FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-11-2013, 16:11   #1
Esperto
L'avatar di Heisenberg
 

Ciao a tutti, quanti di voi vivono da soli all'università o per altri motivi?

Questo è il mio terzo anno all'università vivendo da solo (ho una casa di proprietà) e la cosa mi deprime.

Già non parlavo molto prima, ora sento che dopo anni di solitudine giornaliera ho perso quasi tutte le mie capacità comunicative, passo ore e spesso giorni senza parlare mai con nessuno.

Voi come affrontate la solitudine?
Vecchio 04-11-2013, 16:32   #2
Esperto
 

Sono nella stessa situazione, solo che qualcuno conosco anche se nessuno si possa definire amico... sono al secondo anno comunque e vivo con altri due coinquilini.
Vecchio 04-11-2013, 16:34   #3
Banned
 

Io l'università l'ho vista solo da fuori e mi sento un "inferiore" per questo, ho abitato da solo per 7 anni e non mi dispiaceva affatto; tra tre settimane parto e non vedo l'ora, torno alla mia indipendenza, ho "dato" più che a sufficienza, mai più in Italia se riesco.


PS Forse sono nato per stare da solo.
Vecchio 04-11-2013, 16:45   #4
Esperto
L'avatar di Lino_57
 

Mi chiedo del perché tu faccia l'università, perché se c'è un posto dove si deve per forza parlare, è l'università... domande ai professori, discussioni ed esercitazioni con i colleghi, ripasso e approfondimento delle materie, esami quasi tutti i mesi... In più hai anche casa libera e la possibilità di portarci qualcuno/a per studiare insieme...
Davvero, o usi l'università come area di parcheggio in attesa di trovare lavoro, o non ho capito qual'è la tua idea di frequentare l'università...
Vecchio 04-11-2013, 16:47   #5
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Vivo da solo da 2 anni per l'università. In realtà condivido una casa con altri studenti, ma avendo la mia camera non parlo con nessuno, e la stessa cosa accade in facoltà perché non ho nessun rapporto con gli altri.
Adesso mi sono un po' abituato alla solitudine e la confondo spesso con la tranquillità, non so dire se è quello che voglio, ma sono in un periodo di stallo in cui non riesco proprio ad agire
Vecchio 04-11-2013, 16:49   #6
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Mi chiedo del perché tu faccia l'università, perché se c'è un posto dove si deve per forza parlare, è l'università... domande ai professori, discussioni ed esercitazioni con i colleghi, ripasso e approfondimento delle materie, esami quasi tutti i mesi... In più hai anche casa libera e la possibilità di portarci qualcuno/a per studiare insieme...
Davvero, o usi l'università come area di parcheggio in attesa di trovare lavoro, o non ho capito qual'è la tua idea di frequentare l'università...
Ne deduco che un fobico non può mirare ad un lavoro che gli piace se questo lavoro richiede certi titoli di studio dato che non è capace di fare tutto ciò...
Vecchio 04-11-2013, 16:59   #7
Esperto
L'avatar di Lino_57
 

Quote:
Originariamente inviata da An.dream Visualizza il messaggio
Ne deduco che un fobico non può mirare ad un lavoro che gli piace se questo lavoro richiede certi titoli di studio dato che non è capace di fare tutto ciò...
Ma c'è un lavoro a cui prepari l'università e che non richieda di parlare in pubblico??? A parte che la fobia la si combatte, nel frattempo, ma te lo vedi un professionista che lavora con i clienti, non aprire bocca??? Io, no...
Vecchio 04-11-2013, 17:05   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Ma c'è un lavoro a cui prepari l'università e che non richieda di parlare in pubblico??? A parte che la fobia la si combatte, nel frattempo, ma te lo vedi un professionista che lavora con i clienti, non aprire bocca??? Io, no...
Se diventi ingegnere di pista di Kimi Raikkonen puoi anche non parlare, ti basta un codice binario.
Vecchio 04-11-2013, 17:24   #9
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Ma c'è un lavoro a cui prepari l'università e che non richieda di parlare in pubblico??? A parte che la fobia la si combatte, nel frattempo, ma te lo vedi un professionista che lavora con i clienti, non aprire bocca??? Io, no...
Controrisposta vaga a risposta senza senso: Sì, ne esistono parecchi di lavori che non richiedono di parlare in pubblico.
Vecchio 04-11-2013, 17:27   #10
Esperto
L'avatar di Blur
 

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Ma c'è un lavoro a cui prepari l'università e che non richieda di parlare in pubblico??? A parte che la fobia la si combatte, nel frattempo, ma te lo vedi un professionista che lavora con i clienti, non aprire bocca??? Io, no...
ingegnere informatico...uno può anche passare tutta la vita a programmare da solo se vuole...e per interagire con gli altri usa le email
Vecchio 04-11-2013, 17:43   #11
Esperto
L'avatar di Heisenberg
 

Quote:
Originariamente inviata da Bluevelvet93 Visualizza il messaggio
Sono nella stessa situazione, solo che qualcuno conosco anche se nessuno si possa definire amico... sono al secondo anno comunque e vivo con altri due coinquilini.
Quote:
Originariamente inviata da An.dream Visualizza il messaggio
Vivo da solo da 2 anni per l'università. In realtà condivido una casa con altri studenti, ma avendo la mia camera non parlo con nessuno, e la stessa cosa accade in facoltà perché non ho nessun rapporto con gli altri.
Adesso mi sono un po' abituato alla solitudine e la confondo spesso con la tranquillità, non so dire se è quello che voglio, ma sono in un periodo di stallo in cui non riesco proprio ad agire
Raga però non penso sia la stessa cosa, alla fine abitando con qualcuno avete occasione di scambiare due chiacchere, per esempio quando si cucina o robe del genere
Vecchio 04-11-2013, 17:50   #12
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg Visualizza il messaggio
Ciao a tutti, quanti di voi vivono da soli all'università o per altri motivi?

Questo è il mio terzo anno all'università vivendo da solo (ho una casa di proprietà) e la cosa mi deprime.

Già non parlavo molto prima, ora sento che dopo anni di solitudine giornaliera ho perso quasi tutte le mie capacità comunicative, passo ore e spesso giorni senza parlare mai con nessuno.

Voi come affrontate la solitudine?
ma beato te, guarda!
scusa l'indelicatezza...
Vecchio 04-11-2013, 17:52   #13
Esperto
L'avatar di Ventolin
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg Visualizza il messaggio
Raga però non penso sia la stessa cosa, alla fine abitando con qualcuno avete occasione di scambiare due chiacchere, per esempio quando si cucina o robe del genere
dipende dai coinquilini, c'è chi ti fa sentire a tuo agio e chi invece ti fa rinchiudere in camera.

Io ora ho dei coinquilini "decenti" (sebbene uno mi stia abbastanza sul cazzo) però mi rinchiudo in camera a prescindere perchè i periodi di clausura e depressione ritornano puntualmente.

Perchè questi periodi non hanno a che fare con chi ho in casa ma con me.
Vecchio 04-11-2013, 17:57   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg Visualizza il messaggio
Raga però non penso sia la stessa cosa, alla fine abitando con qualcuno avete occasione di scambiare due chiacchere, per esempio quando si cucina o robe del genere
Non avevo capito che non avessi coinquilini.
Vecchio 04-11-2013, 18:11   #15
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg Visualizza il messaggio
Raga però non penso sia la stessa cosa, alla fine abitando con qualcuno avete occasione di scambiare due chiacchere, per esempio quando si cucina o robe del genere
Beh sì, se ci si "incontra" in cucina si scambia giusto qualche parola di circostanza tipo "come va?" "ah, è finito il sale, lo compreresti tu?" che non hanno nulla a che vedere con delle vere conversazioni. Anzi,ti dirò che molto spesso queste piccolissime e rare conversazioni non è che facciano piacere, ma fanno pensare più spesso del solito quanto si è incapaci di conversare. Almeno questo è quello che succede a me, e ti assicuro che è capitato anche a me di non parlare per giorni con nessuno :\
Vecchio 04-11-2013, 18:15   #16
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Io, onestamente, pagherei per vivere da solo vicino all'università. Al limite se soffri di solitudine puoi sempre invitare altra gente a casa tua, uscire.
Io ho già fatto un'esperienza di convivenza in passato, e non è stato facile, non ero spontaneo, mi sentivo osservato e giudicato in ogni cosa.
Vecchio 04-11-2013, 19:12   #17
Esperto
L'avatar di Heisenberg
 

Quote:
Originariamente inviata da BobbyJean90 Visualizza il messaggio
Io, onestamente, pagherei per vivere da solo vicino all'università. Al limite se soffri di solitudine puoi sempre invitare altra gente a casa tua, uscire.
Io ho già fatto un'esperienza di convivenza in passato, e non è stato facile, non ero spontaneo, mi sentivo osservato e giudicato in ogni cosa.
Ma tu pensi veramente che sia così meglio?

Per quel che ti "conosco" io sei abbastanza triste e sconsolato (come me del resto) e stare sempre solo non può far altro che peggiorare le cose, e te lo dice un solitario misantropo
Vecchio 04-11-2013, 19:15   #18
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg Visualizza il messaggio
Ma tu pensi veramente che sia così meglio?

Per quel che ti "conosco" io sei abbastanza triste e sconsolato (come me del resto) e stare sempre solo non può far altro che peggiorare le cose, e te lo dice un solitario misantropo
Forse hai ragione, riuscirei a stare da solo per il primo periodo per riuscire ad ambientarmi meglio, poi pian piano probabilmente cercherei di avvicinarmi agli altri.
Ma, la butto là, non potresti affittare dei posti letto in casa tua a qualcuno che conosci?
Vecchio 04-11-2013, 20:55   #19
Intermedio
 

--------------------------

Ultima modifica di ansiosa; 28-04-2016 a 11:14. Motivo: privacy
Vecchio 04-11-2013, 21:23   #20
Esperto
L'avatar di Ventolin
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiosa Visualizza il messaggio
io mi trovo in questa situazione e sì è parecchio deprimente. Cosa faccio? Sto su internet, mi deprimo e non studio. Ma se devo scegliere tra vivere da sola e vivere con coinquilini sconosciuti (esperienza fatta) scelgo assolutamente vivere da sola.
ansiosa, ho una proposta per te.....perchè invece di fare questa vitaccia, da soli al pc, invece di deprimerci non.....

studiamo?

e con questa vinco il premio "domanda retorica dell'anno"
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vivere da soli ed università
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Vorrei andare a vivere da solo però continuando l'università... è possibile? TãoSozinho Storie Personali 21 26-08-2013 23:16
abitudini nel vivere da soli zoe666 Off Topic Generale 6 07-09-2012 13:11
Andare a vivere da soli Lost Amore e Amicizia 52 30-05-2010 21:30
Andare a vivere da soli Carlom SocioFobia Forum Generale 59 15-12-2009 21:48
VIVERE DA SOLI? julien_cd SocioFobia Forum Generale 8 11-05-2007 20:18



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:22.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2