FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 14-02-2018, 20:24   #41
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
La mia idea di te appartiene a me, la tua idea di te appartiene a te, dunque quando parlo della mia idea di te sto parlando per me, non per te.
Può appartenere a chi ti pare un'idea ma se a me il gelato non piace e tu dici che mi piace non so bene che senso abbia metter su questo giochetto se non quello di cercare retoricamente di modificare i gusti degli altri, tu vuoi modificare me e io voglio modificare te, io questo almeno lo ammetto, ma non c'è alcun mondo oggettivo da guardare, è uno scontro. Tu parli e io ti dico quel che penso "parla per te" e vaffanculo anche tu e budda e tutta sta gente che vuol parlare di me e dirmi cosa dovrebbe piacermi e interessarmi senza avermi mai interpellato o preso in considerazione. Gli interessi miei son miei, non mi si vuol rispettare in tal senso e avere un atteggiamento paternalistico con me che io non ho richiesto? E va bene...
Fatelo, parlate di me a vanvera ma io poi vi mando comunque a quel paese... Semplice e lineare... A questo si arriva... Un bel conflitto alla faccia dello spirito buddista per la pace.
Io con voi la guerra non la voglio fare non vi dico cosa dovrebbe piacervi e in cosa dovrebbe consistere una vita senza sofferenza, volete vivere sotto una cascata o invecchiare felicemente, non vi volete lamentare delle cose che non vi stanno bene, fatelo, ve la vedete voi, a me personalmente non frega una cippa, ma se tu vuoi metterti a pontificare su quel che mi dovrebbe piacere o che a me fa cacare, direi di andare a moralizzare ed indottrinare qualcun altro perché io rispondo e inizio a rompere i coglioni per bene in modo speculare anche io.
Non si sta dalla stessa parte, l'idea di bene e non sofferenza tua va a soffocare la mia se la si vuole estendere così su di me.
La convivenza non è più possibile quando un sistema di valori vuol mettersi a pontificare sugli altri possibili che comunque esistono.
E qua torniamo anche sulla questione "malattia mentale", i malati di mente potrebbero seguire sistemi di valori e priorità non riconosciuti e per questo in genere non vengono rispettati per nulla. Se poi delle persone rispondono e si incazzano per me la cosa risulta comprensibile.
La chiesa che ha sempre rotto i coglioni sull'orientamento sessuale di certe persone può dire quel che le pare certo che io poi ste persone quando si comportano così le mando a cacare.
E' inevitabile, a questo si arriva se dei sistemi vogliono fagocitare tutto il resto.
La verità è una soltanto, ma questioni del genere non hanno a che fare con la verità secondo me, affermare non si soffre facendo questo e quell'altro quando non si parla di sofferenza fisica o qualcosa di ben identificabile non si afferma nulla, che cosa si dovrebbe verificare quando una persona è felice a sentire il dolore dei chiodi che le trapassanop la carne e a stare inchiodata su di una croce e un'altra no?
Ha ragione una delle due a sentire così? Una delle due si illude?
Questo sentono, e questo sentire è, basta, non c'è illusione qua, non si descrive nulla.
Al limite il primo potrebbe dire al secondo che non dovrebbe sentire quel che sente e sentire quel che sente lui e viceversa, ma la ragione con questioni del genere cosa può mai c'entrare?
Si è fuori da questi ambiti e quando si cerca un appoggio che non c'è per fagocitare tutto il resto e lo si crea dal nulla, si fonda una nuova religione, quando si cerca di trasportare il sistema vero/falso in questi ambiti si bara, non sono più applicabili.

Ultima modifica di XL; 14-02-2018 a 21:02.
Vecchio 14-02-2018, 20:41   #42
Esperto
L'avatar di lauretum
 

Quote:
Originariamente inviata da Myway Visualizza il messaggio
avoja se ci sta...non di un dio unico , ma di una sfilza di divintà lunghe un km d aingraziarsi, non far adirare, in alcuni casi specie in quello tibetano si arriva a sfiorare l'animismo con le divinità dei monti dei laghi, ci sono divnità irate divinità benevole, maestri reincarnati , come son presenti nell'induismo da cui il buddismo deriva.
Chiaro che tutto questo non è molto digeribile dall'occidentale medio che già non abbozza la religione cattolica, e quindi gli si da una forma ultraomeopatica dove tutte queste cose non sono presenti...
DIciamo che cmq anche in questi riti e pratiche è posta maggiore importanza sull'avanzamento e miglioramento del singolo praticante, mentre nella religione cattolica è tutto più passivo, devi pregare dio chiedere perdono e sperare che ti faccia la grazia.
Uhm no

Se sei cristiano, devi parimenti svolgere una intensa attività su te stesso, per poter seguire Gesù, la vita di fede cristiana deve essere molto attiva, occorre combattere ogni istante il lato "umano" e la tentazione diabolica per poter entrare in comunione col divino

Rinunciare a sè stessi,
È una sorta di ricerca dell'illuminazione pure questa
Vecchio 14-02-2018, 21:11   #43
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Psicologicamente questo lo interpreterei come Narciso che pretende che gli altri siano uno specchio d'acqua.
La mia idea era "se tu ti comporti da stronzo con me e non mi rispetti io faccio lo stesso con te" più che altro faccio specchiare l'altro qua dentro



comportandomi in modo simile e non rispettando i valori a cui si affida a mia volta.
Va a finire che mi buttano fuori, però era per chiarire il concetto.

Io posso seguire un certo tipo di psicoterapia ed usarla per me e scoprire che mi fa star meglio e che riduce la mia sofferenza (stessa cosa vale per meditazione, yoga, agopuntura, sesso a pagamento... Insomma di tutto) altra cosa è affermare che dovrebbero usarla anche gli altri per star bene o che sicuramente questa cosa li farà star bene. E' in questa seconda parte che si insinua la parte più deleterea e negativa di tutti i tipi di culti e quando lo faccio anche io mi sa che di sicuro sbaglio, perché io non sono gli altri e gli altri non sono me.
Chi inizia ad affermare queste altre cose per me ha un atteggiamento paternalistico. Se vuoi farmi la paternale sei libero di farlo, ma poi io mi vendico e per metterti a posto inizio a fartela anche io per farti capire cosa si prova.

Un buddista (o presunto tale) una volta voleva farmi fuori tanto lo feci incazzare, lui voleva colpire me, gli resi pan per focaccia.

Ultima modifica di XL; 14-02-2018 a 21:23.
Vecchio 14-02-2018, 21:12   #44
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

hahahahahaha
Vecchio 14-02-2018, 23:04   #45
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Uhm no

Se sei cristiano, devi parimenti svolgere una intensa attività su te stesso, per poter seguire Gesù, la vita di fede cristiana deve essere molto attiva, occorre combattere ogni istante il lato "umano" e la tentazione diabolica per poter entrare in comunione col divino

Rinunciare a sè stessi,
È una sorta di ricerca dell'illuminazione pure questa
Ma la chiesa cattolica visto il suo potere si è posta come via insostituibile per realizzare tutto questo, devi confessarti devi ricevere i sacramenti, devi andare a messa, devi accettare i dogmi, se non passi attraverso cristo non ti salvi ecc
In oriente èmancata una istituzione monolitica così potente, ci sono tante scuole e sottoscuole , spesso cambiano aseconda della nazione, quindi la presenza di una istituzione cui spetta il compito di guidarti rigorosamente non c'è, viene posta più attenzione sulla figura dei singoli maestri come guide, ma i precetti vertono più sulle pratiche individuali che non su quelle strettamente legate alle indicazioni della chiesa, pur non mancando come detto prima riti pratiche monaci lama ecc
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Buddismo.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Buddismo Soka Gakkai XL Automiglioramento 19 19-01-2017 16:49
la vita e' dolore come dice il buddismo? lupo-solitario Off Topic Generale 82 08-12-2014 23:56
Fobia Sociale e Buddismo NoSurrender Ansia e Stress Forum 0 21-08-2012 12:44
Dalla fs al buddismo? new_entry Off Topic Generale 20 25-10-2009 12:40



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:46.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2