FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 02-08-2022, 20:17   #21
Esperto
L'avatar di muttley
 

Il problema di voi donne è che non sapete o non volete controllare la vostra emotività.
Ringraziamenti da
pokorny (02-08-2022)
Vecchio 02-08-2022, 20:52   #22
Esperto
L'avatar di Varano
 

Quote:
Originariamente inviata da CongaBlicoti_96 Visualizza il messaggio
Questa ostilità di alcuni uomini in realtà, potrebbe essere seriamente correlato ad un rapporto disfunzionale con la madre o con una figura femminile di riferimento, nell'età infantile. Il complessi infantili correlati ai legami genitoriali, come il complesso di Edipo ed Elettra, infatti stanno alla base di molti comportamenti che poi riproduciamo e riproponiamo con il partner.
Sicuramente se un bambino percepisce la madre come sempre rabbiosa e con comportamenti accidiosi, la figura che in teoria dovrebbe essere protettiva è molto facile che si sviluppino insicurezze. Ma uguale con le bambine , sia con la madre che con il padre.
-
Quote:
non penso proprio, mia madre è quasi sempre calma e ci vado d'accordo. io ho esplosioni improvvise in seguito a stress prolungato, altrimenti sono calmissimo. assomiglio più a mio padre, anche lui ha il vizio di sfogare le frustrazioni sugli altri, quando beve poi è insopportabile.
il problema di mia mamma è la psicosi, e per certi versi è molto peggio.
avendo in famiglia numerose patologie mentali è normale prendere un po' di tutto, alla fine molto è già scritto nel dna.
Vecchio 03-08-2022, 03:40   #23
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Hanno dimenticato la loro esistenza per accudire i figli e servire il marito. Anni e anni di servitù magari data per scontata.
Non gliel'ha prescritto il medico di sposarsi e fare figli
Ringraziamenti da
Charlie Dev (03-08-2022), Rikott (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 05:38   #24
Esperto
L'avatar di Smeraldina
 

Quote:
Originariamente inviata da Aurora. Visualizza il messaggio
Non gliel'ha prescritto il medico di sposarsi e fare figli
Eppure la maggioranza delle persone dicono che la felicità dipende dal matrimonio.
Vecchio 03-08-2022, 05:57   #25
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Aurora. Visualizza il messaggio
Non gliel'ha prescritto il medico di sposarsi e fare figli
No, il medico no, ma le consuetudini sociali sì.
E sappiamo tutti quanto possano pesare sull'individuo.
Vecchio 03-08-2022, 06:05   #26
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Le donne per le consuetudini sociali hanno una fissa,la psicologa mi ha fatto capire che certe donne mettono le cose sui social per curare l'immagine..capace che certe donne con certi uomini se facessero meno i ribelli ci starebbero pure..e una mia idea ma secondo me non è vaneggiamento..
Vecchio 03-08-2022, 08:33   #27
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
Eppure la maggioranza delle persone dicono che la felicità dipende dal matrimonio.
Dubito sia davvero così. Ma ammettendo che lo fosse, ciò che corrisponde con la felicità della maggioranza delle persone non necessariamente corrisponde a ciò rende felice noi stessi. Quindi scelte importante come il matrimonio le prenderei ascoltando ciò che sento davvero dentro me stessa, non pensando a ciò che dice la maggioranza delle persone su di esso.
Vecchio 03-08-2022, 08:38   #28
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da OLAF Visualizza il messaggio
No, il medico no, ma le consuetudini sociali sì.
E sappiamo tutti quanto possano pesare sull'individuo.
Non è una buona giustificazione per rovinarsi la vita facendo cose che non sono in linea con ciò che desideriamo davvero. Rischiando di rovinare la vita ad altri essere viventi, oltretutto. Dubito che madri così infelici e rabbiose siano in grado di crescere in modo amorevole e sano i figli che hanno deciso di mettere al mondo per convenzione, e non per desiderio autentico.
Ringraziamenti da
Charlie Dev (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 08:40   #29
Esperto
L'avatar di Varano
 

Quote:
Originariamente inviata da OLAF Visualizza il messaggio
No, il medico no, ma le consuetudini sociali sì.
E sappiamo tutti quanto possano pesare sull'individuo.
e allora che non scassassero le palle alla nostra generazione...io avevo una collega di 60 anni che si lamentava sempre del marito e una volta a brutto muso gliel'ho detto: chi ti ha detto di sposarti? separati o non mi rompere le scatole con queste cose che non mi interessano
lei mi ha dato ragione, ha capito che con il senno di poi non si sarebbe mai sposata quell'uomo, era stata truffata dalla società e giocata dalle pressioni sociali. insomma era stata debole, a differenza di uno come vikingo che non si piega alle pressioni. nietzche diceva che il male era tutto quello che derivava dalla nostra deboleza.
Vecchio 03-08-2022, 09:45   #30
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Vai di Klaira, solo che poi potresti perdere la libido pure

No vabbe' in realtà non tutti hanno gli stessi effetti
E chi ce l ha la libido

Quote:
Originariamente inviata da Aurora. Visualizza il messaggio
Non gliel'ha prescritto il medico di sposarsi e fare figli
Beh nemmeno a me mi ha prescritt9 il medico di vivere sola e senza amici eppure mi fa schifo e continu9 a vivere con frustrazione.

Non è che ogni nostra scelta sbagliata debba esserci ritorta contro perché nom sappiamo gestirla e non riusciamo a viverla con serenità.

Il più delle volte la vita la si conduce passivamente e si prende quel che viene e quel che si riesce a prendere. Non è che se una si è sposata e ha fatto figli significa che ha preso la vita nelle sue mani con convinzione e se ne lamenta tanto per frignare.

Non è che se uno conduce una vita all apparenza "consona" la vive per forza bene.

Non si può sempre ridurre il tutto a: lo hai voluto tu, te lo sei cercato. Altrimenti saremmo tutti colpevoli e potremmo anche smettere di parlare.
Vecchio 03-08-2022, 09:55   #31
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
E chi ce l ha la libido



Beh nemmeno a me mi ha prescritt9 il medico di vivere sola e senza amici eppure mi fa schifo e continu9 a vivere con frustrazione.

Non è che ogni nostra scelta sbagliata debba esserci ritorta contro perché nom sappiamo gestirla e non riusciamo a viverla con serenità.

Il più delle volte la vita la si conduce passivamente e si prende quel che viene e quel che si riesce a prendere. Non è che se una si è sposata e ha fatto figli significa che ha preso la vita nelle sue mani con convinzione e se ne lamenta tanto per frignare.

Non è che se uno conduce una vita all apparenza "consona" la vive per forza bene.

Non si può sempre ridurre il tutto a: lo hai voluto tu, te lo sei cercato. Altrimenti saremmo tutti colpevoli e potremmo anche smettere di parlare.
Finché non danneggi nessuno con le tue scelte puoi ragionare in questo modo. Se queste scelte hanno conseguenze rilevanti su qualcun altro, allora non puoi "assoleverti". In questo caso sui figli che potrebbero soffrire ad avere una madre del genere. Ti sembra giusto debbano pagare loro le conseguenze?. Comunque si è sempre in tempo a cambiare vita e divorziare o andare dallo psicologo per alleviare il dolore, invece che sfogare la rabbia sugli altri.
Ringraziamenti da
Charlie Dev (03-08-2022), Rikott (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 10:02   #32
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Quando ero piccolo fin quando facevo quello che diceva lei era brava e molto affettuosa ma appena facevo qualcosa di sbagliato si arrabbiava e mi offendeva e sminuiva, esagerando secondo me. Adesso a volte lo fa ancora ma non ci faccio più molto caso, il nostro rapporto è diventato quasi alla pari, non è più come quando ero un bambino che dovevo sempre ubbidire. Però ancora oggi a volte fa scenate per poco.
Vecchio 03-08-2022, 10:08   #33
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Quote:
Originariamente inviata da Aurora. Visualizza il messaggio
Finché non danneggi nessuno con le tue scelte puoi ragionare in questo modo. Se queste scelte hanno conseguenze rilevanti su qualcun altro, allora non puoi "assoleverti". In questo caso sui figli che potrebbero soffrire ad avere una madre del genere. Ti sembra giusto debbano pagare loro le conseguenze?. Comunque si è sempre in tempo a cambiare vita e divorziare o andare dallo psicologo per alleviare il dolore, invece che sfogare la rabbia sugli altri.
Non sono d accordo. Non è così semplice. È semplice criticare. Tutte le scelte incidono sugli altri a meno che non stai in un eremo. Allora anche io come figlia fobica incido sulla vita dei miei genitori facendoli stare in pena per le mie sorti.
Se tua madre è rabbiosa e ti fa vivere di merda allora da adulto puoi distaccartene e scegliere tu di andare dallo psicologo per superare la cosa.

Non è che uno decide di fare figli con l obiettivo di farli vivere male.

Poi lungi da me sollevare chiunque da qualsiasi responsabilità, chiunque dovrebbe puntare al meglio di sé, per sé e per gli altri, ma chi ci riesce?
Vecchio 03-08-2022, 10:13   #34
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Non sono d accordo. Non è così semplice. È semplice criticare. Tutte le scelte incidono sugli altri a meno che non stai in un eremo. Allora anche io come figlia fobica incido sulla vita dei miei genitori facendoli stare in pena per le mie sorti.
Se tua madre è rabbiosa e ti fa vivere di merda allora da adulto puoi distaccartene e scegliere tu di andare dallo psicologo per superare la cosa.

Non è che uno decide di fare figli con l obiettivo di farli vivere male.

Poi lungi da me sollevare chiunque da qualsiasi responsabilità, chiunque dovrebbe puntare al meglio di sé, per sé e per gli altri, ma chi ci riesce?
Si ma tu non hai responsabilità nei confronti dei tuoi genitori perché non hai deciso di venire al mondo, loro le hanno invece nei tuoi confronti perché hanno scelto averti. E soprattutto essere fobici non è una scelta, fare figli sì.
Vecchio 03-08-2022, 10:22   #35
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Quote:
Originariamente inviata da Aurora. Visualizza il messaggio
Si ma tu non hai responsabilità nei confronti dei tuoi genitori perché non hai deciso di venire al mondo, loro le hanno invece nei tuoi confronti perché hanno scelto averti. E soprattutto essere fobici non è una scelta, fare figli sì.
Fare figli è una scelta, ma non è una scelta come andranno le cose. Anche la rabbia non ti viene per scelta.
Vecchio 03-08-2022, 10:28   #36
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Fare figli è una scelta, ma non è una scelta come andranno le cose. Anche la rabbia non ti viene per scelta.
La rabbia non viene per scelta, ma si può scegliere di riconoscere che è un problema e fare qualcosa al proposito, specie se stai crescendo dei figli.
Io ho avuto un padre che aveva crisi di rabbia e a quel punto metteva le mani addosso a noi figli, e non per dare uno scappellotto, no, picchiava forte. Lo abbiamo subito tutti in famiglia, sia io che le mie sorelle.
Mio padre questo non lo ha mai messo in discussione, aveva sempre ragione lui, non c'era alcuna possibilità di dialogo.
Un genitore responsabile dovrebbe riconoscere che c'è qualcosa di sbagliato se per la sua rabbia si mette a picchiare i figli e magari cercare di fare qualcosa per evitarlo, anche ricorrendo all'aiuto di specialisti.
Altrimenti cominciamo a giustificare anche i mariti che picchiano la moglie perché "la rabbia non viene per scelta".
Ringraziamenti da
Abuela (03-08-2022), Aurora. (03-08-2022), CongaBlicoti_96 (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 10:37   #37
Esperto
L'avatar di Smeraldina
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
La rabbia non viene per scelta, ma si può scegliere di riconoscere che è un problema e fare qualcosa al proposito, specie se stai crescendo dei figli.
Io ho avuto un padre che aveva crisi di rabbia e a quel punto metteva le mani addosso a noi figli, e non per dare uno scappellotto, no, picchiava forte. Lo abbiamo subito tutti in famiglia, sia io che le mie sorelle.
Mio padre questo non lo ha mai messo in discussione, aveva sempre ragione lui, non c'era alcuna possibilità di dialogo.
Un genitore responsabile dovrebbe riconoscere che c'è qualcosa di sbagliato se per la sua rabbia si mette a picchiare i figli e magari cercare di fare qualcosa per evitarlo, anche ricorrendo all'aiuto di specialisti.
Altrimenti cominciamo a giustificare anche i mariti che picchiano la moglie perché "la rabbia non viene per scelta".
Capisco,anche mio padre aveva delle crisi di rabbia ma non picchiava si limitava a sgridarmi pesantemente,perchè era molto stressato e stanco dal lavoro,faceva il camionista un mestiere piuttosto massacrante,inoltre era anche stufo perchè mio nonno lo aveva già mandato a lavorare addirittura a 12 anni come manovale.
Ringraziamenti da
Abuela (03-08-2022)
Vecchio 03-08-2022, 10:45   #38
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Varano Visualizza il messaggio
-
Certo, infatti ho detto alcuni uomini. lo stesso vale per le donne . Per il resto sono d'accordo. È positivo però che tu dica di aver un bel rapporto con tua madre e che bene o male accetti la vostra situazione, geneticamente parlando. Quando c'è di mezzo il dna, l'unica cosa da fare è accettare e riuscire a convivere con ciò nei migliore dei modi.

Comunque credo che sia Abuela che Aurora abbiano ragione. Alla fine è vero che è un dovere e una responsabilità che si sceglie di avere , ma allo stesso tempo possono subentrare delle difficolta , anche organiche che ti possono far sbagliare. I genitori non sono esenti da questa possibilità. Chiaramente però, se c'è un problema e bisogna rendersene conto e possibilmente farsi aiutare. Sia per se stessi, ma in particolar modo per i figli. Effettivamente se non si è in grado di essere genitori , o impari e ti fai aiutare o rinunci.
Vecchio 03-08-2022, 10:50   #39
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da CongaBlicoti_96 Visualizza il messaggio
Si dovrebbe partire dal presupposto che non tutte le donne, in questo caso madri hanno le stesse esperienze ,bagagli culturali differenti e necessità diverse l'una dall'altra.
Ma questo vale per tutti, ma che ci siano tendenze molto diffuse lo stesso è vero.
Se una donna carina per strada invita i passanti ad accompagnarla in un bar la maggior parte degli uomini accetta, a sessi invertiti le donne rifiutano.
La sessualità maschile e femminile è diversa ed è uno dei piani di scontro.
Ci saranno sicuramente quelle che accettano e viceversa gli uomini che rifiutano ma certe tendenze generali a me sembra ci siano. Abbiamo proprio una sorta di funzionamento diverso a monte ed è chiaro che più due specie sono diverse a monte meno c'è la possibilità di identificarsi empaticamente con l'altro.
Come faccio a capire occhio e croce che prova una formica? O che so un ragno? Si vive praticamente in mondi d'esperienza diversi.

Si dirà che maschi e femmine appartengono alla stessa specie, più o meno, sono talmente diversi a volte anche fisicamente che secondo me si può ipotizzare che hanno differenze rilevanti simili a quelle che ci sono tra due specie diverse.

Certo non si arriva a questi estremi qua con l'altro sesso, ma che non si riesce a comunicare benissimo mi sembra evidente. E' una cosa talmente diffusa che non regge sostenere che sia un'eccezione sporadica.

Opere d'arte, cinema, psicologia, anche esperimenti scientifici ecc. ecc. hanno trattato il tema dell'incomunicabilità tra i due orientamenti.

Se si cerca una comprensione più empatica, secondo me diventa molto più difficile trovarla da parte di persone dell'altro sesso, anche se devo ammettere che le donne se non altro si sforzano in tutti i modi di comunicare a parole e si impegnano ad ascoltarti, mia madre in questo era disponibile, ma a fine dialogo si restava frustrati, preferivo ricevere un abbraccio piuttosto che parlare con lei di certe cose sulle quali mi sembrava davvero impossibile trovare una condivisione decente.
Con mio padre quasi non parlavo, ma mi capiva di più. Alla fine sono arrivato alla conclusione che le parole non rappresentano nulla se non si condivide in buona parte il mondo a monte per cui le usiamo.

La battuta su Freud era relativa al fatto che si era parlato di psicoanalisi, non era nulla di serio, penso che la psicoanalisi (a parte alcune speculazioni successive sull'attaccamento infantile) sia una cosa da buttare quasi per intero nella spazzatura però non tanto l'idea di fondo, che è corretta, quella di tirar fuori le motivazioni psicologiche per cui si fa qualcosa o non si fa qualcosa (il termine moderno per questo settore qua è "psicologia dinamica").

Ultima modifica di XL; 03-08-2022 a 11:38.
Vecchio 03-08-2022, 11:06   #40
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Fare figli è una scelta, ma non è una scelta come andranno le cose. Anche la rabbia non ti viene per scelta.
Certo che non è una scelta la rabbia, ma è una scelta in che modo direzionarla e se possibile con l'aiuto di uno psicologo/psichiatra trasformarla in qualcosa di diverso. È una scelta decidere di farsi aiutare quando vivi una situazione di frustrazione e insoddisfazione, non puoi usare i figli come sfogaio personale e individuare nei figli la causa del proprio malassere come se avessero chiesto loro di nascere. È una scelta che si fa per gli altri ma soprattutto per sé stessi, per mirare ad una qualità di vita migliore se possibile.
Ringraziamenti da
Abuela (03-08-2022)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Madri rabbiose
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Madri non madri testuser Depressione Forum 23 05-08-2020 08:58
Canzoni RABBIOSE :stilatemi una lista, ne ho bisogno nellamerda Forum Musica 11 08-09-2015 20:28
madri rovina vita tino Depressione Forum 18 26-03-2013 00:34
Madri ansiose deltoide SocioFobia Forum Generale 20 13-03-2009 19:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2