FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 08-01-2021, 00:46   #1
Principiante
 

Ciao a tutti. Come da titolo, lo stare a casa è uno dei più grandi piaceri della mia vita. Il tepore dell'ambiente domestico dà ristoro ed intimità. Anche quando andavo a scuola o i primi anni di università, e non ero depresso come adesso, ma ero in condizioni psicologiche accettabili, dopo una giornata passata fuori casa il mio più grande desiderio era di chiudermi tra le mura domestiche. Mi piace uscire per una passeggiata pomeridiana o andare a mangiare una pizza o il sushi una sera, ma la maggior parte delle volte quando ho del tempo libero, preferisco stare a casa a coltivare i miei interessi. Apro questa discussione perchè solitamente la gente (anche persone non più giovani) impazzisce a stare chiusa in casa anche per poche ore al giorno, e cerca sempre delle motivazioni (spesso futili come il caffè al bar, l'aperitivo ai tavolini, fare shopping di cose che in realtà non servono) per uscire. Vorrei sapere cosa ne pensate al riguardo, e se qualcuno tra voi, invece, adora stare nel tepore delle mura domestiche.
Ringraziamenti da
Hor (08-01-2021), Maximilian74 (08-01-2021), Purple rain (08-01-2021), Tobia Asociale (08-01-2021)
Vecchio 08-01-2021, 02:36   #2
Avanzato
L'avatar di pure_truth2
 

Sarà stata una benedizione per te la quarantena, allora.
Un tempo non sopportavo di stare in casa per troppo tempo, uscivo mattina, pomeriggio, sera/notte.
Poi varie vicissitudini mi hanno portato a riconsiderare la questione,e ad apprezzare le cose da te citate.
Ora vi sto più spesso,ma è più una questione di forza maggiore (non solo le restrizioni)
Mi rendo conto, però, che assecondare questo desiderio di pace e sicurezza possa essere deleterio, sul lungo termine, essendo in sostanza un indugiare nella propria zona comfort,ad oltranza.
Vecchio 08-01-2021, 02:51   #3
Esperto
 

A me piace stare in casa , anche se credo che facendo così qualche occasione di migliorare le mie problematiche le ho perse negli anni , quando esco lo faccio per lavoro , spesa oppure passeggiata a piedi o giretto in bici, non esco da anni ormai per altro
Vecchio 08-01-2021, 06:44   #4
Principiante
 

Io sono molto altalenante invece. Ci sono periodi in cui non vorrei proprio metterci piede, e altri in cui non vorrei mai uscirne.
Le poche occasioni che ho per uscire non mi entusiasmano quasi mai comunque, per cui anche io in proporzione preferisco stare a casa.
Prima della pandemia avevo preso l'abitudine di andare spesso in biblioteca, ma nel mio paese non c'è molto altro di interessante. Ah, e ovviamente non ho persone con cui condividere interessi e frequentare posti.
Vecchio 08-01-2021, 08:53   #5
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

50 e 50. Mi piacerebbe uscire con gli amici ma pure concedermi il mio film e il mio solito libro in casa e nel fine settimana visto il troppo casino starei in casa.
Vecchio 08-01-2021, 08:57   #6
Esperto
 

Direi nessuno, se fosse per me starei a casa solo per dormire e mangiare, il resto fuori tutto il giorno, con amici e caxxi e mazzi, potrei giusto giusto tollerare la sera stare a casa, ma non in estate.
Ringraziamenti da
DeadSoul (08-01-2021)
Vecchio 08-01-2021, 09:12   #7
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da dar1926 Visualizza il messaggio
Vorrei sapere cosa ne pensate al riguardo, e se qualcuno tra voi, invece, adora stare nel tepore delle mura domestiche.
per nulla. Fosse per me, starei sempre fuori a visitare città. Peccato non sia ricco...
Ringraziamenti da
Desire (08-01-2021)
Vecchio 08-01-2021, 09:38   #8
Esperto
L'avatar di Saturnino
 

Tutto sommato mi sono reso conto che non mi dispiace più di tanto stare a casa. So come intrattenermi. Nonostante gli ultimi anni sia andato abbastanza in giro..un certo spirito da nerd non l'ho affatto perso e, ora che le attività all'esterno sono piuttosto bloccate..mi sono adeguato alla situazione.
Con ciò però non voglio dire che non riprenderò a uscire e andare in giro quando sarà di nuovo possibile....semplicemente ci sarà un certo equilibrio tra la soddisfazione per le attività casalinghe da nerd, e quelle esterne....visto che ora le prime dominano nettamente.
Ringraziamenti da
cringe (08-01-2021)
Vecchio 08-01-2021, 10:22   #9
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Sono sempre stato un casalingo, fin dall'infanzia.
Ricordo che da piccolo solevo stare quasi sempre nella mia camera, coi miei fumetti e i miei giocattoli, mentre miei genitori (specie quando c'erano degli ospiti) mi obbligavano a uscire, causando in me rancore e traumi.
Tuttora preferisco stare in casa piuttosto che uscire, uscire è molto spesso un peso e mi chiedo che piacere provino le persone "normali" a farlo.
Poi, ovviamente, anche io a volte (molto poche) sento il desiderio di evadere dalle mura domestiche... diciamo che quel che in questi mesi di pandemia e restrizioni mi è mancato è stata la possibilità di scegliere. È vero che potendo scelgo di uscire poco, ma ritengo che la scelta sia uno dei diritti fondamentali dell'individuo, e non mi piace che (a ragione o a torto che sia) in questi mesi sia stato tolto.
Vecchio 08-01-2021, 10:29   #10
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

Mi piace stare in casa.. Oddio, mi piace, diciamo che è un rifugio dal mondo esterno che mi permette di abbassare il livello di guardia.

La verità è che vorrei essere bello, carismatico e popolare anche io, ma il destino e gli alpha possessori di queste caratteristiche fanno di tutto per mantenere la loro posizione dominante.
Vecchio 08-01-2021, 10:38   #11
Esperto
 

da quando c'è ci sono state le chiusure ho riscoperto molto il piacere di stare in casa.
prima ero troppo presa da attività per impegnare la mente post lavoro ed ero a casa pochissimo, con la conseguenza che anche le attività di pulizia e tenere ordine facevo fatica a farle, perchè ero stanca dalla settimana lavorativa ed a volte rimandavo.

ora è tutta un'altra storia, lavoro da casa e questo mi permette di conciliare molto bene tutte le mie attività, e di godermi più la casa soprattutto.
se ho bisogno esco, altrimenti resto a casa

bisogna anche considerare forse di che dimensioni è la propria abitazione, se si ha il giardino o se si sta in appartamento al terzo piano, se si vive in città o in campagna.. non è lo stesso modo di vivere se si sta in un monolocale/bilocale o una villetta singola.. sicuramente stare chiusi in pochi metri si impazzisce, ci credo.
Vecchio 08-01-2021, 15:20   #12
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Anche per me oramai è il massimo del piacere. Sei in buona compagnia.
Vecchio 08-01-2021, 16:29   #13
Intermedio
L'avatar di Ben Sahar
 

La penso come l'OP. Alla fine le mie passioni principali sono lettura, cinema, musica, ecc... tutte cose che si svolgono in casa. Più vado avanti e più sto meglio a casa. Va bene uscire ogni tanto per una passeggiata o anche una cena, ma non rimpiango affatto i tempi in cui si usciva tutti i weekend, molte volte godendosela pochissima per via dell'ansia e facendolo più per convenzione sociale che per reale convinzione.
Vecchio 08-01-2021, 18:11   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da dar1926 Visualizza il messaggio
Ciao a tutti. Come da titolo, lo stare a casa è uno dei più grandi piaceri della mia vita. Il tepore dell'ambiente domestico dà ristoro ed intimità. Anche quando andavo a scuola o i primi anni di università, e non ero depresso come adesso, ma ero in condizioni psicologiche accettabili, dopo una giornata passata fuori casa il mio più grande desiderio era di chiudermi tra le mura domestiche. Mi piace uscire per una passeggiata pomeridiana o andare a mangiare una pizza o il sushi una sera, ma la maggior parte delle volte quando ho del tempo libero, preferisco stare a casa a coltivare i miei interessi. Apro questa discussione perchè solitamente la gente (anche persone non più giovani) impazzisce a stare chiusa in casa anche per poche ore al giorno, e cerca sempre delle motivazioni (spesso futili come il caffè al bar, l'aperitivo ai tavolini, fare shopping di cose che in realtà non servono) per uscire. Vorrei sapere cosa ne pensate al riguardo, e se qualcuno tra voi, invece, adora stare nel tepore delle mura domestiche.
la penso molto simile a te.
Adesso poi che ci sono le restrizioni sento gente al lavoro nervosa e sclerata perché gli hanno chiuso locali e discoteche, io sto volentieri sotto le coperte a guardare la TV o dei documentari sul telefono. Tanto parliamoci chiaro, anche a uscire e andare nei posti e a feste non serve a niente se in quei contesti non ci sai stare, non sai interagire. Ovvio che però stare in casa ci si isola dal mondo, nessuno e nessuna viene a suonarti il campanello, così nessuno sa che esisti.. eccetera eccetera eccetera...
Vecchio 08-01-2021, 18:26   #15
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Anche a me piace stare a casa, ideale credo sarebbe passare a casa almeno 90% del tempo.
Vecchio 08-01-2021, 18:32   #16
Esperto
 

Il tempo in casa me lo godo di più dopo essere stato fuori , chiaramente il periodo invernale è bello stare in casa , musica , tv , coperta
Vecchio 08-01-2021, 19:09   #17
Esperto
 

Vado a periodi, ma direi che nei periodi invernali preferisco stare in casa e dedicarmi alle cose passive, rilassanti, mentre dalla primavera si riattiva tutto e voglio uscire e esplorare.
Vecchio 08-01-2021, 19:49   #18
Intermedio
L'avatar di Texas
 

Anche io sono uno di quelli che si mura vivo
Vecchio 08-01-2021, 22:01   #19
Esperto
L'avatar di cosechenonho
 

Se passo troppo tempo in casa finisce che sto sempre in pigiama e gli orari (mangiare, dormire etc) si sballano... finisce anche che mi vengono i sensi di colpa e mi sento inutile... anche per me comunque ci vorrebbe una via di mezzo, non è che non mi piaccia stare per conto mio ma ho anche bisogno di uscire dalla mia mente e dalle mie mura. Poi se vivessi con qualcuno magari sarebbe diverso e il tempo passerebbe più veloce.
Vecchio 08-01-2021, 23:51   #20
Esperto
L'avatar di Noradenalin
 

Io non saprei cosa dire...per me tra prima e durante il lockdown non è cambiato nulla.

Ho passato gli ultimi dieci anni tra isolamento in casa ed evitamento sistematico, ormai non ci faccio più caso; non so se sia per rassegnazione o abitudine/accettazione.

Certo, capita che stia molto male pure a casa, perché i pensieri ossessivi, l'anedonia e la depressione non guardano in faccia a nessuno, però almeno sono nel mio ambiente, nella mia zona comfort; sempre meglio che star male fuori...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Il piacere di stare a casa
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Non traggo più piacere nello stare con gli altri. Masterplan92 SocioFobia Forum Generale 20 08-10-2017 21:47
non posso stare nemmeno a casa... leoleo Ansia e Stress Forum 11 31-07-2013 22:02
Piacere a stare da soli Antares SocioFobia Forum Generale 42 11-08-2012 09:11
Non ce la faccio + a stare a casa Doc SocioFobia Forum Generale 8 23-07-2009 22:12



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2