FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 15-03-2006, 23:33   #21
Intermedio
L'avatar di gg84wendy
 

certo...provare non costa nulla,non e'detto che ti annoieresti... :wink:
Vecchio 06-05-2006, 22:47   #22
Principiante
L'avatar di deadstar
 

sono mesi ke il sabato sera resto a casa a vegetare.
Le poche volte che esco (con i pochi amici che ancora mi restano) mi viene l'ansia, ho sempre paura di dire e/o fare qualcosa di sbagliato,il cuore mi va a mille.
Sto talmente male ke uscire x me più ke un divertimento è una tortura ormai.
Non vi sto a dire come mi sento nei locali affollati poi..potete immaginare.
Sono almeno 5 anni ke combatto con questo problema..ho avuto alti e bassi..ma adesso sto davvero peggiorando..nn riesco nemmeno più a fare 200 metri da sola senza avere le palpitazioni .
Anche stasera sono a casa da sola,davanti al pc..non ho voglia di uscire perchè so ke starei male, ma da sola mi sento ancora piu depressa.

Questo forum lo frequentato in passato(con un altro nick)...sono tornata x chiedervi se a qualcuno di voi succede questo, ovvero di non trovarsi bene da nessuna parte,nè da soli nè in compagnia.mi sento incapace di fare qualsiasi cosa,è come se la mia vita mi stesse sfuggendo dalle mani..
Vecchio 06-05-2006, 23:09   #23
Banned
 

anche a me succede...
Vecchio 06-05-2006, 23:25   #24
Esperto
L'avatar di jackal
 

Idem...
Vecchio 07-05-2006, 09:34   #25
Esperto
L'avatar di filosofo
 

Ieri sono stato a festeggiare un compleanno ma eravamo un gruppo ristretto (6 amici) e mi sono trovato a mio agio..
Il 20 ci sarà un altro compleanno con 21 persone, in maggioranza sconosciute, e lì sarà tutto un altro paio di maniche... ops:

In genere se qualcuno mi chiama io mi aggrego (a meno che costui/costei/costoro non pronunci/pronuncino la parola magica "discoteca") ma difficilmente proporrei io di fare qualcosa... In un certo senso mi lascio trascinare, non prendo io le redini della situazione, o comunque con "collaboro attivamente".

Quindi qualora dovesse capitarmi, per esempio, di dover portare un'ipotetica mia fidanzata da qualche parte avrei qualche problema...
Ma, almeno per ora, il problema non si pone...
Vecchio 07-05-2006, 09:44   #26
mefiori
Guest
 

La discoteca dopo diversi tentativi ho scoperto che per ora non fa proprio per me. Forse in fututo ma a dir la verità non mi interessa proprio.

Anche io non esco più il sabato sera, sto qui a casa mia, guardo la TV, ascolto un po' di musica, studio.

Uscire oramai è diventato un ricordo lontano.

Ah, la volete sapere una cosa triste in fondo?

Il capodanno scorso 2005/2006 me lo sono passato a casa da solo.
Vecchio 07-05-2006, 11:39   #27
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Stai tranquillo che non sei l'unico ad aver il capodanno da solo.
Filosofo almeno tu sapresti dove portarla a mangiare o a bere qualcosa,ti manca l'iniziativa ma almeno i locali li conosci
Vecchio 07-05-2006, 12:36   #28
Esperto
L'avatar di filosofo
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago
Stai tranquillo che non sei l'unico ad aver il capodanno da solo.
Filosofo almeno tu sapresti dove portarla a mangiare o a bere qualcosa,ti manca l'iniziativa ma almeno i locali li conosci
è vero in parte.... Perché ho scritto che abito a Torino però in realtà sto in un paesino che dista 42 km... Io ho uno scarso senso dell'orientamento e nutro un odio patologico verso il traffico ; a Torino ci vado solo per l'Università.. Prendo il mio treno, i miei due pullman, dopodiché torno a casa..

Torino non la conosco bene, anzi....
E per uno che abita in provincia è un "must" girare per i locali di questa città...
Mentre io ci vado in macchina con altri; dovrei almeno cercare di memorizzare il percorso..
Vecchio 07-05-2006, 15:37   #29
Intermedio
L'avatar di Mirko
 

Quote:
Originariamente inviata da mefiori
Il capodanno scorso 2005/2006 me lo sono passato a casa da solo.
Questo capodanno, spinto dall'insistenza dei miei amici (che sono pochi ma davvero buoni) sono andato a far capodanno in montagna, saremmo stati circa 25 persone... credo di aver parlato con quattro in tutto, mi ha preso la paranoiae mi sono strapentito di esserci andato, è stata una lenta tortura...

è brutto dirlo, ma avrei preferito stare a casa da solo...

E mi fa stare ancora più a disagio il fatto che, ad esempio quando all'università scappa qualche discorso con qualcuno mi senta in obbligo di fingere di essere una persona normale, magari anche di fingere di uscire spesso per non essere bollatto come sfigato.
Per fotuna sono un discreto attore, e se non metto in mezzo me stesso riesco anche a parlare con gli altri... però la cosa mi fa star male.

un abbraccio a tutti
Vecchio 07-05-2006, 15:48   #30
Intermedio
L'avatar di Mirko
 

Quote:
Originariamente inviata da filosofo
Ieri sono stato a festeggiare un compleanno ma eravamo un gruppo ristretto (6 amici) e mi sono trovato a mio agio..
Anch'io mi trovo a mio agio quando sono con persone "selezionate" che conosco bene, soprattutto se si è in pochi, è il gruppo o la folla che mi mettono a disagio
Vecchio 07-05-2006, 17:01   #31
Intermedio
L'avatar di Hertz
 

Quote:
Originariamente inviata da mefiori
Ah, la volete sapere una cosa triste in fondo?
Il capodanno scorso 2005/2006 me lo sono passato a casa da solo.
beh, mefiori, io il capodanno a casa da solo non l'ho mai fatto, ma non so cosa sia peggio...se farlo da solo o farlo con la famiglia ( e altre famiglie) quando il resto dei tuoi coetanei si divertono tra di loro...
Io non so per quale motivo tu lo abbia passato da solo...io gli ultimi 3 capodanni per fortuna gli ho fatti con degli amici dell'università, quindi provenienti da posti diversi da dove abito io...che è continuato ad essere per me quasi un luogo sconosciuto... Ma ti assicuro che piuttosto di continuare a farlo con la famiglia e compagnia bella l'avrei fatto sicuramente da solo ! Ho sentito da più di una persona "normale" che prima o poi avrebbe voluto fare un capodanno completamente da solo...quindi potrebbe diventare persino un motivo di vanto... :? (si, perchè tanto poi sanno che l'anno successivo lo rifaranno in compagnia... :evil: )
Vecchio 07-05-2006, 18:14   #32
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da mefiori
Il capodanno scorso 2005/2006 me lo sono passato a casa da solo.
Da che ne abbia memoria io ho sempre passato i capodanno da solo. Mi diverto (si fa per dire) guardando lo special di Blob che trasmettono la notte del 31 dicembre...
Vecchio 08-05-2006, 10:25   #33
Esperto
L'avatar di luca24
 

a capodanno sono uscito solo una volta, quand'ero al liceo, per il resto dopo aver passato la serata con i parenti (costretto ovviamente) torno a casa a dormire. Mi ricordo che quando tornavamo a casa e le strade erano piene di macchine con ragazzi che uscivano, mia madre sottolineava sempre il fatto che i giovani normali escono e si vanno a divertire....comunque ora non ho alcun interesse a passare la notte sveglio, io dopo una certa ora crollo
Vecchio 08-05-2006, 13:50   #34
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

mi piacerebbe passare il capodanno in montagna.. è un pò presto per dirlo ma visto che vi lamentate per il capodanno passato da soli perchè non orgANIZZATE QUALCOSA UN RADUNO IN QUEL PERIODO LI???'
ALMENO PASSATE UN CAPO UN Pò DIVERSO..
Vecchio 08-05-2006, 13:54   #35
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

INFATTI HO DETTO CHE è PRESTO.. MA è UNA BUONA IDEA SIA PER PENSARE AL RADUNO CHE PER PASSARE CAPODANNO..
CMQ IN VITA MIA NON HO MAI PASSATO UN CAPODANNO DA SOLA.. è UNA FESTA IN CUI STO SEMPRE CON GLI AMICI.. QUEST'ANNO ERO A CASA DI UNA MIA AMICA ABBIAMO DORMITO 20 MINUTI IN TUTTO MI SN DIVERTITA E HO FATTO AMICIZIA CON DELLA GENTE CHE NON CONOSCEVO..
Vecchio 08-05-2006, 20:45   #36
mefiori
Guest
 

Anche io ho sempre fatto così e non avrei mai immaginato di finire in questo modo un giorno Jes.

Me lo sono voluto solo io però. Io, con il mio carattere sensibile, egoista, presuntuoso, vanitoso, sadico, lascivo.

Cerca sempre si metterti in gioco perchè rimanere soli a capodanno per me è stato un brutto colpo. E' stata una dimensione strana, ho provato una fortissima sensazione di solitudine e sconforto come poche volte in vita mia.

Come una lama conficcare nel cuore solo a metà e a mezzanotte che mi trafiggeva il cuore.

Che tristezza, che desolazione.

Un pensiero anche ai miei genitori ai quali ho detto che sono andato a una festa e mi sono divertito...Ma quale festa?!!!
Mi sento in colpa anche per loro e per mia nonna che sperava tanto in me e che sto deludendo.
Vecchio 09-05-2006, 22:57   #37
Intermedio
L'avatar di ignotus-
 

...
Vecchio 09-05-2006, 23:08   #38
Esperto
L'avatar di filosofo
 

E qua vi spiazzo: secondo me Capodanno è un giorno come un altro.

Cosa mai ci sarebbe da festeggiare?

è una mera convenzione, e le convenzioni non incontrano i miei plausi.

Punti di vista...
Vecchio 09-05-2006, 23:26   #39
Intermedio
L'avatar di ignotus-
 

...
Vecchio 09-05-2006, 23:54   #40
mefiori
Guest
 

Quote:
Originariamente inviata da ignotus-
Si, una cosa mi dicevo anch'io. Ma chissà perchè, a ripetersi che il capodanno è un giorno come un altro sono sempre quelli che hanno dei problemi. Diversamente uno non se lo pone il problema. Intendiamoci: sono anch'io d'accordo che si tratti solo di una convenzione, ma il punto non è questo. Il punto è che sarebbe un'occasione di svago e invece diventa l'opposto. Diciamo che il capodanno non ti interessa: bene. Mettiamo che, invece, ti interessi di più un'altra ricorrenza, il tuo compleanno, un giorno qualunque, che hai voglia di fare qualcosa di diverso, di divertente, ecc. ... Non credo che le cose cambierebbero. Puoi chiamarlo capodanno, natale, onomastico, tutto quello che ti pare, ma il punto è che in nessuna di queste occasioni, come in nessun'altra, riusciresti ad essere diverso e a superare le tue inibizioni. Il capodanno è un evento simbolico che segna l'apice delle tensioni, dei problemi, delle frustrazioni, carico com'è di aspettative... sicuramente il fatto che la maggioranza delle persone lo vivano diversamente da te contribuisce a rendere questa ricorrenza più problematica, ma, appunto, il problema sussisterebbe comunque.
Ignotus quoto in pieno!

P.s: A me inceve mi era venuta l'idea di prendere la macchiana e starmene in qualche parcheggio a dormire e poi tornare a casa.

Mi capitò un'esperienza similissima che non c'entra con il capodanno ma che si riferisce a queste azioni squallide.

L'anno scorso persi il lavoro ma non volevo dirloi subito ai miei e allora passava le mattine a svegliarmi presto e andare a dormire in macchian per poi tornare a casa e rispondere "e' andata bene" alla domanda di mia madre:"Comè andata stamattina?"
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Il topic del sabato sera
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
single al sabato sera SHEVA76 Amore e Amicizia 23 26-06-2011 11:24
bel sabato sera colemanr SocioFobia Forum Generale 35 17-04-2010 18:50
uscire il sabato sera?? IO?? pain SocioFobia Forum Generale 57 10-10-2009 18:45
Ogni sabato sera. KOBE Timidezza Forum 69 06-07-2008 11:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:24.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2