FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Sondaggi
Visualizza i risultati del sondaggio: Coincidenze?
6 33.33%
No 12 66.67%
Chi ha votato: 18. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Vecchio 29-10-2021, 22:33   #1
Banned
 

Credete alle coincidenze?

Sì o no.
E argomentate, se volete.

Pensate che la vita, per quanto imperscrutabile nelle sue ragioni, abbia una logica - a noi oscura- e che le cose non accadono per caso e le persone non si incontrano per caso?

O pensate che sia tutto casuale?
Vecchio 29-10-2021, 23:10   #2
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Desire Visualizza il messaggio
Credete alle coincidenze?

Sì o no.
E argomentate, se volete.

Pensate che la vita, per quanto imperscrutabile nelle sue ragioni, abbia una logica - a noi oscura- e che le cose non accadono per caso e le persone non si incontrano per caso?

O pensate che sia tutto casuale?
Casuale...
Vecchio 29-10-2021, 23:32   #3
Esperto
L'avatar di Clover
 

"Nulla " è casuale, c'è sempre un motivo per cui capitano certe cose ,incontri certe persone etc.
Capisco sia una discorso complesso ma questa è la mia opinione.
Ringraziamenti da
Hank Moody (30-10-2021), Inner_Beauty89 (30-10-2021), Stasüdedòs (30-10-2021)
Vecchio 29-10-2021, 23:33   #4
Jai
Esperto
L'avatar di Jai
 

Tutto è concausale: più si considera un evento superficialmente (con razionalità passiva), tanto più sembrerà "piovuto dal cielo".

Ultima modifica di Jai; 29-10-2021 a 23:36.
Ringraziamenti da
edward00767 (30-10-2021)
Vecchio 30-10-2021, 00:55   #5
Intermedio
L'avatar di Malachite
 

Quote:
Originariamente inviata da Desire Visualizza il messaggio
Credete alle coincidenze?

Sì o no.
E argomentate, se volete.

Pensate che la vita, per quanto imperscrutabile nelle sue ragioni, abbia una logica - a noi oscura- e che le cose non accadono per caso e le persone non si incontrano per caso?

O pensate che sia tutto casuale?
Questione di punti di vista, di lettura, di anima , di ossessione, fantasia, dolore. Qualcuno gioirà però e non è una coincidenza se non sarò io ma l'altro,magari proprio mio migliore amico del Nord.
Accidenti.Vado a Sud. Credo sia perfetto così!
Ringraziamenti da
cancellato22422 (30-10-2021)
Vecchio 30-10-2021, 05:42   #6
Esperto
L'avatar di Eracle
 

Le coincidenze sono la stessa cosa di quando compri un'auto nuova.
Prima di comprarla non la vedevi mai, ma dopo la vedi dappertutto.
Quindi i fatti collegabili tra loro accadono continuamente, ne siamo sommersi, quello che fa la differenza è il nostro pensiero che si sofferma su alcuni dettagli che conosciamo già.
Sono più le coincidenze che non vediamo di quelle che vediamo.
Ringraziamenti da
Dark97 (30-10-2021), Dominic (30-10-2021), Kitsune (30-10-2021)
Vecchio 30-10-2021, 08:02   #7
Esperto
 

Metà e metà, diciamo così, per me casualità e destino giocano una partita a scacchi e la giocano li dove l'inconscio e la coscienza si incontrano.

Diciamo che io credo che esista una parte di noi, l'inconscio, che è decisamente più intelligente della nostra parte conscia (se potessimo interagirci ci spaventeremmo nel constatare quante cose questa parte di noi conosca e quanto sia "sveglia" rispetto all'io, possiamo immaginarla come una versione di noi super intelligente ma anche un pò inquietante perchè sa tutto) e quindi in certi momenti possa guidarci verso scelte, situazioni che a noi sembrano casuali ma che lui (l'inconscio) ha attirato a noi. Come dicevo sopra inconscio e coscienza giocano questa "partita a scacchi" ma in modo impari, non ci sarebbe assolutamente storia, vincerebbe sempre e comunque l'inconscio guidandoci dove vuole lui (lui è un maestro nel gioco degli scacchi della vita, la coscienza in confronto è una novellina) ma la maggior parte delle persone ha un'io talmente "sovrastante" che l'inconscio non riesce a "guidare" la persona che rimane così in balia del caos e della casualità.

(Io sono solita parlarci con l'inconscio per mantenere un contatto con lui, ci parlo affettuosamente perchè è un pò irascibile, giustamente visto che è sempre messo in ombra dall'io, gli ho dato anche un nomignolo, master magos gli chiedo consigli, gli pongo domande, a volte mi risponde facendo accadere cose appunto a volte no.)

Comunque sia l'influenza dell'inconscio esiste sempre ed è talmente potente da riuscire a causare anche la malattia fisica in noi secondo me (ovviamente non sempre poichè spesso la malattia fisica è causata dalla casualità).

Ultima modifica di JR_Reloaded; 30-10-2021 a 08:34.
Vecchio 30-10-2021, 08:55   #8
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Dato che mi ritengo una persona razionale dovrei aver risposto "sì", tutto quel che accade sono coincidenze casuali. Ma alla fine ho risposto "no", credo che esista qualcos'altro.

Sistematicamente ogni volta che ci sono file da fare finisco in quella più lenta, giusto ieri al market mi accodo a una fila che sembrava come le altre ma puntualmente la mentecatta davanti a me ha tirato fuori un buono mensa non riconosciuto dalla gestione, per il valore di 3 euro e qualcosa. Ha preteso di far chiamare il direttore, la fila si è bloccata per 20 min e ho lasciato la spesa lì, dopo un sonoro vaffanculo udito da tutti tranne che, purtroppo, dalla mentecatta.

Mi va sempre così, ma per escludere meccanismi psicologici che ci fanno ricordare le cose negative e dimenticare quando le cose vanno normalmente, ho preso a segnare le volte che passo in fila in ritardo verso quelli che vedo accanto a me. Soprattutto c'è un semaforo che devo attraversare continuamente, puntualmente a giallo avanzato tutti quelli davanti a me passano e il rosso lo becco "sempre" io. La strada è in salita quindi posso annotare il numero di auto, vedere la media e confrontarlo con il rapporto tra le volte che mi fermo e le volte che passo. Il conto che dimostrerebbe un cieco accanimento del destino sarebbe facile ma ci sono variabili che forse vanificherebbero la mia ipotesi. Io al giallo tendo a fermarmi perché come Fantozzi se tento un'irregolarità io mi beccano sempre, gli altri passano indenni qualsiasi sfumatura di giallo. Una valutazione quantitativa di questo forse riporterebbe il calcolo a dimostrare come è peraltro vero, di essere perfettamente nella media. Ma il cuore mi dice un'altra cosa.

Non sto parlando di persecuzioni del destino (e poi su stupidaggini) ma sospetto che qualcosa ci sia, forse perché nelle vite passate mi divertivo a saltare le file, chi sa. A parte gli scherzi, quel manco troppo leggero spostamento dai valori medi che riscontro nei miei tempi di attesa alle file non riesco a giustificarlo né con bias di selezione né con profezie auto-avveranti né sulla base del mio maggior rispetto medio delle regole. Penso che ci sia qualcosa anche se non so spiegarne l'origine.

Oltre alle code ci sono altre 4-5 circostanze in cui sembra esserci qualche forma nemica di destino, ma sono meno valutabili quantitativamente quindi non voglio spingermi su ipotesi azzardate. Credo comunque che in alcune cose si sia predisposti sia a vantaggi che svantaggi sul piano della fortuna e della valenza degli eventi.

Va da sè che se un osservatore esterno e onnisciente che possa tenere conto di tutte le variabili mi dicesse che sono perfettamente nella media, non cadrei dalle nuvole. Non so, forse non ho abbastanza elementi di valutazione.

Ultima modifica di pokorny; 30-10-2021 a 08:58.
Vecchio 30-10-2021, 09:21   #9
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

È ovviamente tutto casuale, l'imposizione di un senso alle cose avviene a posteriori ed è effettuato dalla mente umana, che desidera vedere dei finalismi là dove non ci sono.
Ringraziamenti da
Darby Crash (30-10-2021)
Vecchio 30-10-2021, 09:26   #10
Banned
 

Ho sbagliato a votare. Sono un genio.
Per me sono tutte coincidenze a cui noi inventiamo un senso.
Vecchio 30-10-2021, 09:59   #11
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Io la penso così.
E' chiaro che dal punto di vista materiale non ci sono correlazioni tra due eventi che non sono causalmente collegati.
In queste cose ci si vede spesso dei bias cognitivi, ed è corretto.
Il problema è che si pensa ai bias cognitivi come se fossero degli errori del cervello, dei fallimenti da bambini inesperti. La verità è assai più complessa. I bias cognitivi sono una manifestazione del funzionamento del nostro cervello, e noi siamo esseri umani, siamo così ed è giusto che sia. Il cervello umano dà interpretazioni alle cose, e queste interpretazioni costituiscono esse stesse la realtà, le danno un significato, un filo conduttore, così come fa il cervello quando costituisce la coscienza, l'identità, il carattere, ecc.

I comportamenti influiscono sulle cose concrete. Le tensioni e i desideri verso qualcosa contribuiscono per vie sotterranee a rendere più facile che quelle cose avvengano, o vengano notate, e quindi esistano.

La spiritualità poi... non "esiste", però "esiste", perché siamo anime, menti e organismi, non corpi inanimati.

Penso che mantenere un approccio materialistico alla realtà sia corretto, ma non voler notare gli aspetti immateriali è privarsi di una componente importante della vita.
Ringraziamenti da
Angus (30-10-2021)
Vecchio 30-10-2021, 10:48   #12
Avanzato
L'avatar di Creeper
 

Mi piace pensare che il nostro universo sia deterministico, ovvero che i fatti avvengano secondo una stretta relazione causa-effetto, un enorme domino in cui tutto è già stabilito a priori.
Il concetto di coincidenza mi sfugge, implicherebbe che qualcuno decidesse cosa sia una coincidenza e cosa no.
Riassumendo il mio pensiero, non sposo il concetto di coincidenza, ma non credo nel caso: succede quello che deve succedere, non vi sono alternative. Una sorta di "destino" di stampo scientifico, se così si può dire.

Razionalmente credo che questa idea sia in parte dettata da una mia esigenza di deresponsabilizzazione rispetto le criticità e l'insoddisfazione che affliggono la mia esistenza.

Ultima modifica di Creeper; 30-10-2021 a 16:40.
Vecchio 30-10-2021, 10:57   #13
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Creeper Visualizza il messaggio

Razionalmente credo che questa idea sia in parte dettata da una mia esigenza di deresponsabilizzazione rispetto le criticità e l'insoddisfazione che affliggono la mia esistenza.
anche il caso ti deresponsabilizzerebbe
Vecchio 30-10-2021, 11:01   #14
Avanzato
L'avatar di Creeper
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
anche il caso ti deresponsabilizzerebbe
Il libero arbitrio però no.
Vecchio 30-10-2021, 11:10   #15
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Creeper Visualizza il messaggio
Il libero arbitrio però no.
esatto, infatti ti avevo suggerito di valutare di credere nel caso, non nel libero arbitrio.

Anche ora che sto scrivendo sul forum... sto facendo questo per una serie di fattori capitati in modo casuale. Se ad esempio mi si fosse rotto il computer non l'avrei potuto fare; se questa mattina mi fosse capitato qualche modo migliore di passare il tempo non sarei qui a scrivere... In tutto ciò non c'è la pura volontà, l'elemento del caso è forte. Potremmo anche chiamarlo destino, ma caso è più razionale.
Vecchio 30-10-2021, 14:40   #16
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Se le coincidenze non fossero casuali allora esisterebbe anche il destino.
Cioè sequenze di eventi prestabiliti.
Ma prestabiliti poi da chi?
Da me sicuramente no, altrimenti sarei milionario da mò
Vecchio 30-10-2021, 14:44   #17
Esperto
 

Non saprei , ma mi piace pensare che alcune persone non si incontrano sulla nostra strada per caso e alcune cose non avvengano per caso
Vecchio 30-10-2021, 15:05   #18
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Coincidenze.....io non credo.
Un abbraccio, Adam.
Vecchio 30-10-2021, 15:40   #19
Avanzato
L'avatar di Inner_Beauty89
 

Quote:
Originariamente inviata da Desire Visualizza il messaggio
Credete alle coincidenze?

Sì o no.
E argomentate, se volete.

Pensate che la vita, per quanto imperscrutabile nelle sue ragioni, abbia una logica - a noi oscura- e che le cose non accadono per caso e le persone non si incontrano per caso?

O pensate che sia tutto casuale?
Potrei sintetizzare la risposta così: nella vita le cose accadono per caso, ma non a caso, come se dietro ad ogni incontro ci fosse un significato nascosto.
Vecchio 30-10-2021, 16:51   #20
Avanzato
L'avatar di Creeper
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
esatto, infatti ti avevo suggerito di valutare di credere nel caso, non nel libero arbitrio.
Ma il caso è l'esatto opposto del destino, e il destino (determinismo) implica l'assenza di libero arbitrio.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Coincidenze (sì // no)
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Le coincidenze sfavorevoli TãoSozinho Depressione Forum 3 03-11-2019 22:22
Marco Pantani e le coincidenze mistiche... dentromeashita Off Topic Generale 3 14-02-2016 17:08



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:15.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2