FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 24-10-2008, 12:33   #1
Avanzato
 

Io a volte rifletto, e se rifletto entro in paranoia, ma mi domando solo della causa di tutti i nostri malesseri (da giovane bulimia, dal 2003 attacchi di panico gravissimi, da anno scorso tentativo di suicidio con depressione grave/terrore di mangiare in pubblico o anche solo con amici, claustrofobia e non ricordo piu altro).....

Ma la domanda era,,,,,, forse rivolta solo a me stessa, ma la rivolgo anche a tutti voi,,,,, che vorrei tra le altre conoscere... visto che sono nuova qui..... ecco la domanda era:

NON É FORSE LA CAUSA DI TUTTI I NOSTRI MALESSERI/MALATTIE IL NON SAPERE COSA VOGLIAMO VERAMENTE DALLA VITA?

perché io non lo so!

Si poi ci sono tutti gli abusi subiti magari durante l'infanzia, le delusioni della vita, i lutti, le sfortune, e tantissime altre cause..... ma tutto ció non puó andare avanti all'infinito, voglio dire maledire il passato che é stato ingiusto con noi, con me di sicuro.

Le medicine forse ce ne sará una fatta per me, e dovró sperimentarne forse molte altre.... visto che sto diventando anche anoressiava oltre che depressa a livello molto grave ormai.....


Qualcuno puó rispondermi?
Vecchio 24-10-2008, 13:06   #2
Esperto
L'avatar di thx1138
 

Io comincerei con lo scartare tutto quello che non vorresti. E' un buon punto di partenza, te l'assicuro!

ciao

rob
Vecchio 24-10-2008, 13:11   #3
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da thx1138
Io comincerei con lo scartare tutto quello che non vorresti. E' un buon punto di partenza, te l'assicuro!

ciao

rob
hm.... ci proveró... ora mi becco l'effetto dei miei 60 mg di sepram e il mio mg di xanor.................

:-)
Vecchio 24-10-2008, 13:29   #4
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da thx1138
Io comincerei con lo scartare tutto quello che non vorresti. E' un buon punto di partenza, te l'assicuro!

ciao

rob
non vorrei essere timida, quindi vorrei essere estroversa.
non vorrei essere insicura, quindi avere un'immensa stima di me stessa
non vorrei sentirmi a disagio mentre mangio con gli altri, quindi forse vorrei i denti bianchi scintillanti e dirittissimi e non storti come i miei
non vorrei vergognarmi del mio corpo, che non é affatto femminile
non vorrei invidare le altre donne che invece sono formose, sbarazzine, sexy insomma tutto quello che non sono io
non vorrei essere una semplice diplomata in ragioneria, visto che sono stata costretta a farlo.., vorrei quindi capire a cosa sono portata visto che ancora non lo so..
non vorrei aver abbandonato gli studi, ma lo ho fatto per mio figlio e di questo sono felice
non vorrei sentirmi debole adesso, quindi vorrei mangiare ma non mangio
non vorrei vergognarmi e sentirmi in colpa perché mio figlio adesso vive con il padre in italia e io invece in finlandia perché ormai in italia ero sul lastrico avendo perso il lavoro dopo il mio tentativo di suicidio
vorrei che il padre di mio figlio non avesse riconosciuto mio figlio perché adesso la mia vita sarebbe diversa e con mio figlio accanto
non vorrei mio padre fosse morto ma ormai non ci posso fare niente
non vorrei aver vissuto con una madre che mi ha sputato in faccia a 9 anni, malata bipolare e lasciamo perdere il resto, ma anche su questo non ci posso fare niente... non riesco piu nemmeno ad odiarla
non avrei voluto vivere e crescere come sono cresciuta ovvero sola
boh.. stasera vorrei andare al cinema a vedere Righteous Kill con al pacino e robert deniro anche se ho pochissimi soldi....
vorrei prenotare un volo per rivedere mio figlio dopo quasi un anno... 10 mesi adesso che non lo vedo.....
vorrei un uomo che mi ama, ma credo di non meritare questo adesso, credo di non essere in grado di avere una relazione
anzi non so piu cosa sia l'amore
vorrei Vivere, ma se non posso Vivere, allora vorrei morire... e sentiremi libera finalmente,
ma putroppo ho forse troppa paura di morire, perché sono credente e un mio amico mi fece osservare che forse il dolore non scompare anche se muori... ed in effetti chi mi garantisce che se muoio l'inferno non sia lo stesso?

mi sento anche egoista adesso incapace di aiutare chicchesia....
assurdo... tempo fa ho detto a tutti basta,,,, la cogliona di turno ha finito di spaccarsi la schiena per tutto e per tutti............

hm che altro.... non so
sinceramente vorrei farmi ricoverare e trovare qualcuno che veramente si prenda cura di me... non importa quanto possa volerci,,,,, ma vorrei questo.... ritornare a camminare con le mie gambe ..... ma non so come
Vecchio 24-10-2008, 13:31   #5
Principiante
L'avatar di jaded
 

Molto spesso per non soffrire è meglio lasciarsi trascinare dalla corrente... e si sa che non segue sempre uno stesso corso.
Vecchio 24-10-2008, 14:19   #6
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da zero_woman
NON É FORSE LA CAUSA DI TUTTI I NOSTRI MALESSERI/MALATTIE IL NON SAPERE COSA VOGLIAMO VERAMENTE DALLA VITA?
Tutti no ...comunque...
Vecchio 24-10-2008, 16:30   #7
Esperto
L'avatar di julien_cd
 

vai alla roulette, punta un numero, se esce bene sarai quello, altrimenti cambia strada...oppre gioca la tua persona a dadi o con un uomo...o al lavoro...non sta a te scegliere chi essere
Vecchio 24-10-2008, 21:06   #8
Esperto
L'avatar di piocca
 

Che cosa veramente vogliamo? Vogliamo regredire verso lo stato di parziale incoscienza in cui vivono tutti gli altri uomini per non poterci finalmente più fare questo tipo di domande, per vivere finalmente sereni.... Ma è impossibile, ci si dovrebbe modificare i neuroni :x :x :x [/img]
Vecchio 24-10-2008, 21:28   #9
Intermedio
L'avatar di Change
 

Quote:
Che cosa veramente vogliamo? Vogliamo regredire verso lo stato di parziale incoscienza in cui vivono tutti gli altri uomini per non poterci finalmente più fare questo tipo di domande, per vivere finalmente sereni.... Ma è impossibile, ci si dovrebbe modificare i neuroni
Quote:
[/img]
Condivido pienamente! Bò forse noi che soffriamo siamo più evoluti di altri, e ci chiediamo giustamente qual'è lo scopo e il senso della vita e questo porta naturalmente a chiederci che diavolo vogliamo dalla vita!!
Vecchio 24-10-2008, 21:44   #10
Principiante
L'avatar di Il_Faut_Choisir
 

Quote:
Originariamente inviata da piocca
Che cosa veramente vogliamo? Vogliamo regredire verso lo stato di parziale incoscienza in cui vivono tutti gli altri uomini per non poterci finalmente più fare questo tipo di domande, per vivere finalmente sereni.... Ma è impossibile, ci si dovrebbe modificare i neuroni :x :x :x [/img]
centrato il bersaglio pioccona bella...

lo statuto ontologico dell'essere, spiegato brutalmente si è come si è e non si potrebbe essere altrimenti....

oltrettutto, sorrido, nell'udire i boatos di coloro specialisti nelle esortazioni al cambiamento, il brusio sconcio della ciurma che dai tuguri delle stiva ti invita alla reazione (questa merda l'ho vissuta sulla mia pelle e lo scotto di questa palese incongruenza mi brucia ancora addosso, parlo a ragion veduta).........

coglionate! l'autodeterminazione in quanto tale è un concetto fasullo, semplicemente non esiste, siamo progionieri delle bizzarrie del caos universale che ci ha attribuito un posto del mondo, una fra le miliardate di combinazioni possibilei.....

l'idea di volontà in se scaturisce da una truffa concettuale autentica, siamo il prodotto di una combinazione tra sfrigolii chimici impercettibili e suggestioni che dall'esterno arrivano a condizionare e determinare i comportamenti....

p.s.
le hai viste le renne in finlandia?
Vecchio 25-10-2008, 10:20   #11
Esperto
L'avatar di luca24
 

Potrei dire vorrei riuscire a trovare un lavoro, ma io non riesco nemmeno a sostenere un colloquio quindi per me è irrealizzabile. Vorrei una ragazza, ma non riesco nemmeno a guardarne una negli occhi, figuriamoci parlarle. Rimanendo nel campo del possibile allora dico che vorrei morire, questo almeno è un obiettivo alla mia portata.
Però che palle il limite dei messaggi, in pratica non ho potuto rispondere a niente.
Vecchio 25-10-2008, 14:19   #12
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Il_Faut_Choisir
Quote:
Originariamente inviata da piocca
Che cosa veramente vogliamo? Vogliamo regredire verso lo stato di parziale incoscienza in cui vivono tutti gli altri uomini per non poterci finalmente più fare questo tipo di domande, per vivere finalmente sereni.... Ma è impossibile, ci si dovrebbe modificare i neuroni :x :x :x [/img]
centrato il bersaglio pioccona bella...

lo statuto ontologico dell'essere, spiegato brutalmente si è come si è e non si potrebbe essere altrimenti....

oltrettutto, sorrido, nell'udire i boatos di coloro specialisti nelle esortazioni al cambiamento, il brusio sconcio della ciurma che dai tuguri delle stiva ti invita alla reazione (questa merda l'ho vissuta sulla mia pelle e lo scotto di questa palese incongruenza mi brucia ancora addosso, parlo a ragion veduta).........
coglionate! l'autodeterminazione in quanto tale è un concetto fasullo, semplicemente non esiste, siamo progionieri delle bizzarrie del caos universale che ci ha attribuito un posto del mondo, una fra le miliardate di combinazioni possibilei.....

l'idea di volontà in se scaturisce da una truffa concettuale autentica, siamo il prodotto di una combinazione tra sfrigolii chimici impercettibili e suggestioni che dall'esterno arrivano a condizionare e determinare i comportamenti....

p.s.
le hai viste le renne in finlandia?
no le renne non le ho ancora viste... perché vivo nel sud...
sei un poeta nato e ti invidio
Vecchio 25-10-2008, 19:38   #13
Intermedio
L'avatar di calisclero
 

nemmeno i normaloni sanno cosa vogliono
cmq
omeostasi per tutti
Vecchio 25-10-2008, 19:56   #14
Esperto
L'avatar di piocca
 

Quote:
Originariamente inviata da Il_Faut_Choisir
Quote:
Originariamente inviata da piocca
Che cosa veramente vogliamo? Vogliamo regredire verso lo stato di parziale incoscienza in cui vivono tutti gli altri uomini per non poterci finalmente più fare questo tipo di domande, per vivere finalmente sereni.... Ma è impossibile, ci si dovrebbe modificare i neuroni :x :x :x [/img]
centrato il bersaglio pioccona bella...

lo statuto ontologico dell'essere, spiegato brutalmente si è come si è e non si potrebbe essere altrimenti....

oltrettutto, sorrido, nell'udire i boatos di coloro specialisti nelle esortazioni al cambiamento, il brusio sconcio della ciurma che dai tuguri delle stiva ti invita alla reazione (questa merda l'ho vissuta sulla mia pelle e lo scotto di questa palese incongruenza mi brucia ancora addosso, parlo a ragion veduta).........

coglionate! l'autodeterminazione in quanto tale è un concetto fasullo, semplicemente non esiste, siamo progionieri delle bizzarrie del caos universale che ci ha attribuito un posto del mondo, una fra le miliardate di combinazioni possibilei.....

l'idea di volontà in se scaturisce da una truffa concettuale autentica, siamo il prodotto di una combinazione tra sfrigolii chimici impercettibili e suggestioni che dall'esterno arrivano a condizionare e determinare i comportamenti....

p.s.
le hai viste le renne in finlandia?
No, non le ho viste, erano tutte a far visita a Babbo...ma in compenso ho slittato coi cani da slitta....
Vecchio 09-03-2010, 22:24   #15
Esperto
L'avatar di calinero
 

io cosa voglio lo so, anche se per non deprimermi ho fatto finta di averlo dimenticato

zerowoman, rip
Vecchio 09-03-2010, 23:00   #16
Intermedio
L'avatar di Ciko
 

Quote:
Originariamente inviata da zero_woman Visualizza il messaggio
Io a volte rifletto, e se rifletto entro in paranoia, ma mi domando solo della causa di tutti i nostri malesseri (da giovane bulimia, dal 2003 attacchi di panico gravissimi, da anno scorso tentativo di suicidio con depressione grave/terrore di mangiare in pubblico o anche solo con amici, claustrofobia e non ricordo piu altro).....

Ma la domanda era,,,,,, forse rivolta solo a me stessa, ma la rivolgo anche a tutti voi,,,,, che vorrei tra le altre conoscere... visto che sono nuova qui..... ecco la domanda era:

NON É FORSE LA CAUSA DI TUTTI I NOSTRI MALESSERI/MALATTIE IL NON SAPERE COSA VOGLIAMO VERAMENTE DALLA VITA?

perché io non lo so!

Si poi ci sono tutti gli abusi subiti magari durante l'infanzia, le delusioni della vita, i lutti, le sfortune, e tantissime altre cause..... ma tutto ció non puó andare avanti all'infinito, voglio dire maledire il passato che é stato ingiusto con noi, con me di sicuro.

Le medicine forse ce ne sará una fatta per me, e dovró sperimentarne forse molte altre.... visto che sto diventando anche anoressiava oltre che depressa a livello molto grave ormai.....


Qualcuno puó rispondermi?
Ti assicuro che il desiderio più profondo e innegabile è quello di essere Felici: diciamo che in un certo senso è una necessità.
Lo stesso vale con il desiderio di non soffrire, che è il rovescio della medaglia.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a il non sapere cosa veramente vogliamo......
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Quest'uomo vogliamo ricordarlo così.... Wonderlust76 Off Topic Generale 24 10-04-2010 19:37
Ciao a tutti! Vogliamo incontrarci?:) Innergal Presentazioni 40 14-03-2010 21:03
Importante, mi piacerebbe sapere la vostra.... Saggio SocioFobia Forum Generale 13 09-03-2010 22:28
volevo sapere.... Nocturno83 Contatti 7 14-01-2009 22:08
Sono curioso di sapere.... Moreno Amore e Amicizia 3 20-09-2006 18:19



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:48.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2