FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 21-11-2020, 13:13   #61
Esperto
L'avatar di utopia?
 

"Non è possibile che tu non ne senta il bisogno", "e poi staresti molto meglio se...", "pensare che non potresti se volessi son solo tue paranoie mentali", "cosa vuoi fare, passare la tua vita in una patetica e triste solitudine?"

Gli stimoli e le pressioni sociali sono una bruttissima cosa.

Edit: comprensibili e persino apprezzabili, sotto certi punti di vista, se genuini onesti sinceri e in buona fede, ma comunque una bruttissima cosa.

Ultima modifica di utopia?; 21-11-2020 a 13:16.
Ringraziamenti da
Gendo (21-11-2020)
Vecchio 21-11-2020, 13:24   #62
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Il punto tuo è che ti convinci che si può stare bene lo stesso perché non ci riesci. Non è un attacco verso la tua persona si intende, è una cosa in generale per chi come te fa questi discorsi.
Poi si offendono solo perché gli stai dicendo la verità invece di riempirgli la testa di cazzate.
sono tante le cose che non riesco a fare, molte di esse mi impediscono realmente di trovare una pace.
l'accoppiamento non è incluso tra quelle.
Vecchio 21-11-2020, 13:31   #63
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
Non la metterei nei termini del giusto o sbagliato, è soggettivo, se uno si danna la vita per questo vuol dire che non riesce farne a meno.

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk
Boh, anche io la pensavo così, ma più passa il tempo più credo che ci si danni la vita (riguardo a ciò) soprattutto per il fatto di vedere molte persone che riescono a suscitare interesse (non dico per forza accoppiarsi) senza grossi sforzi, mentre per molti (me compreso) sembra quasi impossibile.

Come se alla base ci fosse più un sentimento di sentirsi simile agli altri che altro...poi è una mia opinione, sia chiaro.
Vecchio 21-11-2020, 13:33   #64
Esperto
 

Per rispondere alla domanda del topic: dipende.
Per la maggioranza delle persone lo è, per alcuni no.
E' una scelta personale o così dovrebbe essere al netto delle pressioni sociali, quindi capisco poco il tentativo di "convincere" altri a cambiare idea con la motivazione che se la stanno raccontando (sia in un senso che nell'altro).
Vecchio 21-11-2020, 13:36   #65
Esperto
L'avatar di Onizuka
 

Secondo me neanche tanto, ma sta alle esigenze di ognuno.
Io la prenderei così piuttosto: "se questa cosa succede ok, altrimenti pazienza, ci sono anche tante altre cose belle".
Che poi non è neanche detto che sia tutta questa bellissima esperienza, può benissimo risultare squallido, brutto, si può essere in disagio.
Meglio dare la priorità ad altro, considerato anche quanto è difficile per una persona con problemi psicologici arrivare a tale atto, è davvero raro.
Quindi inutile dannarsi più di tanto, è solo darsi la zappa sui piedi.
Vecchio 21-11-2020, 13:39   #66
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
capisco poco il tentativo di "convincere" altri a cambiare idea con la motivazione che se la stanno raccontando (sia in un senso che nell'altro).
io capisco poco qualsiasi forma di convincimento del prossimo, del resto non sono un testimone di geova
questo topic nasce perché gli altri convincano me
o mi facciano riflettere
Vecchio 21-11-2020, 13:43   #67
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Io però in genere vedo anche persone accoppiate "male" dal mio punto di vista, alla fine non è che sento di star peggio di chi è accoppiato male. Mi spiego meglio, con accoppiate male voglio dire che io nemmeno ci vorrei stare dentro a relazioni del genere, non invidio affatto chiunque abbia una compagna, loro ovviamente se stanno insieme stanno bene così. Guardatevi in giro, non è che le mogli e le fidanzate di tutti sono le donne dei sogni, anzi non sono nemmeno normali molte.
Sono stato in un cim e ho visto formarsi delle coppie, ma molte erano formate anche da persone fortemente disturbate, io nemmeno ci sarei voluto stare con queste donne.
Si mettono insieme anche persone con la sindrome di down e ti pare poi logico invidiarle o sentirsi più anormali di loro perché loro sono fidanzati?
Si ma io stavo facendo un discorso generico, non è che bisogna andare a prendere i casi particolari. Una persona che viene sempre rifiutata da tutti prima o poi si chiederà perché ciò accade ed è probabile che si paragonerà alle sue conoscenze. Non è che lo fanno tutti ma mi sembra un comportamento comprensibile, soprattutto nei soggetti con forti insicurezze.
Vecchio 21-11-2020, 13:45   #68
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Come se alla base ci fosse più un sentimento di sentirsi simile agli altri che altro...poi è una mia opinione, sia chiaro.
Il senso di inferiorità ed alienazione, proprio quello che mi tormenta.
Vecchio 21-11-2020, 13:50   #69
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Gendo Visualizza il messaggio
io capisco poco qualsiasi forma di convincimento del prossimo, del resto non sono un testimone di geova
questo topic nasce perché gli altri convincano me
o mi facciano riflettere
Io non ci proverò di certo.
Se per te non è una necessità avere un rapporto di coppia, non vedo perché dovrei convincerti del contrario, è una tua scelta/inclinazione personale.
Vecchio 21-11-2020, 14:26   #70
Esperto
L'avatar di giu_ann98
 

Secondo me con il passare dell'età l'ormone inizia a scemare, credo. Vuoi mettere un ragazzino adolescente o un prim'adulto in confronto a un uomo già fatto di mezza età? È ovvio che in ognuno dei casi sia sempre un bisogno primario, è biologico, ma penso che appunto con il trascorrere degli anni il tutto vada crollando pian pianino.
Vecchio 21-11-2020, 14:29   #71
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Boh, anche io la pensavo così, ma più passa il tempo più credo che ci si danni la vita (riguardo a ciò) soprattutto per il fatto di vedere molte persone che riescono a suscitare interesse (non dico per forza accoppiarsi) senza grossi sforzi, mentre per molti (me compreso) sembra quasi impossibile.

Come se alla base ci fosse più un sentimento di sentirsi simile agli altri che altro...poi è una mia opinione, sia chiaro.
È assolutamente così
Vecchio 21-11-2020, 15:31   #72
Esperto
 

beh di fatto i vergini esistono e campano lo stesso quindi mi sembra chiaro che necessario non è il termine più appropriato....quello che in realtà è davvero irrinunciabile è l'espletamento degli impulsi sessuali e a quelli infatti si può provvedere da soli seppur con minore piacere...quindi è più che altro un discorso di frustrazione piuttosto che di necessario/non necessario!! poi come facciano i preti/monaci tibetani a trattenersi del tutto, boh non ne ho proprio idea! lascio ad altri la risposta...
Vecchio 21-11-2020, 16:03   #73
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da untipostrano Visualizza il messaggio
beh di fatto i vergini esistono e campano lo stesso quindi mi sembra chiaro che necessario non è il termine più appropriato....quello che in realtà è davvero irrinunciabile è l'espletamento degli impulsi sessuali e a quelli infatti si può provvedere da soli seppur con minore piacere...quindi è più che altro un discorso di frustrazione piuttosto che di necessario/non necessario!! poi come facciano i preti/monaci tibetani a trattenersi del tutto, boh non ne ho proprio idea! lascio ad altri la risposta...
lo so io come fanno.
non accumulano spazzatura mentale per un'intera vita.
Vecchio 21-11-2020, 16:50   #74
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Gendo Visualizza il messaggio
hai citato limiti fisici, non è paragonabile con i limiti mentali, che si possono scardinare.
le gambe invece non possono allungarsi né il corpo diventare adatto alla riproduzione.
Ma i limiti mentali sempre nel fisico atterrano. Io non ci vedo questa gran differenza, se ti danno fuoco e si incendia il tuo cervello materiale la tua mente va a farsi benedire, mica se tu decidi di continuare a farla esistere questa continuerà ad esistere?
La tua mente è sempre limitata dai vincoli materiali del tuo cervello e tutto il contesto naturale in cui questo è inserito. Così come la performance di un salto è limitata dal fisico che possiedi, le performance mentali sono limitate dal cervello e tutto il resto. Se mi dici che tutti i cervelli di tutti gli individui sono uguali, è falsa questa cosa, rispondono anche in modo diverso alla somministrazione di certe sostanze.

Certo sono simili, ora però quanto lo sono e quanto quel che fa un tizio può essere ricalcato agevolmente da un altro tizio non è così evidente come immagini.
Il fatto che a me attraggono le donne e non gli uomini è qualcosa di mentale, un qualcosa che desidero, ma posso modificare questa cosa ed iniziare a farmi piacere i maschi con qualche idea visto che esistono persone abbastanza simili a me (in apparenza) alle quali piacciono?
Io non penso sia così automatico come credi. Questa idea che il cervello e i desideri di una persona fossero plasticamente trasformabili con quattro chiacchiere e due parole in fila s'è rivelata generalmente scorretta.

Si credeva che il cervello di chiunque fosse una sorta di tabula rasa plasmata soltanto dall'educazione, ma in base ad indagini più approfondite s'è capito che non è corretto nemmeno questo.

Ma possiamo anche prendere come esempi atleti che non avevano questo gran fisico, Maradona ad esempio, quanti sarebbero capaci di replicare certe performance? Secondo me non molti, eppure abbiamo corpi simili, facciamo parte della stessa razza.

Se tu pensi di poter star bene senza certe cose, non è detto nemmeno che sia vera la cosa nel tuo caso specifico anche se osservi altri tizi che riescono a farlo. Io direi valuta la cosa su di te senza generalizzare, il punto è che se fino ad ora non ci sei riuscito resta aperto il problema, non è sicuro né che sia possibile per te vivere bene, né che sia impossibile.

Le uniche informazioni sensate potrebbero essere al limite quelle statistiche, ma queste parlano chiaro le persone che hanno vite relazionali povere generalmente o sbroccano o vivono male, e così via. Quelli che stanno bene senza sono una sparuta minoranza.

Comunque se fino ad ora continua a mancarti questa cosa, tu puoi raccontarti quel che ti pare, per ora ti fa stare ancora male e la frustrazione la senti, dovresti notarla questa cosa piuttosto che continuare a dirti che puoi stare bene senza che non è necessario e così via, se poi, in pratica, senza, comunque non stai bene. Che poi per me non ci sarebbe nemmeno bisogno di vedere un altro che riesce a star bene da solo, è una cosa più interna che esterna, non è che per convincermi che un desiderio non è così rilevante per me devo vedere un altro che riesce a non desiderare lo stesso. E' una cosa che devo sentire io in prima persona.

Ultima modifica di XL; 21-11-2020 a 18:55.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a ma è poi necessario accoppiarsi?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
È sempre necessario distinguersi dalla massa? impacciato SocioFobia Forum Generale 6 01-10-2020 20:15
Fobic trainer , un aiuto necessario ? Jacksparrow Timidezza Forum 4 28-12-2017 22:19
...È proprio necessario? PostVerità Presentazioni 7 11-06-2017 23:34
lo psicologo a che cosa serve e quando è necessario rivolgercisi? red dragon Depressione Forum 28 12-05-2015 17:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2