FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 03-09-2018, 00:29   #1
Principiante
 

Ciao ragazzi, siccome tra pochi giorni inizia per tutti gli under 18 l'ennesimo anno scolastico, pensavo al fatto che per me sarebbe davvero impossibile nella situazione psicologica in cui sono, riuscire ad essere promosso e magari fare anche gli esami di stato. Quando mi sono diplomato (8 anni fa), anche stando male psicologicamente riuscivo a far finta che tutto andasse bene e tenere duro. Mi svegliavo presto e stavo in un ambiente che odiavo per 5-6 ore al giorno, quasi tutti i giorni. Riuscivo a relazionarmi con più o meno tutti i compagni di classe, avevo buoni voti studiando al max 1 ora al giorno, uscivo sempre tutti i sabato sera, insomma non avevo particolari problemi. Ora purtroppo, da qualche anno quando arriva settembre penso sempre al fatto di non essere più capace di poter affrontare un anno scolastico, di far finta che tutto vada bene, e sono sicurissimo che oltre al fatto che mi farei bocciare, non riuscirei proprio a presentarmi a scuola e star seduto in classe tante ore in mezzo ad altra gente. Fatemi sapere cosa ne pensate.
Vecchio 03-09-2018, 12:30   #2
Esperto
L'avatar di limitless
 

Probabilmente sì, ma non saprei proprio in che condizioni potrei arrivare a fine anno, dipende soprattutto dal tipo di persone a cui sarei costretto a frequentare, se sono come gli ultimi che ho avuto a che fare, faccio prima a ritirarmi.

Comunque sia non è una cosa che farei con piacere, porto solo brutti ricordi del mio periodo scolastico e di certo non sarò come quelli che li ricordano con nostalgia. So stati una merda, punto.
Vecchio 09-09-2018, 08:51   #3
Principiante
 

Io penso proprio di sì.
In compenso l'ultimo anno scolastico del liceo ero fuori di testa, depressa, paranoica, non riuscivo a studiare e mi sono diplomata con un calcio nel sedere. Avevo scoppi di pianto e un'insofferenza per lo stare in classe pazzesca.. A volte mi chiedo come sia riuscita a promuovere
Vecchio 09-09-2018, 22:35   #4
Esperto
L'avatar di Creeper
 

Ho frequentato una scuola non impegnativa, dove, anche grazie alle mie capacità, la sufficienza era pressoché scontata.
Vivevo la scuola in modo molto easy, non avevo chissà quali pretese, quindi dal punto di vista del rendimento scolastico non avevo particolari noie.
Certo, non nascondo che l'idea di avere in programma verifiche ed interrogazioni varie mi peserebbe, a ripensarci mi viene mal di stomaco, ma durante il periodo scolastico avevo molte meno paranoie legate alla pochezza della mia vita sociale, che soddisfavo con le tutto sommato gradevoli interazioni scolastiche.

Quindi sì, potrei tranquillamente sopportare un anno scolastico, anche se ormai ho iniziato a metabolizzare i ritmi post diploma.
Vecchio 09-09-2018, 22:37   #5
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Per me la scuola e il periodo esami di maturità in particolare, son stati abbastanza un inferno ma ho fatto lavori dove mi sono trovato in condizioni addirittura peggiori e son sopravvissuto, tendiamo spesso a sottovalutarci.
Vecchio 09-09-2018, 22:48   #6
Principiante
L'avatar di ErwinP
 

Ci sto pensando tanto ultimamente perché per ragioni accademiche per me sarebbe sensato prendere la seconda maturità. La cosa a tratti mi terrorizza ma sarebbe interessante scoprire con lo stato psicologico attuale come affronterei gli esami di maturità. Forse sarebbe catartico.
Vecchio 10-09-2018, 13:40   #7
Esperto
L'avatar di CryingOnMyMind
 

Ma magari , guarda
Sempre meglio dell'Università (ovviamente parlo per la mia esperienza)
Vecchio 10-09-2018, 15:33   #8
Esperto
L'avatar di claire
 

No non riuscirei mai, di notte sogno ancora la scuola,ma all'epoca ce la facevo
Vecchio 10-09-2018, 19:55   #9
Avanzato
L'avatar di Driver
 

Probabilmente si.
Durante le superiori mi ero talmente cucito addosso la routine scolastica, che appena diplomato fu uno sfacelo organizzarmi anche per fare la minima cosa.
Andai in palla subito, sia con l'università, che con la ricerca di un lavoro decente abbandonando completamente i pochi amici che avevo per fronteggiare tutto ciò.
Mi ero abituato all'ambiente opprimente e all'ansia persistente che vivevo a scuola, avevo trovato il modo di controllare gli attacchi di panico che durante quegli anni erano molto ricorrenti, inoltre mi ero organizzato in modo da ritagliarmi i miei spazi e di rendere al meglio con il minimo sforzo.
La classe, come tutti gli ITIS, era un macello e verso gli ultimi anni stipulai una specie di contratto silente di raccomandazione con alcuni prof: io me ne stavo buono e zitto senza dargli rogne o disturbare, e loro mi assicuravano la sufficienza.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Riuscireste fra pochi giorni a completare un anno scolastico?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
completare le linee spezzate... amarlena Ansia e Stress Forum 4 01-04-2012 15:51
Caso di timidezza paralizzante vissuta pochi giorni fa Acheo Timidezza Forum 10 16-12-2011 09:46
consigli per la programmazione di quest'anno scolastico U'megghje Amore e Amicizia 3 22-08-2009 21:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:59.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2