FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Scuola e Lavoro
Rispondi
 
Vecchio 16-07-2020, 16:51   #1
Esperto
L'avatar di Locharb
 

Lasciamo da parte per un attimo la fobia sociale.
Da tempo sto cercando di trovare il modo per "crearmi" un lavoro , un'entrata , attraverso i miei interessi, ciò che mi piace.
Io ho già un lavoro, (che non amo, come la maggior parte delle persone), lo sto vivendo male, è un lavoro "di fatica" e poco stimolante, come può essere fare l'operaio o lavorare in ufficio, o fare le pulizie, o lavorare in un ristorante ecc.
Alla fine della giornata mi ritrovo sempre a pensare: Si, ho guadagnato dei soldi anche oggi, si , posso vivere e crearmi un' indipendenza economica (tra molti anni) , ma non sono soddisfatto.
Tutti noi fatichiamo, 8 ore e più al giorno, ma poi non siamo soddisfatti di ciò che facciamo. Lavoriamo per qualcun'altro, come dipendenti, ma l'attività non è la nostra.

Siccome il lavoro occupa ormai quasi tutte le giornate dal lunedì al venerdì, sarebbe bene fare qualcosa che ci piaccia, per poter vivere meglio.
Quello che vi sto chiedendo è se avete idee, state facendo qualcosa per, avete fatto qualcosa per crearvi un lavoro che vi soddisfa (a parte andare all'università per prendere una laurea).
Io ho tentato per anni, e sto tentando tuttora di crearmi un lavoro online, tramite youtube, sito internet, amazon , facebook, bitcoin ecc
Ma è maledettamente difficile. Voi avete qualche idea che sia percorribile?
Questo vuole essere un thread per chi è insoddisfatto del proprio lavoro e vorrebbe crearsi un' occupazione che dia qualche soddisfazione.
Ringraziamenti da
Astrid (16-07-2020), Masterplan92 (16-07-2020), Misty. (16-07-2020)
Vecchio 16-07-2020, 16:59   #2
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Fare delle proprie passioni il proprio lavoro è una delle chiavi per una buona vita secondo me..oltre a fare qualcosa che frutti molto..anche io soffro..nel non avere ne aspirazioni precise ne obiettivi ne sogni..
Vecchio 16-07-2020, 17:43   #3
Esperto
L'avatar di Locharb
 

Per favore , evitiamo di fare a gara a chi è "più sfigato" come spesso succede qui. So che di questi tempi e già tanto avere un lavoro (e ringrazio per questo) ma il punto qui è un altro.
Vecchio 16-07-2020, 18:02   #4
Esperto
 

A me non piace il mio lavoro ma visto purtroppo lo perderò a breve , mi sarebbe bastato tenere questo, comunque indubbiamente chi fa un lavoro che gli piace ha una qualità di vita migliore
Vecchio 16-07-2020, 18:09   #5
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da Locharb Visualizza il messaggio


Ma è maledettamente difficile. Voi avete qualche idea che sia percorribile?
Questo vuole essere un thread per chi è insoddisfatto del proprio lavoro e vorrebbe crearsi un' occupazione che dia qualche soddisfazione.
io avevo trovato una ottima valvola di sfogo e di guadagno con il trading sportivo ( vendere e comprare quote di eventi sportivi ). Son anche abbastanza portata, e certe volte ho fatto bei guadagni.
Ma mi ha sempre fregato l'ingordigia, per cui a volte riperdevo quello che avevo guadagnato perchè mi intestardivo.
Seguendo un metodo senza mai sgarrare penso sia un ottimo modo non di mantenersi totalmente, ma sicuramente per avere un secondo entroito.
Rispetto alle scommesse normali, con l'exchange è davvero difficile perdere se si conosce lo sport in questione e si ha intuito, principalmente perchè si può uscire dalla scommessa appena l'evento sta prendendo la piega desiderata, senza necessariamente dover aspettare che si concluda nel modo sperato.
Ringraziamenti da
Stasüdedòs (16-07-2020)
Vecchio 16-07-2020, 18:14   #6
Banned
 

Quali sono queste passioni su cui vorresti puntare ?

Per quanto mi riguarda, mi sono rimesso a studiare (sul serio, a 'sto giro) e mi sono ri-inserito in un percorso formativo per tentare di finire a lavorare in un ambito che mi piace.

Con certezza quasi matematica, comunque, dopo del tempo finirò ad odiare anche questo (tutto ipotetico) futuro lavoro.

Considera che lavorare in un ambito che piace è solo una parte dell'equazione.
Tra orari prosciuganti, dinamiche tra colleghi, clienti giusto un gradino evolutivo sopra qualche scimmione preistorico e dinamiche di mercato varie, ci vuole tanto, TANTO, culo e talento per finire a fare quello che ti piace, COME ti piace.
Vecchio 16-07-2020, 18:21   #7
Esperto
L'avatar di Abuela
 

ancor meglio che trovare un lavoro che piace fare, per un fobico l'ideale sarebbe trovare un lavoro in un ambiente in cui riesca a sentirsi a suo agio.

anche per un non fobico in realtà.

certo si sente tanto parlare di fare della propria passione un lavoro, su questa base ci si dovrebbe chiedere in quanti di coloro che lavorano in fabbrica o puliscono i cessi lo facciano per passione (saremmo pieni di gente che fa il lavoro che ama ma ci mancherebbe tutto quello che getta le basi per vivere una società civile)... magari due o tre che amano pulire i cessi e stare 8 ore in fabbrica ci sono, tutti gli altri lo fanno perchè gli tocca e per tutti questi altri il lavoro può diventare piacevole solo quando l'ambiente lavorativo è tale.

ecco per me si dovrebbe puntare su quello.

chiaramente per un fobico è ancora più difficile questo aspetto ma proprio per questo lo trovo preponderante. se l'ambiente è poco ostile anche un lavoro noioso e merdoso diventa più leggero.

tu poi parli di crearsi un lavoro on line. per farlo comunque servono delle doti... che sia la bellezza o la capacità di creare contenuti, non è tanto facile fare soldi con internet. in ogni modo bisogna sbattersi e probabilmente per farlo bene servono pure delle buone basi finanziarie necessarie a creare dei contenuti decenti (dispositivi per girare, montare video o quel che è). è vero che ora c'è un boom, ma anche questo mercato si sta saturando, io non ci punterei troppo.
Vecchio 16-07-2020, 18:25   #8
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Come hanno detto già altri penso che il lavoro sia proprio la chiave di tutto.

Se hai un lavoro pessimo ti senti prosciugato e frustrato.

Se hai un buon lavoro, che si adatta alle tue esigenze, allora puoi avere in un colpo solo della socialità, degli amici, una passione che ti dà guadagno, soddisfazione economica, indipendenza. E, soprattutto, non senti di aver sprecato anni della tua vita a fare qualcosa che non ti piace.

Essere un lavoratore autonomo sarebbe uno dei miei sogni ma non sono specializzato in nulla. Non ci sarebbe nessuno interessato alla mia opera. E per ora non ho la forza di mettermi a studiare. Quindi boh.

Un giorno spero, almeno, di trovare un buon lavoro come dipendente. Un buon ambiente, come detto da Abuela. A me andrebbe anche bene del lavoro manuale, però in un clima conviviale. Campa cavallo, no?
Vecchio 16-07-2020, 18:40   #9
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Io un lavoro collegato ai miei interessi e ai miei studî universitarî l'ho trovato, quasi per caso più che altro, ma resta il fatto che anche nel lavoro, fosse pure quello "ideale", ci si trascina dietro tutte le proprie problematiche che vanno a impattare sulla qualità dell'impiego.
Nel mio caso, avrei potuto arrivare a lavorare ad alto livello raggiungendo una buona sicurezza economica ma, causa disturbo evitante e difficoltà nel relazionarmi col prossimo, mi ritrovo a lavorare precariamente e pagato molto meno di quanto meriterei...
Vecchio 16-07-2020, 18:45   #10
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Tu per me sei sprecato con i lavori da dipendente perchè sei più un intellettuale.
Io fossi in te mi iscriverei a scienze politiche o storia e tenterei la strada della ricerca in storia contemporanea o moderna.
Ti ringrazio per il pensiero, sei molto gentile. (:
Però devo dire che ho sentito di diverse esperienze, inclusa quella di un mio amico laureato in filosofia, che dipingono uno scenario molto triste per quanto riguarda il 'lavoro' di ricercatore. Molto disprezzato e poco remunerato, e va peggio di anno in anno. Se non trovi qualche pezzo grosso a cui leccare il culo fare un minimo di strada è praticamente impossibile.

Comunque a fare il dipendente mi sentirei sprecato fino a un certo punto. Se fosse il tipo di lavoro che delineo io, ovverosia soddisfacente e con un buon clima, potrei benissimamente sviluppare le mie passioni nel tempo libero - che è poi il modo più bello che conosca per passare il tempo.
Vecchio 16-07-2020, 18:48   #11
Banned
 

Spero fra un paio d'anni di gestire il negozio di mio padre che in questo momento ha dato in affitto. Spero non faccia cazzate come sempre
Vecchio 16-07-2020, 19:28   #12
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Apprezzo molto il topic, ma credo che non sia il mio luogo.
Ciò che intendo dire è che, per varie ragioni, non mi ritengo adatto a un lavoro autonomo e di iniziativa individuale, e i "lavori-passione" solitamente richiedono quello.
Io sono un buon lavoratore, sotto certi aspetti ottimo, ma io voglio arrivare la mattina, fare quello che devo fare, e a una certa ora andarmene. Non voglio che la baracca sia la mia, non voglio carte, non voglio adempimenti.
Questo comporta che io mi sia sempre visto come dipendente.

Credo che siano state dette cose giuste negli interventi sopra, in particolare chi ha parlato di lavoro in un contesto che mette "a proprio agio", cosa che personalmente ritengo più importante della passione per il contenuto del lavoro; e anche chi ha parlato di lavoro soddisfacente che permetta di arrivare a fine turno con le energie emotive e mentali non asfaltate, e quindi di potersi dedicare a ciò che piace al di fuori del lavoro.
Vecchio 16-07-2020, 19:39   #13
Esperto
L'avatar di JR_Reloaded
 

Non è mica facile, bisogna avere uno spirito imprenditoriale non indifferente, io in teoria c'è l'avrei, è una cosa di famiglia, la creatività e le idee non mi mancano e neppure la predilezione per il gestire in proprio i propri affari, (odio avere orari prestabiliti e che qualcuno si arroghi il diritto di dirmi come devo gestire le mie giornate, non mi piace farmi dire quando mi devo alzare, quando devo pranzare, quando devo dormire, mi stresso e mi infastidisco quando qualcuno lo fa, io mi alzo con i cazzi miei il giorno, scusate il termine, sono un tipo lunatico e suscettibile allo stress derivante dall'esterno, non voglio avere anche qualcuno che mi rompa le scatole con richieste continue) il problema è avere gli strumenti materiali per iniziare, partendo da zero è molto più difficile, ma comunque anche io la vedo l'unica strada percorribile per quanto mi riguarda.

Ultima modifica di JR_Reloaded; 16-07-2020 a 19:43.
Vecchio 16-07-2020, 19:50   #14
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Tu per me sei sprecato con i lavori da dipendente perchè sei più un intellettuale.
Io fossi in te mi iscriverei a scienze politiche o storia e tenterei la strada della ricerca in storia contemporanea o moderna.
Si sono belle facoltà..scienze politiche relazioni internazionali soprattutto..mi sarebbe piaciuto farlo
Vecchio 16-07-2020, 21:13   #15
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da Locharb Visualizza il messaggio
Lasciamo da parte per un attimo la fobia sociale.
Da tempo sto cercando di trovare il modo per "crearmi" un lavoro , un'entrata , attraverso i miei interessi, ciò che mi piace.
Io ho già un lavoro, (che non amo, come la maggior parte delle persone), lo sto vivendo male, è un lavoro "di fatica" e poco stimolante, come può essere fare l'operaio o lavorare in ufficio, o fare le pulizie, o lavorare in un ristorante ecc.
Alla fine della giornata mi ritrovo sempre a pensare: Si, ho guadagnato dei soldi anche oggi, si , posso vivere e crearmi un' indipendenza economica (tra molti anni) , ma non sono soddisfatto.
Tutti noi fatichiamo, 8 ore e più al giorno, ma poi non siamo soddisfatti di ciò che facciamo. Lavoriamo per qualcun'altro, come dipendenti, ma l'attività non è la nostra.

Siccome il lavoro occupa ormai quasi tutte le giornate dal lunedì al venerdì, sarebbe bene fare qualcosa che ci piaccia, per poter vivere meglio.
Quello che vi sto chiedendo è se avete idee, state facendo qualcosa per, avete fatto qualcosa per crearvi un lavoro che vi soddisfa (a parte andare all'università per prendere una laurea).
Io ho tentato per anni, e sto tentando tuttora di crearmi un lavoro online, tramite youtube, sito internet, amazon , facebook, bitcoin ecc
Ma è maledettamente difficile. Voi avete qualche idea che sia percorribile?
Questo vuole essere un thread per chi è insoddisfatto del proprio lavoro e vorrebbe crearsi un' occupazione che dia qualche soddisfazione.
Io vorrei fare un corso di cucina, quindi da cuoco. Ma non sono sicuro al 100%, quello che vorrei in realtà veramente è andarmene proprio lontano, trovare un qualsiasi lavoro e rifarmi una vita.
Vecchio 16-07-2020, 21:18   #16
Esperto
 

Io ho (quasi)sempre fatto il lavoro "che mi piace", ma a causa dei problemi non è diventato il mio lavoro fisso e non lo diventerà,anzi più passa il tempo meno lavoro.
Ad oggi farei a cambio con un lavoro che mi piace meno ma che mi dà meno problemi ( se esistesse).O che almeno riuscissi a fare diventare fisso per poi chiedere eventuali agevolazioni.
Edit:il lavoro in proprio non mi interessa, non lo saprei minimamente gestire, ho bisogno di una struttura che mi contenga.

Ultima modifica di claire; 16-07-2020 a 22:00.
Vecchio 16-07-2020, 21:22   #17
Esperto
L'avatar di Milo
 

Purtroppo gli spazi per avere un lavoro indipendente saranno sempre meno i piccoli imprenditore dallo stato e dal sistema capitalistico vengono visti sempre male perchè tutto deve essere accentrato nelle mani di poche mega aziende,guardiamo al commercio si è iniziato con tanti piccoli imprenditori con la loro bottega,poi si è passati ai super mercati,dai supermercati ai mega centricommerciali e adesso si stà passando all'on line,il risultato?quello che prima era svolto da migliaia di piccoli imprenditori ormai è svolto da qualche decina di gruppi e quelli che prima erano autonomi oggi sono dipendenti con stipendi da fame che lavorano su turni pessimi,l'unico modo per farsi un lavoro proprio senza fallire è inventarsi qualcosa di davvero innovativo dove sei l'unico competitor almeno finchè non ti copia qualche multinazionale su vasta scala.
Vecchio 16-07-2020, 21:38   #18
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Io avendo quasi 20 anni di esperienza nel mio vecchio lavoro potrei in teoria mettermi in proprio ma mi servirebbero capitali che non ho, inoltre avrei bisogno di un'altra persona per darmi una mano. Oltretutto era pure un lavoro dove si realizzavano cose che non sono vendute dalla gdo, su amazon, ebay e compagnia bella si trovano solo pallide imitazioni di quei prodotti ma come ho già detto è impossibile che avvii una mia attività in quel campo anche se devo ammettere che ho accarezzato l'idea più di una volta.
Vecchio 17-07-2020, 00:36   #19
Banned
 

I miei genitori hanno un azienda e io avrei un posto assicurato.
Ma nonostante questo ho 22 anni e ancora sogno come un bambino di poter fare il lavoro dei miei sogni.
Ancora oggi mi dedico alle mie passioni, sperando che un giorno mi possano rendere felice, anche con un eventuale lavoro.
Vorrei aprire una mia attività riguardo il mondo della tecnologia/videogames.
Pero' sono ancora indeciso se buttarmi....Sopratutto se va male...rischi di perdere un botto di soldi.
Poi ho ancora nel cassetto il sogno della recitazione, anche se questo lo vedo decisamente impossibile visto le mie scarse abilita sociali....
A 18 anni poi mi sono aperto un canale youtube e mi sarebbe piaciuto vivere di quello.
Magari gameplay e robe cosi'....
Purtroppo la realtà e' ben diversa...
Forse dovrei lavorare con i miei, visto che oggi avere un posto e' molto difficile.
Pero' e' un ambiente che proprio non mi piace, inoltre non posso rendere molto in questa situazione problematica che ho a livello sociale.
Spero che almeno i tuoi sogni possano realizzarsi....:

Ultima modifica di [SAD]; 17-07-2020 a 00:41.
Vecchio 17-07-2020, 07:01   #20
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Stessa situazione di quella sentimentale, non troveró mai un lavoro, meno che mai che mi piaccia e ho studiato per niente, ormai come età sono tagliato fuori da tutto.
A 23 sono messo uguale...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Crearsi un lavoro che piace, per vivere meglio.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Non mi piace vivere Fallito91 SocioFobia Forum Generale 24 23-06-2020 15:38
Ma a voi piace vivere? XL Depressione Forum 207 06-09-2019 21:17
per un fobico meglio vivere in citta' o in un paese? lupo-solitario SocioFobia Forum Generale 47 29-04-2014 13:21
Ma a voi piace vivere? Lost SocioFobia Forum Generale 45 21-06-2009 21:55
ma ci piace vivere?? osservatore SocioFobia Forum Generale 16 16-09-2007 18:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:51.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2