FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Chiudi la discussione
 
Vecchio 19-12-2009, 17:31   #1
Banned
 

e succeso ad un mio conoscente che adesso purtroppo non ce piu da anni,lui 37 enne single viveva con la madre una tipa molto ansiosa,questo lavora da 15 anni in una ditta dove producono detergenti chimici,lui si lamenta del posto perche dice che e un posto dove si lavora male,si e sottopagati e la salute e a rischio e vuole cambiare,ma viene scoraggiato dalla madre dicendogli dove vuoi andare?quello e un posto brutto pero hanno sempre pagato e e sicuro all 100% che non ti lascianoa casa,,in giro non trovi niente!!!!!!dopo circa un anno questo si ammala le viene diagnosticato un tumore al polmone e muore a 38 anni!!! forse se non dava ascolto alla madre e cambiava in tempo poteva salvarsi!!!!
Vecchio 19-12-2009, 17:55   #2
Esperto
 

se diceva che era sicuro al 100%,l'avrei mandata lei a lavorare li....
Vecchio 21-12-2009, 15:40   #3
Esperto
L'avatar di calipero
 

i genitori danno consigli, non sempre buoni
ma qui la colpa al max è della fabbrica
ammesso che sia dimostrato che la causa del rippaggio sia quella
Vecchio 21-12-2009, 17:03   #4
Esperto
L'avatar di vikingo
 

si soprattutto perke vogliono i figli bravi ragazzi che non danno problemi,senza capire che forse i bravi ragazzi introversi i problemi li hanno dentro e non li buttano fuori come i ragazzacci...la differenza sta qua...
cioe quelle mamme che accompagnano i figli a 30 ancora per fare delle cose...cioe ci vuole coraggio a non capire ce si fa del male ad un figlio...
mia madre e' un po' cosi ma riesco a tenrla a distanza....
Vecchio 23-12-2009, 02:20   #5
Esperto
L'avatar di captainmarvel
 

i miei sono sempre stati iper-ansiosi, il problema è che loro pensano che il loro atteggiamento costantemente apprensivo, anziché essere qualcosa di fuori dal comune, sia normale buon senso piccolo-borghese. il secondo problema è che l'ansia me la hanno trasmessa anche geneticamente.

Ultima modifica di captainmarvel; 23-12-2009 a 02:24.
Vecchio 23-12-2009, 09:24   #6
Esperto
L'avatar di new_entry
 

Mia madre e' il bene....ti amo.
Vecchio 24-12-2009, 21:45   #7
Intermedio
L'avatar di calitelo
 

e cosa dovrebbero fare per te i tuoi genitori debb? sentiamo che pretendi
Vecchio 24-12-2009, 22:33   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da tino Visualizza il messaggio
e succeso ad un mio conoscente che adesso purtroppo non ce piu da anni,lui 37 enne single viveva con la madre una tipa molto ansiosa,questo lavora da 15 anni in una ditta dove producono detergenti chimici,lui si lamenta del posto perche dice che e un posto dove si lavora male,si e sottopagati e la salute e a rischio e vuole cambiare,ma viene scoraggiato dalla madre dicendogli dove vuoi andare?quello e un posto brutto pero hanno sempre pagato e e sicuro all 100% che non ti lascianoa casa,,in giro non trovi niente!!!!!!dopo circa un anno questo si ammala le viene diagnosticato un tumore al polmone e muore a 38 anni!!! forse se non dava ascolto alla madre e cambiava in tempo poteva salvarsi!!!!
il posto fisso, i soldi, la sicurezza...

la paura...la paura....la paura...non valete niente...niente...niente....carne da macello...

abbiate paura e terrore...terrore...terrore...non muovetevi, non respirate, non sbagliate, non lamentatevi.
LUI vi guarda, non agitatevi, state buoni...e non pensate. tenete il posto, non pensate...non pensate....

Colpa della mamma? e ki ha formato la mamma ke dice queste cose? Oltre l'orticello gente, ke altrimenti è troppo tardi, poi
Vecchio 24-12-2009, 22:39   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Intro-spettivo Visualizza il messaggio
il posto fisso, i soldi, la sicurezza...

la paura...la paura....la paura...non valete niente...niente...niente....carne da macello...

abbiate paura e terrore...terrore...terrore...non muovetevi, non respirate, non sbagliate, non lamentatevi.
LUI vi guarda, non agitatevi, state buoni...e non pensate. tenete il posto, non pensate...non pensate....

Colpa della mamma? e ki ha formato la mamma ke dice queste cose? Oltre l'orticello gente, ke altrimenti è troppo tardi, poi
Quoto Intro (ma LUI è quello che penso io?), anche perché credo che da fuori sia difficile giudicare certe situazioni, e purtroppo molto influisce il contesto ambientale e culturale. Sarà stato un consiglio sbagliato quello della madre, ma il figlio avrebbe potuto decidere lo stesso in maniera diversa (anche se ritrovarsi ad una certa età senza grosse prospettive di lavoro, a vivere con la madre credo fosse una eventualità poco incoraggiante).
Ad ogni modo, forse quello che si può dire è che una maggiore consapevolezza della necessità di autonomia e indipendenza da parte dei figli (e dei genitori) sia indispensabile.
Vecchio 24-12-2009, 23:20   #10
Esperto
L'avatar di sbobbo
 

Quote:
Originariamente inviata da tino Visualizza il messaggio
e succeso ad un mio conoscente che adesso purtroppo non ce piu da anni,lui 37 enne single viveva con la madre una tipa molto ansiosa,questo lavora da 15 anni in una ditta dove producono detergenti chimici,lui si lamenta del posto perche dice che e un posto dove si lavora male,si e sottopagati e la salute e a rischio e vuole cambiare,ma viene scoraggiato dalla madre dicendogli dove vuoi andare?quello e un posto brutto pero hanno sempre pagato e e sicuro all 100% che non ti lascianoa casa,,in giro non trovi niente!!!!!!dopo circa un anno questo si ammala le viene diagnosticato un tumore al polmone e muore a 38 anni!!! forse se non dava ascolto alla madre e cambiava in tempo poteva salvarsi!!!!
Pazzesco, proprio oggi mi è capitato di sfogarmi con mio padre per problemi al lavoro, mi sono sentito dire per l'ennesima volta che non ho le palle per andare avanti e che ho bisogno di lavorare quindi devo abbassare la testa, lui ha sempre fatto così..Ha ragione la mia psicologa (strano?) sarà un brav'uomo ma mi ha lavato il cervello con il suo modo di fare per anni e ora anche per questo sono insicuro e ansioso.
Grazie tino per aver condiviso questa storia, angosciante ma molto reale, vivere per lavorare è come una droga, non si riesce e non si può smettere e a volte ci si brucia
Vecchio 25-12-2009, 01:08   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Quoto Intro (ma LUI è quello che penso io?), anche perché credo che da fuori sia difficile giudicare certe situazioni, e purtroppo molto influisce il contesto ambientale e culturale. Sarà stato un consiglio sbagliato quello della madre, ma il figlio avrebbe potuto decidere lo stesso in maniera diversa (anche se ritrovarsi ad una certa età senza grosse prospettive di lavoro, a vivere con la madre credo fosse una eventualità poco incoraggiante).
Ad ogni modo, forse quello che si può dire è che una maggiore consapevolezza della necessità di autonomia e indipendenza da parte dei figli (e dei genitori) sia indispensabile.
è proprio il "contesto culturale" quello ke stavo criticando.
ke poi nn vuol dire niente contesto culturale. esistono le persone. ed esistono cose ke fanno unire le persone e smettere di pensare. ci sono persone ke non riescono a muovere un dito se non nel loro contesto culturale (ovviamente non lo sanno). poi ci sono gli altri (100 su 10000) che invece le domande se le pongono e ke quindi potrebbero effettivamente essere membri attivi su + ambiti (e parlo fino alla soglia dell'ipercritica metodologica). insomma non ci ho capito un cazzo neanke io, xo c'è qualcosa nella ripetizione degli errori e nella cretinaggine dei pecoroni ke mi fa incazzare.

PS
no no LUI non è LUI, del datore, del mostro mangiasoldi, della socialità, del sociale, dell'obbligo, dell'iperpotente, di quello da rispettare, del capo ke se ordina tu esegui pur sapendo ke non sai cosa stai facendo...l'alienatore ke è in noi, la forza oscura. il desiderio, la pasta fresca
Vecchio 25-12-2009, 01:17   #12
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da sbobbo Visualizza il messaggio
Pazzesco, proprio oggi mi è capitato di sfogarmi con mio padre per problemi al lavoro, mi sono sentito dire per l'ennesima volta che non ho le palle per andare avanti e che ho bisogno di lavorare quindi devo abbassare la testa, lui ha sempre fatto così..Ha ragione la mia psicologa (strano?) sarà un brav'uomo ma mi ha lavato il cervello con il suo modo di fare per anni e ora anche per questo sono insicuro e ansioso.
Grazie tino per aver condiviso questa storia, angosciante ma molto reale, vivere per lavorare è come una droga, non si riesce e non si può smettere e a volte ci si brucia
di queste cose sulle grandi ingiustizie andrebbe assolutamente scritto senza scherzarci molto su: ragazzi lo dico col cuore: abbiamo un potere di creazione ke semplicemente altrimenti morirà. non solo, tutta l'energia non investita ci si ritorcerà contro! (è matematica se ci pensate).
abbiamo la possibilità di fare grandi piccole rivoluzioni, basta unirsi e volerlo.

sognate ragazzi...SOGNATE! Ke è l'unica cosa libera ke abbiamo davvero!



La chiesa santissima ha inculato un sacco di soldi a un sacco di gente e causato anke numerose stragi. la paura e l'ignoranza anke. non dico di essere perfetti, ma almeno almeno di essere consapevoli xke grazie a quello ci può essere se non un miglioramento (ke tanto non si percepisce xke ogni periodo è sempre una lotta) almeno una vera partecipazione, un sogno....qualcosa.

Viva la giustizia e l'incontro!
Chiudi la discussione
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a i genitori certe volte sono il male...........
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
I regali sono il male? Who_by_fire SocioFobia Forum Generale 18 09-12-2009 20:51
a volte e colpa dei genitori!!!! tino Timidezza Forum 22 08-05-2009 14:08
Il nostro inconscio certe volte ha ragione...... tino Timidezza Forum 19 26-10-2008 20:51
Le donne sono il male calimelo Off Topic Generale 39 08-08-2008 15:27



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:55.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2