FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-11-2020, 12:20   #1
Esperto
 

Ciao a tutti, so che se ne è parlato spesso sul forum ma apro un topic lo stesso, tanto alla fine gli argomenti sono ciclici.

Questo weekend mi ha preso uno stato di malessere fortissimo, cosa che non provavo da mesi, mi capita quando penso sia alla mia vita sociale che relazionale, ma ultimamente mi capita proprio a 360 gradi quando penso alla mia vita.

Quando sono in questi stati provo un fortissimo stato di malinconia, unito ad un particolare tipo di ansia, ovvero avere i battiti a mille e la sensazione di ''dover'' fare qualcosa per cambiare in tempi brevissimi, senza manco sapere io cosa sia.

Nonostante prenda una compressa di zoloft al giorno, l' unica roba che mi riesce a tranquillizzare un po' (momentaneamente) è il bere (so che non si dovrebbe assieme agli antidepressivi) ma a livelli abbastanza alti, nel senso bere fino a stordirmi leggermente ed avere i riflessi ''addormentati''.

Solo che questo mi preoccupa.....se diventasse un' abitudine? A voi è successo? Vi siete ''inventati'' qualcosa come alternativa al bere?
Vecchio 22-11-2020, 12:33   #2
Esperto
L'avatar di HelterSkelter
 

Sì, molto di più in passato ed ora un po' meno.
La mia fortuna è che "parto" con pochissimo, di solito con 3 shottini di amaro mi sento già abbastanza brilla da riuscire a calmarmi e dormire serena.
Quest'estate ho avuto una ricaduta pesante ma è rientrata, fortunatamente, in tempi brevi.
Non ho una soluzione standard da proporre, a me ha aiutato moltissimo l'esercizio fisico, di solito a fine allenamento sono così esausta che riesco poi a concentrarmi sulle cose quotidiane e sui progetti a lungo termine
Vecchio 22-11-2020, 12:57   #3
idk
Esperto
L'avatar di idk
 

Sempre bevuto poco, sia per asocialità sia perché anni fa obiettivamente ero troppo fissato con la cura del corpo. La musica però sta cambiando, da un anno ho trovato un fornitore di vini e mi faccio portare a casa gli stock di bottiglie. E' un vino buonissimo, scende giù come l'acqua e pulisce i fantasmi.
Ringraziamenti da
DeadSoul (23-11-2020), Newage (23-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:02   #4
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Una volta bevevo di più, ora mi limito ad essere leggermente su di giri poi mi fermo.
La cosa che mi ha fatto passare la voglia del bere smodatamente sono i postumi e il mal di testa successivo.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Ringraziamenti da
Delta80 (22-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:07   #5
Esperto
 

Anch’io bevevo di più una volta , per riempire i vuoti e le sofferenze della vita, ora invece mi gusto di più ciò che bevo , una buona birra , un amaro dopo i pasti ecc
Ringraziamenti da
Newage (23-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:14   #6
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Nonostante prenda una compressa di zoloft al giorno, l' unica roba che mi riesce a tranquillizzare un po' (momentaneamente) è il bere (so che non si dovrebbe assieme agli antidepressivi) ma a livelli abbastanza alti, nel senso bere fino a stordirmi leggermente ed avere i riflessi ''addormentati''.

Solo che questo mi preoccupa.....se diventasse un' abitudine? A voi è successo? Vi siete ''inventati'' qualcosa come alternativa al bere?
Purtroppo ho imboccato questa strada da qualche settimana. Quindi l'idea di uscirne forse sorgerà tra qualche anno quando gli inconvenienti dell'interazione con i farmaci renderanno impossibile fare qualcosa. Non ci tengo a vivere ma mi dispiacerebbe soffrire prima del traguardo finale e questo è il solo pensiero che mi frena sulla quantità.
Vecchio 22-11-2020, 13:28   #7
Esperto
L'avatar di Astrid
 

Sono astemia ,di alcolizzato basta mio padre . Se posso darti un consiglio smetti subito ,trova il modo di farlo immediatamente,più facile a dirsi che a farsi ma forse sei ancora in tempo . Penso che bere sia una delle dipendenze più devastanti non solo per chi ne soffre ma anche per le persone che ti stanno attorno e ti vogliono bene .
Ringraziamenti da
DeadSoul (23-11-2020), Masterplan92 (24-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:29   #8
Esperto
L'avatar di claire
 

Non mi piace come è trattato l'alcol in società.
O meglio, siccome non sono salutista né proibizionista mi sta bene.
Non mi sta bene come viene trattato rispetto ad altre sostanze dannose.Nè dalle istituzioni, né mediamente dai singoli. Sará che gente mezza alcolizzata che mi fa la predica perché fumo ne ho sentita troppa, mentre io a loro non ho mai detto niente.
Detto questo, io non bevo perché mi fa male (non nel lungo termine, ma nell'immediato,subito), non mi piace e non mi suscita nessun interesse.
Ho bevuto solo in adolescenza.
E di quelli che ti guardano come una che "non si diverte", per fortuna ormai non mi importa più.
Intanto è vero che non mi diverto granché, ma non per colpa della sobrietà, e poi io di loro penso tante cose non belle quindi siamo pari.
Per non parlare di chi te lo spaccia come un'alternativa meno dannosa e più sana di farmaci e terapia per curare i disturbi psicologici.
Io non condanno chi cerca scorciatoie e cede alle dipendenze; è umano, ognuno ha le sue. Ma c'è ben poco da sentirsi gran fighi, io di fumare o drogarsi o abusare di psicofarmaci o spaccarsi di cioccolatini o buttare lo stipendio nelle macchinette non l'ho mai consigliato a nessuno come soluzione.

Ultima modifica di claire; 22-11-2020 a 13:39.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (24-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:35   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da HelterSkelter Visualizza il messaggio
Sì, molto di più in passato ed ora un po' meno.
La mia fortuna è che "parto" con pochissimo, di solito con 3 shottini di amaro mi sento già abbastanza brilla da riuscire a calmarmi e dormire serena.
Quest'estate ho avuto una ricaduta pesante ma è rientrata, fortunatamente, in tempi brevi.
Non ho una soluzione standard da proporre, a me ha aiutato moltissimo l'esercizio fisico, di solito a fine allenamento sono così esausta che riesco poi a concentrarmi sulle cose quotidiane e sui progetti a lungo termine

Anche io da un po' ho ripreso ad allenarmi coi pesi in garage, il problema è che quando sto così male non riesco proprio a fare attività fisica, faccio fatica persino a lavorare, l' unica cosa che vorrei fare è dormire, ma non sempre ci si riesce.
Vecchio 22-11-2020, 13:38   #10
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Delta80 Visualizza il messaggio
Anch’io bevevo di più una volta , per riempire i vuoti e le sofferenze della vita, ora invece mi gusto di più ciò che bevo , una buona birra , un amaro dopo i pasti ecc
Ma anche io praticamente dai 14 anni o poco più ho sempre bevuto birra e superalcolici, non tutti i giorni sia chiaro, ma lo facevo per il gusto di bere, per il sapore, a volte per socializzare ecc. ecc.

Quando sono in questi stati lo faccio solamente per il ''potere'' di alleviare il dolore che il bere ha, non per altri motivi, anzi a volte dopo un po' il sapore proprio non mi piace, come se lo vedessi più come un medicinale che altro.
Ringraziamenti da
Delta80 (22-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 13:40   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Astrid Visualizza il messaggio
Sono astemia ,di alcolizzato basta mio padre . Se posso darti un consiglio smetti subito ,trova il modo di farlo immediatamente,più facile a dirsi che a farsi ma forse sei ancora in tempo . Penso che bere sia una delle dipendenze più devastanti non solo per chi ne soffre ma anche per le persone che ti stanno attorno e ti vogliono bene .
Abito da solo da dieci anni ormai, vita sociale a livello eremita, vedo i miei una o due volte al mese, quindi direi che colleghi di lavoro a parte non ho molte persone attorno, e facendo un lavoro manuale in un ambiente maschile il bere spesso è visto come una cosa ''normale'', che sia giusto o no non sta a me dirlo, però è così.
Ringraziamenti da
DeadSoul (23-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 14:13   #12
Banned
 

Anche io ho bevuto un po' in adolescenza e basta, bei tempi quando avevi tempi di recupero talmente corti che riuscivi a fare anche doppietta sabato+domenica
Se prendessi una sbronza adesso almeno 24hr in coma lol.

edit: scusa il semi ot, ma è sottointeso che devi cercarti un altro "coping", ma positivo.

Ultima modifica di overthinking; 22-11-2020 a 14:20.
Vecchio 22-11-2020, 14:41   #13
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Io ho sempre visto l'uomo che beve abbastanza come un vero uomo, con un fascino maledetto-tormentato, un artista (vedi Bukowski e altri simili), si traduce in un indicatore di virilità e se sei astemio sei visto male, come un uomo Beta, anche dalle donne non solo dagli uomini, quindi soffro di un complesso di inferiorità, vorrei bere e avere storie di sbronze da raccontare ma proprio non mi piace, che ci posso fare? Ho paura di stare male e non me la sento, oltre a non sopportare l'idea di non essere lucido in quello che dico o faccio.
Secondo me era indice di virilità ma molti anni fa , oggi non credo abbia più molto significato , anzi anche l’uomo che mangia bene e sta attendo a tutto e non beve può benissimo piacere a mio parere
Ringraziamenti da
DeadSoul (23-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 14:45   #14
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da A
Io ho sempre visto l'uomo che beve abbastanza come un vero uomo, con un fascino maledetto-tormentato, un artista (vedi Bukowski e altri simili), si traduce in un indicatore di virilità e se sei astemio sei visto male, come un uomo Beta, anche dalle donne non solo dagli uomini, quindi soffro di un complesso di inferiorità, vorrei bere e avere storie di sbronze da raccontare ma proprio non mi piace, che ci posso fare? Ho paura di stare male e non me la sento, oltre a non sopportare l'idea di non essere lucido in quello che dico o faccio.
Non vanno più di moda queste cose, se non in qualche bar parigino.. Oggi si cerca l'uomo sano, vigoroso, sportivo.
Vecchio 22-11-2020, 14:48   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Il punto è che chi beve ha qualcosa da raccontare, ha un vissuto dietro, magari di sofferenze, si mette a nudo.

Il salutista astemio invece sa di niente.
Beh quello sì ci sta , ma non è il fascino perché uno beve credo , più per il contorno magari
Vecchio 22-11-2020, 14:48   #16
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da A
Il punto è che chi beve ha qualcosa da raccontare, ha un vissuto dietro, magari di sofferenze,, si nette a nudo.

Il salutista astemio invece sa di niente.
E che deve raccontare il bevitore.. storie di avventure nei vicoli delle città? Si forse.. ma quant'è la gente alla De andrè, Bukowsky? Pochi ,pocchissimi, per gli altri ci sono le sofferenze, e chi le vuole stare a sentire? Nessuno e nessuna, ovvio.

Anche il salutista estremo magari non è visto benissimo, da l'impressione di trattenuto, severo, di uno che sa godere dei piaceri della tavola e che non si diverte.
Ringraziamenti da
pokorny (22-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 17:55   #17
Intermedio
L'avatar di Cemetery Gates
 

Ho una certa allergia verso tutte le droghe, con l'Alcool vado braccetto, mi fa stare bene, non ho problemi però.
Vecchio 22-11-2020, 18:52   #18
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Ciao a tutti, so che se ne è parlato spesso sul forum ma apro un topic lo stesso, tanto alla fine gli argomenti sono ciclici.

Questo weekend mi ha preso uno stato di malessere fortissimo, cosa che non provavo da mesi, mi capita quando penso sia alla mia vita sociale che relazionale, ma ultimamente mi capita proprio a 360 gradi quando penso alla mia vita.

Quando sono in questi stati provo un fortissimo stato di malinconia, unito ad un particolare tipo di ansia, ovvero avere i battiti a mille e la sensazione di ''dover'' fare qualcosa per cambiare in tempi brevissimi, senza manco sapere io cosa sia.

Nonostante prenda una compressa di zoloft al giorno, l' unica roba che mi riesce a tranquillizzare un po' (momentaneamente) è il bere (so che non si dovrebbe assieme agli antidepressivi) ma a livelli abbastanza alti, nel senso bere fino a stordirmi leggermente ed avere i riflessi ''addormentati''.

Solo che questo mi preoccupa.....se diventasse un' abitudine? A voi è successo? Vi siete ''inventati'' qualcosa come alternativa al bere?
Io da ragazzetto bevevo parecchio, poi ho smesso...quando avevo ancora una vita sociale bevevo molto. Ad oggi se mi faccio una birra piccola una volta a settimana è anche troppo.
Vecchio 22-11-2020, 20:29   #19
Esperto
 

Non so se sia l' età che avanza o lo zoloft ma non ho più il fisico per bere per due giorni di fila
Vecchio 23-11-2020, 09:42   #20
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Sono stato ad un passo dall'alcolismo. Ho perso il conto delle volte in cui mi sono ubriacato pesantemente toccando i peggiori vertici di degrado e squallore.

Non c'è niente di virile. George Best ha fatto una fine orribile, così come Bon Scott, John Bonahm e tutti gli "eroi del bicchiere" consumati dal demone.

Certo hai qualche storia in più da raccontare, storie intrise del sapora acre del vomito che si riversa in uno squallido e buio angolo di strada vicini ai bidoni dell'immondizia e nella tazza di un lurido cesso dei locali più squallidi e malfamati.

Quelle sensazione di euforia e onnipotenza seguita dal malessere atroce della testa che scoppia e lo stomaco devastato come sotto un bombardamento atomico.

Preferirei avere storie diverse da raccontare, ma questo sono.
Ringraziamenti da
DeadSoul (23-11-2020), Gummo (23-11-2020), Newage (23-11-2020)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Rapporto con gli alcolici
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Assumere alcolici prima di uscire Abe's Oddysee Ansia e Stress Forum 23 19-09-2020 13:19
Bevete alcolici? Solitario97 Sondaggi 58 18-12-2016 18:24
assumere alcolici in modo mirato ilmainato1988 SocioFobia Forum Generale 9 24-06-2013 17:06
il non bere alcolici puo.............. tino Amore e Amicizia 49 21-04-2010 22:44
A voi che effetto fanno gli alcolici? claudioqq Trattamenti e Terapie 29 29-03-2009 01:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:31.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2