FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 13-05-2022, 19:43   #1
Avanzato
L'avatar di Abe's Oddysee
 

Io non ho vita sociale e sto sempre in casa in questo periodo che sto in smart working. Un po' la noia si fa sentire ma se ci penso, se avessi amici e uscissi non é che automaticamente significherebbe che mi divertirei.
Voglio dire, le comitive solitamente sono di una palla assurda, si fanno sempre le stesse cose e per di più, subentra anche l'ansia sociale di dover essere come loro, ntegrarsi, chiacchierare, non deluderli, etci. Insomma, secondo me avere amici non é che sia tanto meglio dello stare soli
Vecchio 13-05-2022, 19:50   #2
Des
Principiante
 

Quando avevo una mia compagnia, uscivo un giorno sì ed uno no.
Il più delle volte tornavo a casa con la sensazione di aver sprecato tempo
Vecchio 13-05-2022, 19:51   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Amici non vuol dire per forza "comitive", ci sono anche le amicizie 1-1 e le attività da fare in due.
Io anche quando avevo una vita sociale le comitive, le uscite di sera o nei fine settimana le evitavo comunque, ma avevo lo stesso rapporti solidi con delle persone.
Vecchio 13-05-2022, 19:57   #4
Esperto
L'avatar di Varano
 

sinceramente mi diverto più con i colleghi e le colleghe a chiacchierare, rispetto a quando esco con il mio amico incel a riparlare sempre delle stesse cose, sono 15 anni che giriamo qua in zona a fare da comparse.
Vecchio 13-05-2022, 20:03   #5
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Abe's Oddysee Visualizza il messaggio
Io non ho vita sociale e sto sempre in casa in questo periodo che sto in smart working. Un po' la noia si fa sentire ma se ci penso, se avessi amici e uscissi non é che automaticamente significherebbe che mi divertirei.
Voglio dire, le comitive solitamente sono di una palla assurda, si fanno sempre le stesse cose e per di più, subentra anche l'ansia sociale di dover essere come loro, ntegrarsi, chiacchierare, non deluderli, etci. Insomma, secondo me avere amici non é che sia tanto meglio dello stare soli
ma tu guardi solo una parte dell'avere amici.

Mica per forza bisogna stare sempre in comitive con le quali non ci si sente in grande affinità. Se si passa il tempo con amici (anche in incontri a due) con cui ci si trova molto bene, vedi che non se ne sente di noia.

Tra stare soli e avere amici per me c'è una differenza enorme. Anche solo l'avere un impegno che spinga a uscire di casa, o avere qualcuno con cui tirare fuori un po' d'aria dalla bocca...
Ringraziamenti da
Varano (13-05-2022)
Vecchio 13-05-2022, 20:07   #6
Esperto
L'avatar di Madeleine
 

Puoi avere anche solo una persona come amica e fare cose anche solo in due. Ma perché pensi a deluderli e non al fatto che loro potrebbero deludere te?
E' bello avere amici, invece, soprattutto se con loro sei sereno, puoi aprirti in libertà, condividere pensieri e attività, ecc. Sembra che vivi la cosa come se dovessi andare in guerra. Cercati e frequenta solo persone con le quali stai bene e il resto delle persone non frequentarle.
Vecchio 13-05-2022, 22:49   #7
Principiante
 

Capisco, infatti tanto vale considerare le comitive come uscite da fare ogni tanto ,chiaramente se si ha realmente voglia o bisogno di stare in compagnia.
Di amici veri ce né pochi secondo me.
So che non è facile ,ora non so la tua situazione ,ma ti provocherebbe molti problemi provare a fare un corso nella tua città, non so la tua situazione ,ma quello che ti consiglio è di provarci. Avere persone con cui condividere passioni ,riflessioni ,divertirsi è importante.
Vecchio 14-05-2022, 00:08   #8
Avanzato
L'avatar di Abe's Oddysee
 

Quote:
Originariamente inviata da Madeleine Visualizza il messaggio
Puoi avere anche solo una persona come amica e fare cose anche solo in due. Ma perché pensi a deluderli e non al fatto che loro potrebbero deludere te?

E' bello avere amici, invece, soprattutto se con loro sei sereno, puoi aprirti in libertà, condividere pensieri e attività, ecc. Sembra che vivi la cosa come se dovessi andare in guerra. Cercati e frequenta solo persone con le quali stai bene e il resto delle persone non frequentarle.
Sento che mi prenderei in giro da solo. Nel senso, io odio luoghi come pub o discoteche, non perché non mi piacciono ma perché mi sento inadeguato (per via dell' aspetto fisico) in quei posti.
Quindi dovrei trovare amici altrettanto complessati per sentirmi in affinità.. bho la vedo una forzatura che non risolve il problema alla base...
A livello inconscio la vivrei comunque come una sconfitta, un modo alternativo di rifugiarmi in un posto sicuro e restare nella zona di confort

Ultima modifica di Abe's Oddysee; 14-05-2022 a 00:11.
Vecchio 14-05-2022, 01:08   #9
Intermedio
 

Credo che hai ragione...e non è un discorso facile.
Per esempio credo che molto nemmeno dipenda dal prossimo, cioè sarei un pessimo amico.
Penso sempre che dovrei avere speranza in un amicizia unica e speciale ma subito dopo mi contraddico.
Hai scritto della noia, e penso che si annoiano le persone noiose, e anchio lo sarei.
E tutte le pressioni si, realtà che non sembrano gestibili.
Tutto il sogno dell'amicizia unica va in fumo.
Ma come ho detto non mi sento di colpevolizzare pienamente il prossimo.
Non è la banalità del pub o discoteche, o le chiacchiere o tutto il resto, ma sapere che quel povero cristo che ci fa da amico ha un doppio peso sulle spalle, perché onestamente bisogna ammettere di essere pesi morti, e parlando per me lo sarei anche se non lo volessi, ho dei limiti importanti.
Diventa cosi anche un fatto di dignità e misericordia.
Rimane sempre bello credere nella super amicizia, ma realisticamente non c'è speranza.
In coclusione sono d'accordo che avere amici ma viverla in questa maniera non è tanto meglio del essere soli.
Due inferni diversi ma ugualmente deprimenti e laceranti.
Vecchio 14-05-2022, 06:35   #10
Intermedio
L'avatar di _Luna_
 

a me non importa nulla delle comitive
quando penso di volere una amicizia intendo quel legame con una persona, il poter fare liberamente attività avendo cose in comune e le attività non sono i pub e la discoteca
ci sono milioni di cose da fare che sono entusiasmanti
una persona con cui poter passare alcuni momenti rendendo più leggera la vita
senza il peso e le responsabilità di una relazione
un amico è qualcosa di unico e raro
Ringraziamenti da
IO&EVELYN (14-05-2022)
Vecchio 14-05-2022, 07:23   #11
Esperto
L'avatar di IO&EVELYN
 

Ma l'amicizia può essere con una persona, può essere anche con 2/3/4 persone e non sempre tutti insieme, non ci devono essere mica per forza 10 o 20 persone...

Un vero amico/amici non annoiano, poi se si sta con pessimi soggetti quello è un altro discorso.

E concordo totalmente con luna, un amico è unico e speciale, cosa si vive a fare se non per stare con le persone care a noi.. Alla fine non si lavora solo per il piatto di fagioli, ma anche e sopratutto per condividerlo.
Vecchio 14-05-2022, 08:35   #12
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Nell' hotel qui a malta diversi giovani soli in vacanza,anche in giro..c'è la gente nei locali ma non solo..
Vecchio 14-05-2022, 08:37   #13
Esperto
L'avatar di vikingo
 

All' estero il concetto di estroversione mi sembra diverso.anche giro uno sguardo e via..se sei estroverso non gli e ne frega nulla a nessuno..
Vecchio 14-05-2022, 14:02   #14
Esperto
 

mah il tuo discorso è troppo generalista: che le comitive siano di per sè una palla assurda non è affatto vero sempre e comunque....dipende da quanto si ha in comune con le persone che si frequentano e da quanto il tuo carattere è compatibile con loro! è chiaro che per chi è fortemente introverso e magari con interessi particolari da non poter condividere con gli altri del gruppo poi lo stare in compagnia mette a disagio...
Vecchio 17-05-2022, 14:54   #15
Esperto
L'avatar di Madeleine
 

Quote:
Originariamente inviata da Abe's Oddysee Visualizza il messaggio
Sento che mi prenderei in giro da solo. Nel senso, io odio luoghi come pub o discoteche, non perché non mi piacciono ma perché mi sento inadeguato (per via dell' aspetto fisico) in quei posti.
Quindi dovrei trovare amici altrettanto complessati per sentirmi in affinità.. bho la vedo una forzatura che non risolve il problema alla base...
A livello inconscio la vivrei comunque come una sconfitta, un modo alternativo di rifugiarmi in un posto sicuro e restare nella zona di confort
Dovresti prima risolvere il problema alla base, non cercarti amici complessati.
Vecchio 17-05-2022, 15:28   #16
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Avere amici se si intende un gruppo o "comitiva" non ti esonera dalla noia, E' la noia. E' come essere sposati, ti trovi costretto a fare un sacco di cazzate inutili, dispendiose e tediose previo il ricatto di essere scaricato dal gruppo così come si potrebbe essere scaricati dal partner. Sono molto meglio quelle amicizie fugaci ma dove quegli attimi di condivisione ti restano dentro con un vero senso di benessere. E' sempre meglio non far parte di niente, non lasci dietro rabbia, delusioni, invidie. Sei una stella cadente nelle vite degli atri così come le vite sono stelle cadenti nella grandezza del cosmo. Si ricorda quel momento in cui forse hai toccato quella luce distante che anche solo per un istante scalda nel buio e nel freddo delle distese desolate e speri che un'altra persona abbia percepito lo stesso. Quello che lega e vorremmo permanesse in eterno nei rapporti diventa noia e appassisce nell'abitudine.
Ringraziamenti da
Ruoppolo (17-05-2022)
Vecchio 17-05-2022, 15:50   #17
Esperto
L'avatar di Ruoppolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Avere amici se si intende un gruppo o "comitiva" non ti esonera dalla noia, E' la noia. E' come essere sposati, ti trovi costretto a fare un sacco di cazzate inutili, dispendiose e tediose previo il ricatto di essere scaricato dal gruppo così come si potrebbe essere scaricati dal partner. Sono molto meglio quelle amicizie fugaci ma dove quegli attimi di condivisione ti restano dentro con un vero senso di benessere. E' sempre meglio non far parte di niente, non lasci dietro rabbia, delusioni, invidie. Sei una stella cadente nelle vite degli atri così come le vite sono stelle cadenti nella grandezza del cosmo. Si ricorda quel momento in cui forse hai toccato quella luce distante che anche solo per un istante scalda nel buio e nel freddo delle distese desolate e speri che un'altra persona abbia percepito lo stesso. Quello che lega e vorremmo permanesse in eterno nei rapporti diventa noia e appassisce nell'abitudine.
Ben detto, la penso anch'io così.
Ho avuto modo di passare dei bei momenti con delle persone con le quali i rapporti erano molto superficiali e con loro mi sono divertito da matti.
Sono delle meteore che sono passate e non torneranno, così come io lo sono stato per loro.
Sono consapevole del fatto che, quasi certamente, non saremmo potuti diventare amici "veri" per tante ragioni però in quei momenti è stato bello.
Poi ognuno prende la sua strada e ci si perde di vista, ed è giusto così.
Vecchio 17-05-2022, 16:32   #18
Avanzato
L'avatar di Abe's Oddysee
 

https://youtu.be/uBk9lLFWGcI
Vecchio 20-05-2022, 01:07   #19
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quando avevo le comitive, ma si parla di 20-25 anni fa non mi annoiavo, sarà che molte cose erano nuove, ci si divertiva, c'era sempre qualche ragazza che mi piaceva.. dovessi farlo ora però mi annoierei, sarei stanco fisicamente, non ci sarebbero ragazze. Preferirei vedermi una volta ogni tanto con qualcuno.. anche se ultimamente non ne ho voglia, ma credo che mi riverrà, complice anche l'estate. Mi piacerebbe avere un'amica di sesso, ma è difficile.
Vecchio 20-05-2022, 16:10   #20
Esperto
L'avatar di Locharb
 

secondo me hai pianamente ragione, e ponendo sul piatto della bilancia le due cose, se posso essere sincero, è meglio stare soli secondo me.
Infatti ora ho quell'unico amico che sento nel week end se va bene.. e sto molto meglio.. se ho voglia ci esco, altrimenti resto a casa.. non come un tempo, con la comitiva che rompeva le palle ogni 3x2 ed eri obbligato ad uscire sennò erano guai seri.
Ringraziamenti da
Barracrudo (20-05-2022)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Comunque anche avere amici non ti esonera dalla noia
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il problema della solitudine è anche la noia SkywalkerJR Amore e Amicizia 29 05-04-2021 18:20
Comunque é anche normale non avere amici o averne pochi.. syd_77 SocioFobia Forum Generale 22 13-11-2017 21:20
Che tipo di amici/compagnia di amici preferireste avere? Blur Sondaggi 28 10-05-2013 22:05
Meglio avere la ragazza o avere gli amici? Milo Amore e Amicizia 67 30-12-2010 19:29
Anche il cielo non è dalla mia parte calinero Amore e Amicizia 24 22-01-2009 15:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2