FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Altri disturbi di personalità
Rispondi
 
Vecchio 15-04-2022, 11:22   #1
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Sento spesso parlare di "maturità", dell'essere "maturi", termini a cui di solito sono associate solo connotazioni positive: nessuno direbbe di "essere maturato" o che "bisogna maturare" implicando qualcosa di negativo.
Ma si tratta di un termine a cui io di solito fatico ad associare un qualche concetto ben definito... a volte mi sembra che la "maturità" sia una di quelle parole vaghe che tutti usano e ognuno definisce per conto proprio senza che nessuno sappia davvero cosa significhino.
Inoltre il termine io lo vedo connesso al "crescere", al "diventare adulti", e allora, per me, è come se ci fosse dietro un qualche intento normativo e giudicante: chi non matura è perduto! È come se la collettività, attraverso l'esigenza che le persone "maturino", esiga l'adeguamento a tutta una serie di norme, e chi non ce la fa verrà considerato un debole, un inetto, un prodotto difettato, qualcuno che non ce l'ha fatta.
Pensandoci a fondo e riflettendo sui casi in cui la parola "maturità" viene usata, mi sembra di capire sia associata al dominio delle emozioni, al dominio del sé, all'autocontrollo. Ma siamo davvero sicuri che queste ultime siano cose necessariamente positive o non siano invece un modo per reprimere determinate parti di sé, per nasconderle, per snaturarsi?
A volte mi sento di rivendicare il mio diritto a essere "immaturo"!

Cos'è per voi la maturità? Ed è sempre e per forza qualcosa di positivo?
Ringraziamenti da
Purple rain (15-04-2022)
Vecchio 15-04-2022, 11:41   #2
Banned
 

Ho sempre pensato che la maturità sia il conoscere se stessi , le proprie caratteristiche e vivere di conseguenza , questo a grandi linee , sento che però c’è spesso la parola maturità usata in contesti in cui allora preferisco essere considerato immaturo , poi spesso la maturità è associata all’età , ma anche qui non sempre è vero credo
Ringraziamenti da
Purple rain (15-04-2022)
Vecchio 15-04-2022, 11:48   #3
Esperto
 

Quando avevo 14/15 anni i miei mi davano dell'immaturo ogni giorno della mia vita fino allo sfinimento, una volta anche mia nonna paterna.
Non fumavo, non pippavo, non mi ubriacavo i sabati sera, non bestemmiavo, non facevo casino in classe, non facevo finta di metterlo nel culo della prof di educazione fisica mentre parlava come faceva un mio compagno, eppure tutto ciò non mi è bastato per essere definito "maturo"...
Vecchio 15-04-2022, 13:14   #4
Esperto
L'avatar di Konkurs
 

Vecchio 15-04-2022, 13:30   #5
RKO
Intermedio
L'avatar di RKO
 

Penso che sia una delle cose più soggettive che esistano, non credo nemmeno che abbia una vera e propria definizione.
Per me può significare una cosa, per te un'altra, e potremmo benissimo avere entrambi ragione.

Per come la vedo io, una delle definizioni possibili potrebbe essere l'iniziare ad assumersi le proprie responsabilità e non dare sempre agli altri tutta la colpa dei nostri problemi.
Il che non significa dire "è tutta colpa mia", ma quantomeno domandarsi: "E' solo colpa loro?"
Fino a qualche anno fa ero convinto che la causa di tutti i miei problemi fosse mio padre, e che se ero ciò che ero lo dovevo principalmente a lui.
Oggi star lì a dire "è tutta colpa di papà" mi apparirebbe ridicolo e patetico.
L'infanzia è lontana, nel frattempo c'è stato di mezzo un mare di esperienze di vita e ho raggiunto un'età e una condizione mentale tali da potermi rendere conto che anche io ho (e ho avuto) le mie responsabilità.
Il che non cancella ovviamente quelle altrui, ma mi toglie quello "scudo" con il quale sono andato avanti per anni auto-convincendomi che io non ero responsabile.
Vecchio 15-04-2022, 15:15   #6
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Bella domanda. Risponderò
Vecchio 15-04-2022, 17:02   #7
Esperto
L'avatar di Barracrudo
 

È semplice non significa nulla al di fuori del significato che gli si dà, è l ennesima parola inventata dagli umani e usata fra di loro, alla quale si dà significato soggettivo e relativo.

Comunemente credo si usi x indicare chi è indipendente nel senso che si assume le responsabilità delle proprie azioni.
Vecchio 15-04-2022, 17:10   #8
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Sono di fretta, rispondo velocemente.
La maturità è una capacità di giudizio figlia delle esperienze, degli esempi e persino dell'educazione (ricevuta,cercata o persino "capitata").
Di fondo è un mezzo per tentare di fare la cosa giusta tenendo anche conto dei sentimenti o delle esigenze altrui. Significa accettare dei sacrifici accantonando pretese eccessive. Una persona matura cerca sempre di assumersi le proprie responsabilità, lasciando un pochino da parte egoismo e recriminazioni inutili.
Vecchio 15-04-2022, 18:26   #9
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Ma fregate energia cosa pensano gli altri
Vecchio 15-04-2022, 19:57   #10
Intermedio
 

Non lo so è una questione complessa. Di getto mi viene da dire che chi non ha ancora espresso, anche in minima parte, le proprie potenzialità non può essere maturo. Quindi un'eccessiva repressione di sé stessi non può portare a un'adeguata maturazione.
Però pensando a persone che conosco che hanno condotto una vita molto sacrificata onestamente non mi viene di definirle immature. Probabilmente conta molto l'indole di base, cioè quanto riesci a esprimere te stesso anche nel sacrificio (ci sono persone che hanno un indole più paziente e gentile di altre).

Poi condivido con Hor un certo fastidio verso la concezione comune di "maturità". Bisogna essere freddi e imperturbabili su alcune cose (lutti, ecc.) ma impulsivi e reattivi sulle cavolate (è così che vedo la maggior parte delle persone). Boh non capisco questa contraddizione. Non mi sembra indice di maturità un comportamento simile. Eppure pare che per essere considerati adeguati e maturi bisogna vivere in questo modo. Avete anche voi questa impressione?
Vecchio 15-04-2022, 21:06   #11
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Diventare genitore di se stesso
Vecchio 15-04-2022, 21:15   #12
Esperto
 

Gran bella domanda, penso ci siano moltissime risposte a riguardo, ma la prima che mi viene in mente è il riuscire ad imporsi di fare varie cose, anche controvoglia.

Anche a me, come già scritto da altri, viene L’ idea dell’ “essere genitori della propria persona” ma non saprei quanto ciò possa essere possibile….

Oltre a questi aspetti per me essere maturi significa anche preoccuparsi di meno rispetto al passato per svariati aspetti, essere più consapevoli di ciò che si è.
Vecchio 15-04-2022, 22:35   #13
Banned
 

Prendersi le proprie responsabilità nei confronti degli altri e del mondo
Vecchio 15-04-2022, 22:44   #14
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Come detto da altri, una risposta sola non c'è, ci sono diverse sfaccettature della maturità.

Io pongo attenzione sul fatto che la maturità è anche l'abbandono dell'ingenuità dell'adolescenza. Arriva un momento in cui le cose non sorprendono più. Si sogna meno, si è disposti a mettere in gioco meno di ciò che si è.
Ci si conosce di più, e una parte sempre maggiore di ciò che si è è frutto di scelte che sono state fatte.
Vecchio 15-04-2022, 22:52   #15
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

La capacità di scegliere e di convivere con le conseguenze delle proprie scelte senza scassare la minchia altrui
Vecchio 15-04-2022, 23:08   #16
Esperto
L'avatar di varykino
 

maturo è il modo carino per dire marcio o fracico o per lo meno in procinto di diventarlo .

i frutti sono maturi e devono essere colti in quel momento altrimenti cadono dall albero e marciscono .

per noi è tipo " se devi fare qualcosa falla adesso , perchè dopo c è la tomba "

Ultima modifica di varykino; 15-04-2022 a 23:15.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cos'è per voi la maturità?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Voto di maturità ! Ansiaboy Forum Scuola e Lavoro 43 20-08-2014 15:58
Esame di maturità Yumenohashi SocioFobia Forum Generale 42 27-07-2014 22:02
Maturità checco Amore e Amicizia 27 15-01-2013 13:16
*Che cos'è la maturità?* Who_by_fire SocioFobia Forum Generale 14 04-10-2009 01:42
Esame di maturità Lyra SocioFobia Forum Generale 20 21-06-2008 13:26



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 21:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2