FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 29-11-2010, 17:57   #1
Banned
 

.................

Ultima modifica di sonoanonimo; 12-02-2011 a 15:28.
Vecchio 29-11-2010, 18:00   #2
Banned
 

Ma anche se tu fossi asociale non dovresti piangere, se stai bene da solo stai bene da solo. Poi dici che preferisci stare con una sola persona, quindi probabilmente hai solo bisogno di socializzare coi tuoi modi e i tuoi tempi.
Vecchio 29-11-2010, 18:00   #3
Principiante
L'avatar di Walking Dead
 

asociale no, sei solo un pò riservato, devi solo cercare di non chiuderti in te stesso. se, come hai detto, con gli altri stai comunque bene, sforzati un pò di stare con loro e vedi di farteli amici, sicuramente male non ti farà
Vecchio 29-11-2010, 18:04   #4
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da sonoanonimo Visualizza il messaggio
Ho notato che all'università, dove a differenza della scuola non sono costretto a stare per forza con qualcuno, che preferisco stare da solo piuttosto che in compagnia.
Ora io ho anche conosciuto gente nuova e non mi trovo neanche male, però come dire, vorrei comunque starmene per conto mio!!A volte provo a stare da solo però sono loro a venire da me.....e non è che ciò mi dispiaccia però appunto da solo sto meglio. Inoltre preferisco essere da solo con un altro piuttosto che in gruppo.Posso definirmi asociale?
No, se non è un desiderio costante. Se con gli altri non stai male, non avverti ansia e cose di questo genere vai tranquillo sei solo un tipo riservato
Vecchio 29-11-2010, 18:04   #5
Banned
 

boh non lo so sinceramente...
anche io se rimango da solo non sto male, anche per tanto tempo. Però sto benissimo anche con gli altri e li cerco, però anche se loro non ci fossero starei bene lo stesso... non allo stesso modo però...
Vecchio 29-11-2010, 18:36   #6
Intermedio
L'avatar di AmyLee
 

Ho il tuo stesso problema. E' bruttissimo perchè io preferisco stare per conto mio, ci sto, ma poi soffro per non avere rapporti più profondi con nessuno... Penso che dovrei sforzarmi di essere più partecipativa ogni tanto anche quando non ne ho voglia, per fargli capire che li considero amici e mi piace stare con loro.
Vecchio 29-11-2010, 18:50   #7
Principiante
L'avatar di Walking Dead
 

Quote:
Originariamente inviata da sonoanonimo Visualizza il messaggio
No, te sei presa meglio!Io non devo far capire a nessuno che li considero amici, perchè amici non ne ho (soprattutto a causa mia), e inoltre non soffro molto il non avere rapporti profondi
per ora non ne soffri, ma un giorno potresti, è capitato anche a me. il consiglio che ti do, senza voler avere la presunzione di dirti cosa fare, è di sforzarti e farti qualche amico, non hai nulla da perdere; inoltre se vuoi la ragazza qualche amicizia te la devi fare, è il punto di partenza
Vecchio 29-11-2010, 18:59   #8
Banned
 

Io quando andavoa scuola mi isolavo per conto mio, ma avevo comunque quell'amico con cui scherzare, anche due, di più non ne ho mai avuti.
Un asociale è chi non vuole proprio interagire con nessuno, invece ci sono modi e tempi per farlo, magari all'uni vuoi startene da solo, e non è un problema per quanto mi riguarda.
Vecchio 29-11-2010, 20:14   #9
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da sonoanonimo Visualizza il messaggio
Non solo all'uni ma ovunque mi succede, e non è che voglio proprio stare da solo, però diciamo che da solo sto meglio che in compagnia
Quando ero alle superiori e più piccola in generale sentivo di più il bisogno di un'amica adesso sento meno i peso della solitudine anzi sento di più il bisogno di stare da sola... è cosi anche per te?
Vecchio 29-11-2010, 21:57   #10
Esperto
L'avatar di uffolo
 

Forse no, ma ho tremenda paura che gli altri si accorgano della mia fragilità, della mia situazione e che mi confermino il terrore del rifiuto e dell'estraneità al tutto...
Vecchio 29-11-2010, 21:58   #11
Esperto
L'avatar di Robedain
 

Io ho bisogno di alternare con un certo equilibrio momenti di solitudine (per avere i miei spazi e fare le mie cose) e momenti d'interazione con gli altri...
Vecchio 29-11-2010, 23:59   #12
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da sonoanonimo Visualizza il messaggio
Stessa cosa vale anche per me
Allora credo che tu sia introverso non asociale ti è arrivato il mio messaggio privato?
Vecchio 30-11-2010, 00:00   #13
Avanzato
 

a dire il vero non so che cos'è la differenza tra asocialità e introversione
Vecchio 30-11-2010, 01:21   #14
Intermedio
L'avatar di AmyLee
 

Quote:
Originariamente inviata da orange Visualizza il messaggio
Quando ero alle superiori e più piccola in generale sentivo di più il bisogno di un'amica adesso sento meno i peso della solitudine anzi sento di più il bisogno di stare da sola... è cosi anche per te?
A me è successo l'opposto. Per anni ho sempre preferito stare da sola e non ho mai sofferto la solitudine, anzi la preferivo, ma ora che sono grande mi rendo conto di essere completamente sola e non mi piace. Perchè sono introversa, non asociale.

Quote:
Originariamente inviata da orange Visualizza il messaggio
a dire il vero non so che cos'è la differenza tra asocialità e introversione
L'asocialità è quando non ti piace stare in mezzo agli altri. L'introversione è un concetto molto più vasto secondo me.
Vecchio 30-11-2010, 09:30   #15
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da shady74 Visualizza il messaggio
Asociale è ormai un'etichetta che ci viene messa addosso da quelli che non vogliono appiccicate etichette su di loro... è proprio così, certa gente ti attacca addosso un marchio, però guai se provi a difenderti, ti dicono che generalizzi, che odi chi sta meglio di te e cazzate del genere, perchè gli dà fastidio sentire la verità e cercano di screditare.
Oltretutto le teste di cazzo che attaccano agli altri l'etichetta di "asociale" non sanno neanche di cosa stanno parlando:
Quote:
F60.2 Dissocial personality disorder
Personality disorder characterized by disregard for social obligations, and callous unconcern for the feelings of others. There is gross disparity between behaviour and the prevailing social norms. Behaviour is not readily modifiable by adverse experience, including punishment. There is a low tolerance to frustration and a low threshold for discharge of aggression, including violence; there is a tendency to blame others, or to offer plausible rationalizations for the behaviour bringing the patient into conflict with society.
Personality (disorder):
· amoral
· antisocial
· asocial
· psychopathic
· sociopathic
Quello che mi fa incazzare quanto sento quella parola è l'assimilazione del sociofobico/evitante. È esattamente il discorso che faceva Oceanus quando diceva che qua siamo tutti stupratori, assassini e violenti.

P.S. - A sonoanonimo voglio chiarire che ce l'ho con quelli che, IRL, l'hanno convinto d'essere asociale, non con lui.

Ultima modifica di barclay; 30-11-2010 a 09:37.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sono asociale?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sono asociale? Dexter88 SocioFobia Forum Generale 13 19-06-2011 16:35
spot asociale Jeanne Off Topic Generale 3 30-06-2009 20:46
boh...forse miglioro...altre sono asociale,ma la solitudine? giova88fobicottinemie Amore e Amicizia 8 09-04-2009 12:35
sono fobico asociale FobicJoe SocioFobia Forum Generale 25 11-03-2009 19:54
foby-asociale foby-asociale Presentazioni 14 14-12-2006 22:13



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:54.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2