FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 13-04-2018, 11:33   #1
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Come da titolo, cosa può pensare una persona qualsiasi di uno che ha una vita sociale che fa schifo, non ha mai avuto una ragazza e non studia (pur essendo iscritto all'università) né lavora?

Io tendo ad evitare le persone vergognandomi molto degli elementi detti sopra. Se non me ne vergognassi o se questi elementi non ci fossero, penso che starei bene...

Non ho una vera e propria fobia sociale, ad esempio quando sto con le persone non sono in ansia... Ma poi finisco per evitarle temendo che scoprano che sono quasi solo o che non studio, in tal modo non riesco a costruire nessun vero rapporto
Vecchio 13-04-2018, 11:37   #2
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
Come da titolo, cosa può pensare una persona qualsiasi di uno che ha una vita sociale che fa schifo, non ha mai avuto una ragazza e non studia (pur essendo iscritto all'università) né lavora?

Io tendo ad evitare le persone vergognandomi molto degli elementi detti sopra. Se non me ne vergognassi o se questi elementi non ci fossero, penso che starei bene...

Non ho una vera e propria fobia sociale, ad esempio quando sto con le persone non sono in ansia... Ma poi finisco per evitarle temendo che scoprano che sono quasi solo o che non studio, in tal modo non riesco a costruire nessun vero rapporto
una donna in merito a un uomo così, pensa che è uno sfigato. Basta sentirle parlare quando vedono uno così.
Vecchio 13-04-2018, 11:41   #3
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Ehi tu, coso... Visualizza il messaggio
Una persona normale non pensa un cacchio perché non gliene frega un cacchio. Lui è a posto. Poi si sa, al mondo c'è tanta gente che soffre, chi ha una malattia grave, i bambini in africa, ecc. Ma al nostro signor normale sinceramente può fregargliene poco o niente. Di sicuro non sta tutto il giorno a domandarsi: "Caspita, ma come fa questo? Non ha amici, non lavora, non ha la ragazza. Costui mi turba."
sì, ma poniamo che io voglia fare amicizia con questa persona normale e questa persona venga a sapere le cose che ho detto...qualche giudizio lo formulerà...o no?
Vecchio 13-04-2018, 12:05   #4
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

In merito vita sociale penserei che non è obbligatoria, se a uno non piace sono preferenze sue. Che non ha mai avuto una ragazza penserei che o non vuole impegnarsi, o non ha ancora trovato quella giusta.
Penserei male invece sul fatto di non studiare pur essendo iscritti, mi verrebbe da chiedere che si è iscritto a fare?
Riguardo lavoro se ha altri mezzi di sostenimento ( a parte stare sul collo di qualcuno(cioè quel qualcuno deve fare doppio di sacrifici o rinunce per mantenerlo)) fa bene. Altrimenti sfortuna o pigrizia ( dipende se cerca o meno).
Vecchio 13-04-2018, 12:17   #5
Intermedio
L'avatar di Melancholio
 

Può pensare bene come può pensare male. Il problema è se teniamo
Conto dell'opinione altrui
Personalmente di quello che pensa la gente me be fotto. Il pessimista
Di soluto sono io, ma quelli portati a pensare male sugli alte siamo un po' tutti,
E questo mi porta a fregarmene dell'opinione altrui...
Vecchio 13-04-2018, 12:19   #6
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Melancholio Visualizza il messaggio
Può pensare bene come può pensare male. Il problema è se teniamo
Conto dell'opinione altrui
Personalmente di quello che pensa la gente me be fotto.
Se vuoi averci a che fare, non puoi fregartene così bellamente.
Ringraziamenti da
Darby Crash (13-04-2018), mirko.bianchi (14-04-2018)
Vecchio 13-04-2018, 12:21   #7
Intermedio
 

Quote:
cosa pensa non lo so, però può farti davvero male, magari anche senza volerlo, e avendo la possibilità di agire su più fronti...e se sei uno che non regge...avoja poi a non evitare
.
Vecchio 13-04-2018, 12:22   #8
Intermedio
L'avatar di Melancholio
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Se vuoi averci a che fare, non puoi fregartene così bellamente.
Vero, Ma io parlavo parlavo per me...
Vecchio 13-04-2018, 12:29   #9
Avanzato
L'avatar di Driver
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
Come da titolo, cosa può pensare una persona qualsiasi di uno che ha una vita sociale che fa schifo, non ha mai avuto una ragazza e non studia (pur essendo iscritto all'università) né lavora?
Una persona qualsiasi non conosce la tua vita sociale, e non è tenuta.
Una persona qualsiasi non sa nemmeno che non hai mai avuto una ragazza.
Poi forse penserebbe al perchè butti via soldi per l'università visto che non studi.
Per il lavoro invece è un altro discorso, serve per campare e siamo tutti sulla stessa barca. E' un ambito in cui tutti a volte sono sfigati estroversi compresi, quindi non penserebbe a niente.
Questo è quello che penso penserebbe una persona qualsiasi di te e di me perchè sono in una situazione simile.
Un consiglio, il giudizio degli altri è superfluo, sta a te decidere se ignorarlo o diventarne succube.
Vecchio 13-04-2018, 12:33   #10
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Driver Visualizza il messaggio
Una persona qualsiasi non conosce la tua vita sociale, e non è tenuta.
Una persona qualsiasi non sa nemmeno che non hai mai avuto una ragazza.
Poi forse penserebbe al perchè butti via soldi per l'università visto che non studi.
Per il lavoro invece è un altro discorso, serve per campare e siamo tutti sulla stessa barca. E' un ambito in cui tutti a volte sono sfigati estroversi compresi, quindi non penserebbe a niente.
Questo è quello che penso penserebbe una persona qualsiasi di te e di me perchè sono in una situazione simile.
Un consiglio, il giudizio degli altri è superfluo, sta a te decidere se ignorarlo o diventarne succube.
in riferimento alle parti in grassetto, intendevo...cosa penserebbe una volta che mi conoscesse un po'...e conoscendosi queste cose prima o poi si vengono a sapere
Vecchio 13-04-2018, 12:37   #11
Esperto
L'avatar di claire
 

Il problema è quanto potere diamo noi agli altri.
Non sentirsi in diritto di uscire per quello che potrebbero pensare di noi,è dare eccessivo potere.
Quello che pensano non è rilevante in quanto solo noi sappiamo il nostro percorso e i motivi delle nostre mancanze,loro possono solo dare un giudizio superficiale e quindi di poco conto.
Come si faccia ad evitare di darlo,questo potere,io sinceramente non lo so.
Ringraziamenti da
Doubleman (13-04-2018), ErwinP (14-04-2018)
Vecchio 13-04-2018, 12:43   #12
Avanzato
L'avatar di Driver
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
in riferimento alle parti in grassetto, intendevo...cosa penserebbe una volta che mi conoscesse un po'...e conoscendosi queste cose prima o poi si vengono a sapere
Se non gliele dici tu è un po' difficile che lo sappiano, e poi se non sono dei veri e propri stronzi (dovresti però andarli a cercare e li è un altro conto), penserebbero soltanto che non hai avuto grandi opportunità. Ti vedo uniformato all'idea che quelli che non hanno, o hanno pochi amici, e nessuna esperienza "amorosa" sono brutti e cattivi, mentre gli altri espertoni sono tutti belli e buoni. E poi non tutti partono giudicandoti, se vuoi esserne sicuro poni a loro queste domande, una volta che li hai conosciuti ovviamente.
Vecchio 13-04-2018, 12:46   #13
Esperto
L'avatar di Myway
 

Bene non pensa di sicuro, e siccome se vogliamo avere uno straccio di vita sociale sentimentle o sessuale dobbiamo interagire con gli altri, se tutti pensano male...il conto è presto fatto
Vecchio 13-04-2018, 12:50   #14
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Driver Visualizza il messaggio
Se non gliele dici tu è un po' difficile che lo sappiano, e poi se non sono dei veri e propri stronzi (dovresti però andarli a cercare e li è un altro conto), penserebbero soltanto che non hai avuto grandi opportunità. Ti vedo uniformato all'idea che quelli che non hanno, o hanno pochi amici, e nessuna esperienza "amorosa" sono brutti e cattivi, mentre gli altri espertoni sono tutti belli e buoni. E poi non tutti partono giudicandoti, se vuoi esserne sicuro poni a loro queste domande, una volta che li hai conosciuti ovviamente.
anche senza dirglielo direttamente ci arrivano: parlando di come passiamo il tempo una dice "sono stata qua con gli amici, oggi vedo il ragazzo etc", mentre io potrei raccontare quasi soltanto di esperienze fatte da solo (o con persone di siti tipo questo); oppure mi dicono che la sera escono con varia gente e fanno questo e quest'altro mentre io il più delle volte sto a casa al pc...

Mah, non è che siano brutti e cattivi, però penso facciano pena e che non vengano capiti

Per porre a loro quelle domande dovrei raggiungere un grado di confidenza a cui difficilmente arrivo...
Vecchio 13-04-2018, 12:59   #15
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Mettiamo caso che uno ha un lavoro, sottopagato, in cui fa fatica a socializzare, e che non gli piace.
Ha avuto ragazze che l'hanno sempre trattato male, oppure ne ha una ma con cui non si trova bene.
La vita sociale ce l'ha ma la sopporta.

Che differenza ci sarebbe tra uno che non ha nessuno dei tre?
Se quest'ultimo non parte da una condizione di disagio, ma riesce a star sereno e sul pezzo con gli altri, parlando di decine di altri argomenti che si generano in una discussione non deve temere nulla.
Ma avere lavoro o meno, ragazza o meno non influisce più di tanto. Influisce come ci si pone.
Più che altro averli da una spinta maggiore ad un timido, quello si, gli da sicurezza e convinzione dei propri mezzi, ma non (o comunque non principalmente) argomenti di discussione.
Vecchio 13-04-2018, 13:07   #16
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Crystal Visualizza il messaggio
Mettiamo caso che uno ha un lavoro, sottopagato, in cui fa fatica a socializzare, e che non gli piace.
Ha avuto ragazze che l'hanno sempre trattato male, oppure ne ha una ma con cui non si trova bene.
La vita sociale ce l'ha ma la sopporta.

Che differenza ci sarebbe tra uno che non ha nessuno dei tre?
Se quest'ultimo non parte da una condizione di disagio, ma riesce a star sereno e sul pezzo con gli altri, parlando di decine di altri argomenti che si generano in una discussione non deve temere nulla.
Ma avere lavoro o meno, ragazza o meno non influisce più di tanto. Influisce come ci si pone.
Più che altro averli da una spinta maggiore ad un timido, quello si, gli da sicurezza e convinzione dei propri mezzi, ma non (o comunque non principalmente) argomenti di discussione.
"un lavoro, sottopagato, in cui fa fatica a socializzare, e che non gli piace.
Ha avuto ragazze che l'hanno sempre trattato male, oppure ne ha una ma con cui non si trova bene.
La vita sociale ce l'ha ma la sopporta."

tutto ciò mi farebbe sentire come gli altri, non più diverso

Non mi mancano certo argomenti di discussione e credo di essere una persona interessante, ma per la mancanza di questi tre elementi mi considero un alieno e penso che se gli altri ne venissero a conoscenza proverebbero pena e mi vedrebbero come una persona inferiore
Vecchio 13-04-2018, 13:43   #17
Avanzato
L'avatar di Driver
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
...per la mancanza di questi tre elementi mi considero un alieno...
Ti sei risposto da solo, ti consideri tu un alieno, non pensi che magari gli altri non la pensino come te?
Vecchio 13-04-2018, 13:47   #18
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

C'è quello comprensivo e quello stronzo che subito giudica senza sapere la realtà dei fatti ma basandosi solo sulla socialità di ognuno.
Puoi essere Einstein e vivere in casa studiando tutta la vita ma ci sarà sempre qualcuno che ti darà dello sfigato o moooolto problematico.
La verità cruda non te la dicono in faccia solitamente.. poi dipende da quanto uno se ne frega e va per la sua strada.
Ringraziamenti da
Driver (13-04-2018)
Vecchio 13-04-2018, 13:50   #19
Avanzato
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Driver Visualizza il messaggio
Ti sei risposto da solo, ti consideri tu un alieno, non pensi che magari gli altri non la pensino come te?
al momento è chiaro che non la pensano come me, mi vedono una persona normalissima perché di me sanno poco o nulla

Se mi esponessi di più invece penso che effettivamente crederebbero di trovarsi di fronte a un alieno XD

Comunque non ho le prove del fatto che non sarei capito e sarei giudicato male. Fino ad ora mi sono esposto solo con persone problematiche e con un solo "normale", con cui mi è andata bene, ma un caso è decisamente troppo poco per darmi la sicurezza che vada bene altre volte
Vecchio 13-04-2018, 13:51   #20
Esperto
L'avatar di lifeisnow
 

De, cul lì le propri un lazzarùn
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cosa pensa una persona normale di uno che non ha amici, ragazza, lavoro/studio?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Forse se fossi un uomo sarei una persona normale Sad but true Off Topic Generale 289 29-12-2014 22:13
lavoro e studio red dragon SocioFobia Forum Generale 0 20-04-2013 12:20
Una persona brutta è normale che si faccia ste paranoie? Timidboy Amore e Amicizia 22 16-07-2011 12:41
Una curiosità .. lavoro , studio o altro ? rectius74 Forum Scuola e Lavoro 14 12-08-2007 14:24
LAVORO & STUDIO nature70 Forum Scuola e Lavoro 2 02-06-2004 20:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:59.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2