FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 26-12-2014, 15:38   #1
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Una persona molto timida o sociofobica è necessariamente una persona insicura anche in altri ambiti della vita oltre a quello relazionale?
Vecchio 26-12-2014, 15:44   #2
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Secondo me non necessariamente, anche se spesso le cose coincidono. Potresti essere anche molto timido e avere pochi amici, ma avere al tempo stesso un bel lavoro in cui rendi al massimo, anche perché non è che tutti i lavoro implichino per forza grandi rapporti interpersonali.

Io per esempio sono timido e tutto il resto, ma sono sicuro di avere determinate qualità per le quali sono fiero.
Vecchio 26-12-2014, 15:47   #3
Esperto
L'avatar di muttley
 

Nel mio caso si per esempio, anzi forse nell'ambito relazionale lo sono un pelino meno. Direi però che esistono persone estremamente insicure nelle relazioni ma conservano un buon livello di autostima in altri ambiti: in un vecchio topic raccontai di aver conosciuto un tale che per quanto fosse in apparenza spaventato dai contatti umani, era estremamente a suo agio nella professione che svolgeva, anzi girava addirittura il mondo (l'Europa, via) e conosceva varie persone grazie alla sua expertise.
Vecchio 26-12-2014, 15:52   #4
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
raccontai di aver conosciuto un tale che per quanto fosse in apparenza spaventato dai contatti umani, era estremamente a suo agio nella professione che svolgeva, anzi girava addirittura il mondo (l'Europa, via) e conosceva varie persone grazie alla sua expertise.
Esatto, per esempio io in futuro dovrò (spero) fare lavori di questo tipo, girando e conoscendo per forza molte persone. Eppure l'idea mi gasa nonostante faccia davvero fatica a relazionarmi.

Forse rientrano anche discorsi di ambizione.
Vecchio 26-12-2014, 16:32   #5
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

No, anzi se sociofobica in senso stretto non è neppure detto sia insicura dal punto di vista relazionale, da un certo punto di vista (ovvero molto probabilmente solo apparentemente).
Vecchio 26-12-2014, 17:22   #6
Esperto
L'avatar di Altamekz
 

Eh no dipende dal contesto, uno può essere più o meno insicuro in base a quanto ne conosce di un argomento.

Se poi uno è insicuro nonostante sia a conoscenza dell'argomento scatta secondo me la paura che in realtà non è legata all'essere timidi/sociofobici
Vecchio 26-12-2014, 17:47   #7
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Una persona timida è insicura, ma una persona insicura non è per forza timida.
Se si è diventati timidi e sociofobici è proprio perché non si è sicuri delle risposte che si ricevono alle proprie iniziative.
Vecchio 26-12-2014, 17:56   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Lidia Visualizza il messaggio
Io sono profondamente incapace di gestire i rapporti con le persone a causa della mia introversione (più che timidezza) ma, ad esempio, non ho problemi di insicurezza sul lavoro. Probabilmente perchè ormai lì ho acquisito una certa esperienza, so quello che faccio.
E' ciò che succede a me.
Sul lavoro ad esempio sono spesso al telefono, chiamo continuamente collaboratori e mi pongo con una certa fermezza ed anche autorevolezza quando serve..
Nel mio caso dipende si dall'esperienza acquisita, ma credo anche dal fatto che mentre in campo lavorativo si è costretti a seguire regole e schemi definiti, nei rapporti amicali e informali l'interazione viaggia su binari indefiniti o comunque dettati più da fattori emozionali, che per quanto mi riguarda tendo a non far emergere.
Vecchio 26-12-2014, 17:58   #9
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da superunknown Visualizza il messaggio
E' ciò che succede a me.
Sul lavoro ad esempio sono spesso al telefono, chiamo continuamente collaboratori e mi pongo con una certa fermezza ed anche autorevolezza quando serve..
Nel mio caso dipende si dall'esperienza acquisita, ma credo anche dal fatto che mentre in campo lavorativo si è costretti a seguire regole e schemi definiti, nei rapporti amicali e informali l'interazione viaggia su binari indefiniti o comunque dettati più da fattori emozionali, che per quanto mi riguarda tendo a non far emergere.
anche io, e comunque ce n'è voluto di tempo. sul lavoro sono abbastanza sicuro, ma quando si tratta di prendere decisioni o scegliere fra varie opzioni nella vita..il marasma
Vecchio 26-12-2014, 20:43   #10
Banned
 

Non so in generale, ma nel mio caso decisamente si.
Anzi, ho più difficoltà sul lavoro o nelle cose di tutti i giorni che nelle relazioni a dire il vero.
Vecchio 26-12-2014, 20:46   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Una persona molto timida o sociofobica è necessariamente una persona insicura anche in altri ambiti della vita oltre a quello relazionale?
La maggior parte si…
Vecchio 28-12-2014, 12:58   #12
Esperto
L'avatar di syd_77
 

A proposito di insicurezza cronica, ho fatto la felice scoperta che potrebbe anche trattarsi di DOC: le ossessioni possono presentarsi anche come una forma estrema di dubbio, indecisioni e tendenza a rimandare all'infinito

Qualcuno si riconosce in questa forma di insicurezza cronica e incapacità duratura nel tempo di prendere decisioni?
Vecchio 28-12-2014, 14:04   #13
Esperto
L'avatar di Ansiaboy
 

una persona timida/sociofobica è necessariamente insicura ma una persona insicura NON è necessariamente timida/sociofobica cosi come un introverso non è necessariamente né timido/sociofobico né insicuro..
Vecchio 28-12-2014, 14:04   #14
Avanzato
L'avatar di manuel76.
 

è una conseguenza.
Vecchio 28-12-2014, 14:45   #15
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Il problema è che quasi tutto ciò che facciamo ha un riflesso relazionale o sociale.
Il lavoro non possiamo farlo chiusi in uno stanzino, ci sono clienti o datori di lavoro, quantomeno c'è un contratto da firmare e quindi impegni da prendere con qualcuno.
Sinceramente mi sorprende (in positivo, per carità) leggere molti di voi che dicono "io sul lavoro sono sicuro" "io in fare questa cosa sono sicuro" ecc.
Evidentemente ognuno ha la sua personalità e siamo diversi tra noi: per me ogni cosa che preveda il contatto con altre persone è fonte di stress. Poi certo, se sono bravo a fare una cosa avrò più confidenza, però non esiste alcuna "isola felice" nel mare della mia insicurezza.
Vecchio 28-12-2014, 15:11   #16
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
In parte le persone sono effettivamente differenti, in parte è differente il modo di giudicare se stessi.
Immagino che una certa differenza la facciano anche i motivi profondi dell'insicurezza.
Per me è davvero difficile comprendere come sia possibile un'insicurezza "a macchie di leopardo", però evidentemente in molte persone avviene proprio questo.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a persona timida/sociofobica = persona insicura?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Secondo voi una persona timida può essere anche un buon oratore e leader Miquel Off Topic Generale 16 28-07-2013 23:48
Se una persona timida (fobica )improvvisamente miakeli SocioFobia Forum Generale 13 28-10-2012 18:35
Una persona ''speciale'' logger99 DOC Forum 4 05-01-2012 23:25
Una persona timida può avere una relazione? SabbiaBlu Amore e Amicizia 96 14-05-2011 16:48
ciao tutti.. per favore aiutatemi capire una persona timida simo83 Timidezza Forum 20 01-11-2006 23:12



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:11.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2