FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Bullismo Forum
Rispondi
 
Vecchio 15-07-2018, 16:34   #1
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

Una cosa di cui mi sono reso conto, è che la storia tende a ripetersi. Ciò che io da ragazzino ho sempre chiamato bullismo, ora lo chiamo fobia sociale.
Nonostante abbia ormai 23 anni, delle volte mi sembra ancora di averne 7-8 e di sentirmi come un bambino spaesato, inadatto ad affrontare la vita e terrorizzato dalle altre persone, proprio come allora.
Non è cambiato niente, tranne forse il fatto che secondo la società dovrei essere in grado di gestire queste mie angosce.
Credo di essere stato un fobico già in tenera età, e che questo abbia irrobustito i miei trascorsi di bullismo. Delle volte vi sentite così anche voi? Come se ricadiate sempre nei soliti ostacoli?
Vecchio 15-07-2018, 16:44   #2
Esperto
L'avatar di Noriko
 

In psicoanalisi si chiama coazione a ripetere.
Vecchio 15-07-2018, 21:21   #3
Intermedio
 

io mi sono accorto di averla a 15...ora non ricordo se prima avevo manifestato i sintomi però si ero stato bullizzato,non ricordo di preciso il motivo,sarà stato sia il carattere,sia l'aspetto fisico,ma comunque non ero il classico ragazzino che se ne stava in disparte,anzi...l'unica certezza che ho è che l'ho sviluppata dai 10 ai 13,quelli sono stati gli anni decisivi purtroppo
Vecchio 16-07-2018, 14:12   #4
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Mmmh... Secondo me crescendo il grosso problema è constatare proprio che non si tratta di bullismo il problema alla radice della fobia sociale.

Mi spiego meglio: il bullismo è un comportamento aberrante, che sia affrontato in maniera efficace o meno è comunque un comportamento condannato che prevede un aggressore e una parte lesa.

E' un pò come affermare di essere spaventati di essere presi a sprangate. Si tratta di una paura comprensibile che deriva da una minaccia reale.

Differente è il caso, nella crescita, di trovarsi spaventati o paralizzati da processi che le persone normali considerano completamente ordinarie.
Ringraziamenti da
Psico[a]patico (17-07-2018)
Vecchio 31-07-2018, 16:13   #5
Principiante
 

Il bullismo si evolve in mobbing,in stolkeraggio(sue sottoramificazioni) in tutte quelle piccole congiure d'ordinaria crudeltà civica,che distruggono il morale e la reputazione degli individui. Questo perché i piccoli bulli ..e bulle..(!) crescendo non rinsaviscono affatto,ma adattano la propria libidine alla nuova condixione di padri,madri(AMMAESTRANDO LA PROLE PER CONTINUARE LA TRADIZIONE),coinquilini,colleghi,datori di lavoro,professionisti di questo,di quello..e di tutti i cazzi che se li freghino..! Il bullismo c'è persino negli ospedali fra i degenti,anche se anziani..pensa te!..

Ultima modifica di Il sottoscritto; 31-07-2018 a 16:16.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (31-07-2018), navigoavista (31-07-2018)
Vecchio 31-07-2018, 17:40   #6
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

io ne ho 29 e ho ancora paura della gente, in particolare dei normaloni.. ho sempre fatto una distinzione tra i normaloni e Noi altri, loro sono loro e io sono io.. lo sento a pelle, è proprio una connessione mentale che manca.. deve essere perchè ho subito bullismo fin da piccola, mi ha portato fin da subito a sentirmi diversa e inferiore, anche se ho picchi di superbia impressionanti di egual misura nel corso della giornata, mi sento allo stesso tempo superiore a loro. Fin da piccola insomma mi hanno fatto credere che io fossi diversa da loro, dalla prima media alla 3 superiore, offese pesanti, emarginazione e bullismo. Uno come deve venire fuori dopo tutti quegli anni, non sono capace a mischiarmi con loro, provo diffidenza e penso male di quasi tutti
Ringraziamenti da
BbFenix (31-07-2018), jab_24 (31-07-2018)
Vecchio 31-07-2018, 18:18   #7
Banned
 

Il problema è che i coglioncelli rinconormaloidi li trovi sempre e ovunque, a qualsiasi età. Anzi quelli cresciuti mi sembrano ancora più facce di minchia
Vecchio 31-07-2018, 19:08   #8
Banned
 

.
Vecchio 17-08-2018, 11:46   #9
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

Quote:
Originariamente inviata da Yoel Visualizza il messaggio
Sarebbe questo lo stesso problema con nomi diversi?
Io credo che in questo caso i nomi diversi abbiano una ragione d'essere abbastanza valida, no?
Si, la mia riflessione era riguardo al fatto che forse il bullismo sia semplice fobia sociale, magari ancora acerba ed esasperata dalla convivenza forzata con altre persone molto diverse da noi.
Vecchio 17-08-2018, 11:51   #10
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

io penso che il nostro carattere, la struttura della personalità, si definisca già da piccoli, per cui poi è tutto una ripetizione. l'eterno ritorno dell'identico.
Vecchio 17-08-2018, 11:52   #11
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

Quote:
Originariamente inviata da Il sottoscritto Visualizza il messaggio
Il bullismo si evolve in mobbing,in stolkeraggio(sue sottoramificazioni) in tutte quelle piccole congiure d'ordinaria crudeltà civica,che distruggono il morale e la reputazione degli individui. Questo perché i piccoli bulli ..e bulle..(!) crescendo non rinsaviscono affatto,ma adattano la propria libidine alla nuova condixione di padri,madri(AMMAESTRANDO LA PROLE PER CONTINUARE LA TRADIZIONE),coinquilini,colleghi,datori di lavoro,professionisti di questo,di quello..e di tutti i cazzi che se li freghino..! Il bullismo c'è persino negli ospedali fra i degenti,anche se anziani..pensa te!..
Non solo purtroppo.
Un bullizzato può accumulare odio represso e diventare cattivo come i suoi aguzzini.
Il male genera altro male, il bene è una pianta rachitica e difficile da coltivare.
Ringraziamenti da
Dorian Gray (17-08-2018)
Vecchio 17-08-2018, 12:00   #12
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

Quote:
Originariamente inviata da Badblues Visualizza il messaggio
Il problema è che i coglioncelli rinconormaloidi li trovi sempre e ovunque, a qualsiasi età. Anzi quelli cresciuti mi sembrano ancora più facce di minchia
Io a questo odio aggiungo anche l’invidia, pensa come sto messo.
Ringraziamenti da
BbFenix (17-08-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Stessi problemi, nomi diversi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Nuovo anno... stessi problemi Karma Presentazioni 6 16-01-2017 16:44
Nuovi coinquilini (stessi problemi) Heisenberg SocioFobia Forum Generale 32 19-01-2016 14:58
Vecchi amici con gli stessi problemi AbitanteDiMarte Off Topic Generale 5 17-08-2013 22:45
come si fa a non sentire tutti i problemi del mondo su se stessi? alvin Ansia e Stress Forum 10 11-08-2013 23:55



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:55.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2