FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 07-07-2012, 18:25   #1
Esperto
L'avatar di rainbow
 

Ci sono quei giorni in cui i brutti pensieri tornano come macigni, perchè non mi merito nulla dalla vita e sembra che mi voglia sentire libera da ogni cosa bella che mi capiti.
Non la voglio la felicità, la serenità mi fa schifo forse, questa è la soluzione, perchè non ritengo giusto che mi senta in questo modo oggi. Ci sono persone più sfortunate di me, posso ottenere tutto quello che voglio, posso bla bla bla

Sono stanca, svuotata. Affronto la valanga di quei pensieri che ho arginato da un po' e ora mi mangia la paura, l'insicurezza, la voglia di piangere senza nessuna causa apparente... Mi sento uno schifo. Non uscirò stasera. E so che vi arrabbierete a sentirvelo dire, però nemmeno mi mancano gli inviti. Solo che non sono adeguata per andare. Troppo "vecchia" per un posto, troppo "bambina" per un altro. Non sono nemmeno adeguata per stare a casa mia, d'altronde non mi sento a casa in nessun luogo.

So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza. E' straziante. Mi strazia stare così eppure non ho la forza di stare meglio... Anche piangere mi disturba... mi sembra si apra una voragine nera in cui dentro non c'è niente. Non sono niente. Solo una bolla di sapone sopravvalutata dai più. E mi sento piccola, sono minuscola.
Vecchio 07-07-2012, 18:33   #2
Banned
 

Quote:
Ci sono quei giorni in cui i brutti pensieri tornano come macigni, perchè non mi merito nulla dalla vita e sembra che mi voglia sentire libera da ogni cosa bella che mi capiti.
Non la voglio la felicità, la serenità mi fa schifo forse, questa è la soluzione, perchè non ritengo giusto che mi senta in questo modo oggi. Ci sono persone più sfortunate di me, posso ottenere tutto quello che voglio, posso bla bla bla

Sono stanca, svuotata. Affronto la valanga di quei pensieri che ho arginato da un po' e ora mi mangia la paura, l'insicurezza, la voglia di piangere senza nessuna causa apparente... Mi sento uno schifo. Non uscirò stasera. E so che vi arrabbierete a sentirvelo dire, però nemmeno mi mancano gli inviti. Solo che non sono adeguata per andare. Troppo "vecchia" per un posto, troppo "bambina" per un altro. Non sono nemmeno adeguata per stare a casa mia, d'altronde non mi sento a casa in nessun luogo.

So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza. E' straziante. Mi strazia stare così eppure non ho la forza di stare meglio... Anche piangere mi disturba... mi sembra si apra una voragine nera in cui dentro non c'è niente. Non sono niente. Solo una bolla di sapone sopravvalutata dai più. E mi sento piccola, sono minuscola.
guarda che ti capiamo benissimo, almeno io


i veri fobici, sono quelli che si sentono a disagio nelle situazioni sociali, perchè dovremmo arrabbiarci se tu stai in questa condizione?
Vecchio 07-07-2012, 18:38   #3
Esperto
L'avatar di rainbow
 

ogni tanto sento i discorsi di quelli che "ogni lasciata è persa" e mi viene il magone che mi faccia schifo tutto così oggi qualsiasi cosa... nemmeno poco alla volta...

PS: grazie che non mi fai sentire aliena!
Vecchio 07-07-2012, 18:41   #4
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
Ci sono quei giorni in cui i brutti pensieri tornano come macigni, perchè non mi merito nulla dalla vita e sembra che mi voglia sentire libera da ogni cosa bella che mi capiti.
Non la voglio la felicità, la serenità mi fa schifo forse, questa è la soluzione, perchè non ritengo giusto che mi senta in questo modo oggi. Ci sono persone più sfortunate di me, posso ottenere tutto quello che voglio, posso bla bla bla

Sono stanca, svuotata. Affronto la valanga di quei pensieri che ho arginato da un po' e ora mi mangia la paura, l'insicurezza, la voglia di piangere senza nessuna causa apparente... Mi sento uno schifo. Non uscirò stasera. E so che vi arrabbierete a sentirvelo dire, però nemmeno mi mancano gli inviti. Solo che non sono adeguata per andare. Troppo "vecchia" per un posto, troppo "bambina" per un altro. Non sono nemmeno adeguata per stare a casa mia, d'altronde non mi sento a casa in nessun luogo.

So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza. E' straziante. Mi strazia stare così eppure non ho la forza di stare meglio... Anche piangere mi disturba... mi sembra si apra una voragine nera in cui dentro non c'è niente. Non sono niente. Solo una bolla di sapone sopravvalutata dai più. E mi sento piccola, sono minuscola.
Ti capisco,purtroppo....è bruttissimo sentirsi cosi... ti posso consigliare una cosa:pensa alle ultime cose belle che hai vissuto,anche se non so consigliarti tanto,lo so spero di averti dato un aiuto
Vecchio 07-07-2012, 18:42   #5
Esperto
L'avatar di very90
 

Ti capisco, spesso nei brutti momenti capita anche a me di sentirmi così. Però secondo me per quanto non ti vada, ti avrebbe fatto bene cogliere un invito questa sera. Magari parlare con altre persone ti avrebbe distratta da tutti questi pensieri oppressivi. Spero passi presto
Vecchio 07-07-2012, 18:45   #6
Banned
 

secondo me, IMHO, queste cose esistono solo nella tua testa.
Per quel poco che conosco di te, so che sei una ragazza brillante, solare ed estremamente intelligente. Chiunque vorrebbe averti al proprio fianco, perchè sai render felici le persone con la tua genuinità.
Io penso che le persone che ti hanno invitata ci tengano molto a te e che sbagli a rifiutare questi gentili inviti solo per paranoie che ti balenano in mente, quando stai poco bene.
Non hai motivo di sentirti così: tu meriti il meglio del meglio, e dopo il meglio del meglio quel che ancor meglio esiste. Perchè sei una persona buona e sincera e alla tua età devi solo pensare a divertiti e alla tua felicità.
Ci sarà sempre qualcuno che se la passerà peggio di te (io non esco da ere... come molti qui) e ci sarà sempre qualcuno che se la passerà meglio di te.
Ma "maturare", "crescere"... vuol dire anche questo: accettarsi per come si è e accettare gli altri.
Perchè poi, alla fine, una volta chiusa la porta di casa alle nostre spalle, gli altri cessano di esistere.
Passi questa sera, ma non pensare più queste cose, arcobaleno. Gli arcobaleni non possono rimanere chiusi in casa, devono sprizzare gioia da tutti i pori, sprigionare la loro entusiasmante essenza in ogni dove e lasciarsi contemplare dagli uomini che possono solo sognare di sfiorarli dal basso...
Vecchio 07-07-2012, 19:27   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
ogni tanto sento i discorsi di quelli che "ogni lasciata è persa" e mi viene il magone che mi faccia schifo tutto così oggi qualsiasi cosa... nemmeno poco alla volta...

PS: grazie che non mi fai sentire aliena!
lascia sta, su sto forum ci sta di tutto


ma cos'è che ti fa schifo? non ho capito bene
Vecchio 07-07-2012, 19:30   #8
Esperto
L'avatar di rainbow
 

io..
Vecchio 07-07-2012, 19:54   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
E so che vi arrabbierete a sentirvelo dire, però nemmeno mi mancano gli inviti. Solo che non sono adeguata per andare. Troppo "vecchia" per un posto, troppo "bambina" per un altro. Non sono nemmeno adeguata per stare a casa mia
Ti capisco perché anch'io ho un'età anagrafica che mi fa sentire più "vecchio" per alcune cose e un'età mentale che mi fa sentire troppo "giovane" per altre.
Stare a casa a lungo termine è deleterio.

So che si arrabbieranno gli altri, ma t'invito a forzarti un pochino e frequentare persone, visto che ne hai la possibilità.

Quote:
So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza.
Lascio agli altri la pacca sulla spalla. Io preferisco essere più "duro" e retorico: ogni giornata spesa nell'apatia e nell'accidia non ti verrà mai più restituita al 100%.
Ci saranno cose che potresti fare oggi che non avrai più modo di fare in futuro quando ti riprenderai.
Per quanto non sociofobico, sto vivendo una situazione simile: alcuni aspetti delle relazioni e del tempo libero non li posso più vivere per via dell'età ed altri tra poco mi saranno negati.
Inoltre è più comodo e meno impegnativo rimanere immobili e non sforzarsi di cambiare.
Cerca di farlo se vuoi uscirne
Vecchio 07-07-2012, 20:00   #10
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza. E' straziante. Mi strazia stare così eppure non ho la forza di stare meglio... Anche piangere mi disturba... mi sembra si apra una voragine nera in cui dentro non c'è niente. Non sono niente. Solo una bolla di sapone sopravvalutata dai più. E mi sento piccola, sono minuscola.
Potrei essere io,
forse ci stiamo crogiolando troppo, io ho una paura folle che la situazione mi sfugga di mano e di non poter più tornare indietro.
Penso: "Ma si, potrei contattare tizio e caio o accettare l'invito di sempronio ma infondo non mi fa così piacere aspetto che mi capiti qualcosa di inaspettato, non si sa mai" e in questo modo il tempo passa e passa e non succede niente.
Vorrei prendermi a schiaffi e dire "Cazzo fai qualcosa!" ma semplicemente son troppo apatica e non c'ho voglia.
è Frustrante, ma bisogna reagire, se abbiamo le risorse se in cuor nostro sappiamo che possiamo, allora dobbiamo. Se no son cavoli amari.
Vecchio 07-07-2012, 20:05   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
ogni tanto sento i discorsi di quelli che "ogni lasciata è persa" e mi viene il magone che mi faccia schifo tutto così oggi qualsiasi cosa... nemmeno poco alla volta...
Ogni lasciata è persa? Ogni lasciata non esiste... è più corretto. Esiste solo ciò che succede. Concentrati solo su ciò che hai di buono e vivi di quello. Se poi si aggiungerà qualcos'altro di buono.. ben venga. Saranno tutte buone cose inaspettate... "in più" rispetto a quello che già ti bastava.
Abbiamo già tutti qualcosa di buono: siamo vivi.. per esempio..
Vecchio 07-07-2012, 20:07   #12
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Quote:
Originariamente inviata da Halastor Visualizza il messaggio
"in più" rispetto a quello che già ti bastava.
Si ma se invece quello che hai non ti basta? Vedrai tutto come un opportunità, e se non hai la forza di cogliere quell'opportunità sul momento ti sentirai sollevata ad averla scansata ma col tempo rimpiangerai di non aver agito, perchè magari la tua vita sarebbe diversa se lo avessi fatto.
Vecchio 07-07-2012, 20:08   #13
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Quote:
Originariamente inviata da Halastor Visualizza il messaggio
Abbiamo già tutti qualcosa di buono: siamo vivi.. per esempio..
Dimmi cosa c'è di buono in questo.
A parte quello che ne fai , se riesci a gestirla bene, non c'è niente di straordinario nell'essere al mondo, io ne farei a meno per esempio.
Vecchio 07-07-2012, 20:12   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da VUCHAN94 Visualizza il messaggio
Dimmi cosa c'è di buono in questo.
A parte quello che ne fai , se riesci a gestirla bene, non c'è niente di straordinario nell'essere al mondo, io ne farei a meno per esempio.
Non ti è mai capitato di essere tristissima per tutto.. tutto quello che ti veniva in mente. E ad un certo punto avere come una sensazione di felicità immotivata.. come un euforìa dentro... solamente pensando / sentendo che sei viva?

Non c'è, secondo me, possibilità di fare errori.. o di "gestirla male".. basta seguire quello che uno prova... anche una vita molto triste a causa di molte difficoltà può essere poetica in fondo... e magnifica. Come ci sono film che fanno piangere un sacco ma dopo che li hai visti ti son piaciuti tantissimo.. anche la vita secondo me non deve per forza tendere verso un ideale di felicità. Comunque vada io credo che sia perfetta.

Ultima modifica di Halastor; 07-07-2012 a 20:16.
Vecchio 07-07-2012, 20:13   #15
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
Ci sono quei giorni in cui i brutti pensieri tornano come macigni, perchè non mi merito nulla dalla vita e sembra che mi voglia sentire libera da ogni cosa bella che mi capiti.
Non la voglio la felicità, la serenità mi fa schifo forse, questa è la soluzione, perchè non ritengo giusto che mi senta in questo modo oggi. Ci sono persone più sfortunate di me, posso ottenere tutto quello che voglio, posso bla bla bla

Sono stanca, svuotata. Affronto la valanga di quei pensieri che ho arginato da un po' e ora mi mangia la paura, l'insicurezza, la voglia di piangere senza nessuna causa apparente... Mi sento uno schifo. Non uscirò stasera. E so che vi arrabbierete a sentirvelo dire, però nemmeno mi mancano gli inviti. Solo che non sono adeguata per andare. Troppo "vecchia" per un posto, troppo "bambina" per un altro. Non sono nemmeno adeguata per stare a casa mia, d'altronde non mi sento a casa in nessun luogo.

So che risorse dovrei attivare per stare meglio, so come potrei farlo eppure forse ho solo voglia di cullarmi in tanta amarezza. E' straziante. Mi strazia stare così eppure non ho la forza di stare meglio... Anche piangere mi disturba... mi sembra si apra una voragine nera in cui dentro non c'è niente. Non sono niente. Solo una bolla di sapone sopravvalutata dai più. E mi sento piccola, sono minuscola.
quei centri commerciali con dentro i ristoranti ed i cinema, quelli vanno bene per tutti
quando ti invitano digli che vorresti provare ad andare lì....

le considerazioni esistenziali e l'introspezione dell'anima tienitela per quando sarai vecchia coi nipotini che non vorranno venirti a trovare perchè preferiscono giocare con gli amici

per adesso questa è semplicemente una serata storta

Vecchio 07-07-2012, 20:21   #16
Banned
 

Anche a me capitano questi momenti di sconforto. Sono pensieri fatti in un determinato stato d'animo, non è la realtà. Una volta preso atto di questo passo alla fasi successive






Ultima modifica di Sampei80; 07-07-2012 a 20:39.
Vecchio 07-07-2012, 20:21   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da liuk76 Visualizza il messaggio
Lascio agli altri la pacca sulla spalla. Io preferisco essere più "duro" e retorico: ogni giornata spesa nell'apatia e nell'accidia non ti verrà mai più restituita al 100%.
Ci saranno cose che potresti fare oggi che non avrai più modo di fare in futuro quando ti riprenderai.
quoto liuk, la realtà purtroppo è questa...
Vecchio 07-07-2012, 20:27   #18
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Quote:
Originariamente inviata da rainbow Visualizza il messaggio
ogni tanto sento i discorsi di quelli che "ogni lasciata è persa" e mi viene il magone che mi faccia schifo tutto così oggi qualsiasi cosa... nemmeno poco alla volta...
hanno comunque ragione a prescindere, invecchiamo e le occasioni diminuiscono, i rimpianti pesasno come macigni e aggravano l'esistenza.
Vecchio 07-07-2012, 20:31   #19
Esperto
L'avatar di シリウス
 

Non è quello che hai fatto nella tua vita passata a influenzare il presente, ma è ciò che fai nel presente che redimerà il passato e logicamente cambierà il futuro.



P. Coelho
Vecchio 07-07-2012, 20:37   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Sampei80 Visualizza il messaggio
Anche a me capitano questi momenti di sconforto. Sono pensieri fatti in un determinato stato d'animo, non è la realtà. Una volta preso atto di questo passo alla fasi successive



Ho pensato la stessa cosa per ciò che riguarda la fase successiva. Ma c'è anche un'ulteriore fase successiva alla prima fase successiva...Dunque mi viene da suggerire a Rainbow di non cedere alla tentazione (se per caso le fosse passato per la testa).
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Quei giorni in cui...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Quei normali momenti di ... Inferno galimberti Rossore-Eritrofobia Forum 10 14-02-2012 21:03
28 giorni Ishtar Forum Cinema e TV 1 13-02-2012 18:04
Quei ridicoli spot contro l’evasione fiscale EdgarAllanPoe SocioFobia Forum Generale 13 26-09-2011 20:34
Quei maledetti <<Perfino lui ci riesce!>> Timidboy Amore e Amicizia 16 12-12-2010 02:00
Quei maledetti movimenti involontari! tutto o niente Timidezza Forum 29 20-07-2010 22:01



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:06.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2