FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 18-11-2021, 22:05   #1
Principiante
 

Buonasera, come già accennato nella mia primissima discussione di qualche mese fa, non soffro di fobia sociale. Sono un normale 30enne che vive da solo, con un lavoro che mi da molte soddisfazioni e una buona vita sociale e che non ha nessuna esperienza in campo sentimentale e sessuale e se la vive piuttosto bene. Come già espresso nella mia precedente discussione, non intendo fare il sano fra i malati e mi scuso se do questa impressione.
Vorrei oggi parlare della bruttezza. Se ne straparla tantissimo in questi ultimi anni ma vorrei evitare i luoghi comuni sia positivi, ovvero riguardanti l'inesistente importanza dell'aspetto esteriore (che è di quanto più falso che ci possa essere, sia quelli negativi, tipici da forum dei brutti e della teoria redpill e LMS.
Nella mia precedente discussione, come già accennato all'inizio, ho parlato della mia totale assenza di esperienze sentimentali e sessuali, nemmeno a pagamento, e di quanto questo mi stia bene. Quello di cui però non ho parlato è la causa di tutto questo che ammetto un po' mi dispiace. E' facilmente intuibile, da come ho accennato, ed è il mio bruttissimo aspetto esteriore. Si, sono esteticamente brutto in maniera irrimediabile. Ho provato con il tempo a migliorarmi fisicamente ma i risultati sono sempre stati funesti peggiorando sempre di più la mia faccia. Non c'è stato nessun taglio di capelli o barba che mi abbia mai migliorato di uno zinzino. Purtroppo la mia bruttezza, come già accennato, è irrimediabile. Caratterialmente non ho mai avuto problemi, sempre avuto amici e ne ho tuttora, la gente ha sempre apprezzato la mia compagnia ma con le donne mi è sempre andata malissimo. Non ho mai approcciato ragazze troppo belle anzi ho sempre cercato di approfondire la conoscenza con quelle meno appariscenti e meno belle, direi davvero brutte in alcuni casi ma nemmeno loro hanno voluto approfondire la conoscenza con me, dando la motivazione legittima e valida del mio aspetto fisico.
Non sono qui per dire che conta solo l'aspetto fisico, ma voglio comunque dire che ha la sua importanza rilevante, alla pari del carattere. Ok che poi passa in secondo piano, ma il problema sono quei primi minuti in cui l'impatto visivo gioca un ruolo fondamentale. Quante di voi dicono di belli che non ballano, ma questo non significa che andrebbero con un brutto. Una persona ti deve piacere a 360 gradi, sia caratterialmente che fisicamente e se di una persona ti piace solo il carattere non si va da nessuna parte, poche chiacchiere, così come se ti piace solo l'aspetto fisico, non prendiamoci in giro.
In ogni caso è giusto così. Se non piaccio fisicamente alle donne e non mi vogliono per questo motivo, la bruttezza ben venga. Non cominciamo con i luoghi comuni sulla bellezza e sulla bruttezza o con le frasi fatte sulle relazioni perchè sono anni che me le ripetono, sempre le stesse storie e i consigli triti e ritriti che ho sempre seguito...ma che non mi hanno mai portato a niente.
Ringraziamenti da
Varano (19-11-2021)
Vecchio 18-11-2021, 22:40   #2
Principiante
 

Be' purtroppo è così. Chi è piacente piace (scusa il gioco di parole) chi non lo è si dedica ad altro. La cosa che comunque per certi versi da un po' di sollievo è che finalmente anche le donne stesse ammettono che se un ragazzo è bruttino davvero ha la certezza matematica di rimanere single a vita nonostante i suoi numerosi tentativi. La cosa più importante da fare è interiorizzare tutto ciò e accettarlo. Per lo meno si riesce a vivere sereni. In fondo, fidanzata a parte, a me non manca niente e non credo affatto che l'avere o aver avuto in passato qualche esperienza con il sesso opposto, sia sentimentale che sessuale, ovviamente non a pagamento, cambierebbe o avrebbe cambiato la mia vita.
Vecchio 18-11-2021, 22:43   #3
Esperto
L'avatar di varykino
 

prova a provare gusto di non piacere , cosi inculi il problema
Ringraziamenti da
syd_77 (19-11-2021)
Vecchio 18-11-2021, 22:51   #4
Principiante
 

C'è stato un periodo della mia vita, dai 21 ai 24-25 anni, in cui mi vantavo della mia bruttezza.
Vecchio 18-11-2021, 22:57   #5
Esperto
L'avatar di Dark97
 

Negli ultimi anni sopratutto...l' aspetto fisico é molto importante, piú del carattere secondo me.
Ringraziamenti da
Soddisfatto (18-11-2021), Varano (19-11-2021)
Vecchio 18-11-2021, 23:01   #6
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Ma come mai sei capitato in questo forum visto che il tuo problema è solo l'aspetto fisico?
Ringraziamenti da
Darby Crash (18-11-2021)
Vecchio 18-11-2021, 23:05   #7
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Trinacria Visualizza il messaggio
Ma come mai sei capitato in questo forum visto che il tuo problema è solo l'aspetto fisico?
l ha scritto ha letto il forum dei brutti , la parlano solo di noi , poi nn lamentiamoci di essere soli XD
Vecchio 18-11-2021, 23:29   #8
Esperto
L'avatar di JR_Reloaded
 

Almeno c'è l'hai grosso? Guarda che conta avere una bella verga possente...sto scherzando, suvvia, l'aspetto non è tutto, avrai altre qualità, appunto magari sei molto dotato chi lo sa.

Ultima modifica di JR_Reloaded; 18-11-2021 a 23:32.
Vecchio 19-11-2021, 05:20   #9
Esperto
L'avatar di Konkurs
 

Quote:
Originariamente inviata da Soddisfatto Visualizza il messaggio
Una persona ti deve piacere a 360 gradi, sia caratterialmente che fisicamente e se di una persona ti piace solo il carattere non si va da nessuna parte, poche chiacchiere, così come se ti piace solo l'aspetto fisico, non prendiamoci in giro.
probabilmente non hai ancora avuto il piacere di incontrare Chad

Vecchio 19-11-2021, 05:45   #10
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Che si può dire? Nulla. Un problema di cui non si possiede soluzione e nemmeno un sistema per costruirla resta appeso, probabilmente non lo si risolverà e si vivrà male la cosa, perché poi uno può anche dirsi a parole di star bene, ma mica verrebbe a scrivere qua se stesse davvero bene, quando si sta bene certe cose non ti passano proprio per la testa. Mica uno parla del fatto che non ha otto tentacoli con ventose come il polpo, nemmeno pensa ad una mancanza del genere se davvero non gli pesasse. Uno che inizia a dire che accetta tutto e poi inizia a parlare di polpi e di quanto sia vero che non riesce a fare certe cose perché non ha i tentacoli, non riesce a convincermi che sia soddisfatto, al più riesce a convincermi che davvero non sa come fare certe cose, ma che sia soddisfatto della situazione mi convince poco.

Ultima modifica di XL; 19-11-2021 a 05:56.
Ringraziamenti da
pokorny (19-11-2021)
Vecchio 19-11-2021, 10:25   #11
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Goh Visualizza il messaggio
Beh oddio, su questo non ci giurerei. Sicuramente vivi meglio tu di quelli che si ossessionano della mancanza di relazioni, ma non per questo devi precluderti la possibilità. Nel senso, non arrivare al punto di rifiutare tu, qualora ti capitasse l’occasione, perché pensi di essere troppo brutto, o che non ne valga la pena.
L'occasione non si presenterà mai come non si è mai presentata in 30 anni di vita. Le frasi fatte non le ascolto, sono solo degli incoraggiamenti privi di senso dei luoghi comuni. Se continuassi a mantenere anche una debolissima speranza sarebbe contraddittorio con tutta la mia linea di pensiero. Sono estremamente convinto che continuare a sperare, arrivati alla mia età senza nessunissima esperienza, sia molto dannoso e possa solo peggiorare il proprio stato d'animo. Nemmeno rassegnarsi è del tutto facile, per carità, ma la differenza è che in quest'ultimo caso si guarda in faccia la realtà che non escludo che per alcuni può essere dolorosa.
Ringraziamenti da
Milo (19-11-2021)
Vecchio 19-11-2021, 10:35   #12
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Che si può dire? Nulla. Un problema di cui non si possiede soluzione e nemmeno un sistema per costruirla resta appeso, probabilmente non lo si risolverà e si vivrà male la cosa, perché poi uno può anche dirsi a parole di star bene, ma mica verrebbe a scrivere qua se stesse davvero bene, quando si sta bene certe cose non ti passano proprio per la testa. Mica uno parla del fatto che non ha otto tentacoli con ventose come il polpo, nemmeno pensa ad una mancanza del genere se davvero non gli pesasse. Uno che inizia a dire che accetta tutto e poi inizia a parlare di polpi e di quanto sia vero che non riesce a fare certe cose perché non ha i tentacoli, non riesce a convincermi che sia soddisfatto, al più riesce a convincermi che davvero non sa come fare certe cose, ma che sia soddisfatto della situazione mi convince poco.
Mettiamola così. Magari non è il non aver mai avuto relazioni il problema, la conseguenza, ma il mio aspetto fisico, la causa. Se fossi fisicamente decente, o quantomeno nella media, sicuramente avrei un po' di autostima in più, non che la mia sia carente. Per fartela breve, caratterialmente mi piaccio, ma fisicamente no e se fossi una donna mi sarei solamente amico (lol). Comunque, in ogni caso, se una causa che porta una determinata conseguenza è davvero forte o irrisolvibile, che senso ha starci male? Sarebbe solo uno spreco di energie. Se alle donne non piaccio perchè sono obiettivamente brutto, sotto la media, che senso avrebbe piangerci sopra? Anche perchè in passato, per anni, ho provato a sopperire al tutto con altre qualità ma non è servito a niente. Quindi non posso nemmeno lamentarmi di non averci mai provato.
Vecchio 19-11-2021, 10:38   #13
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Soddisfatto Visualizza il messaggio
La cosa più importante da fare è interiorizzare tutto ciò e accettarlo.
si, tu lo puoi fare razionalmente, ma poi l'inconscio ti viene a bussare..
il non avere una vita sessuale non è che sia proprio una cosa da niente.. non è detto che sia un dramma biblico, per alcuni non lo è, c'è gente che si dedica ad altro, c'è gente che non è portata, che gli interessa poco, etc. Però è cmq un bisogno primario fisico ed emotivo che viene a mancare.. non proprio una cosina da niente. Ti consiglierei di continuare a provare, considerando anche che l'età non è ancora una fattore così irrimediabile.
Ringraziamenti da
pokorny (19-11-2021), XL (19-11-2021)
Vecchio 19-11-2021, 10:44   #14
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
si, tu lo puoi fare razionalmente, ma poi l'inconscio ti viene a bussare..
il non avere una vita sessuale non è che sia proprio una cosa da niente.. non è detto che sia un dramma biblico, per alcuni non lo è, c'è gente che si dedica ad altro, c'è gente che non è portata, che gli interessa poco, etc. Però è cmq un bisogno primario fisico ed emotivo che viene a mancare.. non proprio una cosina da niente. Ti consiglierei di continuare a provare, considerando anche che l'età non è ancora una fattore così irrimediabile.
Continuare a provarci? No, grazie. Che senso avrebbe? Altri tentativi significherebbero altri rifiuti e altri rifiuti porterebbero solo ad una ulteriore conferma della mia bruttezza con conseguente perdita di autostima. Ci ho impiegato anni per costruirmi la mia autostima e a crearmi quell'equilibrio interiore che cercavo da troppo tempo e non ho intenzione di cedere di un millimetro. Sono estremamente sicuro che da qui all'eternità nella mia vita non ci sarà mai traccia di compagnia femminile, nemmeno temporaneamente e sinceramente non ho il benchè minimo timore. Chiamiamola comfort zone o anche paura del rischio se preferisci, chiamiamola come preferiamo, ma qualunque cosa essa sia se mi fa stare bene con me stesso perchè uscirne?
Vecchio 19-11-2021, 10:47   #15
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Soddisfatto Visualizza il messaggio
Continuare a provarci? No, grazie. Che senso avrebbe? Altri tentativi significherebbero altri rifiuti e altri rifiuti porterebbero solo ad una ulteriore conferma della mia bruttezza con conseguente perdita di autostima. Ci ho impiegato anni per costruirmi la mia autostima e a crearmi quell'equilibrio interiore che cercavo da troppo tempo e non ho intenzione di cedere di un millimetro. Sono estremamente sicuro che da qui all'eternità nella mia vita non ci sarà mai traccia di compagnia femminile, nemmeno temporaneamente e sinceramente non ho il benchè minimo timore. Chiamiamola comfort zone o anche paura del rischio se preferisci, chiamiamola come preferiamo, ma qualunque cosa essa sia se mi fa stare bene con me stesso perchè uscirne?
Non sono pienamente d'accordo, ma rispetto la tua scelta e ne capisco bene i motivi. So che non è facile forzarsi e che i rifiuti sono molto dannosi.
Ringraziamenti da
Soddisfatto (19-11-2021)
Vecchio 19-11-2021, 11:01   #16
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Non sono pienamente d'accordo, ma rispetto la tua scelta e ne capisco bene i motivi. So che non è facile forzarsi e che i rifiuti sono molto dannosi.
Be, a lungo andare si, soprattutto se sono tutto quello che si è ricevuto. Non si tratta di ricevere qualche rifiuto intervallato da qualche storia sentimentale. In questo caso continuare a provarci e a mantenere la speranza avrebbe senso. Se però i rifiuti diventano sempre più numerosi, si accumulano e non si riceve mai un si, arrivati a 30 anni, continuare a provarci diventa inutile e controproducente, a maggior ragione se si ha provato di tutto. E' ovvio che le donne non rifiutano l'approccio in sè, ma chi si approccia a loro. Si dice troppo frequentemente che i rifiuti non dovrebbero scalfire la propria autostima ed entro certi limiti è vero ma sempre tenendo in considerazione quanto ho espresso precedentemente. Ovvio, non si può piacere a tutte ma è possibilissimo non piacere affatto a nessuna. Così come bisogna anche accettare l'idea che se vi sono uomini che possono piacere a tantissime donne ve ne sono alcuni che possono piacere ad un numero ristrettissimo ma ve ne sono anche alcuni, direi una sparutissima minoranza, che non possono affatto piacere a nessuna.
Vecchio 19-11-2021, 11:04   #17
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Soddisfatto Visualizza il messaggio
Be, a lungo andare si, soprattutto se sono tutto quello che si è ricevuto. Non si tratta di ricevere qualche rifiuto intervallato da qualche storia sentimentale. In questo caso continuare a provarci e a mantenere la speranza avrebbe senso. Se però i rifiuti diventano sempre più numerosi, si accumulano e non si riceve mai un si, arrivati a 30 anni, continuare a provarci diventa inutile e controproducente, a maggior ragione se si ha provato di tutto. E' ovvio che le donne non rifiutano l'approccio in sè, ma chi si approccia a loro. Si dice troppo frequentemente che i rifiuti non dovrebbero scalfire la propria autostima ed entro certi limiti è vero ma sempre tenendo in considerazione quanto ho espresso precedentemente. Ovvio, non si può piacere a tutte ma è possibilissimo non piacere affatto a nessuna. Così come bisogna anche accettare l'idea che se vi sono uomini che possono piacere a tantissime donne ve ne sono alcuni che possono piacere ad un numero ristrettissimo ma ve ne sono anche alcuni, direi una sparutissima minoranza, che non possono affatto piacere a nessuna.
Difficile non darti ragione.
Vecchio 19-11-2021, 11:04   #18
Principiante
 

E’ assolutamente vero, c’è poco da aggiungere. In più la competizione è spietata e non basta neanche essere nella norma.
Ringraziamenti da
Milo (19-11-2021), Soddisfatto (19-11-2021)
Vecchio 19-11-2021, 11:05   #19
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Quando una cosa non sai nemmeno cosa sia non avendola mai fatta alla fine invecchiando e superando il periodo di massimo desiderio 18-30, non ne senti quasi più il bisogno, questa è la mia impressione.

Se non si è mai andati nemmeno a pagamento in quel periodo significa che se ne può fare a meno.
Non giudico chi va a pagamento ma io personalmente non lo farei mai. Innanzitutto perchè pagare per qualcosa che non avrò mai la possibilità di fare gratuitamente? Ma oltre la mera questione economica vi è anche il fatto che avrei voluto che qualcuna venisse a letto con me perchè attratta e desiderosa di farlo. Ma quando si è bruttini o, come nel mio caso, bruttissimi questa è pura fantascienza. Ed è davvero frustrante pensare che chi venisse a letto con me, se non fosse per una questione di denaro, preferirebbe stare da tutt'altra parte e magari prova anche disgusto.
Vecchio 19-11-2021, 11:17   #20
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Mela~ Visualizza il messaggio
E’ assolutamente vero, c’è poco da aggiungere. In più la competizione è spietata e non basta neanche essere nella norma.
Mah, non saprei. La competizione la fuori è spietata ed il livello estetico medio è ormai molto alto e ragazzi e uomini giovani bruttini è molto ma molto difficile trovarne. Ormai io, in qualunque posto mi trovi, mi sento fisicamente come un pesce fuor d'acqua. Non che io stia a guardare chi sia bello o chi sia brutto, ma un minimo di confronto quando sono tra amici o in giro o al lavoro è inevitabile e non vedo mai qualcuno meno piacente di me. E' anche vero che comunque chi vedo in coppia, parlo di uomini, non sempre è un modello ma è spesso un uomo fisicamente nella media senza difetti oggettivi. Uomini bruttini o brutti in coppia non ne vedo e non ne ho mai visti.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Il mio unico problema è l'aspetto fisico
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Aspetto fisico e lavoro. Milo Amore e Amicizia 9 21-08-2018 12:41
L'aspetto fisico non è l'unico problema. Jupiter Amore e Amicizia 36 28-09-2017 00:10
Apatia e aspetto fisico. OmbraDiMeStesso SocioFobia Forum Generale 18 21-05-2012 22:47
Aspetto fisico!!! Mido Amore e Amicizia 79 30-08-2011 18:34
l,aspetto fisico non conta!! tino Timidezza Forum 141 02-06-2011 11:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:50.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2