FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 20-06-2016, 17:52   #1
Avanzato
 

----

Ultima modifica di orange; 15-10-2019 a 19:52.
Vecchio 20-06-2016, 18:43   #2
Banned
 

Non lo so..
Nel'ultimo anno e mezzo ho eliminato due persone dalla mia vita appena si è palesato un problema serio, e onestamente non riesco a pentirmene. Entrambi hanno mostrato facce e difetti che non avrei mai potuto tollerare a lungo..
Però è anche vero che continuando così morirò solo.
Non lo so..
Io sono una persona abbastanza comprensiva, concedo sempre il beneficio del dubbio e una seconda possibilità. Però i requisiti per stare con me sono alti.
Potrei abbassarli e farmi andare bene ciò che la vita mi offre ma..
Io so che non voglio. Preferisco allontanare gli altri e continuare la mia ricerca.
Vecchio 20-06-2016, 18:54   #3
Esperto
L'avatar di QuantumGravity
 

E' normale, è normale. E' il problema dell'individuo educato a pensare da solo.
Vecchio 20-06-2016, 18:59   #4
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da orange Visualizza il messaggio
Mi ha detto una psico che era tipico della depressione. Una volta credevo al karma e avevo sempre quello come consolazione quando mi succedeva qualcosa. Adesso non più. L'altro ieri una persona a cui tenevo abbastanza e con cui sono sempre stata gentile mi ha risposto malissimo e non è la prima volta (non con lui ma con altra gente). Non so più che fare, ad eliminare subito dalla mia vita chi si comporta male sto meglio ma non posso andare avanti così. A volte penso ancora che vorrei tanto crepare e basta.
Non credo nemmeno in Dio quindi non ho nemmeno quello a cui aggrapparmi.
A me invece il karma aiuta, riesco a darmi una ragione che altrimenti è sempre più assurda di una spiegazione già strana di suo come appunto il karma. In casi simili al tuo tento di dirmi che in qualche vita passata ho compiuto azioni simili verso altri, e ora ne raccolgo il frutto. Si dice in alcuni testi che si dovrebbe essere contenti perché quella sorta di pendenza morale è stata pareggiata, però ha poco senso dato che tutta la mia vita è un continuo subire (quella di altri non so).

Forse troverai una ragione in cui credere, la mia, che poi era anche la tua, è parecchio labile e la considero solo una spiegazione meno assurda della volontà di un essere superiore.

Ultima modifica di pokorny; 20-06-2016 a 19:02.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a non sapere più che cosa fare o che cosa pensare
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sapere cosa scrivere ma non sapere cosa dire dark_angel Storie Personali 4 13-09-2015 23:45
Dormire bene, cosa fare e cosa evitare viene.y.va Insonnia Forum 0 19-03-2011 11:28
Non sapere mai cosa dire...? Giacomo79 Amore e Amicizia 15 02-04-2010 21:46
cosa devo fare/dire/pensare? cancellato2369 Amore e Amicizia 13 01-10-2008 16:27



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:48.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2