prova l'esperienza e avrai alti e bassi ma ti assicuro che ti aiuterà molto!
Anche la condivisione dell'appartamento!
E poi magari dopo una pinta di birra ti sciogli anche un po' in mezzo alla gente
Vecchio 12-02-2018, 22:01   #30
Esperto
 

Ti ammiro perchè hai deciso di spostarti dovrei farlo anch'io.
Vecchio 12-02-2018, 23:36   #31
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da Fallito91 Visualizza il messaggio
Fai bene alla fine avendo un appoggio lì parti molto avvantaggiato.
Già, è una fortuna avere mia sorella qui.

Quote:
Originariamente inviata da Nagato Visualizza il messaggio
Quello che vorrei fare io! partire e ricominciare in un nuovo paese, hai anche la fortuna di avere una persona la che ti può aiutare a inserirti.
Per il fatto del saluto, ti dico cosa è capitato a me nei primi 2 lavori che ho fatto non c'era questa tendenza a salutarsi se non con le 2 o 3 persone con cui lavoravo tutti i giorni. Dove lavoro adesso invece tutti si salutano sempre tutti i giorni anche per andare in sala mensa.. incubo. I primi tempi in cui mi comportavo come nelle 2 esperienze precedenti, sono stato richiamato mi hanno accusato di essere un maleducato.. Io non l'ho fatto con cattiveria ma non ne capivo proprio la necessità di salutarsi 4 volte al giorno. Adesso vengo preso in giro con tanto di imitazione perché dico Ciao o buongiorno in modo molto impacciato.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
Allora non sono l'unico...

Quote:
Originariamente inviata da Fedup Visualizza il messaggio
Hai fatto bene!!

Io ho vissuto a Londra 4 anni e sono nella tua situazione caratterialmente.
Quelli sono stati i 4 anni migliori della mia vita! Mi sono aperto di più, ho stretto legami forti..ti mette a dura prova l'esperienza e avrai alti e bassi ma ti assicuro che ti aiuterà molto!
Anche la condivisione dell'appartamento!
E poi magari dopo una pinta di birra ti sciogli anche un po' in mezzo alla gente
Spero di farcela a tener duro

Quote:
Originariamente inviata da Fallito91 Visualizza il messaggio
Ti ammiro perchè hai deciso di spostarti dovrei farlo anch'io.
Come ho già detto, non è una scelta ragionata, l'ho fatta senza pensarci troppo...

Cmq il primo giorno è stato uno shock, visto che mi sono ritrovato catapultato in una realtà completamente diversa. E non parlo del fatto che sia una nazione diversa eccetera, ma degli amici di mia sorella.
Sono giovani, si godono la vita, non hanno i miei problemi, hanno una vita fatta di relazioni con la gente, rapporti di amicizia, relazioni sentimentali o di solo sesso, il tutto vissuto senza molti problemi, senza le pare che uno come me si fa. Io al contrario soffoco le emozioni, non esterno nulla e faccio una fatica immane a rapportarmi con gli altri.
Comunque me lo aspettavo, ma la botta è sempre dura, mi viene una malinconia immensa ogni qualvolta mi confronto con gli altri...
Spero di riuscire a superare questo stato d'animo, anche se sono dubbioso in merito.
Vecchio 13-02-2018, 00:25   #32
Esperto
L'avatar di TheCopacabana
 

Dai, dai, dopotutto è solo il primo giorno.
Ti sei ritrovato in un continuum spazio-temporale poco familiare.
Vedrai che piano piano, giorno dopo giorno, ti ci adatterai.

Prendila alla leggera, come fosse una sorta di vacanza: pensa che comunque hai sempre l'ultima chance di poter tornare a casa.

Come sono le irlandesine? E' vero che hanno sei occhi e tre gambe, come i marziani?

Ultima modifica di TheCopacabana; 13-02-2018 a 00:27.
Vecchio 13-02-2018, 03:29   #33
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
Thank you!



Ok, un'autobotte di Guinness solo per voi



Grazie! Si dice sia così, che siano mediamente più aperti rispetto ad altri popoli... verificherò se ciò corrisponde al vero
Non la guiness, pieta'
Vecchio 13-02-2018, 10:03   #34
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio



Come ho già detto, non è una scelta ragionata, l'ho fatta senza pensarci troppo...

Cmq il primo giorno è stato uno shock, visto che mi sono ritrovato catapultato in una realtà completamente diversa. E non parlo del fatto che sia una nazione diversa eccetera, ma degli amici di mia sorella.
Sono giovani, si godono la vita, non hanno i miei problemi, hanno una vita fatta di relazioni con la gente, rapporti di amicizia, relazioni sentimentali o di solo sesso, il tutto vissuto senza molti problemi, senza le pare che uno come me si fa. Io al contrario soffoco le emozioni, non esterno nulla e faccio una fatica immane a rapportarmi con gli altri.
Comunque me lo aspettavo, ma la botta è sempre dura, mi viene una malinconia immensa ogni qualvolta mi confronto con gli altri...
Spero di riuscire a superare questo stato d'animo, anche se sono dubbioso in merito.
Ce la farai non ti preoccupare!
Anzi, un consiglio, proprio perchè conosco lo stile di vita più libertino del nostro, assecondalo (se senti che vorresti lasciarti andare) e inizierai a prendere le cose più alla leggera!
Io ero un'altra persona in quel contesto, sono tornato in Italia e sono tornato depresso e chiuso quando in UK ero aperto e socievole!

Il contesto aiuta e bevi una pinta di birra in più che aiuta a socializzare! Ma senza esagerare eh?

In bocca al lupo e sappi che c'è tanta gente che ti invidia!
Vecchio 13-02-2018, 10:05   #35
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio

Grazie! Si dice sia così, che siano mediamente più aperti rispetto ad altri popoli... verificherò se ciò corrisponde al vero
Confermo! Sono aperti, simpatici e le ragazze...come dire, molto dirette!
Se sei un po' timido saranno loro a fare il primo passo!
Ringraziamenti da
Sanyo90 (13-02-2018)
Vecchio 13-02-2018, 10:07   #36
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Fedup Visualizza il messaggio
Confermo! Sono aperti, simpatici e le ragazze...come dire, molto dirette!
Se sei un po' timido saranno loro a fare il primo passo!
Se gli piaci abbastanza.
Ringraziamenti da
Sanyo90 (13-02-2018)
Vecchio 13-02-2018, 14:22   #37
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da TheCopacabana Visualizza il messaggio
Dai, dai, dopotutto è solo il primo giorno.
Ti sei ritrovato in un continuum spazio-temporale poco familiare.
Vedrai che piano piano, giorno dopo giorno, ti ci adatterai.

Prendila alla leggera, come fosse una sorta di vacanza: pensa che comunque hai sempre l'ultima chance di poter tornare a casa.

Come sono le irlandesine? E' vero che hanno sei occhi e tre gambe, come i marziani?
Forse ho aspettative troppo elevate... carine cmq le irlandesi

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Non la guiness, pieta'


Quote:
Originariamente inviata da Fedup Visualizza il messaggio
Ce la farai non ti preoccupare!
Anzi, un consiglio, proprio perchè conosco lo stile di vita più libertino del nostro, assecondalo (se senti che vorresti lasciarti andare) e inizierai a prendere le cose più alla leggera!
Io ero un'altra persona in quel contesto, sono tornato in Italia e sono tornato depresso e chiuso quando in UK ero aperto e socievole!

Il contesto aiuta e bevi una pinta di birra in più che aiuta a socializzare! : Ma senza esagerare eh?

In bocca al lupo e sappi che c'è tanta gente che ti invidia!
Grazie dei consigli!
Vecchio 18-02-2018, 23:59   #38
~~~
Esperto
 

Ciao Sanyo90!

Spero stia andando bene la permanenza : )
Vecchio 19-02-2018, 00:25   #39
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio

Ringrazio chi si è preso la briga di leggere, rispondete numerosi, mi servono i vostri consigli e mi interessano i vostri pareri.

Bye bye.
Vai, assolutamente vai, sarà una grande esperienza per te, suppongo sarà la prima volta che vivi all'estero, e la prima volta che abiti al di fuori del tuo nucleo familiare. Inoltre la prima volta che sei immerso in un ambiente in cui si parla un'altra lingua, tra l'altro la lingua più parlata al mondo. Non importa se sarà solo per un anno, per diversi anni, o per tutta la vita, l'importante è che sfrutti questa occasione. Hai anche l'appoggio di una tua parente, la cosa ti rende sicuramente più facile il trasferimento dal punto di vista emotivo. La tua mente, le tue abitudini, saranno sottoposte a una grande pressione verso il cambiamento.

Ma una domanda... hai mai fatto il barista?
Vecchio 20-02-2018, 00:50   #40
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Ciao Sanyo90!

Spero stia andando bene la permanenza
Insomma...

Quote:
Originariamente inviata da Wyandot Visualizza il messaggio
Vai, assolutamente vai, sarà una grande esperienza per te, suppongo sarà la prima volta che vivi all'estero, e la prima volta che abiti al di fuori del tuo nucleo familiare. Inoltre la prima volta che sei immerso in un ambiente in cui si parla un'altra lingua, tra l'altro la lingua più parlata al mondo. Non importa se sarà solo per un anno, per diversi anni, o per tutta la vita, l'importante è che sfrutti questa occasione. Hai anche l'appoggio di una tua parente, la cosa ti rende sicuramente più facile il trasferimento dal punto di vista emotivo. La tua mente, le tue abitudini, saranno sottoposte a una grande pressione verso il cambiamento.

Ma una domanda... hai mai fatto il barista?
Ciao Wiandot, si, prima volta all'estero, prima volta fuori dal nucleo famigliare, prima volta con coinquilini, prima volta che sono obbligato ad usare i mezzi pubblici per muovermi...
Mai fatto il barista, finora ho lavorato per 8 anni in tre diverse fabbriche.

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Tanti auguri!
Io l'ho girata per due volte ed è stupendosa,Dublino anche,la tua vita,se conosci anche l'inglese,cambierà sicuramente in meglio rispetto al marciume italico,non ci sono dubbi.
Grazie x gli auguri, Archi, ma i dubbi ci sono... E qui sotto vi spiego il perchè:

Dopo una settimana che sono qua, e devo dire che è veramente volata, vi voglio rendere partecipi di alcuni dei pensieri che affollano la mia mente.
Sono completamente spaesato, e mi sento solissimo.
Sento veramente una malinconia, un male di vivere... sono depresso, questa è la verità.
Sono arrivato lunedì, e martedì ho cominciato a lavorare nel bar dove lavora anche mia sorella.
Adesso, visto le tematiche trattate su questo forum, potete immaginare quali siano i miei problemi. Fobia sociale, ansia, depressione, problemi a relazionarsi con la gente e compagnia bella. E soprattutto un'autostima, al momento, bassissima.
E visto che nei bar ci va la ggente, e io ho paura della gente... sono come un aracnofobico costretto a lavorare in un allevamento di tarantole.
Il primo giorno avrei voluto scappare. Il problema non è l'essere veloci a fare caffè e quant'altro, il problema è il saperci fare con la gente, la battutina, salutare ad alta voce quando arriva un cliente, relazionarcisi, eccetera.

Seconda nota dolente, oltre al lavoro, le relazioni con tutte le altre persone, ed il confronto con le stesse.
Uscito dal mio guscio, mi rendo conto dell'abissale distanza tra me e la gente normale.
La gente normale ha relazioni di amicizia, d'amore, di sesso, la gente normale sa stare al mondo, sa fare conversazione, sa cosa fare in un determinato contesto, non si fa mille pare per delle stronzate.
I ragazzi normali ci provano con le ragazze, non hanno paura, o almeno non tanta quanta ne ho io.

Uffa, che lagna che sono.
Si, in questo periodo sono assai pessimista, un concentrato di energia negativa...

Ho trovato casa in un buco dimenticato da dio, lontano da tutto e da tutti.
Mi sa che finirò per fare casa-lavoro, lavoro-casa e avanti così finchè non ne potrò più, a meno che non mi venga l'illuminazione e capisca come far andare meglio le cose...

Il fatto è che è dura. Sono partito senza un obiettivo preciso, tutto questo non è ciò che voglio fare veramente, come al solito vado avanti per inerzia, faccio scelte sbagliate, non ragionandoci sopra.

Sono stato ospite in casa di amici di mia sorella, brave persone, tutti si facevano le canne, gente alla mano e tutto... ecco, pensate che ci abbia legato un minimo? Col cazzo! Dio bono, sono negato a rapportarmi cogli altri, mi sembra di essere un alieno, non capisco come funziona la gente.

E mi tengo tutto dentro, non esterno le emozioni. E sto male.

Ecco, mi sono sfogato.

Grazie a tutti quelli che leggeranno e risponderanno. Bye bye.

Ultima modifica di Sanyo90; 20-02-2018 a 01:00. Motivo: Aggiunto faccine simpatiche ed accattivanti
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata




Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:13.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2