FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Scuola e Lavoro
Rispondi
 
Vecchio 31-10-2022, 16:25   #1
Principiante
 

Ciao a tutti mi chiamo Luca e sono un neo-laureato magistrale in ingegneria.
Come chi si trova nella mia situazione sto cercando un primo lavoro che mi permetta di crescere e comunque continuare ad imparare nell'ambito in cui ho studiato.

Arrivo ora al mio "problema". Ho fatto un colloquio un po' di tempo fa dove mi è stato proposto un contratto per inserirmi in una grande azienda italiana.
Il problema sorge qua. Vogliono inserirmi per un anno/anno e mezzo come operatio facendomi svolgere quindi svolgere operazioni che non hanno nulla a che fare con quanto ho studiato, o meglio si tratterebbe unicamente di lavoro manuale, senza interazione con i manager e responsabili che dovrebbero insegnarmi a svolgere il lavoro per cui ho studiato realmente. Praticamente un anno da operaio dove, secondo il responsabile con cui ho fatto il colloquio, dovrei imparare come funziona la produzione, le macchine etcc...
Mi ha detto anche che se uno è bravo scala i livelli velocemente ma che comunque si tratterebbe di almeno un anno di lavoro da operaio semplice.

Ora io non so se accettare o meno: le prospettiva di fare la vita di operaio per un anno o più (dovendomi anche svegliare alle 4 del mattino nel caso avessi il primo turno di produzione) non mi alletta anche perchè credo che non imparerei quasi nulla di utile per la mia crescita come ingegnere. Allo stesso tempo però la prospettiva di poter risucire poi a lavorare in questa grande anzienda italiana (una multinazionale) in un settore che mi interessa mi alletta. Certo che studiare per 5 anni e mezzo, avere una laurea e sentirti dire che se vuoi lavorare devi iniziare come operaio è un po' svilente.


Voi cosa fareste? Io onestamente sono tentato di accettare e intanto cercare altro. Però anche facendo due calcoli tra lo stipendio propostomi (che parlando con qualcuno di più esperto mi dice anche non sia abbastanza alto per il ruolo), i costi per raggiungere il luogo (devo considerare benzina, autostrada giornaliera, sono tipo 5-6 al giorno) oltre work-life balance e la prospettiva di "perdere" un anno a fare un lavoro manuale senza imparare nulla per quello che ho studiato mi fanno più propendere per il no.

Grazie a chi risponderà
Ringraziamenti da
Marta97 (01-11-2022)
Vecchio 31-10-2022, 16:28   #2
Banned
 

Visto gli studi che hai fatto ritengo la offerta offensiva, le qualifiche si pagano e costano sacrifici, al tuo posto cercherei da altre parti.
Ringraziamenti da
dforum97 (31-10-2022), gaucho (31-10-2022)
Vecchio 31-10-2022, 16:49   #3
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Visto gli studi che hai fatto ritengo la offerta offensiva, le qualifiche si pagano e costano sacrifici, al tuo posto cercherei da altre parti.
Grazie per la risposta. In effetti parlando con gli amici questa è stata la risposta che è andata per la maggiore.
Effettivamente anche io mi sento così. L'unica cosa che mi da un po' di "speranza" sarebbe quelle di poter scalare più velocemente i livelli.
Per quello pensavo di accettare, vedere come va e nel caso cercare altro. Però si effettivamente molti mi dicono los tesso che mi hai detto te.
Vecchio 31-10-2022, 16:57   #4
Banned
 

A un qualsiasi diplomato consiglierei di accettare al volo, a un ingenuo laureato in lettere o filosofia idem, ma che si chieda a un ingegnere di fare da operaio per un anno mai sentita, personalmente gia' ne ho scritto parecchio a riguardo consiglio sempre di accettare lavori anche sottopagati, ma cosi' e' davvero troppo, e' quasi come essere dottori e andare a consegnare pacchi per l'sda, roba da matti.
Vecchio 31-10-2022, 17:11   #5
Banned
 

Se fossi al posto tuo rifiuterei anche perché come ingegnere ci sono tantissime possibilità di trovare altro
Vecchio 31-10-2022, 17:30   #6
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
A un qualsiasi diplomato consiglierei di accettare al volo, a un ingenuo laureato in lettere o filosofia idem, ma che si chieda a un ingegnere di fare da operaio per un anno mai sentita, personalmente gia' ne ho scritto parecchio a riguardo consiglio sempre di accettare lavori anche sottopagati, ma cosi' e' davvero troppo, e' quasi come essere dottori e andare a consegnare pacchi per l'sda, roba da matti.
Si in effetti il problema di accettare lavori sottopagati pur di lavorare, anche tra i laureati, è dilagante in Italia. E' anche quello diciamo che mi frena dall'accettare, ovvero evitare di sminuire anche il titolo accettando certi tipi di lavori.
Vecchio 31-10-2022, 17:31   #7
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da euridice_ Visualizza il messaggio
Se fossi al posto tuo rifiuterei anche perché come ingegnere ci sono tantissime possibilità di trovare altro
Si ci sono offerte ma molte volte le aziende o non rispondono oppure boh scompaiono. Mandi il CV e non ti dicono mai nulla. Non sono l'unico tra i miei colleghi di università ed amici ad aver riscontrato questo.
Vecchio 31-10-2022, 19:43   #8
Banned
 

ascolta, come operaio ti dico che ho visto ingegnieri filare in cima al volo, ma partono dal basso. come idea non è sbagliata, un conto è sapere le cose sulla carta, un'altro è vivere la linea e le varie fasi di produzione sulla propria pelle.
Vecchio 31-10-2022, 19:54   #9
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Atlas Visualizza il messaggio
ascolta, come operaio ti dico che ho visto ingegnieri filare in cima al volo, ma partono dal basso. come idea non è sbagliata, un conto è sapere le cose sulla carta, un'altro è vivere la linea e le varie fasi di produzione sulla propria pelle.
Ma infatti non pretendo di arrivare a dirigere la linea. Ma un conto è capire come funziona la linea, un conto è un anno e passa a fare l'operaio senza imparare nulla sul lavoro che idealmente dovrei andre a fare dopo, mentre da altre parti ti formano direttamente a fianco del tuo superiore e impari le stesse cose. Inoltre si trattava di fare diversi scatti di livello solo per arrivare ad avere contatto con gli ingegneri che gestiscono la linea. Tra l'altro tutti i miei amici e colleghi che lavorano in produzione nessuno di loro ha mai fatto l'operaio all'inizio e comunque lavorano e sono stati formati.
In più se contiamo l'ora a cui dovevo svegliarmi e quanto mi davano e tutte le spese diciamo che l'unica cosa per cui vale la pena accettare è l'esperienza. Ma se non mi da nemmeno l'esperienza nel ruolo in cui dovrei ricoprire che cosa serve?

Ultima modifica di dforum97; 31-10-2022 a 20:02.
Vecchio 31-10-2022, 20:00   #10
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da faria Visualizza il messaggio
Dove?
In Italia?
Bhe almeno alcune proposte che ho trovate si dicevano espressamente che vi era un periodo di formazione affianco a chi quel lavoro lo faceva già. Quindi se tu entri che sei uno stagista lavori affianco al tuo superiore. Ovviamente non mano nella mano come a scuola. Ma è ovviamente diverso che un anno e passa da operaio.
Vecchio 31-10-2022, 20:21   #11
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Non scherziamo, ti sei laureato hai fatto sacrifici e studi per anni per cosa?

Questi datori di lavoro dovrebbero sparire, ci sta fare la gavetta all’inizio ma farsi denigrare in questo modo non deve esistere.

Quindi mio consiglio è assolutamente no, poi hai fatto ingegneria troverai presto chi ti rispetta e ti nobilita visto il percorso di studi.

Consiglio se non l’hai già fatto crea un super profilo curatissimo e più vendibile possibile su LinkedIn, il mondo è tutto lì
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non so se accettare o meno
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Come accettare... Gummo Storie Personali 19 04-06-2021 13:21
Accettare claire SocioFobia Forum Generale 75 30-07-2016 11:44
Come sentirsi meno vuoti, meno soli e meno tristi shycrs Automiglioramento 39 23-08-2015 19:47
Consigli: accettare stage o meno? leoleo Storie Personali 2 06-02-2014 23:48
Accettare... paule Amore e Amicizia 17 06-10-2009 21:04



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 16:45.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2