FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Medicine
Chiudi la discussione
 
Vecchio 19-08-2011, 17:09   #61
Avanzato
L'avatar di ombromanto
 

Quote:
Originariamente inviata da p4oloz Visualizza il messaggio
Perchč dosi minori, corrispondono a un minor blocco del trasportatore, che si tradurebbe in minora anedonia: farmaco indotta. Anche se, ormai ho qualche dubbio anche su questo, l'efficacia degli SSRI mi sembra del tutto dose indipendente ma non ho ancora approfondito bene l'argomento.
Grazie di cuore..
Vecchio 19-08-2011, 17:30   #62
Avanzato
L'avatar di ombromanto
 

Quote:
Originariamente inviata da Androstanolone Visualizza il messaggio
Perchč non credere in questo farmaco? Per esperienza personale 150 mg sono tollerabilissimi, 300 mg non saprei dirti. Piuttosto che i "very fashion" SSRI che creano non pochi problemi ai soggetti maschili...
Caro Andro, in un discorso che rientra nel nostro ambito di amanti del ferro, cosa ne pensi della L-Tirosina http://it.wikipedia.org/wiki/Tirosina..chissą se ad un dosaggio giusto (1 g),potrebbe risultare pił utile di certi farmaci di moda??
Vecchio 19-08-2011, 22:10   #64
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da ombromanto Visualizza il messaggio
...peggio del crollo delle borse...
Soffri di depressione vero?
Vecchio 19-08-2011, 22:18   #65
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da p4oloz Visualizza il messaggio
Perchč dosi minori, corrispondono a un minor blocco del trasportatore, che si tradurebbe in minora anedonia: farmaco indotta. Anche se, ormai ho qualche dubbio anche su questo, l'efficacia degli SSRI mi sembra del tutto dose indipendente ma non ho ancora approfondito bene l'argomento.
Forse per il DOC e` davvero dose dipendente.

Chissa` perche` non esistono tutti i farmaci a rilascio prolungato.

Che so :per l`efexor esiste questa formulazione.

Per la paroxetina mi pare di no invece.

Cosi` come per altri.

Intuirei ,che piu` di salire col dosaggio ,sia piu` utile aver una disponibilita`o una stabilita`anche di un dosaggio medio basso nell`arco della giornata.
Vecchio 19-08-2011, 22:25   #66
Banned
 

NUOVE TERAPIE FARMACOLOGICHE: farmaci a rilascio prolungato
Vecchio 20-08-2011, 09:50   #67
Intermedio
L'avatar di p4oloz
 

Quote:
Originariamente inviata da kappa2010 Visualizza il messaggio
Forse per il DOC e` davvero dose dipendente.

Chissa` perche` non esistono tutti i farmaci a rilascio prolungato.

Che so :per l`efexor esiste questa formulazione.

Per la paroxetina mi pare di no invece.

Cosi` come per altri.

Intuirei ,che piu` di salire col dosaggio ,sia piu` utile aver una disponibilita`o una stabilita`anche di un dosaggio medio basso nell`arco della giornata.
Perchč esistono farmaci con emivite sufficientemente lunghe da non necesittare di forumulazioni a rilascio lento.

L'intuizione non č esatta: l'efficacia terapeutica spesso č proporzionale alla dose, ma ripeto per gli 'SSRI' ho qualche dubbio che sia cosģ. L'aggiustamento della dose, č troppo specifica per generalizzare, ognuno risponde a dosi diverse e in modo diverso (anche se la teoria, come sopra, ci insegna che dosi maggiori rispecchiano risultati maggiori, ma appunto č la teoria.)

Questo apre un discorso tanto vasto quanto impegnativo, ovvero spesso vengono usate dosi terapeutiche, solo perchč sono quelle pił soggette a test, magari dosi minori/maggiori dal range terapeutico vengono scartate a priori per mancanza di letteratura, ma non per questo -potrebbero- essere meno/pił efficaci. Sopratutto, il medico difficilmente si smuove da questi range terapeutici prefissati: solitamente vanno in panico.
Vecchio 20-08-2011, 12:57   #68
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da p4oloz Visualizza il messaggio
Perchč esistono farmaci con emivite sufficientemente lunghe da non necesittare di forumulazioni a rilascio lento.

L'intuizione non č esatta: l'efficacia terapeutica spesso č proporzionale alla dose, ma ripeto per gli 'SSRI' ho qualche dubbio che sia cosģ. L'aggiustamento della dose, č troppo specifica per generalizzare, ognuno risponde a dosi diverse e in modo diverso (anche se la teoria, come sopra, ci insegna che dosi maggiori rispecchiano risultati maggiori, ma appunto č la teoria.)

Questo apre un discorso tanto vasto quanto impegnativo, ovvero spesso vengono usate dosi terapeutiche, solo perchč sono quelle pił soggette a test, magari dosi minori/maggiori dal range terapeutico vengono scartate a priori per mancanza di letteratura, ma non per questo -potrebbero- essere meno/pił efficaci. Sopratutto, il medico difficilmente si smuove da questi range terapeutici prefissati: solitamente vanno in panico.
La paroxetina ha un emivita lungo?

Si e` vero,so anche io che (in teoria) ad aumento del dosaggio ci "sarebbero" o potrebbero essere risultati migliori.

Per quello avevo scritto intuizione.

Ad esempio,con la Paroxetina ho chiesto allo psichiatra di arrivare fino al massimo terapeutico ,poiche` lui ad un certo punto ,voleva cambiare farmaco interrompendolo .

In effetti,pero` ,non son arrivati risultati migliori ,ma solo effetti collaterali piu` intensi.

Poi,sai,il dosaggio ,andrebbe anche rapportato al peso dell`individuo sotto terapia,oltre che all`entita` del disturbo e all`eta` del soggetto ,al sesso.

In teoria dosi maggiori potrebbero essere benissimo tollerate per tanti farmaci ,anche perche` i dosaggi utilizzati per la validazione di tanti farmaci son dosaggi davvero decisamente elevati .

Il dosaggio piu` basso del minimo terapeutico....

Anche li` : peso ,eta` e sesso credo possano esser discriminanti importanti per testarlo.
Vecchio 20-08-2011, 14:36   #69
Avanzato
L'avatar di ombromanto
 

Quote:
Originariamente inviata da kappa2010 Visualizza il messaggio
Soffri di depressione vero?
no....ansia con episodi di attacchi di panico...
Vecchio 20-08-2011, 14:42   #70
Avanzato
L'avatar di ombromanto
 

Quote:
Originariamente inviata da kappa2010 Visualizza il messaggio
La paroxetina ha un emivita lungo?

Si e` vero,so anche io che (in teoria) ad aumento del dosaggio ci "sarebbero" o potrebbero essere risultati migliori.

Per quello avevo scritto intuizione.

Ad esempio,con la Paroxetina ho chiesto allo psichiatra di arrivare fino al massimo terapeutico ,poiche` lui ad un certo punto ,voleva cambiare farmaco interrompendolo .

In effetti,pero` ,non son arrivati risultati migliori ,ma solo effetti collaterali piu` intensi.

Poi,sai,il dosaggio ,andrebbe anche rapportato al peso dell`individuo sotto terapia,oltre che all`entita` del disturbo e all`eta` del soggetto ,al sesso.

In teoria dosi maggiori potrebbero essere benissimo tollerate per tanti farmaci ,anche perche` i dosaggi utilizzati per la validazione di tanti farmaci son dosaggi davvero decisamente elevati .

Il dosaggio piu` basso del minimo terapeutico....

Anche li` : peso ,eta` e sesso credo possano esser discriminanti importanti per testarlo.
c'č uno psichiatra molto famoso che afferma con estrema arroganza la presente regola: farmaco SSRI sottodosato = maggiori effetti collaterali e zero effetti curativi...
secondo me, in generale, il farmaco tende ad accumularsi in modo non lineare nei primi 7 gg. Dopo di che resta costante (tanto ne entra e tanto ne esce). L'effetto quindi non č da accumulo, ma č da adattamento graduale del cervello alla presenza del farmaco.
Vecchio 22-08-2011, 13:55   #71
Intermedio
L'avatar di Androstanolone
 

Quote:
Originariamente inviata da ombromanto Visualizza il messaggio
Caro Andro, in un discorso che rientra nel nostro ambito di amanti del ferro, cosa ne pensi della L-Tirosina http://it.wikipedia.org/wiki/Tirosina..chissą se ad un dosaggio giusto (1 g),potrebbe risultare pił utile di certi farmaci di moda??
Direi proprio che vale la pena fare un tentativo fratello
Sembra essere molto utile quando si č sottoposti ad intensi sforzi psico-fisici...chissą come sarebbe uno stack ALCAR+L-TIROSINA..
Vecchio 22-08-2011, 14:56   #72
Avanzato
L'avatar di ombromanto
 

Quote:
Originariamente inviata da Androstanolone Visualizza il messaggio
Direi proprio che vale la pena fare un tentativo fratello
Sembra essere molto utile quando si č sottoposti ad intensi sforzi psico-fisici...chissą come sarebbe uno stack ALCAR+L-TIROSINA..
Forza, concentrazione, aggressivitą....poveri manubri...
Chiudi la discussione
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Persistenza degli effetti da sospensione della paroxetina
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
funaziona la paroxetina???? sereupin eutimil... seroxat Medicine 14 27-12-2010 17:01
captainmarvel + paroxetina = epic win captainmarvel SocioFobia Forum Generale 10 01-08-2010 10:22
giorie per la sofferenza degli , deprimersi per la gioia degli altri Prassi SocioFobia Forum Generale 30 21-07-2009 15:24
EUTIMIL (PAROXETINA) CHE NON FUNZIONA valevale Trattamenti e Terapie 1 24-03-2007 19:36
paroxetina aikidosamu Depressione Forum 0 07-02-2007 10:35



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2