FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 18-02-2019, 10:48   #1
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Vivere ancora con i parenti dopo i 30 è veramente limitante per una relazione?

Non sto parlando del fatto che la tizia arriva a facili conclusioni e ti vede come un fallito bamboccione.
Parlato dell'aspetto strettamente materiale......
Vecchio 18-02-2019, 11:09   #2
Intermedio
L'avatar di Paolo Zam
 

qui ci sarebbe da aprire una parentesona. oltre ad avere la ns bella problematica siamo anche sfortunati in tal senso perchè coi ns problemi abbiamo bisogno più di altri di risorse economiche
Ringraziamenti da
Psico[a]patico (19-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 11:16   #3
Esperto
 

Io ho quasi 45 anni e vivo ancora in casa. le fanciulle dovrebbero imparare a capire che ci possono essere tanti motivi per cui uno vive ancora in casa, motivi di svariato genere, non è detto che chi vive ancora in casa sia semplicemente un bamboccio.
Per rispondere alla domanda, si, è limitante perché loro non pensano ai tanti motivi che uno può avere, lavoro che manca, casini in casa di vario tipo eccetera..
Loro ti prendono per un bamboccio mammone che non è in grado di avere una vita sua e una casa sua.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (18-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 11:24   #4
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago Visualizza il messaggio
Non sto parlando del fatto che la tizia arriva a facili conclusioni e ti vede come un fallito bamboccione.
Parlato dell'aspetto strettamente materiale......
Pare che il disclaimer sia andato già perduto dopo tre post ^^
Vecchio 18-02-2019, 11:29   #5
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Sì, sicuramente... Poi dipende dal rapporto coi famigliari e dalla disponibilità economica.
Vecchio 18-02-2019, 11:33   #6
Esperto
L'avatar di Atlas
 

io ne ho 37 e sono incatenato a casa mia, ed è un'incubo.
alle donne consiglierei di evitare relazioni con uomini che dopo i 30 ancora non sono nemmeno in affitto, per quanto bella e brava può essere la persona di sicuro è disfunzionale.
Vecchio 18-02-2019, 11:35   #7
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Ma se si va d'accordo con i genitori che senso ha pagare per casa bollette ecc? Non sarebbe meglio mettere da parte soldi per quando ci si sposa invece che sprecarli vivendo da soli?
Dal mio punto di vista bamboccione non è colui che condivide abitazione con genitori, ma quello che non fa la sua parte in casa, tipo che si aspetta che mammina gli stira le camicie ecc.
Ringraziamenti da
Boyyy82 (18-02-2019), choppy (19-02-2019), Doppelganger91 (18-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 11:36   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Atlas Visualizza il messaggio
alle donne consiglierei di evitare relazioni con uomini che dopo i 30 ancora non sono nemmeno in affitto, per quanto bella e brava può essere la persona di sicuro è disfunzionale.
Vale anche il viceversa o la generalizzazione sballata colpisce solo gli uomini?
Bella poi 'sta cosa che le donne dovrebbero farsi consigliare da qualcuno sulle persone con cui avere una relazione o no, mi pare che esista il libero arbitrio.
Vecchio 18-02-2019, 11:52   #9
Principiante
L'avatar di Keroro
 

Mio zio a 50 ha una sua casa... ma è nello stesso condominio dei suoi genitori e non ha mai vissuto altrove, e passa gran parte del suo tempo libero da loro, mangia con loro, ecc... E non per mancanza di soldi, eh, anzi se la passa piuttosto bene, ma semplicemente non si è mai staccato da loro. Qualche mese fa diceva di voler prendere un altro appartamento, ma poi... ha semplicemente comprato quello di fronte al suo. Probabilmente abbatterà il muro tra i due appartamenti e si ritroverà ad avere circa 160 mq tutti per lui... solamente per lui... ecco una persona simile da donna lo considero poco indipendente, e per quanto io gli possa voler bene lui è divenuto ciò che non voglio diventare in futuro, un esempio sbagliato.
Ringraziamenti da
choppy (19-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 11:53   #10
Principiante
L'avatar di labellezza
 

In casa fin da bambino mi sono sentito di troppo, un peso. Ho studiato per anni in una prigione. Me ne sono andato via ai primi pochi soldi. Avrei potuto rimanere per convenienza ma io all' inferno non ci voglio stare. Già la mia testa lo è.
Vecchio 18-02-2019, 11:55   #11
Intermedio
 

In effetti se uno va d'accordo coi genitori, non è milionario ed è single, perchè andare a stare da solo per coprirsi di spese e farsi dare magari soldi anche dai genitori per tirare avanti? che senso ha?
Vecchio 18-02-2019, 11:59   #12
Esperto
L'avatar di Stregatta13
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
In effetti se uno va d'accordo coi genitori, non è milionario ed è single, perchè andare a stare da solo per coprirsi di spese e farsi dare magari soldi anche dai genitori per tirare avanti? che senso ha?
Per avere una propria indipendenza. Una persona che non ha problemi economici e di lavoro e vive coi suoi superata una certa età, viene vista come strana, che non vuole staccarsi dalla famiglia, che non vuole crescere, etc.
Ringraziamenti da
Atlas (18-02-2019), GreySkies (18-02-2019), vero82 (18-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 12:04   #13
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Stregatta13 Visualizza il messaggio
Per avere una propria indipendenza. Una persona che non ha problemi economici e di lavoro e vive coi suoi superata una certa età, viene vista come strana, che non vuole staccarsi dalla famiglia, che non vuole crescere, etc.
Se si deve far dare soldi dai genitori per tirare avanti, come ipotizzava Hallu che hai quotato, l'indipendenza non ce l'ha comunque.
Vecchio 18-02-2019, 12:10   #14
Esperto
L'avatar di Stregatta13
 

Per rispondere all'OP, il problema principale è la mancanza di un posto in cui avere una propria intimità di coppia, voler stare una sera tranquilli in casa, guardare un film, fare cena insieme oltre all'aspetto sessuale, ovviamente.
Nel mio caso, non mi sembra di aver avuto relazioni con gente che viveva sola (al massimo con altri inquilini quindi era la stessa cosa), ma vivendo sola io da quando ho 19 anni, non è mai stato un grande problema. E comunque di persone che vivono sole ne conosco ben poche, al massimo si spostano da casa dei genitori alla convivenza.
Vecchio 18-02-2019, 12:13   #15
Esperto
L'avatar di Stregatta13
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Se si deve far dare soldi dai genitori per tirare avanti, come ipotizzava Hallu che hai quotato, l'indipendenza non ce l'ha comunque.
Sì ok, ma nel caso ci sia la possibilità non vedo perchè non farlo.
Per vivere da soli non serve essere milionari, un lavoro normale è sufficiente.
Ringraziamenti da
vero82 (18-02-2019)
Vecchio 18-02-2019, 12:16   #16
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago Visualizza il messaggio
Vivere ancora con i parenti dopo i 30 è veramente limitante per una relazione?

Non sto parlando del fatto che la tizia arriva a facili conclusioni e ti vede come un fallito bamboccione.
Parlato dell'aspetto strettamente materiale......
Quando si inizia, da adulti, una relazione, dopo qualche esperienza disastrosa alle spalle si tende sempre a cercare i primi plateali segnali d'allarme, per evitare di ricadere negli stessi errori:
"Questo ragazzo si lava, o è un vuncione come il mio ex?"
"E' carina, ma si accollerà a cozza e mi chiamerà ogni 5 minuti mentre sono in riunione?"
"Avrò ancora i suoceri rompicoglioni ogni domenica fra le scatole?"
Ecc.

Ecco, in Italia complice una bolla finanziario/immobiliare tenuta gonfia da leggi del cavolo che incentivano il mutuo sull'affitto e la situazione economica, non è così strano arrivare a 30 senza indipendenza abitativa. Però se iniziano a diventare 35, e poi 40, e 45... sì.

Personalmente, pur avendo una casa mia, nel periodo in cui era affittata e stavo dai miei, se mi fosse capitato di flirtare con una ragazza mi sarei sentito in difetto a dirle che ero dai miei. Nononostante non si trattasse di non esser mai andato a vivere da solo, ma di un ritorno come soluzione temporanea (in attesa dello sfratto).
Perché diciamocelo, con una ragazza a 3x anni che ci vuoi fare, andare a prendere il gelato? Portarla in camporella o al motel?


Poi se pensi ai documentari sugli uccelli ti accorgi che il nido è la risorsa n° 1 per spuntarla su un vantaggio riproduttivo. Chi ha il nido migliore ha maggiori possibilità di far sesso. Mica è un caso che con l'abitazione sia la stessa cosa: far sesso richiama comunque l'idea inconscia di concepire. E concepire in un'auto o in un hotel, senza uno spazio proprio, sarebbe da incoscienti.
(Probabilmente questa spiegazione può -in parte- giustificare l'asimmetria sessuale fra uomini e donne relativamente a questo prerequisito; anche se io personalmente non credo che accetterei mai per una relazione una donna >30 senza una propria indipendenza economica e abitativa).
Vecchio 18-02-2019, 12:22   #17
Esperto
L'avatar di Franz86
 

E' limitante ma mica solo per trombare, quello volendo si può fare ovunque, piuttosto perché a quell' età le femmine si fissano con la convivenza: perché sono tutte problematicone evidentemente, in casa da soli si sta così bene.
Vecchio 18-02-2019, 12:41   #18
Intermedio
L'avatar di Lazy
 

Beh non voglio generalizzare, ma ovviamente non si è visti bene dalla maggioranza delle persone (donne e uomini) senza una certa indipendenza, casa ecc. Il bamboccione e il mammone penso centrino poco, è solamente un fatto di materialismo/convenienza, si può anche avere una casa di fianco alla mamma, però ce l'hai! Soprattutto per una donna la vedo dura accasarsi con uno che vive ancora con i genitori,lo dico anche contro di me, come fa una ragazza a restare con uno senza casa, senza lavoro, senza niente? con tutto l'amore che vuoi, però una vita dignitosa la vogliono tutti.
Vecchio 18-02-2019, 12:43   #19
Intermedio
L'avatar di Doppelganger91
 

Secondo me data la condizione politica/economica del nostro paese, non ci sarebbe da stupirsi che un over30 abiti ancora con i propri genitori.

Secondo me è limitante per una questione di privacy della coppia, in cui i genitori non dovrebbero esserci.

Cioè se dovessi immaginare che sto facendo l'amore e dall'altra parte del muro ci sono i miei genitori che mi sentono, devo dire che è un pò inquietante

EDIT: allego un immagine che avevo trovato in un altro topic del forum molto esaustiva
Età media quando si lascia la casa dei genitori negli stati europei:
Immagini allegate
Tipo di file: jpg image.jpg‎ (65.8 KB, 26 visite)

Ultima modifica di Doppelganger91; 18-02-2019 a 12:58.
Vecchio 18-02-2019, 13:00   #20
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Paolo Zam Visualizza il messaggio
qui ci sarebbe da aprire una parentesona. oltre ad avere la ns bella problematica siamo anche sfortunati in tal senso perchè coi ns problemi abbiamo bisogno più di altri di risorse economiche
qualcun'altro che la pensa come me
Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
In effetti se uno va d'accordo coi genitori, non è milionario ed è single, perchè andare a stare da solo per coprirsi di spese e farsi dare magari soldi anche dai genitori per tirare avanti? che senso ha?
Quote:
Perché in parte ti sveglia. Quantomeno uno come me che non ha mai avuto a che fare con bollette, pulizie e cucinare.
In pratica impari a gestire in toto una casa, e lo impari prima che i genitori muoiono, quando poi devi contemporaneamente fronteggiare il lutto e le cose che non sai fare.
E' migliorato molto anche il rapporto con i miei, prima discutevamo spesso, ora ogni volta che ci vediamo è una festa.
Non dico che è per tutti così eh, però a me un po' è servito. E' anche un po' diminuita la fobia sociale nelle interazione pratiche: supermarket, tintoria, etc.

Io le mie poche storie le ho avute tutte quando stavo con i miei, da quando sto da solo zero, neanche un'avventura.

Il livello dei miei pensieri (da vero ritardato quale sono) è che le donne pensando che fossi più libero e indipendente mi avrebbero visto diversamente, e che anche tutte le altre persone mi avrebbero valutato come persona più matura. Pensavo che avrei potuto fare cene a casa con gli amici (quali non si sa..vabbè..) ovvio che niente di tutto ciò è successo, ma col senno di poi era prevedibile.. però quando uno non ci arriva prima ci deve sbattere la testa.
.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (18-02-2019)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Over 30 single senza casa
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
50 anni single senza figli.....quanti l'hanno voluto? dottorzivago Amore e Amicizia 53 12-03-2019 20:25
Amo la vita da single e senza amici.... mezzastella Amore e Amicizia 105 08-09-2017 09:07
Uscire di casa senza avere né le basi, né i mezzi PazzoGlabroKK SocioFobia Forum Generale 52 06-11-2015 19:06
Che fate in casa quando ci passate molte ore senza uscire? lowman's SocioFobia Forum Generale 34 12-11-2012 22:43
Ho bisogno di un consiglio, andarsene di casa senza preavviso. lowman's Storie Personali 10 19-09-2012 14:49



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:39.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2