FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Rossore-Eritrofobia Forum
Rispondi
 
Vecchio 14-01-2020, 22:27   #121
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiolino Visualizza il messaggio
che tipo di percorso hai fatto? psicologico, psichiatrico (medicine), altri metodi?
che storia ha la tua eritrofobia?
di dove sei? Sarebbe possibile incontrarti di persona per ''metterti alla prova con domande scomode''?

Quando dici che nelle tavolate non hai problemi, mi sembra strano visto che anche i dottori dicono che quel rossore che sale lentamente a tavola, non si cura.
È stato di ambito psicologico, andare oltre a livello medicinale mi son sempre rifiutato per gli effetti collaterali (perdita libido e mancanza di piena lucidità mi era stato detto all'epoca).

Quando dico che non ho più problemi significa che le gote comunque si arrossano ma in misura più limitata e naturale (sia come colore che durata), senza attacco di panico e senza fronte imperlata di sudore.

Certamente nessun problema a incontrarsi, ho solo però un consiglio da dare: leggete e documentatevi il meno possibile sui forum, è molto più utile confrontarsi con chirurghi e psichiatri (sconsiglio la psicologia almeno nel mio caso) per valutare quale percorso fare poiché siamo tutti diversi e avere più testimonianze confonde e basta
Vecchio 14-01-2020, 22:43   #122
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Reddd Visualizza il messaggio
È stato di ambito psicologico, andare oltre a livello medicinale mi son sempre rifiutato per gli effetti collaterali (perdita libido e mancanza di piena lucidità mi era stato detto all'epoca).

Quando dico che non ho più problemi significa che le gote comunque si arrossano ma in misura più limitata e naturale (sia come colore che durata), senza attacco di panico e senza fronte imperlata di sudore.

Certamente nessun problema a incontrarsi, ho solo però un consiglio da dare: leggete e documentatevi il meno possibile sui forum, è molto più utile confrontarsi con chirurghi e psichiatri (sconsiglio la psicologia almeno nel mio caso) per valutare quale percorso fare poiché siamo tutti diversi e avere più testimonianze confonde e basta
ok grazie.
non hai risposto sulla storia della tua eritrofobia (se dovuta a timidezza, a trauma scatenante, come si presentava e quando ecc) e di dove sei.

Il consiglio di consultarsi con chirurghi lo vedo un pò sbagliato visto che loro tirano l'acqua al loro mulino. Se ad esempio frequenti MedicItalia noterai che altri dottori chirurghi che non hanno interessi in quel settore sconsigliano l'operazione.
I pareri veri secondo me sono quelli degli operati.
Vecchio 15-01-2020, 07:40   #123
Principiante
 

Hai ragione, ognuno tira acqua al proprio mulino.
Però, se nel mio caso non ci sono stati intoppi, ce ne sarà qualcuno che avrà scompensi notevoli e quindi questa grande varianza destabilizza chi cerca di avere un ordine di insieme, non so se riesco a farmi capire.
Nel mio caso c'è stato un evento traumatico ai tempi delle scuole durante una lezione (in cui accogliavamo un'altra classe, quindi puoi immaginare l'affollamento) e mettendo sotto i riflettori il rossore è diventato un circolo vizioso da cui non ne sono più uscito.
Abito a Milano e faccio spola con Roma!
Vecchio 01-02-2020, 16:13   #124
Intermedio
L'avatar di mmmax
 

Non vorrei apparire come lo scopritore dell'acqua calda, ma una volta capito che si tratta di paura del giudizio altrui che senso ha operarsi?
Non sto suggerendo di sterminare il resto del mondo per non essere giudicati, eh
Voglio solo dire che se qualcuno mi fa notare che sono arrossito io gli smollo una battuta delle mie, tipo: "non ti preoccupare, tra poco scatta il verde", e se insiste gli ricordo pacatamente che sono fatti miei. In casi estremi divento meno pacato e lo mando dove merita...
Dopo alcune volte ci accorgeremo che abbiamo cominciato a disinteressarci degli sguardi e delle parole degli altri. La nostra vita deve rimanere nelle nostre mani, non lasciamoci condizionare e calpestare da qualche stupido che ha troppo tempo da perdere.
Vecchio 01-02-2020, 16:45   #125
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da mmmax Visualizza il messaggio
Non vorrei apparire come lo scopritore dell'acqua calda, ma una volta capito che si tratta di paura del giudizio altrui che senso ha operarsi?
Non sto suggerendo di sterminare il resto del mondo per non essere giudicati, eh
Voglio solo dire che se qualcuno mi fa notare che sono arrossito io gli smollo una battuta delle mie, tipo: "non ti preoccupare, tra poco scatta il verde", e se insiste gli ricordo pacatamente che sono fatti miei. In casi estremi divento meno pacato e lo mando dove merita...
Dopo alcune volte ci accorgeremo che abbiamo cominciato a disinteressarci degli sguardi e delle parole degli altri. La nostra vita deve rimanere nelle nostre mani, non lasciamoci condizionare e calpestare da qualche stupido che ha troppo tempo da perdere.
ma tu arrossisci ogni tanto come un qualsiasi timido, o sempre (eritrofobia)?
Vecchio 01-02-2020, 16:48   #126
Intermedio
L'avatar di mmmax
 

ogni tanto arrossisco, spesso balbetto.
Mi spiego meglio. Arrossisco solo in casi estremi secondo me perché riesco a dare poco peso al problema, altrimenti arrossirei spesso, cosa che mi capitava da bambino. Sto cercando di fare lo stesso con la balbuzie, sdrammatizzare e tenere gli altri al loro posto senza lasciarmi "invadere" dal loro giudizio; non è semplice ma non mi arrendo.

Ultima modifica di mmmax; 01-02-2020 a 16:54.
Vecchio 01-02-2020, 16:58   #127
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da mmmax Visualizza il messaggio
ogni tanto arrossisco, spesso balbetto.
Mi spiego meglio. Arrossisco solo in casi estremi secondo me perché riesco a dare poco peso al problema, altrimenti arrossirei spesso, cosa che mi capitava da bambino. Sto cercando di fare lo stesso con la balbuzie, sdrammatizzare e tenere gli altri al loro posto senza lasciarmi "invadere" dal loro giudizio; non è semplice ma non mi arrendo.
perdonami ma allora non sai di cosa parli. L'eritrofobia è una cosa ''meccanica'', si arrossisce in un attimo anche solo per determinate parole. Questo a volte, può portare l'interlocutore a pensare male o in un certo modo. Ecco perchè, almeno io, ne soffro. Che me lo facciano notare non è il problema principale (anche se fa parte del problema)
Vecchio 01-02-2020, 18:04   #128
Intermedio
L'avatar di mmmax
 

certo, che te lo facciano notare sembra solo una conseguenza, ma ti rimane nella memoria, ti sensibilizza e cronicizza il problema.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a c'e' chi come me ha fatto l'operazione per l'eritrofobia ?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ho fatto un sogno Dantes Off Topic Generale 2 27-01-2009 19:01
Mi sapete qnt è efficace l'operazione per l'eritrofobia?? janko Rossore-Eritrofobia Forum 1 04-11-2008 22:41
ma che fine ha fatto??? khesiah SocioFobia Forum Generale 6 20-08-2007 16:11
Come avete fatto? darkshine SocioFobia Forum Generale 2 11-08-2007 17:41
cos'ho mai fatto icek SocioFobia Forum Generale 7 25-06-2007 12:14



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2