FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-04-2021, 08:24   #1
Avanzato
L'avatar di Iago
 

È da parecchio tempo che noto questa cosa, non sono in grado di fare discorsi articolati, non so spiegarmi, se devo raccontare una qualsiasi cosa che mi è accaduta non riesco a descriverla è come se avessi una mancanza di parole che mi fa ridurre il discorso a giusto 5 parole.
Quando uno dei così detti normali si mette a raccontare le sue avventure non la smette più io in 5 secondi invece ho finito e tra l'altro potrei anche essermi espresso in italiano rozzo.
Non sto parlando di timidezza o di fobia è che proprio non ho le parole, infatti io per lo più ascolto e le persone (quelle che non mi conoscono) mi dicono di parlare di più!
Come migliorare? Dicono di leggere, ma già lo faccio, dicono di buttarsi con le persone, già fatto.
Secondo me è una "tara" del mio cervello questa cosa.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk
Ringraziamenti da
Cincinnati90 (04-04-2021), Stasüdedòs (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 08:34   #2
Esperto
L'avatar di Stasüdedòs
 

Quote:
Originariamente inviata da Iago Visualizza il messaggio
È da parecchio tempo che noto questa cosa, non sono in grado di fare discorsi articolati, non so spiegarmi, se devo raccontare una qualsiasi cosa che mi è accaduta non riesco a descriverla è come se avessi una mancanza di parole che mi fa ridurre il discorso a giusto 5 parole.
Quando uno dei così detti normali si mette a raccontare le sue avventure non la smette più io in 5 secondi invece ho finito e tra l'altro potrei anche essermi espresso in italiano rozzo.
Non sto parlando di timidezza o di fobia è che proprio non ho le parole, infatti io per lo più ascolto e le persone (quelle che non mi conoscono) mi dicono di parlare di più!
Come migliorare? Dicono di leggere, ma già lo faccio, dicono di buttarsi con le persone, già fatto.
Secondo me è una "tara" del mio cervello questa cosa.

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk
Benvenuto nel club
Stessa situazione e non ho soluzioni... anche per me è lo scarso sviluppo celebrale dell'abilità di parlare oralmente (perchè per iscritto non ho problemi, anche se mi serve più tempo e calma, quindi già in chat che è una forma più immediata andrei in difficoltà).
Vecchio 04-04-2021, 08:58   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Succede anche a me o, meglio, è una cosa in cui sono precipitato gradualmente. Un tempo sapevo fare discorsi lunghi e articolati, ho avuto anche occasioni, in ambiente universitario, di parlare davanti a pubblici numerosi, e non ho avuto problemi di sorta.
Poi ho cominciato a isolarmi, sempre di più, passando tanto, troppo tempo senza parlare con nessuno e l'abilità di parlare, come tutte le abilità, se non esercitata si perde. Attualmente, le poche volte in cui mi incontro con qualcuno, è già tanto se riesco a formare frasi da quattro o cinque parole. Di più non ci riesco, il mio cervello incespica e cade quando ci provo.
Non penso che leggere tanto possa aiutare, visto che io ho continuato a leggere parecchio anche durante l'isolamento.
Secondo me l'unica è allenarsi, riprendere l'abitudine di confrontarsi con altre persone, e un po' alla volta, un passettino per volta, abituarsi a formare frasi e discorsi sempre più lunghi. Ovviamente per chi è fobico o evitante c'è il problema che manca la "materia prima" per allenarsi, ovvero i contatti umani. Ma purtroppo quello dell'allenamento costante è l'unico metodo che mi viene in mente.
Ringraziamenti da
Franz86 (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 09:00   #4
Esperto
L'avatar di Ortica
 

La sintesi è un bellissimo dono.
Vecchio 04-04-2021, 09:10   #5
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Figurati, per me è così praticamente da sempre. Ma poi quando si ha una vite triste, anonima, senza contenuti di che vuoi parlare. Ad ascoltare gli altri argomentare fluentemente di qualsiasi cose ti deprimi ancora di più, poi isolarsi diventa un meccanismo di difesa non una scelta.

Non ci possiamo fare niente, non è colpa nostra e nemmeno degli altri. Non ho scelto di nascere un essere inferiore come altri non hanno scelto di essere eccellenti o perlmeno normali ma hanno avuto questa fortuna, altri no.
Vecchio 04-04-2021, 09:16   #6
Esperto
L'avatar di QuantumLeap
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Non ci possiamo fare niente, non è colpa nostra e nemmeno degli altri. Non ho scelto di nascere un essere inferiore come altri non hanno scelto di essere eccellenti o perlmeno normali ma hanno avuto questa fortuna, altri no.
Non ci si deve sentire inferiori proprio perché si tratta solo di sfortuna
Ringraziamenti da
NatoMorto (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 09:41   #7
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Io credo che ci possa essere una componente legata all'abitudine e alla confidenza,non è per forza di cose segno che tu non sia in grado a priori.

Se per tanto tempo hai poche potenziali situazioni dove parlare e far discorsi articolati e al contempo sei una persona insicura e un po complessata, credo che sia normale arrivare a questo; perdi confidenza, voglio dire, nella tua testa i pensieri li hai, quindi non è un discorso di intelligenza, è un discorso di mettere ordine e saper comunicare quei pensieri, cosa che non riesce per mancanza di abitudine. È come se non guidassi per tanto tempo, il giorno che ti rimetti al volante ti senti imbranato, una volta che prendi confidenza e subentrano degli automatismi riesci a guidare senza problemi.

Capita a volte di non riuscire ad articolare in un discorso molti pensieri o informazioni che si hanno in testa, dire quattro parole e accorgersi che si è già concluso quando invece si voleva arrivare a un risultato diverso, ma io su questo non mi farei drammi o non mi butterei giù ; secondo me se prendi confidenza e magari provi a gestire le emozioni mentre parli (provando a rilassarti, prendendotela comoda e concentrandoti su quello che hai da dire anziché sugli interlocutori e la loro reazione ad esempio) per me si potrebbe risolvere una buona parte del problema.
Ringraziamenti da
QuantumLeap (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 09:49   #8
Esperto
L'avatar di Brutton
 

Secondo me si gioca tutto sul fatto che non si abbia nessuna esperienza da raccontare...

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 04-04-2021, 10:20   #9
Principiante
 

Questa difficoltà ce l'hai anche con le persone con cui sei in confidenza?
Può essere che con gli estranei sei meno sciolto e hai bisogno di tempo per entrare in confidenza.
Vecchio 04-04-2021, 10:24   #10
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Io saprei pure parlare, ma non me lo fanno fare, mi parlano sopra.
Vecchio 04-04-2021, 10:31   #11
Esperto
 

Anche a me succede e non è per la timidezza, anche quando sono a mio agio, con la mai famiglia ecc mi capita, è una cosa strana, è come se si creasse il vuoto nella mia mente, la cosa ancor più strana è che quando scrivo sono logorroica. è come se ci fosse un filtro tra il cervello e la bocca. Anche se mi sforzo e mi "alleno" a parlare a voce la cosa non cambia, il problema è proprio che si "azzera il pensiero", o meglio credo che in "sottofondo" il pensiero rimanga, ma io non riesco a percepirlo, l'unica cosa che mi rimane da fare è rimanere ad ascoltare l'altro e fare domande, perchè quelle mi vengono...

Ultima modifica di JR_Reloaded; 04-04-2021 a 10:35.
Ringraziamenti da
asdfg (04-04-2021), Iago (04-04-2021), Stasüdedòs (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 10:34   #12
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Succede anche a me o, meglio, è una cosa in cui sono precipitato gradualmente. Un tempo sapevo fare discorsi lunghi e articolati, ho avuto anche occasioni, in ambiente universitario, di parlare davanti a pubblici numerosi, e non ho avuto problemi di sorta.
Poi ho cominciato a isolarmi, sempre di più, passando tanto, troppo tempo senza parlare con nessuno e l'abilità di parlare, come tutte le abilità, se non esercitata si perde. Attualmente, le poche volte in cui mi incontro con qualcuno, è già tanto se riesco a formare frasi da quattro o cinque parole. Di più non ci riesco, il mio cervello incespica e cade quando ci provo.
Non penso che leggere tanto possa aiutare, visto che io ho continuato a leggere parecchio anche durante l'isolamento.
Secondo me l'unica è allenarsi, riprendere l'abitudine di confrontarsi con altre persone, e un po' alla volta, un passettino per volta, abituarsi a formare frasi e discorsi sempre più lunghi. Ovviamente per chi è fobico o evitante c'è il problema che manca la "materia prima" per allenarsi, ovvero i contatti umani. Ma purtroppo quello dell'allenamento costante è l'unico metodo che mi viene in mente.
Vero!
Io invece non parlavo mai, poi è stato che a parlare con la mia ex con cui per forza di cose dovevamo sentirci al telefono per sentirci viscini viscini, sono diventato molto abile, soprattutto però a parlare al telefono, tante che mi è incominciato pure a piacere, dal vivo invece non sono cosi chiacchierone, ma è da un po che le occasioni per farlo stanno dominuendo e pian piano sta incominciando a non piacermi piu, ne ho voglia di parlare.
Vecchio 04-04-2021, 10:34   #13
Esperto
L'avatar di Stasüdedòs
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Io saprei pure parlare, ma non me lo fanno fare, mi parlano sopra.
Vero, mi capita con un collega scassac**** in pausa pranzo, quelle poche volte che trovo qualcosa da dire manco mi lascia finire e ricomincia lui... ovviamente è lo stesso che poi ti fa notare la solita menata del "parli poco" ... madonna che nervoso mi sale in quei momenti, lo mitraglierei di insulti e bestemmie, se avessi un carattere e temperamento diverso.
Ringraziamenti da
syd_77 (04-04-2021)
Vecchio 04-04-2021, 10:44   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Stasüdedòs Visualizza il messaggio
...
Capita anche a me, la gente mi parla sopra e non mi ascolta, mentre io ascolto sempre. Per un certo periodo avevo iniziato a parlare come una scaricatrice di porto con l'intenzione di attirare l'attenzione, infarcendo ogni frase di parolacce e termini coloriti e funzionava però non è un tantino controproducente.
Vecchio 04-04-2021, 10:49   #15
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Stasüdedòs Visualizza il messaggio
Vero, mi capita con un collega scassac**** in pausa pranzo, quelle poche volte che trovo qualcosa da dire manco mi lascia finire e ricomincia lui... ovviamente è lo stesso che poi ti fa notare la solita menata del "parli poco" ... madonna che nervoso mi sale in quei momenti, lo mitraglierei di insulti e bestemmie, se avessi un carattere e temperamento diverso.
Io non l'ho mai fatto perché proprio non rientra nel mio modo di essere, ma sto imparando a ripagare la gente con la stessa moneta: mi parli sopra? ti parlo sopra pure io, mi fai i dispetti per gioco o per stuzzicare? te li faccio anch'io per gioco.
Vecchio 04-04-2021, 12:33   #16
Avanzato
L'avatar di Iago
 

Quote:
Originariamente inviata da Brutton Visualizza il messaggio
Secondo me si gioca tutto sul fatto che non si abbia nessuna esperienza da raccontare...

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
No, io ne ho parecchie, non le ho mai raccontate anche per incapacità

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk
Vecchio 04-04-2021, 12:34   #17
Avanzato
L'avatar di Iago
 

Quote:
Originariamente inviata da Purple rain Visualizza il messaggio
Questa difficoltà ce l'hai anche con le persone con cui sei in confidenza?

Può essere che con gli estranei sei meno sciolto e hai bisogno di tempo per entrare in confidenza.
Un po' con tutti ma specialmente con gli estranei, non sono uno che parla tanto

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk
Vecchio 04-04-2021, 14:14   #18
Esperto
L'avatar di QuantumLeap
 

Quote:
Originariamente inviata da Stasüdedòs Visualizza il messaggio
Vero, mi capita con un collega scassac**** in pausa pranzo, quelle poche volte che trovo qualcosa da dire manco mi lascia finire e ricomincia lui... ovviamente è lo stesso che poi ti fa notare la solita menata del "parli poco" ... madonna che nervoso mi sale in quei momenti
Oppure quando dici qualcosa di scomodo e ricevi la risposta: "Questa non parla mai e quando parla parla a sproposito!" xD
Vecchio 04-04-2021, 15:10   #19
Esperto
L'avatar di muttley
 

Io mi soffermerei sulla storia personale e sullo stile comunicativo che ha prevalso nella famiglia da cui si proviene.
Faccio un esempio della mia: a casa mia si parla molto poco, perché vi è un'alternanza tra stati di accumulo ansioso che vengono poi decompressi attraverso lunghi momenti di calma e attitudine al silenzio. E un po' come in quelle discipline di power lifting, dove si tengono sollevati pesi enormi per pochi secondi per poi osservare diversi minuti di recupero al fine di ristabilirsi per la sessione successiva che durerà anch'essa pochi secondi.
Ecco, a casa mia ci si agitava molto spesso e per questioni anche futili e poi si sentiva il bisogno di "recuperare" standosene in silenzio per ore.
Per molti anni non ho avuto coscienza di questa peculiarità tutta insita alla mia famiglia, ma dopo queste attente analisi riesco a comprendere come mai non sentivo tutta questa necessita di riempire l'aria con le mie parole sin da ragazzetto. La cosa veniva ovviamente giudicata come strana ed era anche per me incomprensibile la ragione per cui non riuscissi a dialogare più di tanto con gli altri. Non mi rendevo conto che in famiglia parlassimo poco perché mi concentravo solo sui momenti di iper agitazione in cui si parlava tantissimo e trascuravo invece i momenti di non comunicazione che ad essi seguivano e che duravano molto più a lungo. In pratica da me si parlava solo quando c'era preoccupazione e senso di emergenza, per il resto non si faceva conversazione, da cui derivò la mia scarsa abitudine alla favella al di fuori dei momenti di allerta.
Vecchio 04-04-2021, 17:40   #20
Avanzato
L'avatar di Iago
 

Be' dai almeno non sono l'unico!

Inviato dal mio ASUS_X00TD utilizzando Tapatalk
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non essere in grado di parlare
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Vorrei essere in grado di illudermi, ed ignorare la mia bruttezza. Repatame Depressione Forum 246 05-05-2019 23:12
Parlare da solo pur credendo di non essere pazzo. Alley Depressione Forum 28 13-10-2014 22:00
Terzo grado Fallito91 Storie Personali 12 14-11-2012 22:00
Non essere in grado di ballare. Who_by_fire Amore e Amicizia 56 20-03-2009 18:28
essere prolissi nel parlare mariobross SocioFobia Forum Generale 27 04-03-2009 20:20



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:44.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2