FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 29-10-2022, 20:32   #1
Avanzato
L'avatar di Ilsaggio
 

Più uno sfogo questo.

Mi sento sulle spalle il peso della solitudine che mi porto dentro, di tutto quello che sto bruciando intorno a me.

Piango spesso, per i motivi più disparati. quasi a livelli invalidanti.

Non mi ritengo affidabile, non riesco a prendermi cura di me, figuriamoci degli altri.Trascurato e privo di interessi. Impossibile avere un contatto face to face.

Senso ed energie per fare cose non me trovo. La mia presenza o assenza è del tutto irrilevante,anzi.. praticamente invisibile..E questo mi fa star bene, ma mi logora dentro.
Vecchio 29-10-2022, 20:37   #2
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Mi sfogo anch'io....
Sono ormai due anni che ho sviluppato una dipendenza affettiva fortissima nei confronti di una ragazza a cui non frega niente di me. Soffro, in modo non indifferente ma ho paura che un'esistenza di totale solitudine in cui io rimarrei così "irrilevante" mi farebbe stare peggio e mi logorerebbe anche di più. Non sto bene con me stesso... Lei mi ha calpestato e fatto del male in così tanti modi, ma non ho la forza di stare per conto mio... Non ce la faccio... sono così solo... odio questa solitudine
Vecchio 29-10-2022, 21:23   #3
Esperto
L'avatar di Stan Kezza
 

Stavo per scrivere che bisogna imparare a convivere con la solitudine, visto che non si riesce a sconfiggerla.
Ma non ci credo nemmeno io.
Ringraziamenti da
Giovedì (30-10-2022), Ilsaggio (30-10-2022), Norlit (30-10-2022), Sheev Palpatine (29-10-2022), XL (29-10-2022)
Vecchio 29-10-2022, 21:27   #4
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Solo a me non frega un cazzo della gente? Vedo solo opportunismo in giro, quindi.
Ringraziamenti da
niubi (29-10-2022), Ruoppolo (29-10-2022)
Vecchio 30-10-2022, 06:55   #5
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

Quote:
Originariamente inviata da Ezp97 Visualizza il messaggio
Solo a me non frega un cazzo della gente? Vedo solo opportunismo in giro, quindi.
La vita è opportunismo. Spesso ma non sempre.
Nella stragrande maggioranza dei casi la vita si è evoluta per nutrirsi di vita perché è vantaggioso.
Gli esseri umani sono esseri viventi, la vita è crescita ed evoluzione.
La vita è uno scambio continuo di risorse, energia e materia con l'universo.
Le relazioni si stringono per facilitare questi scambi, le relazioni sono interazioni.
Un'interazione è l'effetto che due o più persone appartenenti ad una comunità hanno l'una sull'altra.
Questi effetti possono essere a breve termine(es: omicidio) o a lungo termine(es: amicizia).
Le simbiosi vanno dal mutualismo, vantaggioso per entrambi gli individui, alla concorrenza, dannoso per entrambi.
Le interazioni possono essere indirette, attraverso intermediari come risorse condivise o nemici comuni.
La società è una grande interazione tra uomini, è imperfetta e in continua evoluzione ma è la forma di interazione più vantaggiosa per gli umani ad oggi se ciò dovesse cambiare si sposterebbe su qualsiasi altra interazione più vantaggiosa perfino all'omicidio/guerra.
Gli esseri viventi e gli ecosistemi sulla terra per natura coesistono in un certo grado di equilibrio, la creatura che meno rispecchia questo equilibrio è l'uomo.
Vivere senza interazioni all'interno di una società è impossibile anche perché la società prevede che tu interagisca: è un obbligo, vivere con pochissime interazioni è vivere in modalità "difficile".
Bisognerebbe cercare di creare interazioni amichevoli simbiotiche piuttosto di competizioni e parassitismi(sia nei confronti degli altri che viceversa) bisognerebbe cercare di stringere rapporti con persone che vivono in un certo equilibrio nel loro ecosistema, anche se a volte forse è meglio cercare individui dall'equilibrio simile al proprio. Se questo non è possibile o non ne siamo in grado allora sì è meglio vivere soli anche se sarà difficile non sarà più difficile che continuare a stringere interazioni dannose.
Ringraziamenti da
Levin (31-10-2022), Teal (30-10-2022)
Vecchio 30-10-2022, 10:12   #6
Esperto
L'avatar di vikingo
 

A me l'impostazione di artemisia piace il rispetto lo si guadagna così,ti devono rispettare per come sei..
Vecchio 31-10-2022, 14:02   #7
Avanzato
L'avatar di Ilsaggio
 

Nonostante il ponte e la bella giornata mi chiudo in camera... Lontano dal mondo.

Mi piacerebbe avere un'identità, essere importante per qualcuno,dare e ricevere affetto, vivere..

E invece si è morti dentro..ed è solo un i inesorabile vedere il tempo passare, inerme..
Ringraziamenti da
ansiosocronico (31-10-2022), bukowskiii (31-10-2022), euridice_ (31-10-2022), Giovedì (31-10-2022), Varano (31-10-2022)
Vecchio 31-10-2022, 14:16   #8
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Chi ha bisogno più di interazioni umane oggi? L'umanità per come la conoscevamo sta scomparendo, oggi sono tutti superomisti che si formano on-line e non hanno bisogno di nessuno, ma sempre pronti a giudicare e insultare chi ha opinioni diverse. Nessuno vuole più imparare niente dal prossimo, si liquida il tutto con "sono tutti opportunisti e non me ne frega un cazzo di loro". Come diceva giustamente un altro utente l'opportunismo è alla base della vita, non è crudeltà ma selezione naturale, chi più chi meno siamo tutti costretti uomini piante o animale a dover farci i conti. E se fa schifo allora riunciamo a vivere, a mangiare cibo che potrebbero avere altri, ad avere un tetto sopra la testa donandolo a chi non ce l'ha, licenziarsi dal proprio lavoro per cedere il posto a un disoccupato. Col cazzo che chi parla di opportunismo con disprezzo farebbe queste cose.
Vecchio 31-10-2022, 14:22   #9
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da Giovedì Visualizza il messaggio
Qual è il tuo segreto?
Nessuno. Vivo la vita in modo passivo non aspettandomi niente da nessuno. Vedendo come tutto sta andando alla deriva spero nell'estinzione.
Vecchio 31-10-2022, 14:39   #10
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da Artemis_90 Visualizza il messaggio
Considero "umiliante" il mio bisogno di relazioni umane, non sono disposta diventare "il cane" di nessuno e nel tentativo di stringere legami spesso mi è capitato di dovermi sottomettere, purtroppo esattamente come accade tra i canidi, tra gli umani vige questa situazione di sottomissione dominanza nelle relazioni e nel mio caso questa cosa è stata sempre molto forte.

Io ero sempre la sottomessa nelle relazioni, lo scarto, l'omega del branco, ma in realtà non lo sono per cui nel tempo ho imparato a "silenziare" questo bisogno di relazioni umane e distaccarmene e da quanto è successo ho notato anche che la gente ha iniziato a vedermi per quella che sono davvero e rispettarmi di più, come merito. è una cosa naturale, anche tra lupi un lupo disperato che si aggrega a un branco perchè non vuole stare solo è destinato a essere sempre l'ultimo tra i gregari, mentre un lupo che sta da solo inevitabilmente attira la curiosità degli altri lupi che iniziano a seguirlo e considerarlo "l'alpha" e io non voglio essere niente di meno che un'alpha, o quello o niente, non voglio più essere lo scarto, la latrina degli altri.

Non voglio più essere quella che la gente chiama una volta ogni morte di papa perchè non ha con chi uscire, se avrò degli amici sarò quella che gli altri chiamano perchè senza di lei non si sanno organizzare per uscire, non sarò più la scema della famiglia che si fa sfruttare, sarò il punto di riferimento che gli altri membri rispettano, non sarò più la cretina della coppia che sta con qualcuno che vuole decidere tutto da solo e che viene messa in stand by ogni volta che il tizio vuole farsi gli affari suoi, sarò quella che il partner interpella sempre prima di prendere una decisione e di cui rispetta i sentimenti e la volontà(quasi con timore reverenziale oserei aggiungere). O questo o niente.
Sottoscrivo tutto.
Vecchio 28-12-2022, 13:05   #11
Avanzato
L'avatar di Ilsaggio
 

Riflessione del momento...
Ad un funerale di un signore anziano vicino di casa,ho pianto più io che i parenti stretti.. ho un rapporto veramente difficile con la morte, e forse di conseguenza anche con la vita..

Accettare la vita, per accettare anche la morte, o nessuna delle due..

Queste vacanze le passerò a casa, per lo più a letto..
Vecchio 28-12-2022, 14:37   #12
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

È la depressione, ti erode da dentro.
Vecchio 28-12-2022, 15:24   #13
Esperto
 

Mi ero perso questo post, potrei averlo scritto io da quanto mi rispecchio in esso.
Vecchio 28-12-2022, 15:55   #14
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da edward00767 Visualizza il messaggio
Mi ero perso questo post, potrei averlo scritto io da quanto mi rispecchio in esso.
Quello che mi preoccupa di me stesso è che prendendo tre post senza decontestualizzare i pezzi che userei avrei anche io potuto scriverlo.

Da un lato riconosco che soli non possiamo stare. Non mi frega niente di essere importante per qualcuno, sono solo obblighi spesso economici se la relazione è di coppia. Ma mi piacerebbe avere risorse e carisma tali da essere sempre quello che viene cercato o almeno un rapporto paritario che mi renderebbe anche più contento.

Dll'altro lato mi rispecchio molto in ezp: pure io mi sforzo di non aspettarmi niente. Vivo per inerzia, tanto più di altri 40 anni non potrà durare. Penso che la mia vita sia una vera condanna, anche se non in cella di rigore, una specie di ergastolo. Ma nessun giudice può tirare fuori dalla tomba un cadavere per rimetterlo in cella (a dire il vero è successo con papa Formoso e il cadavere poi smembrato, ma io non sono papa)
Vecchio 28-12-2022, 16:07   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Quello che mi preoccupa di me stesso è che prendendo tre post senza decontestualizzare i pezzi che userei avrei anche io potuto scriverlo.

Da un lato riconosco che soli non possiamo stare. Non mi frega niente di essere importante per qualcuno, sono solo obblighi spesso economici se la relazione è di coppia. Ma mi piacerebbe avere risorse e carisma tali da essere sempre quello che viene cercato o almeno un rapporto paritario che mi renderebbe anche più contento.

Dll'altro lato mi rispecchio molto in ezp: pure io mi sforzo di non aspettarmi niente. Vivo per inerzia, tanto più di altri 40 anni non potrà durare. Penso che la mia vita sia una vera condanna, anche se non in cella di rigore, una specie di ergastolo. Ma nessun giudice può tirare fuori dalla tomba un cadavere per rimetterlo in cella (a dire il vero è successo con papa Formoso e il cadavere poi smembrato, ma io non sono papa)
Io sono più giovane di te, ma leggendo molti tuoi interventi si capisce di come alla fine abbiamo caratteri molto simili ed esperienze altrettanto simili, è assurdo a volte mi stupisco quanto le esperienze di alcuni utenti siano identiche alle mie, e mi fa piacere da un lato, ma dall'altro mi mette tanta tristezza.
Comunque io sono in perenne contraddizione tra il volere la solitudine e soffrirla, ma questo perchè? Perchè quando sono solo penso razionalmente, appena entro in contatto con un altro essere umano il mio cervello ragiona solo tramite paura ed evitamento, mentre la razionalità diventa un 30% contro il 70% di emozionalità negativa.
Ringraziamenti da
pokorny (28-12-2022)
Vecchio 28-12-2022, 16:53   #16
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Anche se forse a volte non sembra perchè scrivo che a volte esco, che ho delle amicizie e conoscenze anch'io ho i miei problemi nel rapportarmi con gli altri in particolare con le donne però ATTENZIONE, perchè quello che sto cercando di dire non è il solito discorso di prendersela con le donne o incattivirsi ecc.. è completamente diverso perchè sono io che mi sento non all'altezza e inadatto: a volte mi prende lo sconforto perchè avendo avuto per gran parte della vita frequentazioni e amicizie solo maschili mi sono proprio disabituato all'universo femminile, è una cosa che si è radicata negli anni ed è molto difficile cambiare un'aspetto di te che si è radicato in anni e anni di vita passata in un certo modo, a un certo punto ti abitui all'assenza di compagnia femminile e diventa impossibile cambiare "prospettiva" come, cioè per me la sola idea che ci possa essere una donna a fianco a me ormai mi sembra strana, però al tempo stesso avverto questo bisogno, ho cercato di spiegarmi meglio che posso non so se ho reso l'idea
Vecchio 28-12-2022, 18:27   #17
Esperto
L'avatar di Aaren
 

Quote:
Originariamente inviata da Ilsaggio Visualizza il messaggio
Nonostante il ponte e la bella giornata mi chiudo in camera... Lontano dal mondo.

Mi piacerebbe avere un'identità, essere importante per qualcuno,dare e ricevere affetto, vivere..

E invece si è morti dentro..ed è solo un i inesorabile vedere il tempo passare, inerme..
Senza offesa ma questa è la cosa peggiore che si può fare. Tu non stai vivendo, questa non è vita e nemmeno puoi sopravvalutarti o sminuirti in base a come ti trattano gli altri. Tu sei te stesso, hai il tuo valore e non quello che ti danno o fanno sentire gli altri.
Vecchio 28-12-2022, 18:39   #18
Esperto
L'avatar di anahí
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Anche se forse a volte non sembra perchè scrivo che a volte esco, che ho delle amicizie e conoscenze anch'io ho i miei problemi nel rapportarmi con gli altri in particolare con le donne però ATTENZIONE, perchè quello che sto cercando di dire non è il solito discorso di prendersela con le donne o incattivirsi ecc.. è completamente diverso perchè sono io che mi sento non all'altezza e inadatto: a volte mi prende lo sconforto perchè avendo avuto per gran parte della vita frequentazioni e amicizie solo maschili mi sono proprio disabituato all'universo femminile, è una cosa che si è radicata negli anni ed è molto difficile cambiare un'aspetto di te che si è radicato in anni e anni di vita passata in un certo modo, a un certo punto ti abitui all'assenza di compagnia femminile e diventa impossibile cambiare "prospettiva" come, cioè per me la sola idea che ci possa essere una donna a fianco a me ormai mi sembra strana, però al tempo stesso avverto questo bisogno, ho cercato di spiegarmi meglio che posso non so se ho reso l'idea
Sai che in realtà a me capita una cosa molto simile? Ma nelle amicizie. Sono abituatissima ad avere amici maschi da anni e non riesco più a fare amicizia con le donne, mentre con gli uomini mi è facile. A me piacerebbe anche avere un'amica donna
Ringraziamenti da
Nightlights (28-12-2022)
Vecchio 28-12-2022, 18:43   #19
Esperto
L'avatar di Barracrudo
 

E normale anahi le donne sono più pretenziose e già spesso sono fidanzate, trovare un maschio che vuole amicizia e mille volte più semplice perché tanti sono soli e farebbero salti mortali anche solo x una amica e nulla di più, inoltre se sei donna hai potere all interno dell' amicizia maschio-femmina x il fattore attrazione che può nascere sempre anche se si cercava solo amicizia
Vecchio 28-12-2022, 18:51   #20
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da anahí Visualizza il messaggio
Sai che in realtà a me capita una cosa molto simile? Ma nelle amicizie. Sono abituatissima ad avere amici maschi da anni e non riesco più a fare amicizia con le donne, mentre con gli uomini mi è facile. A me piacerebbe anche avere un'amica donna
Per me già quello sarebbe tanto avere un amica donna, entrare in contatto con l'universo femminile in maniera più stabile ho delle conoscenti ma non c'è un rapporto costante ci si vede ogni tanto quasi casualmente non so se mi spiego. Solo che da quel lato sono un pò bloccato è una cosa psicologica dovuta a come sono cresciuto credo come ho scritto prima

Inviato dal mio SM-A137F utilizzando Tapatalk
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Relazioni umane
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Relazioni a distanza Equilibrium SocioFobia Forum Generale 55 25-10-2019 12:07
Relazioni Ilsaggio Depressione Forum 18 12-08-2018 12:36
Noi e le relazioni umane. Death Off Topic Generale 10 05-08-2010 00:44
I 7 principi delle relazioni umane Vento-del-Sud SocioFobia Forum Generale 28 04-02-2010 23:08
sensazioni umane, curiosità, rabbia e delusione salvo-auron Trattamenti e Terapie 7 14-03-2007 10:49



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 11:14.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2