FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 27-02-2018, 15:29   #1
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Credo che non avere un lavoro sia la cosa più brutta che ci possa essere, molto peggio del non avere una ragazza...molti qui si affliggono del fatto di non riuscire a trovare una ragazza, ma in compenso la maggior parte ha un lavoro, e credo sia molto meglio del non avere una relazione....il lavoro e la base della vita per chi non e ricco.
Io avrei un lavoro credo che starei bene, sarei impegnato per 8 ore al giorno e pensare solo al lavoro, arrivare a casa stanco, mangiare e subito a dormire....invece adesso passo le mie giornate a non fare nulla e la depressione mi assale, oltre il fatto di non potermi passare nessun piacere non avendo soldi.

Credo che chi ha un lavoro e lavora tutti i santi giorni con uno stipendio decente possa ritenersi soddisfatto dalla vita....e non ha nulla da invidiare a nessuno....certo contano anche altre cose nella vita, la ragazza, gli amici ecc, ma il lavoro e la base della vita, se manca quello manca tutto.

Quanti di voi qui non lavorano? Come passate le vostre giornate, riuscite a non farvi assalire dalla depressione?
Ringraziamenti da
Demiurgo (27-02-2018), ElsaonMars (27-02-2018), Flood (27-02-2018), Tristezz (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 15:32   #2
Esperto
L'avatar di hermit94
 

La depressione è strettamente collegata col fatto di non avere un lavoro,nel senso che se sei davvero depresso è molto complicato lavorare
Ringraziamenti da
Masterplan92 (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 15:45   #3
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

Prendiamo in considerazione le fondamenta. Tu stesso hai citato il "non fare un cazzo tutto il giorno". Ecco, è quello il mattoncino primordiale che dobbiamo porre, il problema originario.
Ora, il lavoro ti tiene occupato, ma non significa che non puoi occupare il tempo in altro modo. Io (che non lavoro) credo sia molto più deprimente passare la giornata a lavorare, tornare a casa e, seppur stanco, accorgersi della propria insoddisfazione. Anzi credo sia più o meno la stessa cosa, solo che se non lavori hai più tempo libero, da non sprecare però.
Però, senza lavoro, senza (veri) amici, senza ragazza (parlo di me adesso), è un po' difficile trovare qualcosa da fare, dovrei mettermi a leggere, guardare film e serie, magari disegnare, tutti i giorni... il mio cervello trova molto più facile procrastinare.
Le seghe mentali, quelle nocive che ti fanno fumare il cervello, sono dannose in qualunque condizione.

Quindi nella mia top tre delle problematiche metterei (escludendo problematiche serie):
1) non occupare il tempo (bene)
2)non avere amici
3) (?? Non lo so fate voi )
Vecchio 27-02-2018, 15:50   #4
Intermedio
L'avatar di myfearsandme
 

Quote:
Originariamente inviata da Spinxo Visualizza il messaggio
Credo che non avere un lavoro sia la cosa più brutta che ci possa essere, molto peggio del non avere una ragazza...molti qui si affliggono del fatto di non riuscire a trovare una ragazza, ma in compenso la maggior parte ha un lavoro, e credo sia molto meglio del non avere una relazione....il lavoro e la base della vita per chi non e ricco.
Io avrei un lavoro credo che starei bene, sarei impegnato per 8 ore al giorno e pensare solo al lavoro, arrivare a casa stanco, mangiare e subito a dormire....invece adesso passo le mie giornate a non fare nulla e la depressione mi assale, oltre il fatto di non potermi passare nessun piacere non avendo soldi.

Credo che chi ha un lavoro e lavora tutti i santi giorni con uno stipendio decente possa ritenersi soddisfatto dalla vita....e non ha nulla da invidiare a nessuno....certo contano anche altre cose nella vita, la ragazza, gli amici ecc, ma il lavoro e la base della vita, se manca quello manca tutto.

Quanti di voi qui non lavorano? Come passate le vostre giornate, riuscite a non farvi assalire dalla depressione?
Non posso che condividere. Sono in una situazione simile. Hai la mia solidarietà, per quanto possa esserti utile.
Ringraziamenti da
Spinxo (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 15:53   #5
Principiante
 

Ma sei del sud o nord? Hai mai pensato di muoverti dato che non trovi lavoro nella tua città?
Vecchio 27-02-2018, 16:02   #6
Intermedio
L'avatar di Hartigan
 

Io non lavoro ma passo il tempo a leggere tanto e a dedicarmi alle mie passioni. Hai mai provato a trascorrere il tempo con qualche film, romanzo, ecc o magari dedicarti alle faccende di casa?

È frustrante non riuscire a trovare un lavoro o essere scavalcati da gente meno qualificata/volenterosa solo perché è di bella presenza e carismatica. Ho sempre cercato lavori con pochi contatti con la gente, invano.
Poi non è mica detto che avere un lavoro possa guarire da tutti i mali, Spinxo. Molto spesso bisogna sopportare la presenza di colleghi e otto o più ore possono essere frustranti a lungo andare. Si raggiunge la monotonia e magari si arriva a casa stremati e incapaci di dedicarsi a se stessi, tipo Chaplin in Tempi Moderni.
Però capisco cosa intendi dire.

Il non riuscire ad essere indipendenti economicamente è un'altra tacca di demerito che segna irrimediabilmente il nostro già labile carattere.
Ringraziamenti da
Rainbow Veins (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 16:07   #7
Intermedio
L'avatar di myfearsandme
 

Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
Durante il periodo di maggiore stabilità economica (comunque dal futuro incerto, nel senso che ero in prossimità ma ancora in attesa di passare alla forma a tempo indeterminato), facevo tutta la strada del ritorno piangendo in macchina vedendo il sole tramontare e pensando di non voler passare 40 ore alla settimana in quel modo

Purtroppo spesso si soffre di disorientamento sul piano della propria identità e ruolo sociale, per cui tirare a campare con un lavoro dipendente non basta. Si avvertono altre esigenze
Capisco che soddisfatto un bisogno ce ne saranno altri ma senza un reddito da lavoro ti si chiudono tutte le opportunità che un mezzo economico ti permette. Quello che voglio dire è che vai alla deriva molto più rapidamente.
Vecchio 27-02-2018, 16:41   #8
Esperto
L'avatar di no-body
 

Adesso lavoro ma in passato ho trascorso anni di disoccupazione volontaria.
Il lavorare non mi ha minimamente migliorato la vita; perche' la
timidezza e la fobia non passano lavorando e penso nemmeno la
depressione endogena. Sono rimasto senza ragazza e con gli stessi
amici. Nel mio caso direi che ho bisogno di soldi
non di lavorare. Meno lavoro meglio sto. Chi puo' permettersi di
non lavorare alla fine mi capita di vedere che s'inventa le professioni
piu' piacevoli e meno diffuse per tenersi attivi. Attrice, antiquario,
agente immobiliare, insegnante part-time ecc... Di certo chi e' libero
non va a fare l'operaio o il ragioniere in banca. Quindi il 95% dei
lavori attuali serve solo per guadagnare non per risolvere problemi
piu' profondi.
Ringraziamenti da
redone (27-02-2018), syd_77 (27-02-2018), XL (01-03-2018)
Vecchio 27-02-2018, 16:50   #9
Esperto
L'avatar di Sickle
 

Bah... io ho fatto diversi lavori in vita mia e devo dire che come antidepressivo il lavoro non funziona per niente... specialmente se hai a che fare con colleghi teste di ca**o e capi pretenziosi... se uno è già depresso di suo un'ambiente del genere ti può distruggere... e poi i soldi come te li godi?... se uno passa tutte le sue giornate a lavorare e dormire?... io quando sono depresso l'ultima cosa che vorrei fare è lavorare...
Vecchio 27-02-2018, 17:11   #10
Banned
 

ho fatto per anni un lavoro saltuario ma redditizio, che però non mi ha portato alcuno sbocco a lungo termine.

nei periodi in cui lavoravo molto ero effettivamente felice, ma perchè il lavoro mi piaceva e avevo dei colleghi splendidi.
ho preso la decisione di non accettare più incarichi circa un mese fa perchè ho capito che non mi avrebbe mai dato stabilità, e il non avere più quel lavoro spero mi spinga a provare qualcos'altro uscendo dalla mia comfort zone.

ma al momento devo essere sincero, l'essere disoccupato è mentalmente un macigno che mi sta gettando nella depre più totale. e la depressione poi ti porta a diventare una larva inattiva, è un circolo vizioso e nel mio caso tutto parte dal lavoro, ai problemi personali (tipo salute, sentimenti, ecc) ormai neanche ci penso.
Vecchio 27-02-2018, 17:13   #11
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Il lavoro come antidepressivo non funziona, se uno ha la depressione nell'ambito lavorativo ha sicuramente più ostacoli da superare.....pero e anche vero che se non si fa nulla e non si tiene il cervello impegnato per gran parte della giornata la depressione si aggrava, in più chi lavora a la possibilità di passarsi dei piaceri e alleviando la depressione, ad esempio comprarsi un auto, farsi un viaggio, coltivare più hobby ecc.
A me non mi blocca la depressione nel riuscire a lavorare ma la FS, senza contare poi che dalle mie parti trovare un lavoro decente e come fare un terno al lotto, il fatto e che e tutto molto difficile e complicato, non lavorando si e depressi, lavorando si e pure depressi perche ce da subire lo stress lavorativo, datore di lavoro colleghi ecc....ma tra i due mali sicuramente e meglio il primo, almeno a fine giornata uno si sente in parte realizzato per aver fatto il proprio dovere e aver portato la pagnotta a casa.
Riguardo poi non far nulla e dedicarsi agli hobby e passioni varie sono cose che danno sollievo solo un po all'inizio ma poi ci si stufa e si finisce a non far nulla lo stesso, senza contare poi che avere hobby e passioni necessitano di soldi, e chi non può economicamente e difficile.
Ringraziamenti da
Lory (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 17:24   #12
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Non avere un lavoro significa non essere indipendenti,
significa non avere soldi in tasca.
Detto ciò, dipende dal tipo di lavoro perché costa fatica e spesso a lungo termine un danno alla salute.
Lavorare vuol dire anche essere sfruttati e fare un lavoro di merda che può portare a depressione.
Diciamo la chiave di svolta sono i soldi non il lavoro che comunque fa parte di quelle cose essenziali per una vita normale e serena: lavoro/soldi ,salute,amore,amicizia.
Vecchio 27-02-2018, 17:37   #13
Esperto
L'avatar di Milo
 

Da quando mi hanno licenziato mi sento decisamente meglio,le giornate volano tra un hobby e l'altro,credo che mi godrò lo status di disoccupato almeno per un anno poi con calma cercherò qualcosa(forse).
Ringraziamenti da
Sickle (28-02-2018), Wakizashi (28-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 18:18   #14
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Non avere un lavoro è sicuramente peggio di non avere una donna, visto che il primo ti dà da mangiare, la seconda no (a meno che non ti mantenga, e non ce ne sono certo tante).

C'è da dire che soprattutto la situazione lavorativa in Italia sta diventando drammatica, con contratti imbarazzanti, orari assurdi e paghe da fame. La gente lavora perché deve, ma penso che un buon 80% lo odi e preferirebbe fare altro potesse.
Ringraziamenti da
Sickle (28-02-2018), Spinxo (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 18:28   #15
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da Spinxo Visualizza il messaggio
...certo contano anche altre cose nella vita, la ragazza, gli amici ecc, ma il lavoro e la base della vita, se manca quello manca tutto.
Non è così, se manca l'equilibrio psicologico manca tutto, pensare che il lavoro possa risolvere i problemi che abbiamo significa spostare l'obiettivo sul bersaglio sbagliato, secondo me.

Il lavoro può migliorare o peggiorare la situazione, dipende da molte cose, ma non può risolverla, non è la base, si possono trovare grosse difficoltà in entrambe le situazioni.

Il punto è che i nostri problemi sono pervasivi, tendono a influenzare, a dominare ogni aspetto della nostra vita, non è quindi il raggiungimento di qualcosa al di fuori da noi che ci manca, che ci dà la soluzione, non lo è una relazione, un lavoro, un bene materiale o chissà cos'altro.

Da quando ho inziato a lavorare ho avuto tanti benefici e tante cose positive, ma ho sofferto anche tanto e più di una volta ho pensato di mollare, di scappare da tutto. Mi sono reso conto che ciò che pensavo in passato non era giusto, che così come soffrivo da disoccupato soffro anche adesso, magari in maniera diversa.

Ogni esperienza sarà sempre difficoltosa, in modi e forme diverse, se non cambierà piano piano qualcosa dentro di me, perciò inutile cercare la salvezza fuori.
Ringraziamenti da
no-body (27-02-2018)
Vecchio 27-02-2018, 18:29   #16
Intermedio
L'avatar di gordon77
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
La depressione è strettamente collegata col fatto di non avere un lavoro,nel senso che se sei davvero depresso è molto complicato lavorare
amen.

se una persona ha una depressione piu' o meno grave puo' lavorare solo, una volta riconosciuta una percentuale di invalidità, se si fa inserire nelle categorie protette ( magari grazie a una spintarella, visto che anche quel filone si è ormai esaurito in questi tempi e le liste d'attesa sono intasate)
Vecchio 27-02-2018, 18:46   #17
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
Non è così, se manca l'equilibrio psicologico manca tutto, pensare che il lavoro possa risolvere i problemi che abbiamo significa spostare l'obiettivo sul bersaglio sbagliato, secondo me.

Il lavoro può migliorare o peggiorare la situazione, dipende da molte cose
Si e vero il lavoro non e tutto, il problema pero e che se uno e povero ed ha una famiglia economicamente instabile come vive?
A parte la situazione economica (che e una cosa fondamentale per poter vivere) ce anche da dire che chi e affetto da depressione il non far nulla durante la giornata, non avere una valvola di sfogo aumenta di molto il problema, si sta più male perche si ha molto più tempo per pensare e rimuginare....quindi il lavoro alla fine e una cosa fondamentale in ognuno di noi....anche chi e ricco e ha soldi abbastanza per poter vivere senza lavorare di sicuro investe il suo tempo cercando di fare qualcosa di costruttivo, apre un attività, investe denaro ecc....insomma non si può star fermi, qualcosa si deve pur fare altrimenti la depressione e i malesseri si aggravano.
Vecchio 27-02-2018, 18:52   #18
Avanzato
L'avatar di Palmiro
 

Il lavoro non migliora la situazione, la ragazza non risolve i problemi, gli amici non bastano, allora che caz bisogna fare x stare meglio ?
Vecchio 27-02-2018, 18:57   #19
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
Quando parli di valvola si sfogo hai in mente dei tipi di lavoro in particolare? Perchè solitamente gli impieghi in ufficio rischiano di creare più vapori nella pentola a pressione proprio a causa della staticità fisica e dall'alienazione da monitor
Parlo di qualsiasi tipo di lavoro, anche quelli di ufficio, che se pur non sono lavori di fatica fisica, ma tengono cmq impegnata la mente.
Vecchio 27-02-2018, 19:01   #20
Avanzato
L'avatar di Emanuele85
 

Confermo che il lavoro aiuta moltissimo, almeno per me, è una valvola di sfogo, mi permette di uscire da casa tutti i giorni, di avere rapporti (anche se minimi) con altre persone, di fuggire per alcune ore da i mille problemi che ci sono a casa, avendo uno stipendio mi offre quel minimo di serenità e sicurezza riguardo al futuro. È stata l' unica fortuna della mia vita, il resto è andato tutto in malora, senza penso che impazzirei e probabilmente metterei la parola fine alla mia esistenza.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non lavorare
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Lavorare gratis lavorare tutti del sociologo De Masi Cioran Forum Libri 0 21-10-2017 14:53
Mentire per lavorare. Pensieroso Forum Scuola e Lavoro 16 15-11-2016 20:44
Perchè lavorare? unofficialnick Forum Scuola e Lavoro 90 26-05-2016 22:07
Lavorare per vivere Pertugio Storie Personali 31 19-01-2013 01:16
lavorare in gruppo Irina Sondaggi 4 30-11-2011 12:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:37.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2