FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 15-09-2020, 15:28   #1
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Ho avuto modo di parlare con persone che mi han detto questa cosa, e dato che si vagliava l'idea di farmi iniziare un percorso psichiatrico mi ha spaventato.
A me pare una leggenda metropolitana per moltissimi motivi tra cui l'ovvio segreto professionale dello psicologo e del medico, ma mi è venuto in mente di chiedere sul forum se qualcuno ha esperienza diretta in merito, nello specifico se dopo una visita psichiatrica, magari nel servizio pubblico, avesse poi avuto problemi di sorta in varie situazioni, che fosse trovare lavoro al semplice fatto che venisse fatto presente dai medici.
Ringraziamenti da
choppy (16-09-2020)
Vecchio 15-09-2020, 15:33   #2
Avanzato
L'avatar di Astrid
 

Anche io ho sentito questa cosa e vorrei sapere se è vero ...
Vecchio 15-09-2020, 15:40   #3
Esperto
L'avatar di Palladipelo
 

La psichiatra che vidi qualche anno fa mi aveva detto che se ti prescrivono psicofarmaci tramite visita psichiatrica nel pubblico poi hai un qualche tipo di controlli per la patente oppure devi rinnovarla più spesso, non mi ricordo precisamente.. privatamente invece non hai questo problema. altro non so e non sono sicura che sia corretto
Vecchio 15-09-2020, 15:43   #4
Esperto
L'avatar di Dominic
 

Sono stato seguito dal CSM di una città per 2 anni, poi qualche altro mese qui.
Non so bene in che modo potrei trovarmi schedato però quando andai a fare il certificato dal mio medico di base per la patente lui ovviamente aveva il mio file e segnò sì alle malattie psichiatriche.
Forse a una cosa del genere vi riferite? Non dev'essere piacevole sicuramente però penso che quando viene meno il rapporto con il CSM poi torna tutto normale. O forse mi illudo e ormai sarò un pazzo vita natural durante.

Comunque no, secondo me è una mezza cavolata. O comunque cose del genere le sa solo chi le deve sapere, nei giusti limiti.
Vecchio 15-09-2020, 15:45   #5
Intermedio
L'avatar di Ben Sahar
 

Io sono andato sempre da privati e non c'è nessun tipo di problema, non sei segnalato da nessuna parte. Nel pubblico non so se funzioni diversamente.
Ringraziamenti da
Daytona (15-09-2020)
Vecchio 15-09-2020, 15:48   #6
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da Dominic Visualizza il messaggio
Sono stato seguito dal CSM di una città per 2 anni, poi qualche altro mese qui.
Non so bene in che modo potrei trovarmi schedato però quando andai a fare il certificato dal mio medico di base per la patente lui ovviamente aveva il mio file e segnò sì alle malattie psichiatriche.
Forse a una cosa del genere vi riferite? Non dev'essere piacevole sicuramente però penso che quando viene meno il rapporto con il CSM poi torna tutto normale. O forse mi illudo e ormai sarò un pazzo vita natural durante.

Comunque no, secondo me è una mezza cavolata. O comunque cose del genere le sa solo chi le deve sapere, nei giusti limiti.
A me han letteralmente detto che smetti di lavorare perchè i datori di lavoro lo vengono a sapere. E' ovviamente una stupidaggine (e chi l'ha detto non aveva mai visto uno psicologo), ma mi chiedevo quanto ci fosse di vero, ad esempio non sapevo la cosa della patente
Vecchio 15-09-2020, 15:50   #7
Esperto
 

quando vogliono scoprono tutto, dipende a queli lavori ambisci e se hai o meno un lavoro sicuro
Ringraziamenti da
Goh (16-09-2020)
Vecchio 15-09-2020, 15:57   #8
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da sparatemi Visualizza il messaggio
quando vogliono scoprono tutto, dipende a queli lavori ambisci e se hai o meno un lavoro sicuro
Come fai a dirlo?
Vecchio 15-09-2020, 16:04   #9
Intermedio
L'avatar di Ben Sahar
 

Edwin, secondo me devi fare ciò che è bene per la tua salute. Se hai bisogno di andare dallo psichiatra vacci, non evitare di farlo per paura di essere segnalato.
Ringraziamenti da
Wrong (15-09-2020)
Vecchio 15-09-2020, 16:05   #10
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Dominic Visualizza il messaggio
Sono stato seguito dal CSM di una città per 2 anni, poi qualche altro mese qui.
Non so bene in che modo potrei trovarmi schedato però quando andai a fare il certificato dal mio medico di base per la patente lui ovviamente aveva il mio file e segnò sì alle malattie psichiatriche.
Forse a una cosa del genere vi riferite? Non dev'essere piacevole sicuramente però penso che quando viene meno il rapporto con il CSM poi torna tutto normale. O forse mi illudo e ormai sarò un pazzo vita natural durante.

Comunque no, secondo me è una mezza cavolata. O comunque cose del genere le sa solo chi le deve sapere, nei giusti limiti.
I medici sono ormai in rete e quindi hanno accesso alla documetazione online.
Vecchio 15-09-2020, 16:07   #11
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Edwin Visualizza il messaggio
A me han letteralmente detto che smetti di lavorare perchè i datori di lavoro lo vengono a sapere. E' ovviamente una stupidaggine (e chi l'ha detto non aveva mai visto uno psicologo), ma mi chiedevo quanto ci fosse di vero, ad esempio non sapevo la cosa della patente
Se ci sono datori che licenziano perché uno si cura, siamo messi male, ma non stento a credere che nel privato succeda.
Dovrebbe essere il contrario, chi non si cura è più pericoloso.
Vecchio 15-09-2020, 16:12   #12
Esperto
 

Io sono stato ricoverato in struttura a seguito di grave episodio ancora nel 2010 , da allora frequento il csm a periodi e prendo da allora farmaci , non ho mai riscontrato problemi di alcun genere
Vecchio 15-09-2020, 16:19   #13
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Edwin Visualizza il messaggio
Come fai a dirlo?
tutto rimane registrato e basta avere l'accesso a determinati portali informatici per arrivare a certe informazioni, i datori di lavoro normalmente non possono averne accesso salvo in alcuni lavori in cui sono richieste visite psicologiche prima dell'assunzione per esempio.

In più c'è il fattore umano, chiunque lavori in una struttura sanitaria pubblica potrebbe esaminare la tua cartella tramite il portale interno grazie alle proprie credenziali o più semplicemente un computer loggato con le credenziali di un collega andato in pausa o al bagno. Te lo dico per esperienza perchè dove vivevo prima c'era una persona che era oggettivamente particolare e una vicina che lo prese particolarmente in odio approfittò della sua professione (infermiera) e andò a spiattellare ai 4 venti che era un matto seguito dal CSM locale, si ha commesso un reato però non essendoci stato nulla di scritto non si poteva dimostrare. Idem con patate per altre professioni su cosa possono scoprire su una persona
Vecchio 15-09-2020, 16:49   #14
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

Secondo me no e ti spiego perché.
Ho avuto uno psicologo dal 2011 al 2017, psichiatra dal 2011 ad oggi (ne ho cambiati 3).
Frequento il centro diurno dal 2011 ad oggi, ho cambiato due CSM.
Al centro diurno nessuno degli utenti conosce la mia diagnosi ma a momenti nemmeno i miei genitori quindi.. secondo me gli stessi operatori non le conoscono ma non so dirlo con certezza. Siccome mia sorella e mio cugino son sposati e ora vorrebbero avere un figlio han fatto test genetici di compatibilità (mi pare due anni fa) e i dottori hanno chiesto tutte le malattie genetiche della famiglia quindi mia sorella ha chiesto alla mia psichiatra un foglio che descriva in modo accurato il mio disturbo e se ha possibilità di trasmissioni ai figli. La mia psichiatra ha scritto disturbo schizotipico al che io ho detto non è schizotipico è schizoide.. e mi ha guardato perplessa. Facepalm. Quindi non saprei dire a sto punto cosa risulta davvero nella mia "scheda".
Quando ho fatto domanda per collocamento mirato mi han chiesto se volevo che eventuali datori di lavoro potessero conoscere la mia diagnosi e ho detto di si, quindi in teoria è coperta da copyright di default. Un mese fa mio padre è andato a ritirare i miei farmaci e stavano per non darglieli perché non risultavo più nel database, ad oggi non so com'è la situazione database, probabilmente non mi hanno ancora reinserito.
Lo stesso SSN non sa la mia situazione, l'ha persa, la confonde, chissà.. quindi non c'è pericolo che siano dati che viaggino chissà dove.
Nella mia esperienza quello che ti stigmatizza non è stato tanto l'aver lo psicologo e la psichiatra, l'andare al centro diurno o al CSM ma è avere la terapia farmacologica quando la gente sa che prendo farmaci incomincia ad immaginare chissà che problemi mentali e se poi sanno che assumi antipsicotici è finita, quindi quello è meglio tacerlo.
Vecchio 15-09-2020, 18:44   #15
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

La questione della patente riguarda solo il tipo di farmaco che prendi. Ci sono alcuni farmaci che possono creare problemi alla guida, ma credo che la segnalazione parta eventualmente dalla struttura pubblica, dal privato non penso a meno che tu no debba produrre un certificato di uno specialista per la revisione della patente, in quel caso se ne è a conoscenza non può ometterlo.
Vecchio 15-09-2020, 19:19   #16
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Nessun Visualizza il messaggio
Io pensavo di andare, per iniziare, dallo psicologo dell'università. Dite che risulta? Che poi risulterà anche se un giorno dovrò lavorare, fare concorsi, ecc?
Direi assolutamente no.
E anche se fosse, essere andati dallo psicologo universitario cosa dovrebbe precludere?
Suvvia ora non esageriamo.
Vecchio 15-09-2020, 19:21   #17
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Direi assolutamente no.
E anche se fosse, essere andati dallo psicologo universitario cosa dovrebbe precludere?
Suvvia ora non esageriamo.
Secondo me sui documenti universitari risulta
Vecchio 15-09-2020, 19:22   #18
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Nessun Visualizza il messaggio
Secondo me sui documenti universitari risulta
Non sono informata, ma secondo me no.
Vecchio 15-09-2020, 19:24   #19
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Non credo, anche perché mi sembra una cosa fuorilegge discriminare perché uno é andato ad avere un supporto psicologico o psicoterapico.
Magari nelle selezioni, in certi ambiti lavorativi, c'è uno psicologo che valuta durante le selezioni.

Ultima modifica di Equilibrium; 15-09-2020 a 19:26.
Ringraziamenti da
choppy (16-09-2020)
Vecchio 15-09-2020, 19:31   #20
Esperto
L'avatar di Milo
 

Io sono stato riformato dal militare per gli attacchi di panico e ora lavoro in un ente pubblico...credo che non dovresti preoccuparti.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "Andare dallo psichiatra ti scheda"
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Rimedi per uscire dallo stato "zombie" degli antipsicotici ndm Medicine 13 01-08-2018 19:16
andare a vivere da soli serve per darsi una "svegliata"? syd_77 SocioFobia Forum Generale 87 29-04-2016 09:31
"Hai sbagliato" "Cosa ho fatto?" "Lo dovresti sapere" Heisenberg Off Topic Generale 20 24-06-2015 22:42
Shutter Island [""""SPOILER"""""] Paridone Forum Cinema e TV 5 13-09-2014 21:10
Voi perché vivete? Cosa vi fa "andare avanti"? LucaNiiJieni SocioFobia Forum Generale 62 06-08-2013 10:32



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2