FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 25-02-2021, 15:56   #1
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Arrivato alle soglie degli -anta senza neanche l'ombra di un bacetto sulla guancia, ho definitivamente appeso le scarpe al chiodo per quanto riguarda le questioni amorose. Non cercherò più di fare patetici tentativi di approccio, o di crearmi occasioni che la mia vita piuttosto ritirata non consente (a prescindere dalla pandemia), o di cercare di massimizzare le mie poche possibilità.
Il motivo è che... ho finalmente capito quali erano le mie reali motivazioni. Non era tanto la volontà di provare l'amore o il sesso (per quest'ultimo potevo anche pagare, volendo), ma era la sensazione di inferiorità rispetto agli altri, che senza troppi sforzi lo avevano fatto per la prima volta a 18, 20, 25 anni... una volta mi capitò di essere rincuorato da uno che ce l'aveva fatta a 34, ma ho superato perfino lui nella mia traversata nel deserto.
Ma adesso un altro pensiero si è fatto strada nella mia mente... nascondo a tutti il fatto di essere ancora vergine, ma farlo per la prima volta dopo i 40 sarebbe comunque un fatto pazzesco, inusitato, e in definitiva ridicolo, e quindi per cui vergognarsi ancora di più. Perché sostituire una vergogna con una vergogna ancora più grande? Tanto vale chiudere lo scheletro nell'armadio con doppio lucchetto.
Ringraziamenti da
Odradek (27-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 16:23   #2
Avanzato
L'avatar di Trinacria
 

Ma perché farlo per la prima volta dopo i 40 anni dovrebbe essere ridicolo o qualcosa di cui vergognarsi? Non è che devi andare a raccontarlo a tutti o mettere i manifesti. Sono cose private che devi sapere tu e, al massimo, la persona con cui lo fai.
Se ti dovesse capitare (e te lo auguro) può solo essere una bella cosa e non una vergogna.
Ringraziamenti da
andre71to (27-02-2021), choppy (26-02-2021), Inner_Beauty89 (25-02-2021), Psico[a]patico (26-02-2021), Qwerty (25-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 16:29   #3
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ma perché farlo per la prima volta dopo i 40 anni dovrebbe essere ridicolo o qualcosa di cui vergognarsi? Non è che devi andare a raccontarlo a tutti o mettere i manifesti. Sono cose private che devi sapere tu e, al massimo, la persona con cui lo fai.
Se ti dovesse capitare (e te lo auguro) può solo essere una bella cosa e non una vergogna.
Prova a immaginare di chiedere a qualche amico, in qualche rimpatriata o simili, a che età lo ha fatto per la prima volta e quello ti dica a 48 anni. Non si metterebbero tutti a ridere, più o meno come se avesse rivelato che ha fatto la pipì a letto fino all'università? Non metti i manifesti, ma se lo hai fatto a un'età non disumana non hai nessun problema a dirlo, non c'è bisogno di tenerlo segreto.
Vecchio 25-02-2021, 16:47   #4
Esperto
L'avatar di Zenfone2
 

Quote:
Originariamente inviata da IljaIlic Visualizza il messaggio
Prova a immaginare di chiedere a qualche amico, in qualche rimpatriata o simili, a che età lo ha fatto per la prima volta e quello ti dica a 48 anni. Non si metterebbero tutti a ridere, più o meno come se avesse rivelato che ha fatto la pipì a letto fino all'università? Non metti i manifesti, ma se lo hai fatto a un'età non disumana non hai nessun problema a dirlo, non c'è bisogno di tenerlo segreto.
Se qualcuno te lo chiede non sei obbligato a dirgli la verita'.
Ringraziamenti da
Psico[a]patico (26-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 16:50   #5
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Anche secondo me farlo dopo una certa età ormai non avrebbe piú senso, è come iscriversi all'università a 50 anni, si magari ti laurei ma ormai che senso ha?
La laurea serve per trovare lavoro e dopo i 50 è difficile trovarlo, ma farlo dopo una certa età serve a raggiungere un obiettivo che porta ad altri obiettivi successivi?
Ringraziamenti da
choppy (26-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 16:56   #6
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Zenfone2 Visualizza il messaggio
Se qualcuno te lo chiede non sei obbligato a dirgli la verita'.
Bastano un paio di domandine in più e hai fatto pure una figuraccia.
Vecchio 25-02-2021, 17:19   #7
Avanzato
L'avatar di Trinacria
 

Quote:
Originariamente inviata da IljaIlic Visualizza il messaggio
Prova a immaginare di chiedere a qualche amico, in qualche rimpatriata o simili, a che età lo ha fatto per la prima volta e quello ti dica a 48 anni. Non si metterebbero tutti a ridere, più o meno come se avesse rivelato che ha fatto la pipì a letto fino all'università? Non metti i manifesti, ma se lo hai fatto a un'età non disumana non hai nessun problema a dirlo, non c'è bisogno di tenerlo segreto.
Lo capisco ma, soprattutto dopo una certa età, quante volte ti può capitare una domanda del genere? Sembra più una curiosità da ragazzini.
E poi, se non hai voglia di farlo sapere, basta sparare un numero a caso e si chiude lì.
Vecchio 25-02-2021, 17:58   #8
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Lo capisco ma, soprattutto dopo una certa età, quante volte ti può capitare una domanda del genere? Sembra più una curiosità da ragazzini.
E poi, se non hai voglia di farlo sapere, basta sparare un numero a caso e si chiude lì.
Fra uomini può capitare anche da vecchi una domanda così. Mi è capitato di incontrare un ex compagno di classe che non vedevo da tempo ed è stato tutto un rievocare cose di quando eravamo ragazzini, ma quando si è arrivati a parlare di ragazze e simili ho iniziato a vofonchiare una lingua sconosciuta. Del resto, dopo una certa età di cose di cui parlare, di quello che ti può capitare nella vita, ne capitano veramente poche. Gli ultimi anni mi sembrano passati in un lampo, non è successo nulla di così rilevante, per cui i discorsi sono quasi sempre su quando eri giovane. E più invecchi, più vai a rievocare ricordi lontani.
Vecchio 25-02-2021, 18:03   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Lo capisco ma, soprattutto dopo una certa età, quante volte ti può capitare una domanda del genere? Sembra più una curiosità da ragazzini.
E poi, se non hai voglia di farlo sapere, basta sparare un numero a caso e si chiude lì.
Se uno dopo i 40 avesse mai la fortuna che una si interessa a lui, questa se ne accorge subito di avere a che fare con uno senza esperienza, non serve mentire, se ne accorgono lo stesso. E poi se una ti chiede cosa hai fatto, se hai avuto ragazze ed esperienze sentimentali in passato cosa fai gli dici fatti i cazzi tuoi? Se invece menti comunque capisce al volo chi ha di fronte...
Ovviamente siamo nel caso di un colpo di fortuna, che a me ad esempio non è mai capitato
Vecchio 25-02-2021, 18:16   #10
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Il solo fatto che continuate comunque a pensarci significa che ve la state raccontando, ma ognuno ha le sue strategie di coping e il raccontarsela può anche essere - relativamente - efficace.
Ringraziamenti da
Creeper (25-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 18:22   #11
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Il solo fatto che continuate comunque a pensarci significa che ve la state raccontando, ma ognuno ha le sue strategie di coping e il raccontarsela può anche essere - relativamente - efficace.
La mia strategia di coping, non potendo far nulla per risolvere il problema, è nasconderlo e sfogarmi di tanto in tanto.
Purtroppo questa è una vergogna che mi porterò tutta la vita, non scherzo quando dico che mi vergognerei di meno ad aver fatto qualche anno di galera.
Vecchio 25-02-2021, 18:26   #12
Esperto
 

Beati quelli che di problemi non ne hanno, un forum come questo si presuppone che possa permettere alle persone di sfogare il proprio malessere, se a qualcuno da fastidio basta non rispondere alle discussioni, i forum per parlare di sport, elettronica, motori e viaggi e fitness ci sono dedicati, e la storiella che uno invece di lamentarsi perché sta male deve alzarsi al mattino e darsi da fare per migliorare e ridere e scherzare, é una storiella vecchia, le persone che da anni o peggio da sempre sono tagliate fuori da tutto lo sanno benissimo cosa intendo dire, se il malessere e il malumore di chi sta male da fastidio, basta andare sui forum dei metallica o del grande fratello, ce ne sono a bizzeffe
Ringraziamenti da
Ezp97 (25-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 18:33   #13
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da IljaIlic Visualizza il messaggio
La mia strategia di coping, non potendo far nulla per risolvere il problema, è nasconderlo e sfogarmi di tanto in tanto.
Purtroppo questa è una vergogna che mi porterò tutta la vita, non scherzo quando dico che mi vergognerei di meno ad aver fatto qualche anno di galera.
Ma il motivo principale per cui le persone vagamente equilibrate stanno in coppia non è per dimostrare agli altri che anche loro si conformano alla normalità standard, è perché in una coppia che vagamente funziona si sta meglio ( e lo dico proprio io questo eh ).
Quindi quello che succederà è che prima o poi supererai anche il problema della vergogna, perché in questo puoi riuscire anche autonomamente, ma resterà il nodo che da solo bene non ci stai, per cui il tarlo non te lo togli.
Vecchio 25-02-2021, 18:49   #14
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da IljaIlic Visualizza il messaggio
Arrivato alle soglie degli -anta senza neanche l'ombra di un bacetto sulla guancia, ho definitivamente appeso le scarpe al chiodo per quanto riguarda le questioni amorose. Non cercherò più di fare patetici tentativi di approccio, o di crearmi occasioni che la mia vita piuttosto ritirata non consente (a prescindere dalla pandemia), o di cercare di massimizzare le mie poche possibilità.
Il motivo è che... ho finalmente capito quali erano le mie reali motivazioni. Non era tanto la volontà di provare l'amore o il sesso (per quest'ultimo potevo anche pagare, volendo), ma era la sensazione di inferiorità rispetto agli altri, che senza troppi sforzi lo avevano fatto per la prima volta a 18, 20, 25 anni... una volta mi capitò di essere rincuorato da uno che ce l'aveva fatta a 34, ma ho superato perfino lui nella mia traversata nel deserto.
Ma adesso un altro pensiero si è fatto strada nella mia mente... nascondo a tutti il fatto di essere ancora vergine, ma farlo per la prima volta dopo i 40 sarebbe comunque un fatto pazzesco, inusitato, e in definitiva ridicolo, e quindi per cui vergognarsi ancora di più. Perché sostituire una vergogna con una vergogna ancora più grande? Tanto vale chiudere lo scheletro nell'armadio con doppio lucchetto.
Fai bene già farlo a 30 anni secondo me è tempo perso, anche se come dico sempre già dopo i 25 anni si capisce se sei fottuto o meno.
Vecchio 25-02-2021, 19:30   #15
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Ma il motivo principale per cui le persone vagamente equilibrate stanno in coppia non è per dimostrare agli altri che anche loro si conformano alla normalità standard, è perché in una coppia che vagamente funziona si sta meglio ( e lo dico proprio io questo eh ).
Quindi quello che succederà è che prima o poi supererai anche il problema della vergogna, perché in questo puoi riuscire anche autonomamente, ma resterà il nodo che da solo bene non ci stai, per cui il tarlo non te lo togli.
Probabilmente quando supererò il problema della vergogna l'unica compagnia che potrò cercare sarà quella di una badante... Ormai da un anno all'altro potrei soffrire di prostata e allora addio sessualità.
Vecchio 25-02-2021, 19:42   #16
Intermedio
L'avatar di IljaIlic
 

Quote:
Originariamente inviata da Goh Visualizza il messaggio
Ma perché neanche a pagamento?
Più che altro, terrore delle malattie e io sono un ipocondriaco. Inoltre quando contatti le professioniste via internet mettono molta ansia, sono molto insistenti e cercano in tutti i modi di farti venire il più presto possibile perché temono che potresti cambiare idea, ma così facendo mi convincono sempre alla fuga.
E comunque non sarebbe più risolutivo, la prima volta a oltre 40 anni con una prostituta sarebbe anzi una vergogna ancora più grande.

Ultima modifica di IljaIlic; 25-02-2021 a 19:50.
Ringraziamenti da
choppy (27-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 19:53   #17
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Ci son tanti motivi, e come vedi chi è nella stessa situazione ha gli stessi pensieri, bisogna passarci.

A me penare chissà quanto (e mentire pure sulla verità) per avere un misero primo appuntamento a 35 e passa anni mentre tutti li hanno avuti costantemente a partire da vent'anni prima quando erano giovani e spensierati dovrebbe farmi esultare di gioia? Sono normale anche io e quindi esultiamo? Ma de che.

Come segnare il gol della bandiera sotto 5-0.
Ma tu vuoi determinate cose perché vuoi provare la soddisfazione di avere quelle cose oppure vuoi sentirti come gli altri e/o recuperare un presunto gap?
E' come dire che se arrivo ad una cena in ritardo quando tutti sono al dessert, mi rifiuto di mangiare perché gli altri hanno già tutti finito. Volevo mangiare per saziare la fame o essere al passo con gli altri?
Lo vedete che il problema è anche questo modo di pensare, ovvero polarizzare tra tutto e niente.
Ringraziamenti da
choppy (27-02-2021)
Vecchio 25-02-2021, 20:04   #18
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da IljaIlic Visualizza il messaggio
Prova a immaginare di chiedere a qualche amico, in qualche rimpatriata o simili, a che età lo ha fatto per la prima volta e quello ti dica a 48 anni. Non si metterebbero tutti a ridere, più o meno come se avesse rivelato che ha fatto la pipì a letto fino all'università? Non metti i manifesti, ma se lo hai fatto a un'età non disumana non hai nessun problema a dirlo, non c'è bisogno di tenerlo segreto.
Se si mettessero a ridere dovresti sputargli in un occhio e dirgli di farsi i cazzi loro. Ognuno ha i suoi problemi e le sue debolezze, non pensare. Se guardi con attenzione le persone ti accorgerai dello scricchiolio delle crepe nelle maschere che portano quando si rapportano con gli altri.

Comunque con un certo tipo di ansia sociale, che con queste affermazioni tu descrivi perfettamente: paura del giudizio ecc... è molto difficile o quasi impossibile avere una relazione, come hai potuto notare

Comunque se hai avuto certi pensieri per 40 anni, non penso di poterli mettere in discussione con due righe, probabilmente leggerai questo messaggio facendo finta di niente. Non è quello che stai cercando... e non posso darti solidarietà essendo decisamente più giovane. Per quanto sia nella stessa situazione per gli stessi motivi
Vecchio 25-02-2021, 20:08   #19
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Goh Visualizza il messaggio
Ma no dai, è solo una tua idea. Almeno ti toglieresti dalla testa quanto meno l’ossessione di non averlo mai fatto. Io te lo consiglio vivamente. Anzi lo consiglio sempre a tutti quelli che si lamentano di non aver fatto sesso ma inventano sempre scuse, davvero non comprendo proprio.
Io nella vostra situazione avrei pagato mooolti anni fa.

Non perché ci sia qualcosa di male a non aver fatto sesso ma perché proprio non comprendo perché uno debba dannarsi l’esistenza privandosi di una cosa che potrebbe avere domani mattina
Sono d'accordo, se ad un certa età ancora non avrò fatto sesso, non me ne frega un cazzo io vado da una prostituta e non una volta, più e più volte, magari anche chiedendogli di fare giochi tipo finti appuntamenti, sguardi, baci passionali ecc.... cosí da allenarmi per una relazione vera.

Se non riesco voglio proprio riprodurre un appuntamento, cosí da abbassare l'ansia con l'abitudine e l'allenamento, tanto se le paghi abbastanza ne trovi che lo fanno sicuro

E se qualcuno mi chiedesse, gli direi sí la mia prima volta lo fatta con una prostituta perchè non ce la facevo più visto che soffro di ansia sociale, se capisce bene, senno fanculo. Io una vita a vergognarmi non la voglio passare

Comunque credo che il sesso sia il piacere più bello della vita, è assurdo secondo me privarsene, quando può essere facilmente accessibile, solo perchè per anni di mancanza di contraccettivi si è creata una cultura di paura a riguardo

Ultima modifica di Vento; 25-02-2021 a 20:13.
Vecchio 25-02-2021, 20:17   #20
Esperto
L'avatar di Surrounded
 

E dopo che l'hai fatto (a pagamento) che ti resta? La soddisfazione di esserti tolto lo sfizio? Tipo uno che non è mai stato al ristorante cinese e va a provare? mmmah
Ringraziamenti da
Trinacria (25-02-2021)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a 40... game over
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
qualche game dev? captainmarvel Off Topic Generale 5 24-01-2015 15:01
Game over out of mind SocioFobia Forum Generale 6 28-08-2014 21:37
Inner game mauerr92 SocioFobia Forum Generale 3 07-09-2012 12:11



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:16.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2