FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Sondaggi
Visualizza i risultati del sondaggio: Vi ritenete persone più egoiste o più altruiste?
sono egoista 15 55.56%
sono altruista 12 44.44%
Chi ha votato: 27. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Vecchio 08-02-2018, 15:00   #1
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Cos'è l'egoismo?
Io ci ho pensato in questi giorni e credo che sia un sistema che ad un qualche livello pone i propri interessi in una lista di priorità prima di quelli di qualsiasi altro individuo.
Secondo me un altruismo assoluto, cioé il metter prima gli interessi di qualsiasi altro e dopo i propri, non può permettere all'individuo di sopravvivere a lungo.
Dato che sono ancora vivo e vegeto credo di essere abbastanza egoista.
Ad esempio non mi privo di un pasto per darlo ad altri lasciandomi morire di fame (e di altri che ne hanno bisogno di tante cose che uso e consumo io e che magari muoiono anche a causa della loro assenza ce ne sono a bizzeffe) .
Spesso non agisco tanto diversamente da un cane che ringhia quando gli si vuol togliere la scodella del pasto da sotto al muso.


Cos'è l'altruismo?
Essere altruisti secondo me è difficile, è difficile perché comporta anche comprendere di cosa gli altri hanno bisogno e mettersi al servizio di questi, servirli. Il rito cristiano del lavaggio dei piedi l'ho sempre interpretato in questi termini.
Molte persone pensano che essere altruisti significa agire secondo un qualche senso di bene, ma secondo me è sbagliato pensarla così, essere altruisti significa prima di tutto chiedere all'altro di cosa ha bisogno, comprenderlo e poi sapendo di avere il potere di darglielo cercare di darglielo sacrificando i propri interessi avendo compreso chiaramente quali sono quelli dell'altro.
Più non si guadagna nulla e magari si ha soltanto da perdere, più si è altruisti.

Diffidate di chi dice di aver agito altruisticamente nei vostri confronti quando non vi ha neanche mai chiesto voi cosa ne pensavate e seguita ad ignorarlo. Ad esempio di genitori che a parole altruisticamente sacrificano sempre i propri interessi per i figli ce ne sono a bizzeffe in giro, però poi qualcosa non torna quando si chiede a questi figli come li hanno trattati questi genitori.

Secondo me in fin dei conti l'egoismo che risulta chiaramente tale e si mostra per quel che è senza fronzoli o imbellettamenti morali risulta molto meno dannoso dell'egoismo travestito da altruismo dell'"io l'ho fatto per te/voi" in base al quale quasi quasi si vorrebbe un premio morale semplicemente per aver curato i propri interessi.

Ultima modifica di XL; 08-02-2018 a 15:04.
Vecchio 08-02-2018, 15:21   #2
Banned
 

difficile distinguere vero altruismo o egosimo dalla fiducia che una persona ha in sè stessa.

ad esempio: io sono sempre pronto a fare un favore e a tendere la mano se non è una richiesta assurda.

ma penso sia perchè vivo la mia vita con costante senso di colpa, e allora cerco di essere compiacente con tutti per ricevere approvazione, per fare ciò che "è giusto", per non sentirmi in colpa per avergli detto di no.

dunque sono altruista? non saprei proprio.

l'altruismo è rinunciare a qualcosa per se stessi per donarlo agli altri. ma nella vita di tutti i giorni, non credo che si debba pensare all'altruismo solo come al donare tutto ciò che abbiamo in eccesso a qualcuno che ne ha meno... mica siamo san francesco.
Vecchio 08-02-2018, 15:38   #3
Esperto
L'avatar di Harold Finch
 

Non ho mai capito dove finisce l'egoismo e inizia il senso della responsabilità e viceversa. Anteporre i propri interessi ad un interesse generale - di gruppo diciamo ad esempio - non è egoismo? Eppure a volte viene spacciata come scelta responsabile e di saper dire "di no"
Vecchio 08-02-2018, 16:09   #4
Intermedio
L'avatar di Cartapesta
 

Mi sento piuttosto egoista anche perché non ho sviluppato pienamente il senso di gruppo e di cooperazione..
Vecchio 08-02-2018, 16:55   #5
Avanzato
L'avatar di Emanuele85
 

Penso di avere un sano egoismo che è naturale e buono possedere perchè mi ha permesso di sopravvivere fino ad oggi, ma comunque nel mio essere prevale l'altruismo, ho sempre dato agli altri sacrificando me stesso.
Vecchio 08-02-2018, 17:01   #6
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Quote:
Originariamente inviata da honey honey Visualizza il messaggio
l'altruismo è rinunciare a qualcosa per se stessi per donarlo agli altri. ma nella vita di tutti i giorni, non credo che si debba pensare all'altruismo solo come al donare tutto ciò che abbiamo in eccesso a qualcuno che ne ha meno... mica siamo san francesco.

Può sembrare un sacrificio religioso, di espiazione se ti privi di cose che magari ti servono per donarle agli altri.
... Il sacrificio come avete detto è anche altruismo se fatto esclusivamente per il bene dell'altro come dono in sé .

Ultima modifica di Noriko; 08-02-2018 a 19:18.
Vecchio 08-02-2018, 17:11   #7
Esperto
 

Se trovo qualcuno a cui ci tengo tanto, sono sicuramente altruista, generoso, sensibile e do il più che posso a livello umano e morale, anche se ho constatato che spesso quando ti fai in quattro per gli altri ricevi calci nel culo..
Vecchio 08-02-2018, 18:05   #8
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Io credo che gli uomini siano tutti egoisti. Ad esempio, a proposito di un uomo di carità, a primo acchito ci si potrebbe convincere del fatto che egli sia una persona tutto sommato altruista; ma siamo proprio sicuri che questa persona non abbia, consciamente o inconsciamente, donato qualcosa ai poveri solo per orgoglio o per piacere personale? È chiaro che se a qualcuno piacesse donare, il suo donare risulterebbe non tanto un gesto altruista, ma un atto volto al raggiungimento di un fine egoistico, ossia la ricerca del piacere personale. Bene, io penso che anche i gesti altruistici più belli nascondano sempre, sotto la superficie più esposta, un tornaconto egoistico.

Ultima modifica di E. Scrooge; 08-02-2018 a 18:08.
Vecchio 08-02-2018, 18:53   #9
Banned
 

A parte l'ovvio c'è da considerare se il gesto altruisco nutre l'io (egoismo) o il sé. Entrambi i nutrimenti possono essere piacevoli, l'altruista è chi ha maggiormente sviluppato il gusto per il secondo invece che per il primo.
Vecchio 08-02-2018, 19:27   #10
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
A parte l'ovvio c'è da considerare se il gesto altruisco nutre l'io (egoismo) o il sé. Entrambi i nutrimenti possono essere piacevoli, l'altruista è chi ha maggiormente sviluppato il gusto per il secondo invece che per il primo.
Questo è ciò che riguarda il discorso psicologico, che condivido.
Poi c'è la parte filosofica e l'argomento sembra più complesso.
Vecchio 08-02-2018, 19:30   #11
Banned
 

egoista da far schifo
Vecchio 08-02-2018, 20:05   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Noriko Visualizza il messaggio
Questo è ciò che riguarda il discorso psicologico, che condivido.
Poi c'è la parte filosofica e l'argomento sembra più complesso.
In che senso, la filosofia riguarda un'altra realtà? Un'altra parte della realtà?

Ultima modifica di Joseph; 08-02-2018 a 20:08.
Vecchio 08-02-2018, 20:13   #13
Esperto
L'avatar di Sickle
 

sono un ex altruista che lo ha preso nel culo troppe volte... di conseguenza sono diventato egoista...
Vecchio 08-02-2018, 20:25   #14
Esperto
 

Da quel che vedo attorno mi pare di essere altruista piu' della media, pur senza ovviamente essere una Santa.
Mi piace fare per gli altri, e' nella mia natura di Cancro ascendente Cancro.
A dire il vero penso di essere altruista proprio il giusto, che di piu' sarebbe esagerato... be' penso piuomeno tutti lo pensino di se' di essere "altruisti il giusto".

Ultima modifica di ila82; 08-02-2018 a 20:28.
Vecchio 08-02-2018, 20:36   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Dato che sono ancora vivo e vegeto credo di essere abbastanza egoista.
Ad esempio non mi privo di un pasto per darlo ad altri lasciandomi morire di fame (e di altri che ne hanno bisogno di tante cose che uso e consumo io e che magari muoiono anche a causa della loro assenza ce ne sono a bizzeffe) .
Spesso non agisco tanto diversamente da un cane che ringhia quando gli si vuol togliere la scodella del pasto da sotto al muso.

ai piaceri rinuncio abbastanza facilmente
se pero' la mia salute ne puo' risentire no, ci vado cauta perché già sto male anche fisicamente e già siamo in un mondo di squali dove se non sei al top ti sbranano
e considerazioni quasi simili il fisico, insomma la paura di ingrassare e anche i soldi, che quindi do' con moderazione
cioe' il mio problema non e' rinunciare al piacere ma la paura di trovarmi poi in una posizione di debolezza e essere sbranata/umiliata dalla gente essendo cose che già abbastanza conosco

Ultima modifica di ila82; 08-02-2018 a 20:45.
Vecchio 08-02-2018, 20:52   #16
Esperto
 

Egoista. Se faccio un gesto altruista (apparentemente) può essere solo per:
a)fare la figura dell'altruista con qualcuno per avere la sua approvazione/sperare mi tratti allo stesso modo in futuro
b) sentirmi buona o almeno meno cattiva (quindi in realtà egoismo)
c) aiutare una persona a cui voglio bene, per cui di conseguenza sto meglio anche io (egoismo di nuovo).
Non mi viene in mente un gesto libero da almeno una di queste 3 componenti.
Vecchio 08-02-2018, 21:14   #17
Esperto
 

comunque secondo me non si puo' dire ugualmente egoisti Madre Teresa di Calcutta o Gino Strada o l'anonimo volontario e d'altra parte un riccone che compra lo spumante conservato da secoli per brindare a capodanno e ci lava gli amici (o anzi evitiamo anche gli amici che potrebbe avere un qualcosa di altruistico lo getta sulle formiche li' vicino perché lo diverte vederle annegare) godendo a sperperare i soldi in faccia ai poveri camerieri... per me non si puo' definirli ugualmente altruistici /egoistici dicendo che in fondo se han fatto cosi' si vede che gli andava e gli procurava piacere, quella la vedo una disquisizione filosofica che lascia il tempo che trova, io ci vedo una differenza fra i primi (i volontari) e il secondo (il miliardario sadico e sperperone) e se vengono a cadere i concetti di altruismo/egoismo come aventi un loro significato intrinseco non saprei come esprimerla ... forse buono/cattivo ma sembrano termini infantili, e poi forse la questione c'e' lo stesso, dopotutto non son buono/a se in fondo lo faccio perché mi piace

nonostante sian termini secondo alcuni senza significato perché tutto e' uno e tutto e' relativo, non so voi ma io preferisco imbattermi in una persona buona e altruista piuttosto che cattiva, stronza ed egoista

Ultima modifica di ila82; 08-02-2018 a 21:27.
Vecchio 08-02-2018, 21:36   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da sadsilversoul Visualizza il messaggio
Egoista. Se faccio un gesto altruista (apparentemente) può essere solo per:
a)fare la figura dell'altruista con qualcuno per avere la sua approvazione/sperare mi tratti allo stesso modo in futuro
b) sentirmi buona o almeno meno cattiva (quindi in realtà egoismo)
c) aiutare una persona a cui voglio bene, per cui di conseguenza sto meglio anche io (egoismo di nuovo).
Non mi viene in mente un gesto libero da almeno una di queste 3 componenti.
Sul punto c non sono completamente d'accordo con te. Se fai qualcosa per una persona a cui vuoi bene lo fai senza pensare a te, in quel momento lo fai perché a quella persona ci tieni veramente tanto e il tuo modo di agire è sincero e viene dal profondo di te, il sentirti bene anche tu non lo vedo in questo caso come egoismo
Vecchio 08-02-2018, 21:47   #19
Principiante
 

Direi egoista. Però il mio non è un egoismo molto forte. Quando faccio qualcosa per gli altri lo faccio principalmente per ricevere approvazione o per liberarmi dei sensi di colpa, ma al contempo non sono mai riuscito a dare ai miei interessi personali così tanta importanza da "ferire" i sentimenti altrui.
Vecchio 08-02-2018, 22:11   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da ila82 Visualizza il messaggio
comunque secondo me non si puo' dire ugualmente egoisti Madre Teresa di Calcutta o Gino Strada o l'anonimo volontario e d'altra parte un riccone che compra lo spumante conservato da secoli per brindare a capodanno e ci lava gli amici
Dal punto di vista dei bisogni del corpo è così, ma come ha scritto XL quello di cui si ha bisogno può essere una questione più complessa.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vi ritenete persone egoiste o altruiste?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Vi ritenete dei bei ragazzi ma... Tragopan Timidezza Forum 243 16-11-2016 19:56
Voi vi ritenete pazzi?? Graziepapi SocioFobia Forum Generale 72 30-10-2015 21:09
Cosa provate per le persone egoiste? Nextstopthehell Disturbo evitante di personalità 25 10-04-2014 18:05
Vi ritenete dei falliti? Labocania Storie Personali 107 28-02-2012 01:28
Vi ritenete pazzi? Graziepapi Amore e Amicizia 58 16-02-2012 20:45



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:36.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2