FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 02-08-2022, 23:35   #1
Principiante
 

Vi capita mai di sentirvi derisi dagli altri? Anche sul lavoro?
Vecchio 02-08-2022, 23:56   #2
Esperto
L'avatar di obsession
 

Sì, anche sul lavoro mi capita
Vecchio 03-08-2022, 08:47   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

In famiglia, soprattutto quando ero ancora piccolo.
Vecchio 03-08-2022, 08:51   #4
Esperto
L'avatar di spezzata
 

In famiglia, molto spesso.
Vecchio 03-08-2022, 10:52   #5
Esperto
L'avatar di NatoMorto
 

mah io sempre tranne in famiglia e da solo
Ringraziamenti da
edward00767 (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 11:31   #6
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Amelie.07 Visualizza il messaggio
Vi capita mai di sentirvi derisi dagli altri? Anche sul lavoro?
In certi contesti sì mi è capitato, ma non era un mio sentimento venivo deriso davvero con battute cattive e roba simile.
Vecchio 03-08-2022, 11:34   #7
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Mi viene in mente che anche quando avevo cominciato a lavorare, negli ultimi tempi in cui sono stato in famiglia, mia sorella derideva il mio lavoro, diceva che il mio non era un "vero" lavoro... solo perché non è un lavoro fisico. E no, non lo faceva per scherzare, lo faceva con cattiveria, con l'intento preciso di sminuire. Per fortuna dopo pochi mesi me ne sono andato a vivere per conto mio.
Vecchio 03-08-2022, 11:48   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da NatoMorto Visualizza il messaggio
mah io sempre tranne in famiglia e da solo
Stesso dicasi per me.
Ringraziamenti da
NatoMorto (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 15:59   #9
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

In famiglia mai

Fuori dalle scuole medie è iniziato il calvario. Per 4-5 anni era un continuo scuola,squadra di calcio e a volte anche amici
Era passato nella fase dove vedevo sempre una presa anche se forse non c'era ero ossesionato
Vecchio 03-08-2022, 16:07   #10
Intermedio
 

Se vi capita sul lavoro,segnalate via mail o raccomandata r/r
O registrate e mostrate al capo
Vecchio 03-08-2022, 17:47   #11
Avanzato
 

Sul lavoro per fortuna non mi capita.
In famiglia però sì , sia in passato che nel presente, soprattutto da parte di alcuni familiari.
Vecchio 03-08-2022, 18:12   #12
Esperto
L'avatar di Soddisfatto
 

Mai capitato...
Vecchio 03-08-2022, 21:17   #13
Esperto
 

spesso, oramai non ci faccio quasi più caso
Vecchio 04-08-2022, 16:57   #14
Principiante
 

Grazie per le vostre risposte.
A me è capitato di passare un lungo periodo al lavoro in cui mi sono sentita osteggiata e anche derisa da tutti.
Ero in un periodo difficile e di fronte ad alcune cose che non mi sono piaciute delle colleghe mi sono molto chiusa in me stessa.
Andando avanti col tempo mi sono resa conto che stava uscendo fuori la mia parte ombra (la diffidenza, la permalosità, il chiudermi di fronte alle ingiustizie e il covare rabbia...).
E per tutte queste caratteristiche che (inaspettatamente anche a me stessa) stavano venendo fuori, ho attirato le antipatie e la diffidenza delle altre persone.
Le cose sono andate avanti. Posso affermare che mi sono stati fatti dei dispetti e mi sono state tese delle trappole per farmi fare la cosa sbagliata al momento sbagliato.
Sicuramente ci sono state lamentele con i superiori anche se non so se si sono limitati alle parole o ci sono state anche cose scritte, oltre a tante chiacchiere sul mio conto con l'utenza.
Ho affrontato tutto praticamente da sola, con estremo disagio, in completa esplorazione e discussione di me stessa.
A posteriori posso dire di essere stata brava perché è stato un banco di prova molto duro e di cui avevo molto bisogno, e l'ho affrontato.
Ma mi è rimasta quella sensazione sgradevolissima di aver subito tantissimo e in silenzio. Di non essermi mai difesa anche perché io per prima non mi sentivo "a posto" per non sapermi comportare in un modo più aperto e diretto, come invece avrei voluto.
Ma soprattutto, mi è rimasta la netta sensazione che la gente, anche dopo aver cambiato sedi di lavoro, ancora rida di me e mi abbia etichettata come una bambina inesperta che non sa regolare le proprie emozioni. E che girino voci su episodi passati sempre sulla mia ansia e immaturità emotiva.
A voi è capitato qualcosa di simile?
Come lo avete affrontato?
Avete consigli da darmi?
Davvero sono stata tanto male e odio essere vittima delle chiacchiere altrui e di quella immagine del passato. E ancora sto male perché ho la sensazione che il passato si protragga nel presente.
Grazie a chi vorrà rispondermi
Vecchio 04-08-2022, 17:02   #15
Esperto
L'avatar di Norlit
 

Si alle medie e alle superiori mi capitava spesso, ora decisamente meno

Quote:
Originariamente inviata da Amelie.07 Visualizza il messaggio
Grazie per le vostre risposte.
A me è capitato di passare un lungo periodo al lavoro in cui mi sono sentita osteggiata e anche derisa da tutti.
Ero in un periodo difficile e di fronte ad alcune cose che non mi sono piaciute delle colleghe mi sono molto chiusa in me stessa.
Andando avanti col tempo mi sono resa conto che stava uscendo fuori la mia parte ombra (la diffidenza, la permalosità, il chiudermi di fronte alle ingiustizie e il covare rabbia...).
E per tutte queste caratteristiche che (inaspettatamente anche a me stessa) stavano venendo fuori, ho attirato le antipatie e la diffidenza delle altre persone.
Le cose sono andate avanti. Posso affermare che mi sono stati fatti dei dispetti e mi sono state tese delle trappole per farmi fare la cosa sbagliata al momento sbagliato.
Sicuramente ci sono state lamentele con i superiori anche se non so se si sono limitati alle parole o ci sono state anche cose scritte, oltre a tante chiacchiere sul mio conto con l'utenza.
Ho affrontato tutto praticamente da sola, con estremo disagio, in completa esplorazione e discussione di me stessa.
A posteriori posso dire di essere stata brava perché è stato un banco di prova molto duro e di cui avevo molto bisogno, e l'ho affrontato.
Ma mi è rimasta quella sensazione sgradevolissima di aver subito tantissimo e in silenzio. Di non essermi mai difesa anche perché io per prima non mi sentivo "a posto" per non sapermi comportare in un modo più aperto e diretto, come invece avrei voluto.
Ma soprattutto, mi è rimasta la netta sensazione che la gente, anche dopo aver cambiato sedi di lavoro, ancora rida di me e mi abbia etichettata come una bambina inesperta che non sa regolare le proprie emozioni. E che girino voci su episodi passati sempre sulla mia ansia e immaturità emotiva.
A voi è capitato qualcosa di simile?
Come lo avete affrontato?
Avete consigli da darmi?
Davvero sono stata tanto male e odio essere vittima delle chiacchiere altrui e di quella immagine del passato. E ancora sto male perché ho la sensazione che il passato si protragga nel presente.
Grazie a chi vorrà rispondermi
Pensavo che 07 fosse il tuo anno di nascita, chiedo venia

Comunque riguardo a quello che ti è successo mi dispiace.
Purtroppo era quasi inevitabile che a furia di subire torti dai tuoi colleghi sarebbe venuto fuori il tuo "lato oscuro"

Ultima modifica di Norlit; 04-08-2022 a 17:05.
Vecchio 04-08-2022, 19:02   #16
Principiante
 

Sì mi è capitato in vari ambiti e se posso dirvi la mia a volte si viene derisi perchè si è fuori dal gruppo.
Le persone quando sono in gruppo si sentono protette e più forti e si divertono spesso a deridere chi è da solo, magari quella persona non ha niente di sbagliato, ma essendo sola è soggetta agli attacchi del branco.
Credo sia un comportamento animale più che altro.
Vecchio 05-08-2022, 07:30   #17
Esperto
L'avatar di Rose
 

Ogni tanto, perché sono impacciata principalmente. Poi ogni tanto anche perché sono un po' ingrassata e non ho esattamente un fisico da modella. Ma questo è più raro.
Sul lavoro capita raramente che il capo abbia delle uscite infelici, sono ancora in tirocinio, completamente fuori luogo queste uscite...
Vecchio 05-08-2022, 12:12   #18
Esperto
L'avatar di Varano
 

a volte deridono senza cattiveria o malizia, io vedo gli esseri umani come scimmie, ridono come potrebbero ridere i macachi o le iene, non ho mai pensato che fosse qualcosa di personale. di tutti sparlano o dicono male, l'unica variante è se te lo dicono in modo da fartene accorgere oppure alle spalle.
questo in tutti i contesti, dal carcere al monastero, in tutti gli stati e in tutte le epoche gli uomini sono sempre stati così inutilmente crudeli e malevoli.
ci sono anche dei lati positivi, altrimenti ci sarebbe da spararsi però non esistono esseri umani completamente buoni che non deridono nessuno.
homo homini lupus, l'ho sempre sentita mia dalla prima volta che l'ho sentita.
però ragionando anche in maniera più ottimistica, è vero che un atteggiamento paranoico porta le profezie ad autoavverarsi. spesso il paranoico si trova ad avere ragione, alla fine la gente gli farà del male davvero, ma anche a causa del suo atteggiamento sospettoso e diffidente, che incita la malevolenza altrui.
si può fare un lavoro su se stessi ma è qualcosa di lungo e difficoltoso, per chi è già maturo ed è stato scottato molte volte, difficile tornare ad aprirsi con bonaria ingenuità
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sentirsi derisi...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
I brutti vengono derisi per l'aspetto? Luca158 SocioFobia Forum Generale 58 01-07-2017 18:23
Derisi... desaparecido SocioFobia Forum Generale 10 04-02-2013 21:19
sentirsi strano nel sentirsi amato osservatore Disturbo evitante di personalità 25 13-09-2012 19:43
Derisi dalle adolescenti Alexon Amore e Amicizia 45 04-07-2011 09:51
derisi al bar tino Timidezza Forum 127 09-05-2011 11:54



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2