FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Disturbi alimentari
Rispondi
 
Vecchio 25-02-2019, 21:37   #41
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
sarebbe giusto, ma di fatto non siamo animali, abbiamo bisogno di piaceri
Anche gli altri animali lo ricercano, quello, per quanto limitatamente
Chiedo scusa, è o.t., ma leggevo e ci ho pensato. Evitando discorsi sugli allevamenti intensivi e sofferenze varie che proprio è un altro argomento
Vecchio 25-02-2019, 23:09   #42
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
sarebbe giusto, ma di fatto non siamo animali, abbiamo bisogno di piaceri e il cibo è uno di questi. per me lo è.
sinceramente preferisco essere obesa che rinunciare al piacere del cibo.
anche se di fatto ci rinuncio proprio rimanendo obesa dato che mi abbuffo come una merda.
sono scelte, ognuno poi sceglie il piacere che più lo aggrada. però va bene finché non ti pesa di essere obesa, se inizia a pesarti non è più un piacere
Vecchio 25-02-2019, 23:39   #43
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Se vabbè ancora con sta storia delle scelte

E allora scegli di non essere più fobico e smetti di lamentarti
Ringraziamenti da
cancellato16622 (26-02-2019)
Vecchio 25-02-2019, 23:47   #44
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Se vabbè ancora con sta storia delle scelte

E allora scegli di non essere più fobico e smetti di lamentarti
hai detto che preferisci non rinunciare ai piaceri del cibo.. mi pare una scelta.
le cure ci sono, non sempre funzionano, ma spesso si.
io le ho provate le cure per la fobia, e poi non è quella il mio problema principale.
Vecchio 25-02-2019, 23:53   #45
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Ho anche detto che nel momento in cui mi abbuffo rinuncio al piacere del cibo.
Pensi che non abbia provato cure a riguardo?
Le cure per l obesita e i disturbi alimentari vanno a finire bene in una minima percentuale di casi.
Boh, sinceramente questo tuo atteggiamento facilone a proposito di problemi che non ti riguardano mi atterrisce.
Vecchio 26-02-2019, 00:27   #46
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Ho anche detto che nel momento in cui mi abbuffo rinuncio al piacere del cibo.
Pensi che non abbia provato cure a riguardo?
Le cure per l obesita e i disturbi alimentari vanno a finire bene in una minima percentuale di casi.
Boh, sinceramente questo tuo atteggiamento facilone a proposito di problemi che non ti riguardano mi atterrisce.
mi dispiace, non volevo essere offensivo. come faccio a sapere se uno si cura? tu dirai "non so cazzi tuoi".. ok, ma d'altronde siamo tutti più o meno faciloni sui problemi degli altri.. anche a dire "curati la fobia e nun rompe, che ce vole, vai dal medico e ti fai curare"
Vecchio 26-02-2019, 07:37   #47
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Facilone non è dire vai dal medico e fatti curare. Se non altro in quel caso quel qualcuno riconosce che hai una malattia.
Facilone è dire: ma dai esci, parla, fai questo e quello, te la cerchi da solo la tristezza.
Facilone è farne tutto una questione di scelte.
è chiaro che nessuno mi punta la pistola nel farmi mangiare ma io mi sento impotente di fronte al cibo.
Ci provo 24 ore al giorno a scegliere di non mangiare ma mi stufo di lottare sempre e mollo. Mi piacerebbe davvero poter essere una obesa che semplicemente si gode il cibo, questo te lo posso assicurare. Perché a me fondamentalmente frega un cazzo della ciccia ma è la causa di essa a distruggermi.

Non me ne frega niente se siamo tutti facilone coi problemi degli altri, su questo forum non ci possiamo permettere di esserlo. E ho riletto il tuo messaggio 30 volte cercando di dirmi: ma dai non ha detto nulla di male. Infatti non hai detto nulla di male. Ma questo è il topic intitolato disturbi alimentari, quindi se ci si scrive significa che ci si rode le budella e se mi si dice che scelgo il piacere mi rode pure il culo.

La vita sarebbe ben più facile per me se i confini di ogni cosa fossero così netti.

Ultima modifica di Abuela; 26-02-2019 a 07:39.
Vecchio 17-05-2019, 13:21   #48
Esperto
L'avatar di Abuela
 

La salvezza sta nel puntare alla normalità. Lo straordinario, l'estremo, ti fottono, nonostante il disturbo alimentare asserisca esattamente il contrario. La salvezza sta nel non dargli ascolto. Ha mille voci e spesso non sai quale ascoltare. Per questo la salvezza sta nell'averne una esterna che ti faccia da guida, di cui fidarti, anche quando il disturbo ti dice che sono tutte stronzate che non fanno per te.


Posso solo ammettere che negli ultimi anni, se anche il mio dimagrimento è stato un flop, la mente l'ho un po' recuperata. Ho trovato un quadernino sopravvissuto alle epurazioni e non ho avuto il coraggio di leggere. C'erano teorie e schemi su come poter fare a perdere peso. Ho passato almeno 10 anni a pensare, scrivere, leggere solo ed esclusivamente quel che riguardava quell'argomento. Non esistevo più se non in rapporto a quello.
Negli ultimi anni ho invece potuto riprendere a leggere altro, guardare qualche film, qualche serie tv nuova, sviluppare qualche minimo hobby. Ed anche se io sono ancora molto assente ed eterea, come dietro ad un filtro, già solo riconoscendo quel che ero e quel che sono dovrei baciarmi i gomiti.

Ogni pensiero riguardante la dieta è un pericolo, ogni idea di grandezza è un pericolo, ogni progetto legato al dimagrimento è un pericolo, già solo questi pensieri che sto scrivendo ora sono un pericolo, perchè io godo nel farli. ma va beh.
Ringraziamenti da
cancellato15324 (18-05-2019), Joseph (17-05-2019)
Vecchio 18-05-2019, 11:46   #49
Banned
 

Quoto Abuela, l'equilibrio (o normalità o via di mezzo) è importante, l'ossessione non funziona mai. Si possono anche perdere 30kg ma poi li si riprende con gli interessi. Purtroppo però queste dinamiche sono sempre bianche o nere, o tutto o niente, uno sgarro, una cena imprevista e finisce tutto.
Mai dare ascolto ai pensieri ossessivi, una cena è solo una cena, una giornata fuori è solo una giornata fuori, uno sgarro è solo uno sgarro, il giorno dopo si riprende. Più facile a dirsi che a farsi ovviamente, ma così è, razionalizzare questo tipo di pensieri è di fondamentale importanza.
Vecchio 19-05-2019, 16:49   #50
Esperto
L'avatar di Abuela
 

se passo un po' di tempo fuori casa, magari con una persona, o anche sola, diciamo quel tempo che passo fuori e che esula dall'ordinario, quando rientro mi sento prosciugata, quasi nauseata, sento qualcosa di fisico fra la gola e il petto, e l'unico modo che conosco per calmare questa sensazione è mangiare, mangiare tanto.

mi succede se passo mezz'ora a bere un caffè, mi succede se passo mezz'ora a fare compere in un negozio in cui la commessa parla tanto... per dire due esempi recenti.

potrei provare a scrivere ogni volta che la sento, per cercare di placarla diversamente.

ricordo benissimo che quando andavo a scuola, e scendevo dalla corriera, e ai tempi pure fumavo: la sigaretta più i 40 minuti di corriera più un bordello di gente, sentivo proprio questa sensazione, di nausea e stanchezza, in maniera marcatissima, e al ritorno mangiavo, mangiavo, mangiavo.

però ai tempi non mi rendevo conto della cosa. non l'avevo mai definita questa sensazione e io la riconoscevo solo come mal d'auto da corriera, invece pesso comprendesse ben altro.
Ringraziamenti da
Atlas (20-05-2019)
Vecchio 20-05-2019, 18:55   #51
Esperto
L'avatar di Atlas
 

è ansia. prova con le cicingomme
io a casa rosicchio le carote crude.
Ringraziamenti da
brisbian (20-05-2019)
Vecchio 20-05-2019, 20:31   #52
Esperto
L'avatar di Abuela
 

le gomme mi distruggono le mandibole.

poi non mi basta masticare, ho bisogno pure di riempirmi il magone di cibi saporiti

un altro momento in cui ho questa sensazione è tutte le volte in cui fallisco qualcosa.
tipo oggi volevo fare 10 minuti di cyclette ma non ci sono riuscita e per consolarmi mi sono mangiata una piadina leggendo topolino

ma mi capita pure quando voglio suonare qualcosa e non ci riesco o quando voglio leggere e non ci riesco. da ragazza quando volevo studiare e non ci riuscivo.
Vecchio 07-07-2019, 18:34   #53
Esperto
 

Una possibilità è variare, anche spezzandolo, il ritmo del gustare. In ogni senso e modo, ma non troppo per non perdere il contatto con.

Come Aragorn che crea un rapporto con la spada.

Prima la guarda (conoscenza razionale), gli fa fare un primo giro guardandola (prima conoscenza esperienziale fatta pensando a quella razionale, sviluppo dell'abilità tecnica e meccanica del farla girare), la guarda nuovamente (richiamo della conoscenza razionale alla luce della prima conoscenza esperienziale), poi la gira più volte guardandola sempre meno per far maturare progressivamente la conoscenza razionale e l'abilità puramente tecnica e meccanica in un'effettiva padronanza di, conclude guardandola e integrando ogni cosa (fra le altre cose adesso si può anche permettere di sentirla e pensarla insieme, guardandola) attraverso un ritmo variato e spezzato di lasciare e afferrare.

Questo non perché Viggo Mortensen sia un ganzo (non lo è), ma perché anche una banda di medi mediocri che fanno un film commerciale se si mettono il costume da Aragorn e gli dicono di rappresentare la padronanza di uno che padroneggia, in qualche modo tirano fuori (senza rendersene conto, né a priori né a posteriori) inconsciamente qualcosa che ci assomiglia anche molto.
Ringraziamenti da
Abuela (07-07-2019)
Vecchio 13-08-2019, 13:52   #54
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Je suis Zeno Cosini.
Vecchio 17-08-2019, 14:11   #55
Banned
 

Vi seguo..
Vecchio 31-10-2019, 08:51   #56
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Analisi di un sentimento che mi spinge a voler mangiare: la stanchezza sociale.

Se passo tempo con persone con cui non ho confidenza, o se passo troppo tempo con le persone, quando mi ritrovo sola ho una stanchezza nervosa interiore che mi prostra. L'unico modo che conosco per riprendermi da questo esaurimento nauseabondo è mangiare.

È la sensazione che sentivo ogni giorno al ritorno da scuola.

Metodi per vincerla?

Forse solo sedermi e respirare alcuni minuti, cercando di rilassare le mie interiora. Riprendendo il contatto con me, con le mie estremità, col mio fisico, la mia mente.
scrivi sempre cose interessanti
Vecchio 26-11-2019, 17:45   #57
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Oggi ho avuto un micro momento bulimico, ho mangiato 20g patatine e un mini succo di frutta, e fin qui tutto ok, poi due fette di pan carré con 4 fettine di salame, poi due fette di Pan carré con 2 fettine di salame, poi 2 fette di Pan carré con 2 cioccolatini, poi 9 rigoli.
Dopo mi è venuta la tosse, credo per reflusso e praticamente non respiravo più, provavo a tirare fiato ma soffocavo. Fortuna è durato poco. Mi è successo pure domenica a un pranzo di parenti, a fine pasto ho starnutito, lo starnuto mi ha mosso un colpo di tosse e sono rimasta senza fiato. Tempo fa mi era accaduto ed ero rimasta soffocata molto di più, prendendomi un gran spavento, che duro esattamente mezza giornata. Perche poi mica ho fatto attenzione.
In sti giorni la mia pancia sta una schifezza, mi sento gonfia, oppressa, nauseata, giusto oggi mi dicevo che devo iniziare a pensare che il mio fisico non è più atto a reggere e invece arriva il momento e insisto così. Che poi se non mi strozzavo me ne sbattevo altamente di sto momento di mangiare. Rimangono sempre il mio momento di respiro dopo stress sociali. Bel modo di respirare Non voglio soffocarmi.

No quoti
Vecchio 26-03-2022, 10:26   #58
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Il buco, il vuoto di esistenza che si è creato, mi pare incolmabile.
Mi godo il lusso di potermi dedicare a qualche passatempo, rispetto all'annullamento totale è tanta roba.
Ma ogni timida spinta vitale decade di fronte all'entità di quel vuoto. Come dicesse: tu puoi avere anche voglia di vivere ma non vedo su quali basi, mancano le fondamenta per riuscire a pazziare.

Perché ho lavorato anni per creare un vuoto perfetto
Perché vivo illuminata dalla sofferenza
Vecchio 04-04-2022, 03:00   #59
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Ciao Abuela ti voglio bene
Vecchio 17-04-2022, 20:18   #60
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Disturbi alimentari.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Puntata di Report del 11/11/2013. Brevetti alimentari. silenzio Off Topic Generale 2 02-01-2014 15:36
Disturbi alimentari ancor prima della nascita MissAntropia Disturbi alimentari 6 19-09-2012 15:43
Gli alimentari dell'IKEA CodaDiLupo Off Topic Generale 15 30-06-2010 12:20
Disturbi dell'alimentazione e disturbi d'ansia. cancellato3349 Disturbi alimentari 11 17-12-2008 19:44



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:34.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2