FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 01-05-2024, 00:24   #81
Esperto
L'avatar di Keith
 

.....

Ultima modifica di Keith; 01-05-2024 a 05:13.
Vecchio 03-05-2024, 15:45   #82
Intermedio
 

In questo momento mi piacerebbe regalare un libro a qualche amico... Guess what? Me lo regalo a me stessa 😉
Vecchio 03-05-2024, 19:27   #83
Esperto
 

Io ho avuto la fortuna di avere pochi amici ma buoni. saranno 7, 8, ma sparsi però nell'intera italia.
Ho passato lunghi anni di solitudine, finchè all'età di 23 anni qualcosa di positivo cominciò a smuoversi.
Credevo di essere fregato per tutta la vita, ma per fortuna non sono del tutto solo, anche se queste persone le vedo sporadicamente.
Mai dire " mai "
Vecchio 04-05-2024, 19:12   #84
Avanzato
 

È un trascinarsi continuo, ho già in realtà perso le motivazioni per continuare , ciò solo l'istinto di sopravvivenza o paura di suicidarmi chiamatelo come volete. Mi deprime più che altro non avere una ragazza perché oramai si sono quasi fidanzati tutti i miei amici e di restare in futuro l'unico scapolo fallito mi fa sentire troppo fuori luogo
Vecchio 05-05-2024, 12:40   #85
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Quote:
Originariamente inviata da Keith Visualizza il messaggio
26 anni fa c'erano già i cellulari, ma non avevano internet, potevi usare solo le chiamate e gli SMS, e ti dovevi pure limitare perché erano a consumo. Conveniva telefonare con i telefoni fissi di casa. Era un'altra era. Però ci si vedeva di più dal vivo, la gente parlava di più e ci si vedeva di persona.
Ti ricordi gli squilli che si facevano per evitare di spendere in chiamate ? 😁

Rigorosamente col 3310 indistruttibile della nokia che se lo lanciavi conto un muro faceva il craterino stile dragonball

Ricordo pure le ultime cabine telefoniche di Bologna, immacabilmene puzzolenti di urina e sudiciume degli homeless/punkabbestia che le usavano come bagni pubblici.

Che bei tempi.... 😌
Vecchio 06-05-2024, 23:06   #86
Intermedio
 

Io ho 2 amici e basta, ma ora essendo trentenne mi va bene cosi, più che altro è una fidanzata che mi manca
Vecchio 20-05-2024, 14:15   #87
Intermedio
 

Non ho presenti molte dinamiche degli adulti/anziani ma secondo me se non si fanno amicizie durature nell'infanzia,adolescenza e prima età adulta è quasi impossibile riuscire ad averne.
Anche perché poi ti deprimi o ti fai una cattiva idea delle persone e non ci sono amici "salvatori" disposti a farti cambiare idea (anche se gli uomini sono più fortunati perché in amore trovano la crocerossina pronta a chiudere uno o due occhi sui loro difetti).
Vecchio 20-05-2024, 14:36   #88
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Sola4ever Visualizza il messaggio
Non ho presenti molte dinamiche degli adulti/anziani ma secondo me se non si fanno amicizie durature nell'infanzia,adolescenza e prima età adulta è quasi impossibile riuscire ad averne.
Anche perché poi ti deprimi o ti fai una cattiva idea delle persone e non ci sono amici "salvatori" disposti a farti cambiare idea (anche se gli uomini sono più fortunati perché in amore trovano la crocerossina pronta a chiudere uno o due occhi sui loro difetti).
Sono d' accordo su tutto tranne sull'ultima parte. Mi pare che il tempo delle crocerossine sia finito, lo dimostra il fatto che su questo forum le poche donne che ci sono e si lamentano non ci pensano neanche a conoscere maschi del forum eppure di scelta ne avrebbero...
Vecchio 20-05-2024, 15:10   #89
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Più si va avanti con l’età più la gente crea famiglia e si vuole fare una vita, non si pensa più alle amicizie come prima, ognuno fa i propri interessi quindi dopo i 25 anni se si è fuori da tutti i giri sociali si rimane fuori secondo me…o sei fortunato che trovi almeno una ragazza e fai qualcosa con lei ma è raro che una ti caghi se stai sempre da solo in casa e sei evitante.
Nel senso dico, anche se succede dovrai accontentarti di una messa come te che non ti piace, a quel punto meglio stare da solo e fare a mano.
Vecchio 20-05-2024, 15:11   #90
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quello che voglio dire in fondo è che bisogna trovare compagnie o una donna compatibili, accontentarsi tanto per non stare più soli si finisce peggio di prima perché uno come noi avrà sempre difficoltà
Vecchio 20-05-2024, 15:43   #91
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Ezp97 Visualizza il messaggio
Nel senso dico, anche se succede dovrai accontentarti di una messa come te che non ti piace, a quel punto meglio stare da solo e fare a mano.
Crudo.
Vecchio 20-05-2024, 17:53   #92
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Keith Visualizza il messaggio
26 anni fa c'erano già i cellulari, ma non avevano internet, potevi usare solo le chiamate e gli SMS, e ti dovevi pure limitare perché erano a consumo.
Proprio come il mio Nokia attuale.
Symbian, niente internet, SMS e chiamate a consumo.
Lo adoro
Vecchio 07-06-2024, 19:59   #93
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Sola4ever Visualizza il messaggio
Ciao a tutti. Questo forum è importantissimo per un confronto, ringrazio chi lo ha creato.
Ho parlato un po' di me nella presentazione ma comunque vi basta leggere il mio nick per sapere molto di me.
Purtroppo a 33 anni mi ritrovo ad avere una sola amica (ci conosciamo dalle superiori).

All'università non ho conosciuto nessuno e ci sono rimasta malissimo.
Preciso due cose: ho avuto amicizie scolastiche e come esperienza amorosa ho solo avuto un paio di appuntamenti quando avevo 15 anni.

La mia vita è costituita da una solitudine immensa che la gente farebbe fatica a comprendere se la raccontassi. Sul lavoro ho conosciuto solo donne madri che pensavano solo ai compagni e ai figli.
Il problema è che io sogno e ho sempre sognato una vita piena di amicizie profonde e sincere. Con l'amica che mi è rimasta ci vediamo poco e non posso raccontarle tutto di me anche se sa che ho avuto problemi di depressione.

Ora vi chiedo: come si fa a vivere una vita senza significato? Come si vive senza amore o/e senza amicizie?
Come la vivete?

Un'esperienza passata con un'amica che consideravo come una sorella mi ha "insegnato" che l'affetto è raramente contraccambiato. E che le persone ti cercano solo se hai bisogno sennò si dimenticano di te.

Voi credete ancora all'ideale dell'amicizia?
Io sto diventando cinica. Voglio imparare a fregarmene del prossimo. E non devo concedere troppo spazio nel mio cuore a quest' amica perché mi deluderà anche lei prima o poi.

Che brutta vita 😔.
I sogni sono molto più belli della realtà.

Grazie in anticipo a chi risponderà.
Ciao sola, chiaramente il minimo che possiamo fare è donarti una parola di conforto.
In pratica ho la tua stessa età e una situazione molto simile alla tua, quindi le mie esperienze mi hanno portato spesso a fare mille riflessioni a riguardo.
Ti posso subito anticipare che nessuno è stato concepito per la solitudine, peggio ancora quella ancora più opprimente dove non hai nessuno per raccontare le tue piccole o grandi cose che ti sono capitate durante la giornata.
Purtroppo le persone si avvicinano soltanto per un interesse personale e, finito l'interesse, finisce anche il rapporto. Questo non l'ho mai accettato e, ultimamente lo trovo ancora più vergognoso e squallido a tal punto che preferisco rimanere da solo perché se una persona si avvicina soltanto per un interesse personale senza nemmeno avere la curiosità di conoscerti, per queste cose provo soltanto ribrezzo, non ha alcun tipo di senso e moralità. Eppure a nessuno manca niente, non stiamo ai tempi di una volta, non capisco perché fondano tutta la loro vita sul denaro e sul divertimento.
Mi sarebbe piaciuto trovare persone profonde ma purtroppo in generale non esistono. E sinceramente non credo più in nessuno perché sono fatti tutti con lo stampo e alla fine il risultato finale è soltanto quello di rimanere delusi.
In un mondo ideale le persone sono tutte buone e si creano facilmente rapporti amichevoli di stima reciproca dove anche un semplice saluto è qualcosa di spontaneo, invece la dura realtà ti insegna che in questo mondo ormai non c'è rimasto nulla di buono e tutto gira al contrario, non ti puoi fidare più di nessuno e tutto è precario, iniziando proprio dai rapporti umani.
Io non mi aspetto mai di ricevere in cambio quello che do agli altri, ma un minimo di stima e rispetto è qualcosa che pretendo. Il problema è che in cambio non ottieni proprio niente, come già detto le persone pensano solo ed esclusivamente a loro stesse.
Così più che vivere una bella esistenza sono abbastanza felice perché sto apposto con me stesso ma in pratica questo tipo di vita è un incubo dove praticamente non si può uscire, proprio per i motivi elencati in precedenza.
Nonostante tutto ho abbastanza forza per dare sempre la priorità a me stesso rispetto agli altri perché non è bello che tu in generale, dopo aver fatto tanto per gli altri, in cambio ottieni soltanto comportamenti scorretti e di indifferenza. Così non permetto più a nessuno di farmi trattare da usa e getta perché le persone con la loro cattiva condotta ormai sono diventati scontati e prevedibili o comunque non devi fare mai niente di cui puoi pentirti, del tipo essere appunto gentile e concessivo con chi non lo merita.
Perciò chi vuole qualcosa se la deve guadagnare, dimostrando prima di tutto bontà e correttezza, ma con il tempo, non all'istante e, se con i suoi comportamenti mi fa capire che è il solito opportunista, meglio non perderci proprio tempo.
Questo non è egoismo, ma al contrario è tutelare la propria persona dalle insidie e dall'egoismo altrui.
Non è bello vivere così ma se l'alternativa è soltanto farsi sfruttare e rimanere soli nel momento del bisogno con persone che casomai ti donano una mezza parola di conforto solo perché hanno un interesse su di te, se già prima questo comportamento mi faceva venire il vomito e non mi sono mai fatto sfruttare da nessuno, ora queste persone non le guardo nemmeno più in faccia.
Semplicemente le evito, non ci perdo nemmeno tempo per farci quattro chiacchiere perché non sono persone gradite. Non ci puoi costruire nessun tipo di rapporto sano e duraturo.
La solitudine è ovviamente brutta ma rapporti del genere non servono a niente, casomai potrebbero peggiorare addirittura la situazione.
Anche nel migliore dei casi bisogna non aspettarsi niente da nessuno e non farsi troppe aspettative sugli altri, altrimenti potremmo rimanere delusi.
Con questo non voglio vedere tutto in modo negativo ma le persone la vita ce la devono migliorare e non il contrario, proprio come facciamo noi. Si tratta sempre del giusto equilibrio, non chiudersi troppo in se stessi perché non gioverebbe a niente ma nemmeno accettare rapporti umani inutili per disperazione. Fatti forza se possibile, grazie a te.
Vecchio 07-06-2024, 23:31   #94
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Sola4ever Visualizza il messaggio
Ciao a tutti. Questo forum è importantissimo per un confronto, ringrazio chi lo ha creato.
Ho parlato un po' di me nella presentazione ma comunque vi basta leggere il mio nick per sapere molto di me.
Purtroppo a 33 anni mi ritrovo ad avere una sola amica (ci conosciamo dalle superiori).

All'università non ho conosciuto nessuno e ci sono rimasta malissimo.
Preciso due cose: ho avuto amicizie scolastiche e come esperienza amorosa ho solo avuto un paio di appuntamenti quando avevo 15 anni.

La mia vita è costituita da una solitudine immensa che la gente farebbe fatica a comprendere se la raccontassi. Sul lavoro ho conosciuto solo donne madri che pensavano solo ai compagni e ai figli.
Il problema è che io sogno e ho sempre sognato una vita piena di amicizie profonde e sincere. Con l'amica che mi è rimasta ci vediamo poco e non posso raccontarle tutto di me anche se sa che ho avuto problemi di depressione.

Ora vi chiedo: come si fa a vivere una vita senza significato? Come si vive senza amore o/e senza amicizie?
Come la vivete?

Un'esperienza passata con un'amica che consideravo come una sorella mi ha "insegnato" che l'affetto è raramente contraccambiato. E che le persone ti cercano solo se hai bisogno sennò si dimenticano di te.

Voi credete ancora all'ideale dell'amicizia?
Io sto diventando cinica. Voglio imparare a fregarmene del prossimo. E non devo concedere troppo spazio nel mio cuore a quest' amica perché mi deluderà anche lei prima o poi.

Che brutta vita 😔.
I sogni sono molto più belli della realtà.

Grazie in anticipo a chi risponderà.

Ti capisco, è così anche per me.
Vecchio 08-06-2024, 07:22   #95
Intermedio
L'avatar di Tatsuhiro Satō
 

Ciao Solaforever il problema della solitudine in passato mi ha fatto soffrire parecchio e ancora oggi in molte situazioni vorrei avere qualcuno con cui poter parlare.
Dopo anni di solitudine diciamo che però in parte mi sono abituato a questa condizione, per non pensarci troppo coltivo dei passatempo.
Nelle amicizie e nell'amore incondizionato da piccolo ci credevo e sognavo di potevo raggiungerlo, oggi non ci credo più.
Ho provato a frequentare associazioni e fare sport per socializzare, ma nulla, per fare amicizia dovrei diventare un'altra persona e non ne sono capace.
Credo comunque che di relazioni e amicizie sincere ce ne siano veramente pochissime al mondo, la maggior parte recitano, quindi preferisco stare solo se non trovo amicizie e amori veri.

Ultima modifica di Tatsuhiro Satō; 08-06-2024 a 07:23. Motivo: Avevo dimenticato di scrivere una cosa.
Ringraziamenti da
TenenteDan (08-06-2024)
Vecchio 10-06-2024, 10:19   #96
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Tatsuhiro Satō Visualizza il messaggio
Ciao Solaforever il problema della solitudine in passato mi ha fatto soffrire parecchio e ancora oggi in molte situazioni vorrei avere qualcuno con cui poter parlare.
Dopo anni di solitudine diciamo che però in parte mi sono abituato a questa condizione, per non pensarci troppo coltivo dei passatempo.
Nelle amicizie e nell'amore incondizionato da piccolo ci credevo e sognavo di potevo raggiungerlo, oggi non ci credo più.
Ho provato a frequentare associazioni e fare sport per socializzare, ma nulla, per fare amicizia dovrei diventare un'altra persona e non ne sono capace.
Credo comunque che di relazioni e amicizie sincere ce ne siano veramente pochissime al mondo, la maggior parte recitano, quindi preferisco stare solo se non trovo amicizie e amori veri.
È vero ci si abitua. Alla fine si nasce e si muore soli. È tutta natura. E concordo anche sullo stare da soli se non si trovano amicizie vere (che poi immagino siano rarissimissime).
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vivere senza amici
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
andare a vivere da solo senza amici:possibilita' o crollo ? blunotte_79 Depressione Forum 29 28-04-2024 13:45
vivere senza sesso e senza amore ragazzosingle Forum Sessualità (solo adulti) 52 29-10-2013 22:28
Secondo voi vivere da solitari, senza amici, è un serio rischio per la salute? luca93vasto SocioFobia Forum Generale 54 12-09-2013 09:45
senza amici e senza patente... valina90 Depressione Forum 27 19-05-2012 19:27
si può vivere senza amore e senza sesso? ragazzosingle Forum Sessualità (solo adulti) 187 30-03-2012 12:06



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:28.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2