FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-02-2018, 11:45   #1
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Ciao a tutti,
domani parto per Dublino per lavorare come barista.
Raggiungo mia sorella che è lì da un anno e fa la barista anche lei.
Da tre settimane ho mollato il mio lavoro da operaio qui perchè non ne potevo più, e mia sorella era un pezzo che mi diceva di raggiungerla, quindi mi son deciso e ho fermato il biglietto, e domani parto.
Tutto bene, direte voi... invece no, perchè non sono convinto della mia scelta per vari motivi:

1- è una scelta non ragionata, l'ho fatto perchè ormai le avevo detto di si, ma in realtà non so neanch'io cosa fare in futuro, non ho veri obiettivi nella vita e bla bla bla...

2- non so rapportarmi con la gente. Forse con gli anni sono migliorato, ma quando si tratta di avere a che fare con gente che vedo tutti i giorni (colleghi, amici di amici...), ho paura di fare figure di m... , di risultare poco intelligente eccetera

3- ho paura che anche cambiando posto, lingua e tutto, io resterò uguale, nonostante gli sforzi che tenterò di fare per risultare il meno asociale possibile

4- non riesco a salutare la gente che vedo tutti i giorni (colleghi adesso, compagni di classe ai tempi della scuola). Pare una stronzata, lo so, ma è più forte di me, mi sento banale a dover dire "Ciao", o "Buongiorno" (o quel che è) ogni giorno. Veramente la gente normale si saluta ogni giorno e non si sente banale? Rispondetemi, sono serio riguardo a questo punto. Voi salutate sempre i colleghi e le persone che vedete ogni giorno?

5- da ultimo, dovrò andare a stare in un appartamento condiviso, sarebbe la prima volta, avete consigli su come comportarsi coi coinquilini? Vi sarò eternamente grato per le risposte.


Ringrazio chi si è preso la briga di leggere, rispondete numerosi, mi servono i vostri consigli e mi interessano i vostri pareri.

Bye bye.
Ringraziamenti da
Flood (11-02-2018), zoe666 (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 11:49   #2
Avanzato
L'avatar di Usuaroo
 

Secondo me hai fatto bene sei ancora relativamente giovane, è una esperienza in più, devi solo sperare di avere fortuna
Vecchio 11-02-2018, 11:51   #3
Esperto
L'avatar di lauretum
 

Rosico come un castoro, hai avuto le palle di provarci, non importa come andrà, hai già vinto

Auguri e facci sapere
Ringraziamenti da
redone (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 11:55   #4
Avanzato
L'avatar di Lane#Boy#88
 

Emigrare e partire da zero credo sia la cosa migliore per molti di noi.
Bravo e complimenti! Ci vuole tanto coraggio per una persona normale...figuriamoci per un fobico ^^
Vecchio 11-02-2018, 12:01   #5
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio

3- ho paura che anche cambiando posto, lingua e tutto, io resterò uguale, nonostante gli sforzi che tenterò di fare per risultare il meno asociale possibile
secondo me no, cambiando posto potrebbe cambiare anche il modo di comportarsi. lì non ti conosce nessuno, inizi tutto da zero. sii il più spontaneo possibile.
Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
4- non riesco a salutare la gente che vedo tutti i giorni (colleghi adesso, compagni di classe ai tempi della scuola). Pare una stronzata, lo so, ma è più forte di me, mi sento banale a dover dire "Ciao", o "Buongiorno" (o quel che è) ogni giorno. Veramente la gente normale si saluta ogni giorno e non si sente banale? Rispondetemi, sono serio riguardo a questo punto. Voi salutate sempre i colleghi e le persone che vedete ogni giorno?
io saluto tutti, sono gli altri che non salutano me

Bravo, hai avuto un bel coraggio! Avessi fatto anche io queste scelte a 25 anni, ora non mi troverei a essere lo stronzo che sono! Cavalca la gioventù.
Vecchio 11-02-2018, 13:24   #6
Esperto
L'avatar di TheCopacabana
 

Complimenti, ottima decisione! Te lo dice uno che è partito piu' o meno nelle tue stesse condizioni

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
1- è una scelta non ragionata
Non è mica una scelta per la vita; vai, vedi come va, nella peggiore delle ipotesi puoi sempre tornare a casa

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
2- non so rapportarmi con la gente
Hai la scusa della lingua: "me no speak tuo languaggeoo, you speak slowly and clearly, capito?"

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
3- ho paura che anche cambiando posto, lingua e tutto, io resterò uguale
E allora? che hai da perdere? Nella "peggiore" delle ipotesi, hai da guadagnarci una bella esperienza.

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
4- non riesco a salutare la gente che vedo tutti i giorni
Fai come i nigger-rappers americani: fai le corna verso il basso, e dici "Whazzap, bro?"
Se ti senti in vena di conversazione, chiedi "You look tired. Had a bad day?" Un sacco di gente non vede l'ora di lamentarsi dei propri problemi

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
5- da ultimo, dovrò andare a stare in un appartamento condiviso
Chiudi a chiave le tue cose: cibo, vestiti, cellulari... Tutto cio' che è incustodito, è sparito.
Pretendi di vedere le parti comuni: cucina e gabinetto. Se sono dei letamai, i coinquilini non sono molto dediti alla pulizia
Dai un'occhiata qui:
https://coinquilinodimerda.wordpress.com/
(scrolla un po' per vedere che meraviglie ci sono nel mondo...)
Informati sui trasporti casa-lavoro (bus, metro, ...), e magari fai due-tre volte il tragitto di domenica; cosi' c'è meno folla e impari il percorso, senza rischiare di perderti
Dai un'occhiata ai supermercati che ci sono nella tua zona, e vedi che prezzi fanno

Ultima modifica di TheCopacabana; 11-02-2018 a 13:29.
Vecchio 11-02-2018, 13:24   #7
Esperto
L'avatar di MeStessa93
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
2- non so rapportarmi con la gente. Forse con gli anni sono migliorato, ma quando si tratta di avere a che fare con gente che vedo tutti i giorni (colleghi, amici di amici...), ho paura di fare figure di m... , di risultare poco intelligente eccetera
Vedila più tranquillamente, stando all'estero, se fai una figuraccia, puoi sempre giocarti il jolly che "non conosci bene la lingua"

Quote:
3- ho paura che anche cambiando posto, lingua e tutto, io resterò uguale, nonostante gli sforzi che tenterò di fare per risultare il meno asociale possibile
Stare all'estero da stranieri dà maggiori possibilità di socializzare perché vi è sempre una certa curiosità di scoprire le diversità culturali. E poi gli irlandesi dicono siano molto simpatici.

Quote:
4- non riesco a salutare la gente che vedo tutti i giorni (colleghi adesso, compagni di classe ai tempi della scuola). Pare una stronzata, lo so, ma è più forte di me, mi sento banale a dover dire "Ciao", o "Buongiorno" (o quel che è) ogni giorno. Veramente la gente normale si saluta ogni giorno e non si sente banale? Rispondetemi, sono serio riguardo a questo punto. Voi salutate sempre i colleghi e le persone che vedete ogni giorno?
Dipende dal rapporto che ho con quella persona. Le persone con cui ho più confidenza le saluto sempre, su altre sono indecisa e a meno che proprio non si capita vis à vis evito, altre non le saluto praticamente mai.


Buona esperienza!
Vecchio 11-02-2018, 13:30   #8
Esperto
L'avatar di varykino
 

appena lavori li e ingrani un po , prendi la routine lavorativa son sicuro che andrà bene , da quello che visto io a dublino nn c è tutta sta gente giudicante e pettegola , a me son sembrate tutte persone tranquille e umili in generale , poi i pub sono tranquillissimi e i ritmi della gente sono molto più lenti , nn c è tutta sta fretta che c è in italia , me lo disse uno di dublino appena arrivato .... poi bon ogni esperienza fa storia a se .
Vecchio 11-02-2018, 13:32   #9
Esperto
L'avatar di TheCopacabana
 

Dimenticavo: fai incetta di bottigliette di liquore. Quelle da 100-200 millilitri costano poco.

Regalane un po' in giro, e ti farai un bel po' di amici. Si dice che la' siano forti bevitori, "per combattere il freddo..."
Vecchio 11-02-2018, 14:17   #10
Esperto
L'avatar di Wonderlust76
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Bravo, hai avuto un bel coraggio! Avessi fatto anche io queste scelte a 25 anni, ora non mi troverei a essere lo stronzo che sono! Cavalca la gioventù.
Vale anche per me.
Approfitta ora che sei ancora giovane....se non lo fai ora non lo farai più.
Dimostri coraggio. Auguri!!!
Ringraziamenti da
Sanyo90 (11-02-2018), syd_77 (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 14:28   #11
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da Usuaroo Visualizza il messaggio
Secondo me hai fatto bene sei ancora relativamente giovane, è una esperienza in più, devi solo sperare di avere fortuna
Speriamo...

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Rosico come un castoro, hai avuto le palle di provarci, non importa come andrà, hai già vinto

Auguri e facci sapere
Grazie

Quote:
Originariamente inviata da Lane#Boy#88 Visualizza il messaggio
Emigrare e partire da zero credo sia la cosa migliore per molti di noi.
Bravo e complimenti! Ci vuole tanto coraggio per una persona normale...figuriamoci per un fobico
Infatti mi sto leggermente cacando sotto

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
secondo me no, cambiando posto potrebbe cambiare anche il modo di comportarsi. lì non ti conosce nessuno, inizi tutto da zero. sii il più spontaneo possibile.

io saluto tutti, sono gli altri che non salutano me

Bravo, hai avuto un bel coraggio! Avessi fatto anche io queste scelte a 25 anni, ora non mi troverei a essere lo stronzo che sono! Cavalca la gioventù.
Ho solo paura di non riuscire a cambiare certi miei comportamenti che ormai mi vengono in automatico, tipo non salutare... cmq grazie x la risposta!

Quote:
Originariamente inviata da TheCopacabana Visualizza il messaggio
Complimenti, ottima decisione! Te lo dice uno che è partito piu' o meno nelle tue stesse condizioni


Non è mica una scelta per la vita; vai, vedi come va, nella peggiore delle ipotesi puoi sempre tornare a casa


Hai la scusa della lingua: "me no speak tuo languaggeoo, you speak slowly and clearly, capito?"


E allora? che hai da perdere? Nella "peggiore" delle ipotesi, hai da guadagnarci una bella esperienza.


Fai come i nigger-rappers americani: fai le corna verso il basso, e dici "Whazzap, bro?"
Se ti senti in vena di conversazione, chiedi "You look tired. Had a bad day?" Un sacco di gente non vede l'ora di lamentarsi dei propri problemi


Chiudi a chiave le tue cose: cibo, vestiti, cellulari... Tutto cio' che è incustodito, è sparito.
Pretendi di vedere le parti comuni: cucina e gabinetto. Se sono dei letamai, i coinquilini non sono molto dediti alla pulizia
Dai un'occhiata qui:

(scrolla un po' per vedere che meraviglie ci sono nel mondo...)
Informati sui trasporti casa-lavoro (bus, metro, ...), e magari fai due-tre volte il tragitto di domenica; cosi' c'è meno folla e impari il percorso, senza rischiare di perderti
Dai un'occhiata ai supermercati che ci sono nella tua zona, e vedi che prezzi fanno
Grazie mille x i consigli!

Quote:
Originariamente inviata da MeStessa93 Visualizza il messaggio
Vedila più tranquillamente, stando all'estero, se fai una figuraccia, puoi sempre giocarti il jolly che "non conosci bene la lingua"


Stare all'estero da stranieri dà maggiori possibilità di socializzare perché vi è sempre una certa curiosità di scoprire le diversità culturali. E poi gli irlandesi dicono siano molto simpatici.


Dipende dal rapporto che ho con quella persona. Le persone con cui ho più confidenza le saluto sempre, su altre sono indecisa e a meno che proprio non si capita vis à vis evito, altre non le saluto praticamente mai.


Buona esperienza! :
Grazie! e grazie x la risposta

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
appena lavori li e ingrani un po , prendi la routine lavorativa son sicuro che andrà bene , da quello che visto io a dublino nn c è tutta sta gente giudicante e pettegola , a me son sembrate tutte persone tranquille e umili in generale , poi i pub sono tranquillissimi e i ritmi della gente sono molto più lenti , nn c è tutta sta fretta che c è in italia , me lo disse uno di dublino appena arrivato .... poi bon ogni esperienza fa storia a se .
anche a me han detto la stessa cosa, sono più lenti e tranquilli di qua... vabbè, verificherò da me se è vero ahaha

Quote:
Originariamente inviata da TheCopacabana Visualizza il messaggio
Dimenticavo: fai incetta di bottigliette di liquore. Quelle da 100-200 millilitri costano poco.

Regalane un po' in giro, e ti farai un bel po' di amici. Si dice che la' siano forti bevitori, "per combattere il freddo..."
Ahahahaha ok
Vecchio 11-02-2018, 15:01   #12
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Io la vedo come un ottima esperienza, impari una lingua usi e costumi diversi e non invecchi dentro una fabbrica.
Il clima è diverso ma i paesaggi molto belli ,ti farà bene e aiuterà a socializzare. Una nota dolente fanno molto uso di alcool
Sicuramente se uno non sta bene , ovunque vada non cambierà molto , ma un giovane con problematiche non eccessive può avere dei benefici.
Si può sempre tornare, ma spero si viva meglio di qua.
Ringraziamenti da
Sanyo90 (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 15:46   #13
Esperto
L'avatar di Orion
 

E' normale (specialmente per noi che frequentiamo questo forum) provare ansie, dubbi e incertezze alla vigilia di un cambiamento importante.
C'è poco da fare: stringi i denti e buttati.
Solo dopo aver superato l'impatto inziale uno può mettersi a ragionare se ha fatto una scelta giusta o sbagliata, non prima.

Per l'amor del cielo, vada, non cincischi!
Ringraziamenti da
Sanyo90 (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 17:34   #14
Esperto
L'avatar di Sickle
 

bravo, ti faccio gli auguri...
Ringraziamenti da
Sanyo90 (11-02-2018)
Vecchio 11-02-2018, 18:55   #15
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Sanyo90 Visualizza il messaggio
Ciao a tutti,
domani parto per Dublino per lavorare come barista.
temple bar? le vie più estro che mi sia mai capitato di vedere
Vecchio 11-02-2018, 19:04   #16
Esperto
L'avatar di lauretum
 

Ah, le irlandesi con capelli rossi e pelle chiara
Vecchio 11-02-2018, 19:10   #17
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
temple bar? le vie più estro che mi sia mai capitato di vedere

Dove andrò io cmq non sarà Dublino città, ma un paesetto lì intorno

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Ah, le irlandesi con capelli rossi e pelle chiara
Ma magari
Vecchio 11-02-2018, 19:22   #18
Esperto
L'avatar di zoe666
 

tienici aggiornati, le avventure all'estero dei fobici mi appassionano, e penso possano dare tanta spinta a chi magari vorrebbe ma non trova il coraggio.
Vecchio 11-02-2018, 19:43   #19
Principiante
L'avatar di FrizioNando
 

Concordo con chi ti ha detto che hai già vinto, solo per averci provato. Ci saranno momenti duri ma non arrenderti alle prime difficoltà
Buona fortuna!
Vecchio 11-02-2018, 19:57   #20
Intermedio
L'avatar di Sanyo90
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
tienici aggiornati, le avventure all'estero dei fobici mi appassionano, e penso possano dare tanta spinta a chi magari vorrebbe ma non trova il coraggio.
Se trovo il tempo e la voglia, e soprattutto se ho buone notizie (e lo spero ), vi terrò informati

Quote:
Originariamente inviata da FrizioNando Visualizza il messaggio
Concordo con chi ti ha detto che hai già vinto, solo per averci provato. Ci saranno momenti duri ma non arrenderti alle prime difficoltà
Buona fortuna!
Grazie
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata




Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:48.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2