FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Altri disturbi di personalità
Rispondi
 
Vecchio 23-08-2019, 11:57   #1
Esperto
L'avatar di caratteriale
 

In questo forum mi è capitato di confrontarmi con rari livelli di dolore umano, per cui mi sembrano inammissibili miei comportamenti passati a dir poco arroganti, chiassosi, offensivi e oltremodo ridicoli e inappropriati. Chiedo scusa al forum, ringrazio chiunque si sia trattenuto dal ferirmi a morte, sono consapevole di non essere stata un interlocutore valido.
Oltre un certo livello, il dolore psicologico raggiunge proporzioni psichiatriche, diventa qualcos'altro. Ero preda di una psicosi paranoide, senza girarci tanto intorno. Il carico di traumi non mi faceva vedere la realtà, mi ribellavo a sensi di vergogna e umiliazione che proiettavo all'esterno. Provavo dolore fisico appena uscivo di casa per via della vergogna, senza nemmeno rendermene del tutto conto, e mi rifiutavo di chiudermi per questo motivo, piuttosto distruggevo ogni cosa. Impulsi autodistruttivi violentissimi mi assalivano all'improvviso per cedere il posto a un vuoto allucinante. Mi ribello a una volontà di morte che viene dall'interno, causata da un circondario svalutante, contraddittorio e imprevedibile dove sono cresciuta e da cui sentivo di dover scappare imboscandomi per le montagne.Ognuno dovrebbe poter dire "è casa mia" quando sta a casa sua, invece sentivo dentro di non meritarmi manco di vivere, da qui il canonico odio e distruzione parassita. Con la intima convinzione di essere stupida, facevo e dicevo di conseguenza cose stupidissime in cui non mi rispecchio….sbrodolamenti sentimentali frivoli e allucinati che sono solo una trista caricatura di qualcosa di realmente bello, e sincero.

Mi ero presentata qui lanciando una specie di sos o non so cosa, animata da un amore fraterno (difficile da descrivere come sentimento) che qualche rara volta, in seguito, ho visto addirittura ricambiato. Mi sentivo il cuore proiettato verso il prossimo. Sono tornata un anno dopo completamente sconvolta solo perché m'ero innamorata della persona sbagliata,un borderline gravissimo (embè cavoli miei che ci sono stata). Corrotta, intenzionata ad asfaltare chiunque e tradire il mio essere, e queste sono due tra le cazzate più grosse mai fatte.
Sono la persona più stupida, commerciale, megalomane e deviata che ho mai conosciuto, il fatto di essere borderline mi fa profondamente schifo, ma pure questo mi può torcere contro; pertanto non merito l'isolamento, l'umiliazione, un lager, o la morte. Mi sono guardata in faccia, l'orrore: seguono mesi ad avere scatti lungo i nervi e sputare sangue la mattina, niente di grave meno male, pensavo de morì, e invece una bestia del genere difficile si può ammazzare; ho capito quanto sono insignificante e alla fine mi sento meglio, almeno ora ce lo so quanto sono una merda: sono cose che capitano. Dietro c'era solo quel dolore insostenibile, il fatto di non avere realmente un nome, degli affetti, uno scopo, è il dolore umano.
Ora faccio la mia placida vita in comunità psichiatrica e non faccio del male a nessuno.
E invece no! Anche se ad alcuni piacerebbe per davvero.

Da due anni senza farmaci, droghe e alcol, finalmente. E pure senza gli effetti talvolta ingestibili dell'abuso di un forum. E la psichiatria, detto tra noi non si augura a nessuno che abbia a disposizione ancora qualsiasi carta davvero valida da giocare, tra cui non ultima, anzi forse la prima, un'intelligenza ancora sfruttabile.
Per il resto so che ci sono cose che ho fatto a cui non si può rimediare, e mi dispiace a morte, ma è inutile opporsi.
Non tradirò mai più ciò che sono, e senza per questo infastidire i vicini e meno vicini.
Bisogna che qualcuno abbia anche la faccia di avere dei problemi, questa piattezza diffusa è indice di una paura di essere imperfetti che non è affatto prerogativa di questa categoria...vabbè scendo... Per un mondo senza mai più donne egocentriche, schizzate e inavvicinabili, vigliacche e false.
Ringraziamenti da
Baby Lemonade (23-08-2019), Balto (23-08-2019), Blue Sky (23-08-2019), claire (23-08-2019), Dahmer (23-08-2019), EMC (24-08-2019), enemyofthesun (23-08-2019), Equilibrium (24-08-2019), Franz86 (23-08-2019), Guybrush (23-08-2019), Moonwatcher (23-08-2019), TãoSozinho (23-08-2019), TheCopacabana (23-08-2019)
Vecchio 23-08-2019, 12:06   #2
Esperto
L'avatar di claire
 

É bello leggerti.
A me sei sempre stata simpatica.
Queste raggiunte consapevolezze mi fanno piacere, ma al netto degli errori sei sempre stata una testa pensante e una lottatrice, ti abbraccio cara.

PS:addirittura senza farmaci,sei na grande!
Ringraziamenti da
caratteriale (23-08-2019)
Vecchio 23-08-2019, 12:36   #3
Principiante
 

Impressionante... a parte qualche parolaccia e scivolone in dialetto romanesco, mi è sembrato di leggere un romanzo. Hai mai pensato di canalizzare i tuoi problemi nella scrittura? Sei davvero molto brava nel raccontare.

Spero di non averti offeso (o peggio farti irritare di più), non volevo sminuire le tue sofferenze, ma mi ha colpito lo stile narrativo e l'intensità delle parole, mi è sembrato (sottolineo sembrato, perché solo tu poi sapere cosa hai passato e cosa stai passando) quasi di vivere le tue difficoltà, pur essendo un linguaggio avvolte ruvido, ti avvolge, ti penetra dentro, ti fa percepire il dolore, l'angoscia, la tristezza. Si percepisce la voglia di voler essere qualcos'altro, ma senza l'apparente voglia di poter essere... Dico apparente, perché poi, nonostante tutto ci si ostina a fare di tutto, per non morire... questo è il più bel messaggio di speranza, che le tue "nere" parole nascondono.

Ancora scusa, se ti sei sentita offesa.
Vecchio 23-08-2019, 14:40   #4
Esperto
L'avatar di caratteriale
 

Quote:
Originariamente inviata da celebro Visualizza il messaggio
Impressionante... a parte qualche parolaccia e scivolone in dialetto romanesco, mi è sembrato di leggere un romanzo. Hai mai pensato di canalizzare i tuoi problemi nella scrittura? Sei davvero molto brava nel raccontare.

Spero di non averti offeso (o peggio farti irritare di più), non volevo sminuire le tue sofferenze, ma mi ha colpito lo stile narrativo e l'intensità delle parole, mi è sembrato (sottolineo sembrato, perché solo tu poi sapere cosa hai passato e cosa stai passando) quasi di vivere le tue difficoltà, pur essendo un linguaggio avvolte ruvido, ti avvolge, ti penetra dentro, ti fa percepire il dolore, l'angoscia, la tristezza. Si percepisce la voglia di voler essere qualcos'altro, ma senza l'apparente voglia di poter essere... Dico apparente, perché poi, nonostante tutto ci si ostina a fare di tutto, per non morire... questo è il più bel messaggio di speranza, che le tue "nere" parole nascondono.

Ancora scusa, se ti sei sentita offesa.

Non è mai stata giusta neanche questa cosa, il fatto di ricevere complimenti appena si alza un dito, spesso è una conseguenza del bisogno di amore di molti maschi del forum (sovente persone sensibilissime e intelligenti che spesso tendono a subire). Dal vivo quasi nessuno mi caga. Ma qui ho trovato maschi disposti a un dialogo paritario, poco importa se dietro c'era un interesse, una speranza spesso disillusa. Mai avuto dialoghi più interessanti come qui.
Non ho scritto libri perché l'autostima assente e la non gestibilità delle emozioni negative mi impediscono di portare le cose a termine, il cervello di un borderline si focalizza su una cosa in grandangolo e zoomma violentemente andandoci a sbattere: un giocarello interessante quanto idiota che fa impazzire me e chi mi sta vicino. Ma nel giro di un paio d'anni dovrei aver imparato a gestire anche questo, anticiparlo, e quando avrò finito, se non crepo e se non succede qualcos'altro di grave! Sicuro al 100% un po' di sassolini dalle scarpe me li levo.
Vecchio 23-08-2019, 15:39   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da caratteriale Visualizza il messaggio
Per un mondo senza mai più donne egocentriche, schizzate e inavvicinabili, vigliacche e false.
Vecchio 23-08-2019, 15:55   #6
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da caratteriale Visualizza il messaggio
Non è mai stata giusta neanche questa cosa, il fatto di ricevere complimenti appena si alza un dito, spesso è una conseguenza del bisogno di amore di molti maschi del forum (sovente persone sensibilissime e intelligenti che spesso tendono a subire). Dal vivo quasi nessuno mi caga. Ma qui ho trovato maschi disposti a un dialogo paritario, poco importa se dietro c'era un interesse, una speranza spesso disillusa. Mai avuto dialoghi più interessanti come qui.
Non ho scritto libri perché l'autostima assente e la non gestibilità delle emozioni negative mi impediscono di portare le cose a termine, il cervello di un borderline si focalizza su una cosa in grandangolo e zoomma violentemente andandoci a sbattere: un giocarello interessante quanto idiota che fa impazzire me e chi mi sta vicino. Ma nel giro di un paio d'anni dovrei aver imparato a gestire anche questo, anticiparlo, e quando avrò finito, se non crepo e se non succede qualcos'altro di grave! Sicuro al 100% un po' di sassolini dalle scarpe me li levo.
Ti posso assicurare che il mio NON era un complimento gratuito, fatto tanto per fare, ma era una constatazione oggettiva, prima di qualsiasi interesse particolare, senza l'aspettativa di un ritorno.

Io se avessi la tua capacità narrativa, la metterei a frutto, anche solo per me stesso, mica perché uno deve diventare uno scrittore (nel tuo caso scrittrice). Pensaci. L'unica cosa, pur mantenendo lo stile a tratti ruvido, lo ripulirei dalle parolacce e dai termini inglesi (o inglesi, ma italianizzati, come ad esempio "zoomma"). Secondo me, hai talento... non scherzo! Poi vedi tu.
Vecchio 23-08-2019, 17:37   #7
Esperto
L'avatar di TheCopacabana
 

Sono questi post, sinceri, autentici, scritti col cuore, che mi ridanno fiducia nell ' umanita.
Caratteriale? Grazie. Hai reso migliore la mia giornata
Ringraziamenti da
caratteriale (24-08-2019)
Vecchio 02-12-2019, 12:41   #8
Intermedio
 

Ciao caratteriale, non ci conosciamo, ma stamattina ho letto questo tuo post e mi ha colpito così tanto da andare a cercare anche altri tuoi post, e volevo dirti che ti stimo tanto e che i tuoi post mi hanno dato tanta forza e coraggio.
Grazie.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Alla fine l'ho imparato, mi ci è voluto un po'
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ma poi, alla fine, cosa ho?? syd_77 Disturbo evitante di personalità 29 11-08-2019 23:46
Eccomi, alla fine Kverg Presentazioni 8 22-12-2016 18:06
Si ma alla fine come reagire? Luca158 Bullismo Forum 11 18-10-2012 19:54
E alla fine giunsi qui Fallitoperenne Presentazioni 22 08-04-2011 06:42
alla fine l'ho fatto. mariobross Amore e Amicizia 35 03-12-2009 19:50



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:12.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2