FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-11-2020, 15:46   #10421
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio

informazione variegata? ma se quando spunta quello che dice qualcosa di diverso ( raramente, vedi zangrillo o crisanti) parte la derisione e la sconfessione in pubblica piazza
Ah si tipo Sala, Sgarbi, Zaia, Renzi, Salvini. Ti ho citato i primi nomi che mi sono venuti in mente di politici appartenenti a diverse aree politiche CONTRO le chiusure, tutti di partiti veramente grossi (a parte Renzi)

Report non ha mia parlato male dei vaccini e di Bill Gates? Il virus non era stato definito clinicamente morto su tutti i giornali (non dirmi che ora lo prendono in giro, al tempo della frase sta cosa veniva detta IN PARLAMENTO)? L'amicone Giordano non ha mai urlato frasi sconclusionate contro la chiusura e le aree gialle/arancioni? Son tutte opinioni contrastanti da quelle governative che, guarda un poco, hanno un enorme eco mediatico in contesti mainstream


Ripeto, ve la cantate un poco da soli con 'sta storia del mainstream che dice una sola verità

Ultima modifica di Edwin; 22-11-2020 a 15:50.
Ringraziamenti da
badwolf (22-11-2020), Wrong (22-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 15:53   #10422
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Io rimango, come sempre, responsabile di quello che dico e non di quello che capiscono gli altri.
A volte ribatto, a volte no, e quando non lo faccio è perché non ne ho voglia o mi stanco di ripetere gli stessi, semplicissimi concetti a chi ritengo non abbia gli strumenti per comprenderli.
Accetto serenamente che continuino a pensare di me e delle cose che dico, quello che pensano.
Su di me, e su tanto altro, si possono avere opinioni.
I fatti, ripeto, restano fatti, qualunque opinione ne abbia chiunque.
La verità sui fatti è una sola, la logica non ammette deroghe, e non certo perché lo dico io.Potrei essere rettiliana, analfabeta o accademica di Harvard, ma la realtà sempre quella rimane.
Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio

informazione variegata? ma se quando spunta quello che dice qualcosa di diverso ( raramente, vedi zangrillo o crisanti) parte la derisione e la sconfessione in pubblica piazza
Raramente?
Ma se stanno tutti in TV da mane a sera
Zangrillo e Bassetti hanno tenuto banco tutta l'estate.
Salvini Santanchè Meloni Sgrarbi stanno su media e social a tutte le ore, non dirmi che bisogna andarsi a cercare cosa dicono perché vengono censurati non fanno che parlare (lavorare non tanto, ma parlare...)
Ringraziamenti da
badwolf (22-11-2020)
Vecchio 22-11-2020, 16:06   #10423
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da captainmarvel Visualizza il messaggio
anch'io credo nel virus, è una brutta influenza con tassi di mortalità relativamente elevati nelle fasce piu anziane con problemi immunitari. un po' come lo è stata l'influenza cinese del 1969 che però non comportò lockdown nazionali.
sono i lamestream media che hanno creato il paradigma secondo cui "chiunque non crede nella narrativa ufficiale è un pericoloso estremista di destra".
Beh, quanti sono quelli di sinistra che sono negazionisti?
Di più o di meno di quelli di destra?
Pure qui in forum mi pare di capire che tanti du quelli che sono negazionisti fossero vicini alla destra come idee già da prima.
La cinese ha fatto metà vittime, ma senza lockdown.
E questo è l'ennesimo dato portato da NOI.
Tu continua pure a supportare le tue teorie con "ecco cosa dice il buon..."video di uno Youtubber che dice la sua opinione".
Magari a qualcuno che non comprende la differenza fra fatto e opinione interessano.
Tu continui solo a esprimere opinioni non supportate, e ti si risponde con dati di fatto che le smentiscono, e ancora torni a rispondere opinioni.
Se non capisci che le teorie vanno confermate con i fatti e non con le opinioni, non so cosa farci.
Ti ho già detto che mi farebbe piacere credere a veritá alternative, ma i video degli youtubbers e le fake news non sono veritá.
Vecchio 22-11-2020, 16:52   #10424
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da Edwin Visualizza il messaggio
Ah si tipo Sala, Sgarbi, Zaia, Renzi, Salvini. Ti ho citato i primi nomi che mi sono venuti in mente di politici appartenenti a diverse aree politiche CONTRO le chiusure.
contro il virus ricordo solo sgarbi
tutti gli altri a memoria non hanno mai detto nulla contro la pericolosità del virus o l'inutilità di mascherine o dei vaccini covid, quindi esser contro le chiusure, in alcuni momenti ( renzi a periodi dice che è contro poi che è a favore per dire ) non direi che sia una informazione variegata.

Quote:
Il virus non era stato definito clinicamente morto su tutti i giornali (non dirmi che ora lo prendono in giro, al tempo della frase sta cosa veniva detta IN PARLAMENTO)? L'amicone Giordano non ha mai urlato frasi sconclusionate contro la chiusura e le aree gialle/arancioni? Son tutte opinioni contrastanti da quelle governative che, guarda un poco, hanno un enorme eco mediatico in contesti mainstream
Ripeto, ve la cantate un poco da soli con 'sta storia del mainstream che dice una sola verità
beh, oddio, i media non si può dire siano variegati, orsù. C'è report che a volte fa delle inchieste e giordano o quell'altro, porro, che fanno trasmissioni fuori dal coro ma il resto è tranquillamente uniformato.
Non sono possibili dibattiti con dubbiosi, chi esprime dissenso, viene screditato ( zangrillo, ripeto, primario del san raffaele, ormai viene sbeffeggiato da persone che di medicina sanno nulla solo perchè ha espresso pareri non uniformati con la narrativa ufficiale ).
Non mi pare che a che tempo che fa, nei tg, nella maggior parte delle trasmissioni, vengano invitati per confronti personaggi non allineati.
Non si può proprio dire che ci sia una informazione variegata in italia.
Vecchio 22-11-2020, 16:58   #10425
Esperto
 

Negli ultimi giorni ho ancora più paura del solito di prendere il virus, sarà che sento di molti positivi e mi rendo ancora più ansioso
Vecchio 22-11-2020, 17:01   #10426
Principiante
 

Quote:
Nuovi colleghi in quarantena, ché i figli si son beccati il virus a scuola.
.
Vecchio 22-11-2020, 17:03   #10427
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Beh, quanti sono quelli di sinistra che sono negazionisti?
Di più o di meno di quelli di destra?
Pure qui in forum mi pare di capire che tanti du quelli che sono negazionisti fossero vicini alla destra come idee già da prima.
La cinese ha fatto metà vittime, ma senza lockdown.
E questo è l'ennesimo dato portato da NOI.
.
esattamente non capisco poi questo schierarsi in fazioni.
Quindi ci son i negazionisti che son di destra e i credenti del virus di sinistra?
questo dato dove lo si prende? è stato fatto uno studio?
non sapevo di essere di destra. Non son nemmeno di sinistra, in realtà, ma non pensavo che fosse un dato di fatto anche questo.

Poi nella cinese i morti non si sa come fossero catalogati ( kari mullis non aveva ancora inventato la tecnica pcr, per quanto lui stesso l'abbia sconfessato come metodo diagnostico ), qui basta un tampone positivo per esser catalogati come morti covid, qualunque sia la causa.
Poi, lockdown, con e senza, anche qui, che il lockdown serva contro questa pandemia è tutto tranne che un dato di fatto, visto che qui pare bisogni parlare tramite dati.
Perchè allora non si spiega il perchè in svezia, dove lockdown non c'è mai stato e dove le mascherine non sono obbligatorie da nessuna parte i morti per milione di abitanti son gli stessi ( anzi, a memoria, son sempre e comunque meno ) dell'italia e i suoi lockdown e i suoi obblighi di mascherine anche per strada senza nessuno attorno.
E non mi si dica che è grazie alla densità della svezia ( stoccolma è unametropoli ) o grazie agli svedesi che rispettano le regole, perchè queste non sono dati ma ipotesi ( e pare che tu voglia ragionare solo per dati, giusto? )

Ultima modifica di zoe666; 22-11-2020 a 17:16.
Vecchio 22-11-2020, 17:04   #10428
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
contro il virus ricordo solo sgarbi
tutti gli altri a memoria non hanno mai detto nulla contro la pericolosità del virus o l'inutilità di mascherine o dei vaccini covid, quindi esser contro le chiusure, in alcuni momenti ( renzi a periodi dice che è contro poi che è a favore per dire ) non direi che sia una informazione variegata.
Ma il fatto che politici mainstream abbiano posizioni apertamente contro quella governativa significa che queste posizioni dovranno essere affrontate al livello nazionale. Chi ti ho citato ha un posizione, chi più e chi meno, CONTRO l'operato governativo, non è negabile questa cosa. Poi qualcuno dirà che il virus non fa male, qualcuno che è clinicamente morto e qualcun altro farà l'occhiolino ai no-mask, ma comunque hanno una posizione di apertura.

Quote:
beh, oddio, i media non si può dire siano variegati, orsù. C'è report che a volte fa delle inchieste e giordano o quell'altro, porro, che fanno trasmissioni fuori dal coro ma il resto è tranquillamente uniformato.
Non sono possibili dibattiti con dubbiosi, chi esprime dissenso, viene screditato ( zangrillo, ripeto, primario del san raffaele, ormai viene sbeffeggiato da persone che di medicina sanno nulla solo perchè ha espresso pareri non uniformati con la narrativa ufficiale ).
Non mi pare che a che tempo che fa, nei tg, nella maggior parte delle trasmissioni, vengano invitati per confronti personaggi non allineati.
Non si può proprio dire che ci sia una informazione variegata in italia.
Quindi qualche trasmissione c'è. Ora non voglio stare qui a fare il peso e dire "15 trasmissioni contro 12 pro", ma quindi oggettivamente almeno tre trasmissioni molto seguite ci sono (aggiungo Dalla Vostra parte e facciamo ben quattro).
E ti ripeto che le cose dette da Zangrillo sono state portato in parlamento prima che tornasse il virus a smentirlo, ora si sbeffeggia perchè ha avuto platealmente torto sul virus clinicamente morto ma in tempo non sospetti era detta in lungo e in largo sta cosa
Vecchio 22-11-2020, 17:10   #10429
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da Edwin Visualizza il messaggio

Quindi qualche trasmissione c'è. Ora non voglio stare qui a fare il peso e dire "15 trasmissioni contro 12 pro", ma quindi oggettivamente almeno tre trasmissioni molto seguite ci sono (aggiungo Dalla Vostra parte e facciamo ben quattro).
che qualche politico esprima qualche posizione fuori dal coro in opposizione è praticamente dovuto, in quanto se non facessero un minimo di opposizione teorica perderebbero voti. Poi nella pratica, mi pare che quando conte decide di far votare il parlamento, tornano tutti allineati riguardo le misure e i dpcm, o decidono di non votare. Non mi sembra aver posizioni fuori dal coro.
Tra i parlamentari, coloro che rimangono fuori dal coro a memoria ricordo solo sgarbi e la cunial.
Vecchio 22-11-2020, 17:14   #10430
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
che qualche politico esprima qualche posizione fuori dal coro in opposizione è praticamente dovuto, in quanto se non facessero un minimo di opposizione teorica perderebbero voti. Poi nella pratica, mi pare che quando conte decide di far votare il parlamento, tornano tutti allineati riguardo le misure e i dpcm, o decidono di non votare. Non mi sembra aver posizioni fuori dal coro.
Tra i parlamentari, coloro che rimangono fuori dal coro a memoria ricordo solo sgarbi e la cunial.
Il punto è che a prescindere di cosa votano, se un politico popolare dice una cosa in contrasto con la posizione governativa per forza di cose verrà ripresa dai giornali, per cui un Sala che dice di aprire Milano a prescindere da cosa poi verrà votato, farà parlare di quella posizione. Dato che praticamente ogni singolo schieramento ha almeno un politico in contrasto con l'operato governativo, non mi pare il dibattito sia così unilaterale come volete far credere. Poi ovviamente se volete che il PD abbia politici che dicano il virus non esista chiaramente non verrete accontentati, però nelle sfumature che possono permettersi i grossi partiti hanno un po' di tutto

Ultima modifica di Edwin; 22-11-2020 a 17:20.
Vecchio 22-11-2020, 17:22   #10431
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
esattamente non capisco poi questo schierarsi in fazioni.
Quindi ci son i negazionisti che son di destra e i credenti del virus di sinistra?
questo dato dove lo si prende? è stato fatto uno studio?
non sapevo di essere di destra. Non son nemmeno di sinistra, in realtà, ma non pensavo che fosse un dato di fatto anche questo.

Poi nella cinese i morti non si sa come fossero catalogati ( kari mullis non aveva ancora inventato il tampone, per quanto lui stesso l'abbia sconfessato come metodo diagnostico ), qui basta un tampone positivo per esser catalogati come morti covid, qualunque sia la causa.
Poi, lockdown, con e senza, anche qui, che il lockdown serva contro questa pandemia è tutto tranne che un dato di fatto, visto che qui pare bisogni parlare tramite dati.
Perchè allora non si spiega il perchè in svezia, dove lockdown non c'è mai stato e dove le mascherine non sono obbligatorie da nessuna parte i morti per milione di abitanti son gli stessi ( anzi, a memoria, son sempre e comunque meno ) dell'italia e i suoi lockdown e i suoi obblighi di mascherine anche per strada senza nessuno attorno.
E non mi si dica che è grazie alla densità della svezia ( stoccolma è unametropoli ) o grazie agli svedesi che rispettano le regole, perchè queste non sono dati ma ipotesi ( e pare che tu voglia ragionare solo per dati, giusto? )
Non ho detto che TUTTI i no Mask sono lontani da idee di sinistra e più vicini alla destra, ma la maggior parte.
Se trovo un sondaggio a riguardo lo posterò.

La cinese non l'ho tirata fuori io per fare paragoni, chi l'ha tirata fuori dovrebbe sapere del conteggio dei morti, mica io.

É vero che il lockdown non è dimostrato che serva, ma diciamo che è altamente probabile che gli ospedali collassati a causa di molti contagi nello stesso momento, non facciano benissimo ad un paese.

Sulla Svezia ho già detto e postato, comunque:

No, io non ragiono solo per dati, i ragionamenti sono correlazioni fatte a partire dai dati.
E sì, che la Svezia sia meno densamente abitata e che i cittadini abbiano una cultura diversa dai paesi mediterranei,sono fatti.
Se si devono fare paragoni, è più sensato paragonare Svezia e Norvegia anziché Svezia e Spagna.
Siccome non si può fare il raffronto fra pandemia con lockdown e pandemia senza lockdown nello stesso paese, lo si faccia perlomeno fra paesi più simili possibili, altrimenti le variabili diventano troppe e il confronto inficiato.
E lì i dati parlavano abbastanza chiaro fino a qualche settimana fa. Della situazione odierna non sono aggiornata.
Vecchio 22-11-2020, 17:25   #10432
Esperto
L'avatar di captainmarvel
 

Quote:
Originariamente inviata da Clend Visualizza il messaggio
L'influenza del 1969 uccise 20mila persone in Italia senza lockdown.
Col coronavirus in meno di un anno siamo a 49mila, tenendo conto che è stato pesantemente arginato con lockdown e restrizioni varie.
Inoltre si è visto in due diverse occasioni (marzo e adesso) che quando il contagio raggiunge e supera una certa soglia, gli ospedali proprio non ce la fanno a sostenere il carico di malati
all'epoca la popolazione aveva un'eta media piu bassa di adesso. tra l'altro il covid ha ucciso piu che altro anziani negli ospedali e nelle case di riposo prima che venissero prese precauzioni. quindi il lockdown non ha inciso piu di tanto.

Ultima modifica di captainmarvel; 22-11-2020 a 17:28.
Vecchio 22-11-2020, 17:27   #10433
Esperto
L'avatar di captainmarvel
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Beh, quanti sono quelli di sinistra che sono negazionisti?
Di più o di meno di quelli di destra?
Pure qui in forum mi pare di capire che tanti du quelli che sono negazionisti fossero vicini alla destra come idee già da prima.
La cinese ha fatto metà vittime, ma senza lockdown.
E questo è l'ennesimo dato portato da NOI.
Tu continua pure a supportare le tue teorie con "ecco cosa dice il buon..."video di uno Youtubber che dice la sua opinione".
Magari a qualcuno che non comprende la differenza fra fatto e opinione interessano.
Tu continui solo a esprimere opinioni non supportate, e ti si risponde con dati di fatto che le smentiscono, e ancora torni a rispondere opinioni.
Se non capisci che le teorie vanno confermate con i fatti e non con le opinioni, non so cosa farci.
Ti ho già detto che mi farebbe piacere credere a veritá alternative, ma i video degli youtubbers e le fake news non sono veritá.
ho referenziato studi che mettono in discussione l'utilità della mascherina e del lockdown. anche la stessa WHO ha sostenuto che i lockdown non servono.
fatti, non pugnette!
Vecchio 22-11-2020, 17:34   #10434
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio

Sulla Svezia ho già detto e postato, comunque:

No, io non ragiono solo per dati, i ragionamenti sono correlazioni fatte a partire dai dati.
E sì, che la Svezia sia meno densamente abitata e che i cittadini abbiano una cultura diversa dai paesi mediterranei,sono fatti.
Se si devono fare paragoni, è più sensato paragonare Svezia e Norvegia anziché Svezia e Spagna.
Siccome non si può fare il raffronto fra pandemia con lockdown e pandemia senza lockdown nello stesso paese, lo si faccia perlomeno fra paesi più simili possibili, altrimenti le variabili diventano troppe e il confronto inficiato.
E lì i dati parlavano abbastanza chiaro fino a qualche settimana fa. Della situazione odierna non sono aggiornata.
quindi se è un fatto che la svezia ha una cultura diversa, automaticamente diventa un fatto ( in quanto ragionamento successivo a un fatto ) che la cultura diversa abbia favorito i minori contagi.
Allo stesso tempo, decidi tu che per poter avvalorare un fatto, vanno confrontati paesi confinanti tra loro, altrimenti il paragone non regge.
Anche qui, se vuoi smentire gli altri proponendo fatti, direi che le argomentazioni son molto deboli.
Vecchio 22-11-2020, 17:51   #10435
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
quindi se è un fatto che la svezia ha una cultura diversa, automaticamente diventa un fatto ( in quanto ragionamento successivo a un fatto ) che la cultura diversa abbia favorito i minori contagi.
Allo stesso tempo, decidi tu che per poter avvalorare un fatto, vanno confrontati paesi confinanti tra loro, altrimenti il paragone non regge.
Anche qui, se vuoi smentire gli altri proponendo fatti, direi che le argomentazioni son molto deboli.
No, non ho detto che la cosa ha oggettività scientifica, ma che non si possano fare confronti senza tenere conto delle principali variabili.

No, non ho detto che è perché sono confinanti, ma perché sono più simili per territorio, clima, mentalità, densità abitativa, stile di vita della popolazione.
Per confrontare uno stesso fenomeno in relazione a una data variabile in due paesi diversi,è meglio che ci siano meno variabili possibili di cui tenere conto, mi pare lapalissiano.
Vecchio 23-11-2020, 03:26   #10436
Avanzato
L'avatar di pure_truth2
 

Il discorso del morti per covid/con covid,che alcuni dicono essere "irrilevante", credo che invece faccia una differenza enorme.
Tralasciamo per un attimo il dato su eventuali falsi positivi,che comunque su grandi numeri già di per sé abbasserebbe il dato di mortalità, e sul fatto che il PCR non sia utilizzabile a scopo diagnostico e viene invece comunque utilizzato facendo orecchio da mercante (di fatto quindi asserendo che il virus ha favorito la tua morte, quando in realtà è stato individuato un filamento di RNA ma non c'è malattia conclamata).
Il problema è che qui si sono contati morti anche persone che già erano guarite,o negativizzate ,e morte mesi dopo magari per un incidente,solo perché erano risultate positive prima.
O gente con tumore all'ultimo stadio solo perché positiva.
Uno che ha il cancro terminale non è che muore di Covid perché è positivo, bensì,semmai, può essere spinto più facilmente a morire SE sviluppa la malattia Covid19 in maniera conclamata.
E invece,sul certificato di morte cosa troviamo?: "Covid19".
Ok..
Ma qui si è usato questo criterio,in una maniera capillare.
Sembra assurdo ma è così, è stato confermato più volte.
Ora,non si può dire che questo non incida sul dato finale,se diventa,come è, prassi.
E nell'ordine delle migliaie le cose si evidenziano.
E in base a questi numeri, giornalmente sparati a reti unificate, si prendono decisioni che cambiano la vita delle persone in modo drammatico,come sappiamo.
Anzi,che dico, magari fosse così,li si prendono anche in base a presunti positivi asintomatici senza conoscerne la reale carica virale,e quindi contagiosità.
Ma qui apriremmo un altro discorso controverso.

Quindi è inutile che mi si venga a riportare le cifre con i tre zeri a seguire,come fossero vangelo.

L'influenza del '69 non poteva avvalersi di tale strumento, quindi ciò avrà fatto sì che si contassero coloro che veramente erano morti per le conseguenze dirette e verificabili della malattia, mentre chi moriva di tumore non veniva tamponato per rimpinguare lista,a meno che non presentasse i chiari sintomi della malattia influenzale in fase pre-morte.
Ma se si fosse usato il PCR anche allora, siamo proprio sicuri che i numeri sarebbero stati tanto differenti?
Su un territorio comunque che contava meno abitanti di oggi.
E quell'epidemia, che come sappiamo non comportò né lockdown nè altro,si esaurì spontaneamente, esattamente come tutte le altre.
E come farà anche questa,al di là del vaccino.
L'opinione mia è che, se si vuole,e se ne ha necessità e mezzi ,un onda può diventare uno tsunami,ed uno tsunami uno schizzo d'acqua.
Ma è appunto una mia opinione,lo ribadisco perché poi mi si dice che io dispensi verità assolute, facendo fede al mio nickname.
Ringraziamenti da
zoe666 (23-11-2020)
Vecchio 23-11-2020, 07:28   #10437
Esperto
L'avatar di claire
 

Un mio conoscente anni fa era malato di leucemia acuta.
Era ricoverato,era gravissimo, ha contratto la polmonite in ospedale ed è morto.
É morto di polmonite e non di leucemia.
Perché è la polmonite ne ha determinato la morte, senza avrebbe vissuto ancora. Non per molto,ma sta di fatto che la causa della morte è quella, anche se aveva una malattia gravissima pregressa.
Può anche darsi che fra i morti della bergamasca ci siano stati errori sulle cause di morte, nel senso che qualche positivo potrebbe essere morto di altro, ma c'era il caos e gli ospedali erano lazzaretti, il personale si ammalava, e anche per questo occorrono le misure. Onde evitare situazioni di quel genere.
Con la sanità al collasso, avoja errori.
Altrove hanno fatto le fosse comuni.

Ultima modifica di claire; 23-11-2020 a 07:31.
Vecchio 23-11-2020, 09:04   #10438
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Insomma..divieto di spostamento tra regioni e chiusura delle riunioni tra affetti ma aperture dei centri commerciali,dove chiaramente non ci si può contagiare in mezzo a centinaia di persone..vince sempre il soldo e il capitale sugli affetti..da vomito..siamo solo consumatori che pagano
Vecchio 23-11-2020, 09:23   #10439
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da pure_truth2 Visualizza il messaggio
L'influenza del '69 non poteva avvalersi di tale strumento, quindi ciò avrà fatto sì che si contassero coloro che veramente erano morti per le conseguenze dirette e verificabili della malattia, mentre chi moriva di tumore non veniva tamponato per rimpinguare lista,a meno che non presentasse i chiari sintomi della malattia influenzale in fase pre-morte.
Nel 69 non esistevano nemmeno i criteri diagnostici attuali e molte malattie non erano nemmeno conosciute, quindi si potrebbe anche ipotizzare che molte morti catalogate come morti per influenza dipendessero invece da altre cause. Come vedi le opinioni possono generare ribaltamenti di frittata in qualsiasi modo se non suffragate dai fatti.
Vecchio 23-11-2020, 10:25   #10440
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Insomma..divieto di spostamento tra regioni e chiusura delle riunioni tra affetti ma aperture dei centri commerciali,dove chiaramente non ci si può contagiare in mezzo a centinaia di persone..vince sempre il soldo e il capitale sugli affetti..da vomito..siamo solo consumatori che pagano
Botteghe chiuse= vergogna, collassa l'economia
Botteghe aperte= vergogna, vince il soldo

Non è facile.


Io ce l'ho perché non vietano di fumare per la via e davanti alle porte degli esercizi, che tu ci devi passare per forza e quello che fuma lì (perché lì è il posacenere) ti soffia il fumo addosso mentre entri.Di questi tempi non mi pare il caso, alcuni comuni hanno vietato di fumare in giro e dovrebbero farlo tutti
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Nuovo virus cinese
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Che segno Cinese 6? :D Black Moon Off Topic Generale 96 18-06-2014 20:22
C'era un cinese in coma... fuoridalmondo Timidezza Forum 7 04-02-2012 21:01
virus TONNO Supporto Web 38 21-04-2010 22:58
Ritratto Cinese... vaniroma Off Topic Generale 10 21-12-2005 11:20



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:21.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2