FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 26-04-2012, 17:10   #1
Esperto
L'avatar di missim
 

Ho cercato di unire due thread in uno.....

Ieri sera alcuni miei amici sono usciti e durante la serata una ragazza dice: "ma missim che fine ha fatto? tra poco sarà il suo compleanno dovremmo vederlo, contattiamolo", si mettono d'accordo per vedermi il giorno del mio compleanno (che sarà a breve) ed una mia amica (che sa quali problemi ho avuto) si offre di chiamarmi la sera stessa; così dopo essere tornata a casa mi chiama e parlando del più e del meno mi dice: "stai diventando troppo solitario e questo a me non piace,io non voglio che tu diventi asociale, esci un po' più spesso, ci siamo messi d'accordo per il tuo compleanno, tu devi uscire con noi e facciamo quello che ti va"; io ho accettato, anche se non sono il tipo che ama festeggiare il compleanno (però a casa mia per una super-mega torta di cioccolata festeggerò sicuramente, la golosità passa sopra ad ogni cosa ),
comunque compleanno o no una serata con gli amici non mi dispiace assolutamente;

però la frase che mi ha colpito è stata stai diventando troppo solitario e quindi, perchè ho scritto,[i]forse è l'abitudine[/b]? andiamo a ritroso....

Io mi adatto molto bene alle nuove situazioni solo che tendo ad abituarmi subito, non so se è un pregio o un difetto , fino a qualche anno fa, uscivo abbastanza spesso, nel periodo estivo anche ogni sera, per me era diventata un'abitudine e lo facevo con piacere, finchè un giorno l'amico con cui uscivo spesso non potè venire poichè aveva la febbre; io oramai mi ero abituato a fare sempre qualcosa e ci rimasi un po' male anche perchè pensai di annoiarmi a stare in casa, non solo per quella sera ma anche per le sere successive, invece anche in casa riuscì a stare bene, film,pc...ecc; quando al mio amico passò la febbre mi disse di rivederci ed io trovai una scusa, poichè oramai in casa mi ero abituato e sapevo come divertirmi e far passare il tempo, le scuse andarono avanti per 3/4giorni, finchè dovetti uscire per forza poichè era il suo compleanno e così uscii controvoglia, la serata passò bene e mi divertii tantissimo e mentre tornavo a casa pensai ed io che volevo stare a casa, e così ripresi l'abitudine ad uscire.

Adesso dopo quasi 2anni, per vari casini miei ho ripreso l'abitudine a stare in casa, mi capita di uscire e di viaggiare ogni tanto, si, mi diverto però oramai è come se mi fossi abituato un po' troppo a stare in casa... :/



il mio è solo uno sfogo







*l'ho scritto ed inviato direttamente senza rileggere, spero che si capisca
Vecchio 26-04-2012, 17:16   #2
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
"stai diventando troppo solitario e questo a me non piace,io non voglio che tu diventi asociale, esci un po' più spesso, ci siamo messi d'accordo per il tuo compleanno, tu devi uscire con noi e facciamo quello che ti va"
queste parole mi hanno colpito, denotano che ci tengono molto a te, sei fortunato, non sprecare tutto questo ma vedo che non c'è pericolo

cmq qualcosa di simile succedeva pure a me. A fine luglio partecipavo ai campi scuola. Mi facevo tutto Agosto fuori casa, ogni sera, ogni pomeriggio, vita sociale furiosa, non riuscivo a starmente in casa, e qui si sono manifestati i casi di evitamento delle ragazze di cui ho parlato. Poi ricominciava la scuola, sotto a sgobbare sui libri, sempre in casa. Ma era una mia scelta personale, non sentivo più l'esigenza di uscire, mi andava benissimo così.

Ultima modifica di Rasko; 26-04-2012 a 17:32.
Vecchio 26-04-2012, 17:31   #3
Esperto
L'avatar di nymphe
 

L'abitudine può essere utile, ma è allo stesso tempo una delle cose che più detesto. Mi sa di forzatura involontaria. Che poi non coinvolge solo quello che hai descritto, è ovunque! Relazioni, studio, lavoro, ecc..

Credo che ci sia poco da dire, sai bene che dipende tutto da te
Avere dentro quella forza, che spesso manca, per cambiare, anche solo un dettaglio! Fortunatamente sono una persona che si annoia facilmente quindi dopo un pò non reggo una situazione stagnante, ripeto, basterebbe anche una piccola cosa che mi renda possibile distinguere la giornata di ieri con l'oggi

Però, parlando così, ci avviciniamo quasi all'apatia (purtroppo a momenti ne subisco gli influssi -_-)

Ah, sono d'accordissimo sulla torta al cioccolato, ottimo incentivo
Vecchio 26-04-2012, 17:48   #4
Banned
 

Esci, cazzo!!!!
Vecchio 26-04-2012, 18:07   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
Adesso dopo quasi 2anni, per vari casini miei ho ripreso l'abitudine a stare in casa, mi capita di uscire e di viaggiare ogni tanto, si, mi diverto però oramai è come se mi fossi abituato un po' troppo a stare in casa... :/
modificare lati del proprio carattere è come portare l'apparecchio ortodonzistico, serve una spinta continua. Se poi smetti prima del tempo (o se hai problemi pregressi a cagione di quegli aspetti caratteriali che vuoi correggere), tutti i tuoi progressi vanno a farsi benedire.

Lo sai com'è quindi lo sai che non puoi mollare mai. Inoltre sai che se ti lasci andare poi ti diverti. Non fare l'errore di isolarti, se puoi; davvero, io l'ho fatto troppe volte e ho perso molte amicizie in maniera davvero stupida. Poi a ripensarci mi dò del pirla da solo.

Diverso è il caso se sai/hai il legittimo timore che inserendoti in una situazione sociale ti potresti sentire male.
Vecchio 26-04-2012, 18:25   #6
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
io non voglio che tu diventi asociale
T'ha praticamente dato del sociopatico! Ma perché la gente usa sempre a sproposito quel termine?
Vecchio 26-04-2012, 18:27   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
Ho cercato di unire due thread in uno.....

Ieri sera alcuni miei amici sono usciti e durante la serata una ragazza dice: "ma missim che fine ha fatto? tra poco sarà il suo compleanno dovremmo vederlo, contattiamolo", si mettono d'accordo per vedermi il giorno del mio compleanno (che sarà a breve) ed una mia amica (che sa quali problemi ho avuto) si offre di chiamarmi la sera stessa; così dopo essere tornata a casa mi chiama e parlando del più e del meno mi dice: "stai diventando troppo solitario e questo a me non piace,io non voglio che tu diventi asociale, esci un po' più spesso, ci siamo messi d'accordo per il tuo compleanno, tu devi uscire con noi e facciamo quello che ti va"; io ho accettato, anche se non sono il tipo che ama festeggiare il compleanno (però a casa mia per una super-mega torta di cioccolata festeggerò sicuramente, la golosità passa sopra ad ogni cosa ),
comunque compleanno o no una serata con gli amici non mi dispiace assolutamente;

però la frase che mi ha colpito è stata stai diventando troppo solitario e quindi, perchè ho scritto,[i]forse è l'abitudine[/b]? andiamo a ritroso....

Io mi adatto molto bene alle nuove situazioni solo che tendo ad abituarmi subito, non so se è un pregio o un difetto , fino a qualche anno fa, uscivo abbastanza spesso, nel periodo estivo anche ogni sera, per me era diventata un'abitudine e lo facevo con piacere, finchè un giorno l'amico con cui uscivo spesso non potè venire poichè aveva la febbre; io oramai mi ero abituato a fare sempre qualcosa e ci rimasi un po' male anche perchè pensai di annoiarmi a stare in casa, non solo per quella sera ma anche per le sere successive, invece anche in casa riuscì a stare bene, film,pc...ecc; quando al mio amico passò la febbre mi disse di rivederci ed io trovai una scusa, poichè oramai in casa mi ero abituato e sapevo come divertirmi e far passare il tempo, le scuse andarono avanti per 3/4giorni, finchè dovetti uscire per forza poichè era il suo compleanno e così uscii controvoglia, la serata passò bene e mi divertii tantissimo e mentre tornavo a casa pensai ed io che volevo stare a casa, e così ripresi l'abitudine ad uscire.

Adesso dopo quasi 2anni, per vari casini miei ho ripreso l'abitudine a stare in casa, mi capita di uscire e di viaggiare ogni tanto, si, mi diverto però oramai è come se mi fossi abituato un po' troppo a stare in casa... :/



il mio è solo uno sfogo







*l'ho scritto ed inviato direttamente senza rileggere, spero che si capisca
Il fatto di avere degli amici che si ricordino pure del tuo compleanno la ritengo
una cosa molto bella e positiva, se io fossi in te ci uscirei spesso assieme,
devono essere delle brave persone, un pochino ti invidio per la verità, anche
perché degli amici così non ne ho mai avuti.
Vecchio 26-04-2012, 19:51   #8
Banned
 

hai della gente che si preoccupa per te
non è cosa da poco, non perderli
Vecchio 26-04-2012, 19:55   #9
Banned
 

sono d'accordo che siano abbastanza interessati a missim e forse in tanti qui vorrebbero amicizie così, però non nascondo che quoto barclay su questo punto:


Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
T'ha praticamente dato del sociopatico! Ma perché la gente usa sempre a sproposito quel termine?
Non riesco davvero a capacitarmi di come la gente abbia sempre sulla bocca il termine asociale detto con un disprezzo tale da far rabbrividire chiunque
Vecchio 26-04-2012, 20:01   #10
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Sampei80 Visualizza il messaggio
Esci, cazzo!!!!
LOL diretto ma efficace
Vecchio 26-04-2012, 20:16   #11
Esperto
L'avatar di very90
 

Condivido quanto detto dagli altri, anche se a me personalmente ha sempre scocciato quando degli amici mi facevano notare che passo periodi in cui ho davvero poca voglia di uscire di casa e frequentare gente. Mi sento un po' forzata da quelli che sono semplicemente i miei tempi, mi sento sotto pressione.
Attualmente le poche persone con cui vado d'accordo e c'è un bel rapporto ormai si sono abituate, conoscono il mio carattere un po' eremitico
Vecchio 26-04-2012, 20:23   #12
Esperto
L'avatar di missim
 

uuh quante risposte grazie


Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Lo sai com'è quindi lo sai che non puoi mollare mai. Inoltre sai che se ti lasci andare poi ti diverti. Non fare l'errore di isolarti, se puoi; davvero, io l'ho fatto troppe volte e ho perso molte amicizie in maniera davvero stupida. Poi a ripensarci mi dò del pirla da solo..
:bene, mi è gia capitato una volta purtroppo, con un mio caro amico
Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Diverso è il caso se sai/hai il legittimo timore che inserendoti in una situazione sociale ti potresti sentire male.
no,di questo non mi preoccupo
Quote:
Originariamente inviata da OmbraDiMeStesso Visualizza il messaggio
Esci solo se hai voglia. Non c'è cosa peggiore che trovarsi di malumore e a disagio immezzo alla gente.
La voglia di uscire c'è, mi fa piacere, ma appunto negli ultimi tempi sono diventato un po' troppo casalingo...
Vecchio 26-04-2012, 20:26   #13
Esperto
L'avatar di missim
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
T'ha praticamente dato del sociopatico! Ma perché la gente usa sempre a sproposito quel termine?
Quote:
Originariamente inviata da niky Visualizza il messaggio
Non riesco davvero a capacitarmi di come la gente abbia sempre sulla bocca il termine asociale detto con un disprezzo tale da far rabbrividire chiunque
addirittura l'idea di sociopatico? ma noooooooooo, è eccessivo secondo me




Vecchio 26-04-2012, 20:54   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
, si mettono d'accordo per vedermi il giorno del mio compleanno (che sarà a breve) ed una mia amica (che sa quali problemi ho avuto) si offre di chiamarmi la sera stessa; così dopo essere tornata a casa mi chiama e parlando del più e del meno mi dice: "stai diventando troppo solitario e questo a me non piace,io non voglio che tu diventi asociale, esci un po' più spesso, ci siamo messi d'accordo per il tuo compleanno, tu devi uscire con noi e facciamo quello che ti va";
L' ORRORE...l ' orrore....
Vecchio 26-04-2012, 22:07   #15
kiu
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da missim Visualizza il messaggio
Ho cercato di unire due thread in uno.....

Ieri sera alcuni miei amici sono usciti e durante la serata una ragazza dice: "ma missim che fine ha fatto? tra poco sarà il suo compleanno dovremmo vederlo, contattiamolo", si mettono d'accordo per vedermi il giorno del mio compleanno (che sarà a breve) ed una mia amica (che sa quali problemi ho avuto) si offre di chiamarmi la sera stessa; così dopo essere tornata a casa mi chiama e parlando del più e del meno mi dice: "stai diventando troppo solitario e questo a me non piace,io non voglio che tu diventi asociale, esci un po' più spesso, ci siamo messi d'accordo per il tuo compleanno, tu devi uscire con noi e facciamo quello che ti va"; io ho accettato, anche se non sono il tipo che ama festeggiare il compleanno (però a casa mia per una super-mega torta di cioccolata festeggerò sicuramente, la golosità passa sopra ad ogni cosa ),
comunque compleanno o no una serata con gli amici non mi dispiace assolutamente;

però la frase che mi ha colpito è stata stai diventando troppo solitario e quindi, perchè ho scritto,[i]forse è l'abitudine[/b]? andiamo a ritroso....

Io mi adatto molto bene alle nuove situazioni solo che tendo ad abituarmi subito, non so se è un pregio o un difetto , fino a qualche anno fa, uscivo abbastanza spesso, nel periodo estivo anche ogni sera, per me era diventata un'abitudine e lo facevo con piacere, finchè un giorno l'amico con cui uscivo spesso non potè venire poichè aveva la febbre; io oramai mi ero abituato a fare sempre qualcosa e ci rimasi un po' male anche perchè pensai di annoiarmi a stare in casa, non solo per quella sera ma anche per le sere successive, invece anche in casa riuscì a stare bene, film,pc...ecc; quando al mio amico passò la febbre mi disse di rivederci ed io trovai una scusa, poichè oramai in casa mi ero abituato e sapevo come divertirmi e far passare il tempo, le scuse andarono avanti per 3/4giorni, finchè dovetti uscire per forza poichè era il suo compleanno e così uscii controvoglia, la serata passò bene e mi divertii tantissimo e mentre tornavo a casa pensai ed io che volevo stare a casa, e così ripresi l'abitudine ad uscire.

Adesso dopo quasi 2anni, per vari casini miei ho ripreso l'abitudine a stare in casa, mi capita di uscire e di viaggiare ogni tanto, si, mi diverto però oramai è come se mi fossi abituato un po' troppo a stare in casa... :/



il mio è solo uno sfogo







*l'ho scritto ed inviato direttamente senza rileggere, spero che si capisca
beato te ke hai degli amici così...
Vecchio 26-04-2012, 22:13   #16
Banned
 

Solitario nella notte ma se lo incontri gran paura fà, il suo volte ha una maschera Missim!!!!! E' l'uomo missim che lotta contro la fobia sociale, non ha paura si batte con furore ed ogni uscita lui non mancheràààààààààààà (cit.)
Vecchio 26-04-2012, 22:26   #17
Banned
 

praticamente ti piace fare qualsiasi cosa, non hai alcun problem!
Vecchio 26-04-2012, 22:48   #18
Esperto
L'avatar di missim
 

Quote:
Originariamente inviata da LatrinLover Visualizza il messaggio
Solitario nella notte ma se lo incontri gran paura fà, il suo volte ha una maschera Missim!!!!! E' l'uomo missim che lotta contro la fobia sociale, non ha paura si batte con furore ed ogni uscita lui non mancheràààààààààààà (cit.)

Vecchio 26-04-2012, 23:13   #19
Esperto
L'avatar di recluso
 

Esci, i tuoi amici ti vogliono bene. Esci, dai cazzo!!!
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "stai diventando troppo solitario"; forse è l'abitudine?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Shutter Island [""""SPOILER"""""] Paridone Forum Cinema e TV 5 13-09-2014 21:10
Sondaggio: siete stati "mammoni" troppo protetti d esposizione Amore e Amicizia 77 24-03-2013 17:16
Mi danno fastidio le ragazze forse sono diventato "misogino"! Timidboy Amore e Amicizia 28 28-12-2011 22:11
"Eredità" troppo pesante? niky Amore e Amicizia 17 01-04-2011 20:03
Ciao a tutti da un solitario "apatico"... alex89j Presentazioni 11 13-06-2007 13:09



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:42.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2