FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 12-08-2019, 00:23   #1
Principiante
L'avatar di Alessianovanta4
 

Negli ultimi tempi ho fatto un corso lavorativo con dei colleghi che non avevo mai conosciuto prima né si conoscevano fra loro. Mi sono sforzata tantissimo per provare a introdurmi, ho preso coraggio tremando chiedendo di fare un gruppo whatsapp e con successo sono stata considerata facendomi dare tutti i numeri. Con il passare dei giorni ero convinta che le cose stessero andando discretamente bene, meglio del solito nella mia comunicazione finché uno dei ragazzi mi chiede perché non parlo mai, e mi dice che sono l’unica a non aver legato con nessuno e mi fa notare che le mie conversazioni si fermavano al semplice botta e risposta rapido, senza entrare mai veramente in una chiacchierata. L’impressione alla fine è sempre quella nonostante gli sforzi.

Più di questo io davvero non so cosa potrei fare, magari allenandosi arrivare ad un punto di riuscire a creare una facciata falsissima ma efficace?

Per favore fatemi qualche commento costruttivo
Ringraziamenti da
hypnos688 (12-08-2019)
Vecchio 12-08-2019, 01:03   #2
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Non è una domanda a cui si può rispondere preventivamente e varia da caso a caso.

Come principio generale meglio sforzarsi che non farlo, però poi non è matematicamente così (se poi non si ottengono mai risultati positivi - o addirittura mai proprio niente - )

E considerare, appunto, quanto è questo sforzo, valutando anche altre due cose: le aspettative che si avevano e il risultato che in realtà si è ottenuto.

Nella situazione che hai descritto io non ho capito bene perché alla fine ti sei sentita di aver fallito e quali fossero le tue aspettative, visto che prima che quel ragazzo ti dicesse quella cosa.. del risultato ottenuto sembravi comunque soddisfatta.

Come risposta generica vale quello che ho scritto sopra; se sforzarsi serve a qualcosa si vede solo a posteriori, mettendo sulla bilancia questi tre elementi, appunto: sforzo, aspettative che si avevano e risultato effettivamente ottenuto.
Vecchio 12-08-2019, 01:06   #3
Esperto
 

Il tipo che ti ha dette certe cose dipende dal motivo per cui le ha dette (e dove vuole arrivare). Non metterti subito in autoanalisi per cosi poco. Metti in analisi gli altri. I sforzi in generale servono ma se ti demolisci rendono poco..

Ultima modifica di Zara; 12-08-2019 a 01:17.
Vecchio 12-08-2019, 01:42   #4
Esperto
L'avatar di hermit94
 

a pigliarlo in culo
Vecchio 12-08-2019, 03:56   #5
Principiante
 

Quella stessa impressione è capitata anche a me di riceverla e e mi sono ritrovato tante volte a scervellarmi e capire quale fosse il problema.
Questa è una delle risposte che mi sono dato nel tempo:
Se non socializzo naturalmente con determinate persone è perché non mi interessano, non riesco a vivere delle banalità sociali, non dico bungiorno e nemmeno buonasera, non ti chiedo come stai per cortesia e si posso sforzarmi ma prima o dopo queste persone le ignorerò se i rapporti si fondano su queste routine, sui messaggini, le faccine e tutto quello che non ha concretezza e crea legami distanti e scanzonati, è già capitato di simulare interesse e poi ritrovarmi accusato per il mio distaccamento.

Puoi entrare in chat ogni giorno mandando salutoni e bacioni e probabilmente lo appezzeranno, puoi raccontare cose stupide ma con del potenziale morboso, solitamente tra i branchi di umani una delle principali attività è la presa per il culo, infierire su altre persone elargendosi su di loro come faraoni d'Egitto con umiliazioni e derisioni.
Poi c'è la variante sessuale, il rituale di accoppiamento umano fatto di provocazioni palesi e stupide che vogliono dire e non dire, e molte tribù virtuali pendono dalla donnina di turno mentre davanti al focolare recita la sua parte prendendo spunto dai suoi istinti più preistorici.
Cosa rimane? Fare le fotografie alla roba da mangiare, comunicare ogni volta che si va al fastfood, dire che si è ubriacatissimi oppure stanchissimi asseconda del età, e tante altre cagate per essere parte del grande gioco.
Vecchio 12-08-2019, 06:45   #6
Esperto
L'avatar di Bostonian
 

Bè, ogni persona ha i suoi tempi e credo vadano rispettati.

Anch'io faccio fatica a legare ed espormi quando sono in un contesto nuovo e so che mi ci vuole tempo per entrare in confidenza con le persone.

Certo, non tutti sono sempre disposti o interessati a concederti del tempo, ma in ogni caso non credo valga la pena di snaturarsi per fare sì che gli altri apprezzino una maschera che indossi appositamente.

L'unico consiglio è quello di essere sempre sincera. Quando ricevi commenti del genere, puoi anche dirlo chiaramente che hai bisogno di tempo per entrare in confidenza.

Soprattutto nel mondo del lavoro, ne ho viste molte di persone che facevano subito gli amiconi con tutti (pur non conoscendoli) e si prendevano confidenze che non avrebbero dovuto prendersi... quindi non è detto che il tuo atteggiamento un po' schivo sia necessariamente quello sbagliato.
Certamente è importante trovare un equilibrio e può essere utile sforzarsi un po' in questo senso, ma l'importante è trovarlo con naturalezza, senza diventare ciò che non si è.
Vecchio 12-08-2019, 07:49   #7
Intermedio
L'avatar di Dr. Zoidberg
 

Sono d'accordo con Bostonian. Non puoi pretendere di cambiare dal giorno alla notte. Anzi, secondo me, per quanto sarai brava a cambiare, non cambierai mai completamente. Secondo me, accettarsi così come si è, è il primo passo per stare bene con noi stessi, e quindi poi anche con gli altri, senza crederci sbagliati. Ovviamente accettarsi, non significa non fare sforzi per socializzare.
Vecchio 12-08-2019, 08:08   #8
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Ti sei impegnata ed attivata, quindi sei stata brava.

Il ragazzo per me è stato un po' rude, non so che rapporti ci siano fra di voi ma presumo superficiali, quindi non vedo il senso di fare una ramanzina del genere. Ogni persona è diversa dall altra e non tutti riescono a inserirsi nei gruppi come gli altri e certamente questi commenti non aiutano dato che ti fanno riconsiderare l impegno che ci hai messo.

Capisco che siano inevitabili, l unica cosa che puoi fare tu è tentare di rilassarti di fronte a queste opinioni, andare dritta per la tua strada.
Non siamo tutti uguali, le persone chiuse non sono per forza da considerarsi sbagliate.
Vecchio 12-08-2019, 08:14   #9
Avanzato
L'avatar di Warner84
 

Gli sforzi che fai per automigliorarti li fai per te e non per gli altri, quindi i risultati che ottieni li devi basare sulle tue impressioni e non necessariamente su quelle degli altri anche perchè non sanno tu da dove "parti". Poi quello di quel ragazzo è un parere soggettivo, magari gli altri hanno tutta un'altra opinione, senza contare che non sappiamo a che scopo ti ha detto ciò. Prendi i miglioramenti che ritieni di aver fatto e "immagazzinali" cercando di farli diventare la normalità e da lì continua a cercare di fare altri passi avanti poco alla volta. Cerca di avere fiducia e pazienza con te stessa.
Vecchio 12-08-2019, 22:39   #10
Avanzato
L'avatar di Green Tea
 

Quote:
Originariamente inviata da Alessianovanta4 Visualizza il messaggio
Più di questo io davvero non so cosa potrei fare, magari allenandosi arrivare ad un punto di riuscire a creare una facciata falsissima ma efficace?
Io sono dell'idea che, a prescindere dal carattere di ognuno, sia l'abitudine al contatto a cambiare il modo in cui ci esponiamo. Se non sei solita chiacchierare con le persone è normale che all'inizio ti ritrovi un po' in difficoltà, limitati a essere te stessa e vedrai che con il tempo andrà meglio. Sforzarsi serve.
Vecchio 12-08-2019, 22:54   #11
Principiante
L'avatar di Alessianovanta4
 

In realtà con le poche persone con cui ho confidenza chiacchiero molto se ne ho l’occasione. Il problema si pone sempre al principio di conoscere persone nuove, soprattutto se in un gruppo.. l’impressione iniziale che do’ è che me la tiro, semplicemente perché non parlo molto quando è esattamente il contrario. Io sto dalla parte dei deboli sempre.
Essere me stessa sarebbe bello se riuscissi a sbloccarmi con tutti ma c’è sempre quel pensar troppo che rende innaturale le mie parole e i miei gesti.
Comunque grazie a tutti 😊
Vecchio 12-08-2019, 23:04   #12
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Io se non mi fossi sforzato non avrei neanche quei 4 amici che ho e il mio lavoro

Credo che il punto sia nella tenacia..perchè se ti fermi ai primi insuccessi sei fregato..tanto più che la gente ci tiene a farti sapere che non sei credibile, simpatico, o affidabile ai loro occhi..

Io ho imparato a fregarmene e vivo meglio: di solito in un gruppo di persone faccio amicizia solo con 2 o 3 ma mi bastano
Ringraziamenti da
Alessianovanta4 (12-08-2019)
Vecchio 13-08-2019, 00:25   #13
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

La mia mente vuole convincermi che non serve a niente, e ci riesce pure...
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 67544419_2438619286219952_3164111958970466304_o.jpg‎ (73.4 KB, 2 visite)
Vecchio 13-08-2019, 17:52   #14
Esperto
 

Non vado controcorrente tanto per fare il bastian contrario, ma perché lo credo fermamente :sforzarsi non serve a niente. Purtroppo.
Vecchio 13-08-2019, 17:55   #15
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Maximilian74 Visualizza il messaggio
Non vado controcorrente tanto per fare il bastian contrario, ma perché lo credo fermamente :sforzarsi non serve a niente. Purtroppo.
Io ho fallito in tutto. Ogni sforzo che ho fatto, OGNI SFORZO, è stato vano.

Ma proprio vano, tipo che veramente non ha mai portato niente.

NIENTE.

(sto pure crepando)


Però non si può farne un discorso generale e valido per tutti, ecco.

A noi è andata male (a me di sicuro).. per gli altri non deve essere necessariamente lo stesso. Sforzarsi può servire o no. Dipende dalle singole situazioni e dalle potenzialità che si hanno di riuscire, che - questa è la cosa peggiore, quella ingiusta - non sono affatto le stesse per tutti.
Vecchio 13-08-2019, 18:31   #16
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
Io ho fallito in tutto. Ogni sforzo che ho fatto, OGNI SFORZO, è stato vano.

Ma proprio vano, tipo che veramente non ha mai portato niente.

NIENTE.

(sto pure crepando)


Però non si può farne un discorso generale e valido per tutti, ecco.

A noi è andata male (a me di sicuro).. per gli altri non deve essere necessariamente lo stesso. Sforzarsi può servire o no. Dipende dalle singole situazioni e dalle potenzialità che si hanno di riuscire, che - questa è la cosa peggiore, quella ingiusta - non sono affatto le stesse per tutti.
Socializzare è un discorso per gente brillante, estroversa, spavalda, che lo è di natura, nel dna. Per chi non lo è, sforzarsi non porta a niente, puoi sforzarti quanto vuoi ma se sei inabile a stare con gli altri per fobia e affini, hai voglia di sforzarti
Vecchio 13-08-2019, 18:40   #17
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Alessianovanta4 Visualizza il messaggio

Per favore fatemi qualche commento costruttivo
le " social skills " si apprendono con il fare, come praticamente tutto il resto di quello che si può apprendere nella vita. Quindi si, sforzarsi serve.
A me è servito, però c'è da dire che a me interessava molto sia vincere la timidezza patologica che avere rapporti con gli altri. Se la cosa ti interessa sforzarsi sarà più facile.
Vecchio 13-08-2019, 18:48   #18
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Maximilian74 Visualizza il messaggio
Non vado controcorrente tanto per fare il bastian contrario, ma perché lo credo fermamente :sforzarsi non serve a niente. Purtroppo.
E qui quoto....
Vecchio 13-08-2019, 19:02   #19
Esperto
L'avatar di caratteriale
 

Io penso che restare fedeli a se stessi qualsiasi cosa accada, sia una grande cosa. Una grande fregatura, forse. Ma almeno è una virtù. Tradire se stessi per piacere a qualcun altro significa restare doppiamente fregati. In fondo gli esseri umani socializzano in quel modo (sbrigativo e abbastanza rumoroso) proprio perché la propria solitudine connaturata fa rosicare un po' tutti. Non vogliono vederla rispecchiata in qualcun altro, e così lo affossano. Ma se ci si comporta così in gruppo (da orsi) e non con persone singole o confidenti, il più delle volte sono traumi che ci si è scordati di avere. Quindi sforzarsi sì, quel minimo che apre la porta al prossimo, e questo tu l'hai fatto, mentre il resto, cosa pensano etc, semplicemente non sono affari tuoi.
Ringraziamenti da
Alessianovanta4 (13-08-2019)
Vecchio 13-08-2019, 19:36   #20
Esperto
L'avatar di Dedalus
 

Sforzarsi non va bene manco per cagare.
Ringraziamenti da
Abuela (13-08-2019), Coso (13-08-2019), Joseph (13-08-2019)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sforzarsi serve a qualcosa?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Questo forum serve veramente a qualcosa? Pierrot Sondaggi 136 05-04-2016 20:04
Ma serve a qualcosa questa cura? rrzb Trattamenti e Terapie 4 15-02-2015 18:57
sforzarsi di (sor)ridere, a voi serve? Marco Russo Depressione Forum 36 15-12-2012 13:48
-.-' ma sto caxxo di prazene serve a qualcosa??!! a me pare di no! cancellato3349 SocioFobia Forum Generale 1 16-06-2010 17:06
Il 20 andrò in un consultorio, secondo voi serve a qualcosa? frenksx Trattamenti e Terapie 6 18-01-2010 17:53



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:42.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2