FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 30-03-2024, 11:34   #1
Esperto
 

Ultimamente sto iniziando ad evitare di mettere piede nei bar e nei ristoranti per una paura eccessiva di essere giudicato e deriso.
A voi capita?
Vecchio 30-03-2024, 12:08   #2
Super Moderator
L'avatar di dystopia
 

Ogni tanto faccio questi esperimenti, in parte per esplorare, divertirmi (e anche per tenermi in allenamento e non perdere i progressi).
Andare al bar lo trovo più semplice, perché il tempo che ci passo e l'interazione sono limitate.
Invece non me la sono mai sentita di andare al ristorante da sola perché è una situazione prolungata, dopo un po' non saprei dove guardare e inizierei ad irrigidirmi, credendo di essere osservata. Trovandomi in una situazione di vulnerabilità probabilmente molte cose intorno a me innescherebbero ricordi negativi e pensieri di inferiorità, con conseguente atteggiamento difensivo, che darebbe nell'occhio, alimentando la situazione di stress (circolo vizioso).

Però, riflettendoci, il fatto di riuscire ad andare al bar ma di non riuscire ad andare al ristorante è indicativo del fattore fobico (cioè, influisce soprattutto il tempo e la resistenza, in verità le azioni da compiere sono quasi uguali). Il problema non è il contesto in sé ma la durata.

Ultima modifica di dystopia; 30-03-2024 a 12:11.
Vecchio 30-03-2024, 12:17   #3
Esperto
L'avatar di varykino
 

io ho paura solo nei negozi , che pensano che rubo qualcosa , difatti se nn mi serve niente nn entro in genere o se entro c ho sto fastidio dentro ..... addirittura dal cinese lascio sempre in mostra bene le mani hahaha , sicuramente e'solo una mia sensazione ma nn riesco a nn pensarci
Vecchio 30-03-2024, 12:31   #4
Esperto
L'avatar di pokorny
 

A me i luoghi pubblici creano un problema di tipo diverso. Sono inevitabilmente esposto a vedere belle coppie, o belle donne che non mi cagherebbero mai, o criminalini con tagli dei capelli che mi posso sognare, barba, tatuaggi, etc. come mai non sono stato né a maggior ragione posso essere alla mia età. Dato che in bar e ristoranti dove vado solitamente ci sono spazi di parcheggio visibili praticamente dall'interno del locale, dulcis in fundo spesso è chiaro dalle auto che hanno mezzi economici che mi posso sognare.

So che per uno/a che ne vedo ci sono 20 come me e per uno come me ci sono 10000 ragazzini nelle miniere. Teoricamente dovrei essere comunque felice ma come forse avrete indovinato torno a casa col cuore a pezzi.

Per il resto ho capito da un pezzo che nessuno ci guarda, sono paure solo nostre, irrazionali e senza alcun fondamento. La gente è troppo presa dai propri pensieri siano essi aspirazioni, cose belle che devono avvenire di lì a poco o cose brutte di cui crucciarsi. Spero che quelli che sono colpiti da questo fantasma che posso assicurare non esiste se ne possano liberare. Nessuno ci caga a meno che non gli serviamo in qualche modo. Ovvio che se pensiamo che una cosa esista è come se esistesse dato che produce gli stessi effetti; per questo non ho soluzioni da offrire salvo cercare di interagire con conoscenti né vicini né lontani, dopo un po' si capisce che nessuno ci guarda né ci critica.

Ultima modifica di pokorny; 30-03-2024 a 12:57.
Ringraziamenti da
Marika (31-03-2024)
Vecchio 30-03-2024, 12:40   #5
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Da solo non vado nei bar o nei ristoranti. Quando accompagno mia madre da qualche parte lei si ferma spesso al bar, a volte entro anche io ma più frequentemente aspetto in macchina e mi prende un caffè da asporto, così posso berlo senza ansie. Però nel mio caso è pure pigrizia.
Vecchio 30-03-2024, 13:20   #6
Esperto
L'avatar di Unspecified
 

In passato mi capitava, ora nei bar no, anche se ci devo andare da solo.
È pieno di persone che vanno al bar da soli, mica ci si deve coricare, si prende quel che si vuole e via.
Nei ristoranti invece sì, se dovessi andarci da solo, ma perché sarebbe una situazione inusuale per il personale.
Vecchio 30-03-2024, 14:48   #7
Esperto
L'avatar di Miky
 

Quote:
Originariamente inviata da Robert_Plant 89 Visualizza il messaggio
Ultimamente sto iniziando ad evitare di mettere piede nei bar e nei ristoranti per una paura eccessiva di essere giudicato e deriso.
A voi capita?
Il mio consiglio per superare questa paura, che anche io avevo, è quello di iniziare a pagare sempre tu il conto, sia la bar, che al ristorante....vedrai che a quel punto ben altre paure ti verranno in mente, ma almeno quella di essere deriso sparirà.
Vecchio 30-03-2024, 15:12   #8
Avanzato
L'avatar di AvolteRitorno
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Per il resto ho capito da un pezzo che nessuno ci guarda, sono paure solo nostre, irrazionali e senza alcun fondamento. La gente è troppo presa dai propri pensieri siano essi aspirazioni, cose belle che devono avvenire di lì a poco o cose brutte di cui crucciarsi. Spero che quelli che sono colpiti da questo fantasma che posso assicurare non esiste se ne possano liberare. Nessuno ci caga a meno che non gli serviamo in qualche modo. Ovvio che se pensiamo che una cosa esista è come se esistesse dato che produce gli stessi effetti; per questo non ho soluzioni da offrire salvo cercare di interagire con conoscenti né vicini né lontani, dopo un po' si capisce che nessuno ci guarda né ci critica.
Mmmm... sono d'accordo sul ragionamento in generale, ma non sulla prima parte.

Purtroppo la gente giudica, anche se ha i cazzi suoi a cui pensare, uno degli sport preferiti degli umani è sentirsi superiori agli altri. Quale migliore occasione se ti vedono al ristorante da solo per chiedersi perché sei solo, come sei vestito, cosa mangi e tutte queste cagate inutili?

La soluzione è "fottersene", io ci vado due o tre volte a settimana al ristorante, da solo, vestito come un pagliaccio (magari vado in bici e mi fermo in posti). Li vedo che mi osservano male, non è una mia fissazione, giudicano ogni movimento, ma me ne sbatto proprio le palle, anzi se sono insistenti non è raro che io chieda se vogliono favorire della mia tavola o butti la qualche battuta che li induce a capire che mi stanno infastidendo. Non sono superman, sono situazioni che anche a me causano stress, ma odio rinunciare a fare le cose per colpa della gente. Nel mio locale preferito ho il mio posto fisso che è in un angolino riparato, così mangio e me ne sto per i fatti miei.

Il consiglio che per me è più utile alla discussione è pensare che sì, ti osservano, giudicano, ma una volta fuori chi si è visto si è visto, quindi perché stare a preoccuparsi di cosa pensano.
Vecchio 30-03-2024, 15:32   #9
Esperto
L'avatar di Maffo
 

Mi succede raramente, principalmente quando penso ci possa essere qualcuno che non ho voglia di vedere, se devo entrare in un bar o ristorante che non conosco e lontano da dove abito, no non ho ansia a farlo
Vecchio 30-03-2024, 17:43   #10
Intermedio
L'avatar di Lost75
 

Quote:
Originariamente inviata da Robert_Plant 89 Visualizza il messaggio
Ultimamente sto iniziando ad evitare di mettere piede nei bar e nei ristoranti per una paura eccessiva di essere giudicato e deriso.
A voi capita?
Ma hai paura di essere giudicato e deriso da chi? Dagli altri clienti, dai baristi o dagli amici che sono con te?
Vecchio 30-03-2024, 17:52   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Lost75 Visualizza il messaggio
Ma hai paura di essere giudicato e deriso da chi? Dagli altri clienti, dai baristi o dagli amici che sono con te?

Da tutti tranne gli amici
Vecchio 30-03-2024, 18:24   #12
Principiante
L'avatar di purity
 

Sì, ma le mie paure sono ingigantite ed esagerate rispetto alla realtà.
Me ne rendo spesso conto subito dopo; quando cerco di far quel che devo fare (con difficoltà) e il mio domino di brutti pensieri cade in un batter d'occhio.

Magari qualcuno mi guarda, magari pensa qualcosa di me, ma sono sicura che accada in quel momento e poi basta, tornano a farsi i fatti propri, perché non ha importanza, devo prendermi cura del mio tempo e di ciò che ho bisogno, così come loro.
Ringraziamenti da
euridice_ (31-03-2024)
Vecchio 30-03-2024, 18:26   #13
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Robert_Plant 89 Visualizza il messaggio
Ultimamente sto iniziando ad evitare di mettere piede nei bar e nei ristoranti per una paura eccessiva di essere giudicato e deriso.
A voi capita?
no. La mia paura è quella di incontrare persone che conosco. Infatti nella città in cui vivo a volte mi sento in ansia nel sedermi in bar e soprattutto ristoranti. Mentre nelle altre città questo problema non c'è affatto.
Ringraziamenti da
euridice_ (31-03-2024), purity (30-03-2024)
Vecchio 30-03-2024, 18:33   #14
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Se sono da solo evito del tutto bar e ristoranti, ma a bloccarmi non è la paura di essere deriso, ma il fatto che siano ambienti che ho frequentato pochissimo, quindi per me sconosciuti, inoltre spesso (questo specialmente i bar) molto confusi per la presenza di tante gente, e quindi di tante variabili da tenere sotto controllo; inoltre sono ambienti in cui bisogna interagire velocemente (anche questo specialmente i bar), mentre io ho bisogno di tempi lunghi e calmi per elaborare stimoli e risposte.
Poi sono luoghi in cui ci si rapporta al cibo, ma se dovessi parlare dei miei problemi in questo àmbito potrei scriverci un libro, anzi due, quindi mi fermo qui.
Vecchio 30-03-2024, 18:44   #15
Esperto
L'avatar di IO&EVELYN
 

Al bar ci vado da solo, ma non ci sto bene, lo faccio solo quando non ce nessun altro con cui stare, ai ristoranti e simili assolutamente no, mi era capitato di stare da solo ed è stato orribile, non tanto per le persone, io me ne strafrego di tutti, ma proprio perché mi sentivo troppo solo... quasi solo al mondo... esagerato, sarà... ma non lo farei mai.

Pure mangiare a casa da solo, come è capitato ultimamente mi crea angoscia, figuriamoci andare fuori...
Vecchio 30-03-2024, 19:13   #16
Esperto
L'avatar di Maffo
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
no. La mia paura è quella di incontrare persone che conosco. Infatti nella città in cui vivo a volte mi sento in ansia nel sedermi in bar e soprattutto ristoranti. Mentre nelle altre città questo problema non c'è affatto.
Anch'io
Vecchio 30-03-2024, 20:48   #17
Intermedio
L'avatar di Lost75
 

Anch'io ho sempre paura di incontrare in giro persone che conosco non solo al bar o al ristorante (le poche volte che ci vado) ma anche al supermercato posta ecc, se sono persone che conosco benissimo ok non ci sono problemi le saluto e qualche volta scambio due parole, il problema è quando mi capita di incontrare persone che conosco poco o solo di vista o anche persone che non vedo da molto tempo, non so mai come comportarmi se salutarle o fare finta di niente sperando che non mi abbiano riconosciuto
Vecchio 30-03-2024, 21:04   #18
un_lettore
Guest
 

Per Dystopia ...

Ma se ci andassimo assieme al ristorante, io te Keith Pokorny, la Signora che non può registrarsi e qualche altro super coraggioso fobico per nulla criminalino?

Per Pokorny ...

Ho capito qual'è il tipo di individui a cui ti riferisci, tutti belli tatuati, barba superlavorata e parrucchiere incorporato ...

Però, Pokorny: a me fanno ridere. Non ti dico che mi facciano pena, ma mi fanno ridere, non vorrei mai essere così e infatti non lo sono ma in senso positivo.

Coraggio Pokorny. Tra quella barba super coltivata e la simpatia e la cultura che traspaiono nei tuoi post, cosa potrei mai scegliere?

Mettiamola ora al femminile. La versione femminile del tizio modaiolo la vedo con unghie lunghe e curatissime, un profumo di marca, telefonino costoso, a volte le sopracciglia tatuate perché quelle originali se le sono tolte, eccetera.

Devo ripetermi, solo che qui mi fanno pure pena. Non c'è un centimetro quadrato del loro essere che mi farebbe dire: Ah come la vorrei una ragazza così.

Insomma ... 'Namo al ristorante. Passiamo prima da Dystopia ... Me sa che abita troppo lontano ma tu hai la macchina diesel, quindi ...



Estraneo
Vecchio 30-03-2024, 21:14   #19
Esperto
L'avatar di Jack Dundee 987
 

Non mi capita per il semplice fatto che non entro in un bar o in un ristorante da diversi anni perché ritengo che sia solo uno spreco di soldi per avere qualcosa che posso mangiare o bere anche a casa ad un costo decisamente inferiore.
Comunque non ho problemi ad entrare al supermercato o in altri posti dove bisogna andare per forza di cose, per mia fortuna sono capace di fregarmene di tutto e di tutti e vado avanti per la mia strada.
Vecchio 30-03-2024, 22:21   #20
Principiante
L'avatar di Ascolopito
 

Per tanto tempo capitava anche a me. Così iniziai a scoparmi tutte le bariste e ristoratrici della zona. Poi i loro fidanzati e mariti. Adesso basta uno sguardo per sentirmi a mio agio quando entro in un'attività. A volte quando esco mi urlano dietro: "ancora". E io torno dentro.
Ringraziamenti da
anahí (30-03-2024), cuginosmorfio (30-03-2024)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Paura di essere giudicato al bar o al ristorante
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Non giudicare e non sarai giudicato Clover Off Topic Generale 29 15-06-2023 07:43
Essere giudicato mi turba Robert_Plant 89 Depressione Forum 7 07-02-2022 20:12
Avere paura dei bar Rk581 SocioFobia Forum Generale 62 17-08-2017 20:59
Paura di entrare in un bar Martello Timidezza Forum 47 18-05-2011 14:19
Consigli per il ristorante Uzik SocioFobia Forum Generale 7 24-10-2005 22:17



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 22:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2