FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-12-2017, 09:27   #1
Esperto
 

Io non reggo i ritmi lavoro-incombenze-vita sociale.
Sacrifico volentieri la vita sociale,ma non posso proprio tutta(parenti stretti,amici stretti).Comunque mi pesa,e vado in sovraccarico.In questo momento ho svariati post it in giro per la casa.
Ho detto alla psico che sono sopraffatta da queste festività,e mi ha detto"anch'io!Sono stanca morta"
Mi piacerebbe una vita con meno robe da fare.Che poi non è neanche il farle in sè,è il pensarle e organizzarle.
Se dico "sono stanca ", le mie colleghe rispondono "ma hai figli?"come se chi non ha figli facesse la bella vita.
Non intendo confrontarmi con chi fa mille cose ed è sempre carico,buon per loro.Io sono stanca.E non stanca che mi schianto a letto e dormo.Stanca che non dormo,ho ansia a mille e prendo tante gocce, sono esagitata ,parlo sempre e cammino su e giú.
Vorrei una vita piú primitiva.
Non vado piú nè dalla parrucchiera nè dall'estetista,perchè sono solo altre incombenze.
Quel che posso evito.Ma è dura lo stesso.
Vecchio 22-12-2017, 11:58   #2
Esperto
L'avatar di alleny82
 

Se le feste ti stressano, mollale.. non sono mica obbligatorie.
Le feste dovrebbero essere motivo di relax ma se così non è i conti non tornano..
Non basta il lavoro a stressarti? Feste=vacanza=libertà
E se c'è qualcuno che ti vuole relegare in cucina a preparare banchetti, mandalo a quel paese e fai quello che ti pare
Vecchio 22-12-2017, 12:20   #3
Esperto
L'avatar di redone
 

Ah si a me oltre che non ho figli, non tengo il ragazzo quindi non faccio nulla,chi sta meglio di te mi dicono, non tieni pensieri... Magari fosse così!
Ringraziamenti da
claire (22-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 12:23   #4
Esperto
L'avatar di S.Marco91
 

A me sono diversi anni che stressa qualsiasi tipo di incombenza, sopratutto se messo in lettura con l'ansia che mi viene ogni volta. Sono una cosa clamorosa, sto arrivando a livelli di auto-sabotaggio, anche economico, clamorosi.
Vecchio 22-12-2017, 15:01   #5
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da alleny82 Visualizza il messaggio
Se le feste ti stressano, mollale.. non sono mica obbligatorie.
Le feste dovrebbero essere motivo di relax ma se così non è i conti non tornano..
Non basta il lavoro a stressarti? Feste=vacanza=libertà
E se c'è qualcuno che ti vuole relegare in cucina a preparare banchetti, mandalo a quel paese e fai quello che ti pare
No non cucino,ma devo scendere qualche giorno dalla parentela acquisita e fare un paio di( semplici )pranzi dai parenti miei,ma mi stresso comunque. Ho dovuto girare un sacco per i regali,che due palle.
Ringraziamenti da
alleny82 (24-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 15:31   #6
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Se lo stress dei doveri sociali non ti provoca somatizzazioni in volto o sudorazione o tremori vari allora è già più affrontabile.
Il lavoro non mi è mai pesato di per sè, il rapporto con il capo e alcuni colleghi stronzi mi consumava troppe energie da farmi andare in corto circuito.
Ora non lavoro, a parte i soliti problemi , su altri sono rinato.
L'ideale sarebbe vivere in montagna o campagna in una bella comunità sana senza ambizioni o confronti.
Magari in Danimarca..
Vecchio 22-12-2017, 15:50   #7
Esperto
L'avatar di Keith
 

Ti capisco bene, per me natale è il periodo peggiore dell'anno e negli ultimi 10 anni l'ho sempre vissuto in stato di shock.

Però ho deciso che non si poteva continuare così e per quest'anno finalmente mi sono riuscito a organizzare. Certo, ho la fortuna di non avere la donna con tutta la parentela acquisita , però c'è il resto.
Onestamente ho iniziato a fregarmene delle tradizioni mangerecce degli altri. Conta il mio di bisogno. Sono io che sto male sto periodo. Loro si devono divertire e io devo stare male? No, devo stare bene pure io.

Ho fatto un planning, ma si comincia mesi prima. Natale è una guerra seria, e non si va in guerra senza un minimo di organizzazione.
- Regali solo ai miei e li ho fatti a novembre comprando online.
- Pranzi dai parenti non ci vado, è così e basta. Io gli voglio bene ma i pranzi con 15 persone non li reggo, ci si vede in altri momenti.
- Al lavoro mi sono organizzato in modo da prendere qualche giorno di ferie e riposi, poi intensifico in altri momenti. non me ne frega niente di chi deve andare in calabria, in abruzzo o in nigeria, quest'anno le ferie servono anche a me.
- dal 20/12 al 07/01 ho tolto tutte le incombenze mediche, burocratiche , etc. si cerca di stare il più possibile a casa perché il traffico è impazzito e la gente pure.
Ringraziamenti da
claire (22-12-2017), Jacksparrow (22-12-2017), Maca (22-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 17:30   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
L'ideale sarebbe vivere in montagna o campagna in una bella comunità sana senza ambizioni o confronti.
Magari in Danimarca..
Si cosí le commissioni le vado a fare con le ciaspole...fortuna che ho tutto sotto casa!
Vecchio 22-12-2017, 18:11   #9
Esperto
L'avatar di OhNo!
 

Comunque non c'entra molto ma mi è venuto in mente leggendo il post di syd: è proprio vero che in questo periodo la gente va fuori di testa. Negli ultimi giorni il traffico non solo è più intenso, ma tutti guidano con molta meno attenzione, si strombazzano ogni tre per due, io abito in una città tutto sommato abbastanza piccola eppure sono tutti matti.
Certo che se le feste (che poi vissute così son feste davvero o rotture di balle?) devono ridurre così la gente allora è davvero più assennato chi le rigetta.
Ringraziamenti da
Keith (23-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 18:17   #10
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Ci si stanca perché ogni incombenza extra determina un carico mentale accessorio.

Ci si può stancare di meno, guadagnando apparentemente risorse energetiche ulteriori, abituandosi alle incombenze; tuttavia per riuscire a farlo è necessario che queste siano regolari, frequenti, di tipo analogo e di livello di stress compatibile alla desensibilizzazione.
Ad esempio andare a lavoro tutti i giorni. Ad un certo punto ci si abitua.
Purtroppo è l'esatto contrario di quanto accade alle feste. Infatti son tutti più o meno stressati in sto periodo.

Altra strategia (applicabile anche in parallelo alla prima) è allenarsi alla flessibilità operativa, ad esempio trovandosi ogni giorno qualcosa di diverso da fare; ma è meno facile. In compenso si possono raggiungere buoni livelli di gestione delle incombenze impreviste. Ma sarei irrealistico ad incoraggiarti verso questa direzione adesso, ora che hai altre priorità, come ad esempio sopravvivere.

Cmq alla fine lo stress è il risultato del cortisolo che vien rilasciato allo scopo di garantirti migliori chanches di sopravvivenza (migliorare il metabolismo, rendere più allerti, ecc.). Il modo più efficace che ho trovato per riuscire a diminuirlo in maniera definitiva è migliorare la sicurezza in sé stessi, attraverso piccole prove facili da superare. Poi a volte bisogna capire come mai si superano queste prove e ci si sente insicuri ammerda lo stesso. Boh. Quando scopro cosa c'è te lo dico.
Vecchio 22-12-2017, 19:39   #11
Banned
 

Vecchio 22-12-2017, 20:06   #12
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Si cosí le commissioni le vado a fare con le ciaspole...fortuna che ho tutto sotto casa!
Tu vuoi capra e cavoli..
Vecchio 22-12-2017, 20:08   #13
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Dipende se sono tese a realizzare sé o l'idea di sé (ovvero, utilizzando una metafora medievale, se si sta cercando di liberare la bella o la brutta).
Saggio joseph stavolta ci hai preso in pieno. Forse è per questo che stavolta ha funzionato così bene in me. Ero vuoto. O "come l'acqua", per usare un'altra metafora a te cara.
Vecchio 22-12-2017, 21:50   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Semplice. Se qualcosa non è necessario non lo faccio. Non capisco chi si carica di impegni e poi si lamenta di avere impegni
Forse Claire intende che ci sono impegni inevitabili, tipo fare
la spesa, andare dalla parrucchiera, trovare i genitori ecc..
E' difficile scansare tutto, il modo migliore per farlo e' vivere
da soli, essere senza amici e parenti. Io ho pochi stress, specie
durante queste feste apprezzo il vantaggio di non dover fare
regali, auguri, alberi di natale, cenoni. Vedro' solo in due tre occasioni
i miei amici. Insomma per non avere impegni bisogna liberarsi
delle persone che ce li procurano.
Vecchio 22-12-2017, 22:12   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
Ci si stanca perché ogni incombenza extra determina un carico mentale accessorio.

Ci si può stancare di meno, guadagnando apparentemente risorse energetiche ulteriori, abituandosi alle incombenze; tuttavia per riuscire a farlo è necessario che queste siano regolari, frequenti, di tipo analogo e di livello di stress compatibile alla desensibilizzazione.
Ad esempio andare a lavoro tutti i giorni. Ad un certo punto ci si abitua.
Purtroppo è l'esatto contrario di quanto accade alle feste. Infatti son tutti più o meno stressati in sto periodo.

Altra strategia (applicabile anche in parallelo alla prima) è allenarsi alla flessibilità operativa, ad esempio trovandosi ogni giorno qualcosa di diverso da fare; ma è meno facile. In compenso si possono raggiungere buoni livelli di gestione delle incombenze impreviste. Ma sarei irrealistico ad incoraggiarti verso questa direzione adesso, ora che hai altre priorità, come ad esempio sopravvivere.

Cmq alla fine lo stress è il risultato del cortisolo che vien rilasciato allo scopo di garantirti migliori chanches di sopravvivenza (migliorare il metabolismo, rendere più allerti, ecc.). Il modo più efficace che ho trovato per riuscire a diminuirlo in maniera definitiva è migliorare la sicurezza in sé stessi, attraverso piccole prove facili da superare. Poi a volte bisogna capire come mai si superano queste prove e ci si sente insicuri ammerda lo stesso. Boh. Quando scopro cosa c'è te lo dico.
Hai gurato bene
Ringraziamenti da
Da'at (22-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 22:17   #16
Banned
 

Le feste sono sempre un dramma per noi fobici. L'unica cosa che possiamo fare è stringere i denti e aspettare che passino presto...
Vecchio 22-12-2017, 22:20   #17
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
A me gli impegni descritti in questa discussione paiono tutti più che volontari. Quindi continuo a chiedermi perché farli se fanno male.
Perchè non riesco a non fare regali a chi me li fa, la voltura delle utenze e il rinnovo del contratto d'affitto vanno fatti e basta, in posta e a far spesa ci devo andare,a fare i raggi perchè il piede mi fa male da mesi,dal ginecologo perchè devo controllare che il papilloma non diventi tumore, dalla psicologa perchè sto male e cerco di star meglio,al lavoro perchè non mi mantiene nessuno, dal medico e in farmacia per i farmaci.
Certo potrei anche non fare nulla di tutto questo, mettermi a letto e farmi morire di fame, ma io non voglio morire come te,se muoio d'improvviso mi va benissimo, ma fin che sto qui voglio vivere.
Ringraziamenti da
zoe666 (23-12-2017)
Vecchio 22-12-2017, 22:22   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da no-body Visualizza il messaggio
andare dalla parrucchiera, .
evitabilissimo,oggi mi hanno scambiato per una nonna data la ricrescita bianca,domani mi faccio la tinta in casa,ma pure quello mi stressa
Vecchio 22-12-2017, 22:28   #19
Banned
 

A me stressano gli impegni improvvisi e non pianificati.
Mi scoccia terribilmente qualcuno che mi chiama per
dirmi di fare qualcosa che non era calendarizzato da
almeno due tre giorni. Fare la spesa ci si va da soli quando
ci si sente di andarci, prende poco tempo.
Vecchio 22-12-2017, 22:29   #20
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
I regali non c'è obbligo. Non c'è obbligo manco a far visite ai parenti (acquisiti poi ancor meno). Salute e lavoro concordo che tocca. Posta e simili grazie a internet nel 90% dei casi si evita.
Per la spesa cmq si stanno diffondendo tantissimo i servizi online, amazon credo faccia tutta Italia.
Non c'è obbligo dei regali ma evitare la figura di merda di ricevere e non dare,è meglio, già sono fobica e mi imbarazza il momento dei regali, in piú fare la figura...No grazie.
Per posta e spesa mi organizzo, comunque credo mi faccia bene uscire per commissioni.Se da un lato mi stressa,dall'altro è esercizio sociale.Se mi chiudo completamente in casa poi chi ci va al lavoro?Io non sono autistica sono fobica,devo stare in costante allenamento.
Ho detto che mi stresso,ma non che voglio una vita reclusa.Se la voglio è per le emozioni negative che provo nell'essere impegnata,non perchè sia il mio sogno.Altrimenti avrei scelto il monastero.
Ringraziamenti da
zoe666 (23-12-2017)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Incombenze e stress
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Alopecia da stress AceOfSpades90 Off Topic Generale 4 26-11-2013 19:10
Stress tolerance muttley SocioFobia Forum Generale 8 18-10-2013 10:23
Stress e malanni recluso Ansia e Stress Forum 5 08-04-2013 22:56
forse stress??? Manuela.tr Ansia e Stress Forum 9 20-07-2012 21:01
ancora stress...... EdgarAllanPoe SocioFobia Forum Generale 1 05-03-2012 23:20



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:08.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2