FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 10-10-2021, 23:12   #1
Ros
Principiante
 

Ok abbiamo dei problemi! Ognuno i suoi con la propria vita! Gli anni passano e. Ci facciamo domande paranoie ecc...!
Almeno parlo per me arrivato a 36 quasi 37 anni! Mi chiedo:ma quanto posso reggere, quanto posso resistere?
Già ci pens:a meno che non trovo la. Donna della mia vita che mi fa dimenticare tutti sti pensieri!
Quando non vorrò più lottare per stare a. Sto. Mondo?
Per ora mi tengono qui a mia famiglia i miei nipotini! I miei ricordi belli! Ma quanto può durare tutto ciò?
Sono qui a scrivere e potevo già essermene andato o me. Ne andrò e non lo saperete! Quanto possiamo reggere noi umani con i nostri problemi? Boh! Penso che nella peggiore della ipotesi mi peocurero un ferro (pistola) scrivo in un foglio tutto l'amore per le. Persone che voglio. Bene e ci abbandono! Nella migliore trovo la donna della mia vita e spero nel destino!.........
Vecchio 10-10-2021, 23:21   #2
Esperto
L'avatar di hopauradivivere
 

sei in cura?
Vecchio 10-10-2021, 23:47   #3
Ros
Principiante
 

No non sono in cura! Non credo a psicologi! E ho fatto 2 sedute dopo aver abbandonato! Nonostante devo ammettere che qualcosina aiuta! Ma a me qualcosina non basta! Evito farmaci! Non mi piace l'idea! Anche lì privato daparox per un mesetto mi faceva addormentare! Meglio alcol e berci su!
Per il resto forse non sono così fuori e sono ino abbastanza lucido per capire che l'unica cosa da fare quando non reggersi più è andarmene! Ma come me ne vado se voglio andarmene? Pistola! Taglio vene! Imbottito di farmaci! Nahhha... Penso che procurarsi una pistola e spararsi un colpo sia la via più logica! Chi cazzo c'è la fa a tagliarsi le vene e vedere sangue a volontà! O farmaci che cazzo ne so che farmaci devo prendere e quantità! Arma da fuoco e via! Spero di non arrivare a ciò! Peace
Vecchio 11-10-2021, 00:01   #4
Esperto
L'avatar di hopauradivivere
 

sono cazzi tuoi.1 in meno.
Vecchio 11-10-2021, 06:31   #5
Ros
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da hopauradivivere Visualizza il messaggio
sono cazzi tuoi.1 in meno.
Ottima risposta!
Vecchio 11-10-2021, 06:34   #6
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Poco...massimo altri due anni
Vecchio 11-10-2021, 07:48   #7
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Me lo chiedo spesso. Ma ti consiglio di non parlare di suicidio con così tanta leggerezza. Prova a pensare alla scena dei carabinieri che vengono a portare la notizia ai tuoi cari, e dimmi se non ti viene da piangere. Ma pensala intensamente, come se fosse vera.

Prova i farmaci piuttosto. Se non ti sei trovato bene con uno non significa che non ce ne siano altri di più efficaci.
Sta' invece lontano dall'alcol, altrimenti ti devasti e sprecherai le ultime possibiità. L'alcol è letteralmente un veleno, e se a basse dosi la maggior parte delle persone riesce a smaltirlo, in quantità consistenti ti brucia il cervello.

Stesso discorso con la psicoterapia. Dici che ti ha fatto stare meglio. Ma non puoi pretendere che in due sedute ti vengano risolti i tuoi problemi. Se non avrai pazienza lo scenario che si presenterà sarà di orrore. Non è così semplice uccidersi. E non lo è neanche procurarsi una pistola.
Vecchio 11-10-2021, 08:22   #8
Intermedio
L'avatar di Heather
 

io devo resistere 10 anni. ne ho quasi 29. prima dei 40 mi faccio fuori. ho il timer.
Vecchio 11-10-2021, 08:51   #9
Ros
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Da'at Visualizza il messaggio
Me lo chiedo spesso. Ma ti consiglio di non parlare di suicidio con così tanta leggerezza. Prova a pensare alla scena dei carabinieri che vengono a portare la notizia ai tuoi cari, e dimmi se non ti viene da piangere. Ma pensala intensamente, come se fosse vera.

Prova i farmaci piuttosto. Se non ti sei trovato bene con uno non significa che non ce ne siano altri di più efficaci.
Sta' invece lontano dall'alcol, altrimenti ti devasti e sprecherai le ultime possibiità. L'alcol è letteralmente un veleno, e se a basse dosi la maggior parte delle persone riesce a smaltirlo, in quantità consistenti ti brucia il cervello.

Stesso discorso con la psicoterapia. Dici che ti ha fatto stare meglio. Ma non puoi pretendere che in due sedute ti vengano risolti i tuoi problemi. Se non avrai pazienza lo scenario che si presenterà sarà di orrore. Non è così semplice uccidersi. E non lo è neanche procurarsi una pistola.
Non ne parlo con leggerezza! Anzi se non lo ancora fatto è proprio perché quando ci penso ci penso intensamente come dici e immagino tutte le scene e come starebbero molto male i miei familiari! Il farmaco che ho provato non è che non ha funzionato, ma dopo un mesetto ho mollato perché non volevo proseguire la mia vita con un farmaco che poi non ne posso più fare a meno!
Il discorso è che non mi restano tante vie d'uscita: ho provato senza farmaci e tamponando con alcol(anche se ultimamente non esagero, solo fine sett)! Ma penso che piuttosto che andarmene o stare sempre nella stessa situazione stato d'animo ecc... Riproverò con daparox! Ma mi devo ancora convincere!
Vecchio 11-10-2021, 08:55   #10
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

È qualcosa che penso da quando avevo 16 anni almeno, e qualche tentativo l'ho fatto.
Ho sempre avuto la sensazione che, comunque, non avrei retto a lungo e che, per mano mia o del fato, sarei scomparso a breve. Questo pensiero mi ha sempre impedito di avere qualunque progettualità per il futuro. Troppo impegnato a lottare per mantenermi nel presente per riuscire a pensare all'avvenire.
Adesso, da qualche tempo a questa parte, da questo punto di vista ho raggiungo una sorta di apatia: andrò avanti finché il mio corpo regge, o finché verranno a mancare le circostanze concrete per mantenermi in maniera dignitosa (ad es. se perdessi casa e lavoro).
Ringraziamenti da
spezzata (11-10-2021)
Vecchio 11-10-2021, 09:48   #11
Principiante
 

Da un po' penso fino ai 50...nel frattempo sto "lavorando"per creare qualcosa che se realizzo mi possa dare uno stimolo e motivazione a proseguire,anche se a volte penso sia un autoillusione,ma come diceva quell aforisma beato chi riesce a crearsele..dubito fortemente che riuscirò ad avere una compagna per proseguire il cammino in compagnia,sempre avuto la sensazione di essere beneficiario di compassione
Vecchio 11-10-2021, 09:54   #12
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Nel mio caso è la curiosità a tenere a galla la mia vita de merda.
Basta che rimanga una seppur flebile fiammella di curiosità, e la vita continuerà a scorrere in qualche modo....non so fino a quando però.
Vecchio 11-10-2021, 10:17   #13
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Penso finché il corpo regge in condizione buone e di certo questo non potrà essere per altri 40 anni, ma neanche 30. Finché stai bene fisicamente puoi anche andare avanti per inerzia.. anche se è una vita assurda, è solo casa e lavoro.
Ringraziamenti da
Varano (11-10-2021), XL (11-10-2021)
Vecchio 11-10-2021, 10:50   #14
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Ros Visualizza il messaggio
Almeno parlo per me arrivato a 36 quasi 37 anni! Mi chiedo:ma quanto posso reggere, quanto posso resistere?
ho la tua stessa età e mi faccio le stessa domanda da molto tempo. se hai voglia di scambiare due parole al riguardo mi puoi scrivere o ti scrivo io. nemmeno io ho mai preso molti farmaci, per come la vedo io alla fine ti drogano il cervello ma è un'energia "artificiale", non deriva da soddisfazioni o momenti di felicità
Vecchio 11-10-2021, 11:55   #15
Esperto
L'avatar di IO&EVELYN
 

Me lo chiedo ogni giorno, se non ci fosse il mio amico che è la mia vera unica ragione di vita, sarei morto da un po, ne sono sicuro.

Semplicemente finché non morirò o non dovrò uccidermi per forza (causa malattia, o altre cose irreversibili e impossibili da sopportare) starò qui a soffrire. Fosse per me me ne andrei prima dell'anno nuovo, ci spero mi venga un colpo.

Io non mi ci vedo a 37 anni, credo e spero di andarmene prima dei 30.
Vecchio 11-10-2021, 15:15   #16
Esperto
L'avatar di hopauradivivere
 

Quote:
Originariamente inviata da Ros Visualizza il messaggio
Ottima risposta!
sono sempre incazzato con chi crede di farcela da solo.
Vecchio 11-10-2021, 16:03   #17
Esperto
 

Si, e stimo un'altra 50ina di anni.
Forse qualcosina in piú se la vita media continua ad allungarsi.
Vecchio 11-10-2021, 16:13   #18
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

A me pare purtroppo che si può resistere a molte cose, se non ti ammazzi tu in modo attivo il tuo corpo resiste. Penso che generalmente ce la farebbe a resistere in condizioni abbastanza assurde, se uno non lo butta in una fornace o roba simile, sopravvive.
Guarda i sopravvissuti di questa o quella guerra come riescono a venirne fuori comunque ancora vivi senza gambe braccia o altro.
Se non potevamo resistere saremmo dovuti già essere morti.
Penso che si tende a volersi ammazzare anche perché si valuta che si può resistere ancora per molto tempo in certe condizioni che generano sofferenza se uno non agisce d'impulso per tirarsene fuori da queste situazioni.

A me la cosa che preoccupa davvero relativa al suicidio è sempre l'agonia che precede la morte, se fossi abbastanza sicuro di avere tra le mani un qualche metodo che l'elimina praticamente del tutto, direi che molto probabilmente certe resistenze che ancora ci sono sparirebbero. Basterebbe un riacutizzarsi della situazione per spingermi a farlo.

Ma non dispongo di nulla del genere, né sarei capace di procurarmelo da solo.

Immaginate se riuscissero a sintetizzare il tutto in una sola pillola da ingerire che prima anestetizza e poi ammazza, ci vorrebbe il minimo sforzo per fare una cosa del genere e le difficoltà relative al mettere in atto un piano e preoccuparsi che qualcosa possa andare storto verrebbero annullate in un colpo solo.

Non so poi quante persone sopravvivrebbero se una cosa del genere fosse reperibile in farmacia ed abbordabile a livello economico e la potessero comprare tutti.

Che ci sarebbe di male a far scegliere a tutti se vivere o no eliminando certi ostacoli?
Se mettessero un campo minato davanti a un seggio elettorale e le persone non andassero più a votare si dedurrebbe che non gli interessa farlo?
Siccome è difficile suicidarsi a causa di certi problemi si deduce che le persone in fondo vogliono vivere, mentre per me non è per nulla ovvio questo, direi anzi che per capire davvero se un tizio vuole vivere bisogna rimuovere tutti gli ostacoli che permettono di accedere alla libera morte, se la persona continua ad essere viva nonostante le venga fornita assistenza per morire, vuol dire che davvero voleva vivere e che ha fiducia nel sostegno del consorzio umano, altrimenti 1 in meno com'è stato già scritto.

Se poi delle persone non si ammazzano e comunque non riescono a curarsi o vivere in modi dignitosi, il fatto che poi moriranno di stenti darà più piacere alle persone che sostengono che non bisogna aiutarle ad ammazzarsi? Non è meglio che un tizio muoia prima in modo indolore piuttosto che abbandonato in una clinica psichiatrica insieme ad altri che stanno uno schifo ed orinano e cacano dappertutto?

Vorrei che fosse dato questo potere a tutti, decidere leberamente se vivere o meno rimuovendo gli ostacoli naturali di cui ho parlato. Non si ha magari il diritto di ammazzare altri ma quello di ammazzare se stessi dovrebbero averlo quasi tutti.

Ultima modifica di XL; 12-10-2021 a 06:39.
Vecchio 11-10-2021, 16:35   #19
Banned
 

Resisto aspettando il contrattacco imminente di Steiner

A volte mi sento seriamente quello che progetta piani non realistici da un bunker.
Vecchio 11-10-2021, 16:38   #20
Esperto
L'avatar di Varano
 

Io ragiono su orizzonti ristretti, spero di ritirarmi dal lavoro entro 2-3 anni e andare in qualche luogo sperduto a vivere frugalmente. Adesso come adesso spero di resistere fino a Natale, più che altro spero di non andare giù di testa.
La mia paura principale è quella di fare un esaurimento nervoso o di impazzire a causa dello stress, la vita in sé non mi dispiace, è proprio lo stare in società e il dover ricoprire un ruolo che non lo reggo. Non mi ci vedo a 40 con un lavoro e una famiglia, mi vedo o all'estero a campare di espedienti o qui in Italia a fare un mini part-time e a vivere proprio come una emarginato.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vi chiedete quanto potete resistere ancora?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Quanto tempo riuscireste a resistere? Tia99 Forum Sessualità (solo adulti) 9 29-03-2020 21:59
La bellezza, ancora più necessaria di quanto possa sembrare! Luca158 Off Topic Generale 58 23-10-2013 22:11
Bevendo via la timidezza, ma x quanto ancora? dixy899 Timidezza Forum 17 18-04-2009 21:30
lo so che ve lo chiedete spesso osservatore SocioFobia Forum Generale 9 01-11-2007 17:18



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:08.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2