FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 17-02-2021, 10:40   #1
Intermedio
L'avatar di Trinacria
 

Ciao a tutti

Voi avete qualcuno con cui vi confidate? Qualcuno a cui poter dire sinceramente come vi sentite e cosa vi passa per la testa?
Io non ce l'ho mai avuto. Non mi sono mai aperta con nessuno e non ho mai parlato apertamente di me.
Neanche per le cose più banali come, ad esempio, raccontare a qualcuno di essermi presa una cotta per un ragazzo.
Non tanto perché non ho mai avuto nessuno con cui poterlo fare ma più che altro perché non me la sono mai sentita.
Forse per la paura di essere giudicata o di non essere capita, ho sempre tenuto tutto dentro. E tutto questo reprimere i sentimenti e le emozioni mi ha sempre fatto male.
Ho sempre desiderato avere una persona a cui poter raccontare tutto e con cui potermi sfogare liberamente.
Ringraziamenti da
choppy (19-02-2021), Roberto92 (17-02-2021), spezzata (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 10:46   #2
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ho sempre desiderato avere una persona a cui poter raccontare tutto e con cui potermi sfogare liberamente.
Attenta a quello che desideri, potrebbe avverarsi.

Scherzi(?) a parte, io ho sempre avuto problemi serî a confidarmi. Le persone che avrebbero voluto ricevere confidenze da parte mia non sono mancate, ma la mia storia pregressa (problemi in famiglia e a scuola, tra il resto) mi ha portato a essere sempre chiuso peggio che un'ostrica.
È stato solo dopo i vent'anni che ho imparato un po' alla volta ad aprirmi, superando immani difficoltà e facendomi quasi violenza, e non sempre è stato con esito positivo, nel senso che molte persone restano lontane anche dopo aver ricevuto la confidenza, non parliamo poi di quelle che "tradiscono" le confidenze ricevute spifferandole ai quattro venti o usandole per farti del male.
Ci sono poi parti di me che sono difficili da "accettare" per la gente normale, anche questo è stato un problema: ho confidato cose importanti a persone che credevo potessero capirmi solo per vederle fuggire a gambe levate e interrompere i contatti.

Attualmente mi dico che confidarsi con qualcuno è sempre come giocare al lotto: non sai mai se può andarti bene, è una scommessa con esiti che possono anche far male.
Anche per questo sono, purtroppo, tornato a richiudermi dopo gli esperimenti di apertura che avevo provato "in gioventù"...
Ringraziamenti da
Masterplan92 (17-02-2021), spezzata (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 10:50   #3
Principiante
 

Io solo una volta, della ragazza di cui sono perdutamente innamorato, e ce l'ho fatta solo perchè mi sono sentito pienamente compreso e non giudicato. Ed è stata una sensazione bellissima riuscire a parlare liberamente di tutto, le mie paure, le mie ansie, i miei sogni, e penso sia l'unica persona non famigliare che mi ha visto piangere dalla disperazione, e nonostante questo non si è mai allontanata.

Avevo provato in passato ad aprirmi leggermente con un amico, ma da parte sue non c'è stato il minimo accenno di empatia a parte le classiche parole di rito, e quindi ho lasciato stare.
Ecco, il vero problema è che trovare qualcuno che ti ascolta senza giudicarti, che ti accetta per quello che sei avendo però le parole giuste per indirizzarti verso nuove possibilità è davvero difficile, anche perchè fidarsi degli altri è sempre un terno al lotto...

Spero che prima o poi tu, ma anche gli altri utenti del forum, riusciate a trovare una persona così perchè posso garantire che aiuta a cambiare la percezione su molte cose.
Ringraziamenti da
spezzata (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 10:52   #4
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Charles D. Ward Visualizza il messaggio
Ecco, il vero problema è che trovare qualcuno che ti ascolta senza giudicarti
Ecco, appunto. Di gente pronta a puntare il dito o a trasformarsi in un tribunale istantaneo ce n'è sin troppa. Come detto sopra, ho avuto a che fare con persone del genere ed è stato davvero brutto.
Ringraziamenti da
spezzata (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 10:57   #5
Intermedio
L'avatar di Newage
 

Si mio fratello 👦 e un amico 👬

Ultima modifica di Newage; 17-02-2021 a 11:11.
Vecchio 17-02-2021, 10:59   #6
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Si, fortunatamente li ho trovati. Sono amici virtuali perché abitiamo lontano, però mi sento di poterci parlare liberamente, anche perché sono fobici anche loro ed abbiamo un trascorso abbastanza simile.
Con i "normali" invece è meglio non farlo.
Ringraziamenti da
pokorny (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 11:26   #7
Principiante
 

Per fortuna c'è l'ho da 15 anni anche se è un amico virtuale
Vecchio 17-02-2021, 11:50   #8
Intermedio
L'avatar di Trinacria
 

Da quello che sto leggendo si parla per lo più amici virtuali. Questo è dovuto al fatto che non vi conoscono personalmente e quindi diventa più facile aprirsi? O è solo perché on line è più facile conoscere gente compatibile con noi?
Vecchio 17-02-2021, 11:56   #9
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Da quello che sto leggendo si parla per lo più amici virtuali. Questo è dovuto al fatto che non vi conoscono personalmente e quindi diventa più facile aprirsi? O è solo perché on line è più facile conoscere gente compatibile con noi?
Io ne ho anche uno di persona ma a quel mio amico di 15 anni gli dico molte più cose
Vecchio 17-02-2021, 12:57   #10
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

Voi avete qualcuno con cui vi confidate? Qualcuno a cui poter dire sinceramente come vi sentite e cosa vi passa per la testa?
no purtroppo. quando ci ho provato (con ex amici, ex ragazza, familiari) non ho ricevuto risposte positive e ho smesso. si lamentavano che parlavo sempre di cose tristi o problemi o che non era giusto chiedere agli altri di farmi da stampella... che poi non era vero, erano loro ad interpretarla così. non ho mai cercato una "stampella" negli altri, ma al massimo una "spalla" su cui piangere, quello sì. "Spalla" che non mi ha mai offerto nessuno, sembrava che l'idea li schifasse, del tipo "non ti facevo così mollaccione". Alla fine mi sono ridotto a pagare dai 50 a 100 € a settimana per averla o almeno per avere qualcuno con cui sfogarmi, perchè "gratis" non voleva farlo nessuno

Edit. aggiungo che mi sono anche pentito di avere fatto alcune confidenze e avere mostrato alcune fragilità perchè mi sono reso
conto che erano diventate argomento per fare pettegolezzi alle mie spalle.

Ultima modifica di sconfitto; 17-02-2021 a 14:12.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (17-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 13:54   #11
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Voi avete qualcuno con cui vi confidate? Qualcuno a cui poter dire sinceramente come vi sentite e cosa vi passa per la testa?
No, nessuno.
In passato ho avuto delle amicizie ma ho sempre preferito evitare certe confidenze.
Vecchio 17-02-2021, 14:05   #12
Esperto
 

È importante avere qualcuno con cui confidarsi , ovviamente reciprocamente
Vecchio 17-02-2021, 14:40   #13
Intermedio
L'avatar di Architeuthis-
 

Sui patimenti legati alla ricerca del lavoro e del futuro si perchè condividiamo gli stessi problemi, è un ex compagno di università.
Altri amici problemi non ne hanno in nessun campo quindi fare la parte dello sfigato non mi va.

Ultima modifica di Architeuthis-; 17-02-2021 a 15:34.
Vecchio 17-02-2021, 15:24   #14
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Dipende dal livello a cui si desidera arrivare. Dire tutto? Il modo in cui vorremmo fare porcate col/la partner descritto nei minimi dettagli, senzazioni, aspettative, immagini mentali? Oppure fermarsi a un po' oltre il bieco livello di superficialità?

Io penso che anche una confidenza profondissima e vicina all'ideale mette in campo un 10-15% di quello che proviamo e saremmo in grado di esprimere. Esempio banale: col mio unico amico che conosco da poco oltre le medie una volta, ed era già qualche anno che ci conoscevamo, in uno dei soliti momenti di disperazione gli confidai che non avevo ancora combinato niente con alcuna ragazza. Per "rincuorarmi" (e so per certissimo che era sincero) mi descrisse quello che aveva combinato lui Inutile dire che restai male per una settimana (ecco: confessereste a un amico/a il fondo di invidia profonda che oltre un certo livello abbiamo tutti? Tema da meditare...) e da quel momento mai più toccato l'argomento con lui. Eppure è una fetta del proprio mondo interiore anche se non la più importante. Ci sono lati negativi di noi stessi che possiamo solo tenere per noi, quindi lo trovo un desiderio irraggiungibile in sé. Si può approssimare, ma se non si chiede l'impossibile.

Ancora una volta ho l'impressione che le aspettative del forum siano mediamente molto alte su certi temi e questo è uno di quelli. Non serve voler dire tutto, già un livello medio di confidenza e sapere che saremo compresi nei nostri punti deboli è un bel risultato, e non del tutto irraggiungibile.
Vecchio 17-02-2021, 15:28   #15
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Due persone..un amico del liceo, l'unico che sia rimasto..e un'altra persona molto importante..altre persone non ci sono
Vecchio 17-02-2021, 19:21   #16
Intermedio
L'avatar di Luca Emmanuel
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

Voi avete qualcuno con cui vi confidate? Qualcuno a cui poter dire sinceramente come vi sentite e cosa vi passa per la testa?
Io non ce l'ho mai avuto. Non mi sono mai aperta con nessuno e non ho mai parlato apertamente di me.
Neanche per le cose più banali come, ad esempio, raccontare a qualcuno di essermi presa una cotta per un ragazzo.
Non tanto perché non ho mai avuto nessuno con cui poterlo fare ma più che altro perché non me la sono mai sentita.
Forse per la paura di essere giudicata o di non essere capita, ho sempre tenuto tutto dentro. E tutto questo reprimere i sentimenti e le emozioni mi ha sempre fatto male.
Ho sempre desiderato avere una persona a cui poter raccontare tutto e con cui potermi sfogare liberamente.
Presente.
Vecchio 17-02-2021, 19:24   #17
Intermedio
L'avatar di Luca Emmanuel
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Attenta a quello che desideri, potrebbe avverarsi.

Scherzi(?) a parte, io ho sempre avuto problemi serî a confidarmi. Le persone che avrebbero voluto ricevere confidenze da parte mia non sono mancate, ma la mia storia pregressa (problemi in famiglia e a scuola, tra il resto) mi ha portato a essere sempre chiuso peggio che un'ostrica.
È stato solo dopo i vent'anni che ho imparato un po' alla volta ad aprirmi, superando immani difficoltà e facendomi quasi violenza, e non sempre è stato con esito positivo, nel senso che molte persone restano lontane anche dopo aver ricevuto la confidenza, non parliamo poi di quelle che "tradiscono" le confidenze ricevute spifferandole ai quattro venti o usandole per farti del male.
Ci sono poi parti di me che sono difficili da "accettare" per la gente normale, anche questo è stato un problema: ho confidato cose importanti a persone che credevo potessero capirmi solo per vederle fuggire a gambe levate e interrompere i contatti.

Attualmente mi dico che confidarsi con qualcuno è sempre come giocare al lotto: non sai mai se può andarti bene, è una scommessa con esiti che possono anche far male.
Anche per questo sono, purtroppo, tornato a richiudermi dopo gli esperimenti di apertura che avevo provato "in gioventù"...
Trovo 2 inconvenienti nel confidarsi, primo ti crei aspettative, pensi che se finalmente riesci a sputare il mostro guarisci, stai meglio, e invece sei appena all'inizio, secondo, spesso scegli qualcuno di tremendamente importante per te e quasi sicuro quella persona che fino a quel momento avevi sentito così vicina, visti i mostri, incomincia ad allontanarsi. Tu la odierai per questo e odierai te stesso per esserti fidato.
Vecchio 17-02-2021, 19:28   #18
Intermedio
L'avatar di Luca Emmanuel
 

Quote:
Originariamente inviata da sconfitto Visualizza il messaggio

Edit. aggiungo che mi sono anche pentito di avere fatto alcune confidenze e avere mostrato alcune fragilità perchè mi sono reso
conto che erano diventate argomento per fare pettegolezzi alle mie spalle.
Cit. Le tue debolezze saranno un lusso che non ti potrai mai permettere di ostentare.
Vecchio 17-02-2021, 19:31   #19
Intermedio
L'avatar di Luca Emmanuel
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Dipende dal livello a cui si desidera arrivare. Dire tutto? Il modo in cui vorremmo fare porcate col/la partner descritto nei minimi dettagli, senzazioni, aspettative, immagini mentali? Oppure fermarsi a un po' oltre il bieco livello di superficialità?

Io penso che anche una confidenza profondissima e vicina all'ideale mette in campo un 10-15% di quello che proviamo e saremmo in grado di esprimere. Esempio banale: col mio unico amico che conosco da poco oltre le medie una volta, ed era già qualche anno che ci conoscevamo, in uno dei soliti momenti di disperazione gli confidai che non avevo ancora combinato niente con alcuna ragazza. Per "rincuorarmi" (e so per certissimo che era sincero) mi descrisse quello che aveva combinato lui Inutile dire che restai male per una settimana (ecco: confessereste a un amico/a il fondo di invidia profonda che oltre un certo livello abbiamo tutti? Tema da meditare...) e da quel momento mai più toccato l'argomento con lui. Eppure è una fetta del proprio mondo interiore anche se non la più importante. Ci sono lati negativi di noi stessi che possiamo solo tenere per noi, quindi lo trovo un desiderio irraggiungibile in sé. Si può approssimare, ma se non si chiede l'impossibile.

Ancora una volta ho l'impressione che le aspettative del forum siano mediamente molto alte su certi temi e questo è uno di quelli. Non serve voler dire tutto, già un livello medio di confidenza e sapere che saremo compresi nei nostri punti deboli è un bel risultato, e non del tutto irraggiungibile.
Tipo inception a più livelli. Dici a dopo mesi, scoprendo che adesso devi dire b e così via.
Ringraziamenti da
pokorny (18-02-2021)
Vecchio 17-02-2021, 20:58   #20
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

Voi avete qualcuno con cui vi confidate? Qualcuno a cui poter dire sinceramente come vi sentite e cosa vi passa per la testa?
Io non ce l'ho mai avuto. Non mi sono mai aperta con nessuno e non ho mai parlato apertamente di me.
Neanche per le cose più banali come, ad esempio, raccontare a qualcuno di essermi presa una cotta per un ragazzo.
Non tanto perché non ho mai avuto nessuno con cui poterlo fare ma più che altro perché non me la sono mai sentita.
Forse per la paura di essere giudicata o di non essere capita, ho sempre tenuto tutto dentro. E tutto questo reprimere i sentimenti e le emozioni mi ha sempre fatto male.
Ho sempre desiderato avere una persona a cui poter raccontare tutto e con cui potermi sfogare liberamente.
No, ma ci ho provato anche un po di volte a esternare come mi sentivo o a mostrare le mie debolezze e non è mai andata a finire bene.
Credo che cmq sia stata colpa mia che non ho saputo scegliermi le persone o/e mi sono confessato troppo presto. Credo infatti che per questo tipo di confidenze ci debba essere un affetto sincero e profondo che per maturare ha bisogno di decadi, non bastano pochi anni e persone con le quali si ha feeling e simpatia sincera, altrimenti è meglio non farsi i cazzi degli altri e farsi i cazzi propri, metti la maschera e via
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Qualcuno con cui confidarsi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Riuscire a confidarsi coi genitori Hor SocioFobia Forum Generale 39 17-11-2020 18:34
Quando confidarsi porta solo rodimento di culo Dahmer Amore e Amicizia 28 23-04-2019 20:07
c'è qualcuno o conoscete qualcuno che sia "guarito" da una depressione "endogena"? NatoMorto Trattamenti e Terapie 17 07-04-2019 20:05
Non riuscire a confidarsi L.io Supporto Web 11 13-06-2012 19:31
ma io...posso amare qualcuno/essere amato da qualcuno? cancellato2369 Amore e Amicizia 23 25-11-2009 14:03



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2