FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 25-11-2021, 10:04   #1
Esperto
L'avatar di Barracrudo
 

Io ci vedo una grandissima mancanza di rispetto e di voglia di prevalicare l'altro, e nessuna predisposizione all ascolto di quello che una persona POTREBBE dire, a maggior ragione essendo introverso e non essendo un fiume di parole, almeno ascoltami.

Avete avuto esperienze simili e avete risolto il fastidio o avete tagliato i rapporti?
Vecchio 25-11-2021, 10:21   #2
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Di solito a me scoccia parlare e cerco di farlo il meno possibile quindi se parlano solo gli altri mi va anche bene perchè così evito di farlo io ma quando è troppo è troppo, soprattutto quando ti ripetono sempre le stesse cose di continuo. A quel punto semplicemente non ascolto più e li faccio parlare da soli.
Il problema arriva quando sei tu ad aver bisogno di parlare. Con persone logorroiche è praticamente impossibile.
Ringraziamenti da
pokorny (25-11-2021)
Vecchio 25-11-2021, 11:02   #3
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Barracrudo Visualizza il messaggio
Io ci vedo una grandissima mancanza di rispetto e di voglia di prevalicare l'altro, e nessuna predisposizione all ascolto di quello che una persona POTREBBE dire, a maggior ragione essendo introverso e non essendo un fiume di parole, almeno ascoltami.

Avete avuto esperienze simili e avete risolto il fastidio o avete tagliato i rapporti?
E' il mio principale fastidio, parlo spesso dei miei "accolli", uno ho dovuto bloccarlo su tutti i mezzi di comunicazione perché è arrivato a farmi perdere la pazienza e ha dimostrato anche una discreta cattiveria d'animo; non verso di me, ma prima o poi il carattere degli altri si dirigerà contro di noi, buono o cattivo che sia, ed è solo questione di tempo. Meglio prevenire che curare.

L'altro è pesante da morire ma è di quelle persone in fondo buone d'animo che non vedono che possono dispiacere il prossimo, non ci arriva proprio. Quindi quando telefona per raccontarmi nella stessa telefonata, lo stesso concetto che conosco già dalle precedenti 27 telefonate ripetendolo, ripetendolo, ripetendolo all'infinito, lo so e ho pronto il piano d'emergenza: con una mano tengo lo smartphone e con l'altra caxxeggio su facebook o faccio manutenzione al PC. Ho anche una pedaliera USB dedicata alle persone come lui; un tempo la usavo per il gaming, ora, tramite piede, mi permette alcune operazioni che richiederebbero le due mani, e lo lascio parlare; a malapena so cosa sta dicendo perché il fastidio è tale che disconnetto l'attenzione. Mi spiace fare così ma so che mi vuole bene anche se non vede quanto è prevaricatore, quindi non ho intenzione di mandarlo al diavolo. Ma posso disinnescarlo e gestirlo. Altri due così, sono spariti da soli per mia fortuna.

Comunque sì, sono persone veramente fastidiose perché sanno benissimo di essere ripetitive, di non lasciare nessuno spazio all'interlocutore ma antepongono i propri bisogni a una gestione equilibrata dei rapporti interpersonali. Non è che sia diverso con il resto del mondo ma i normaloidi o normaloni hanno altre valvole di sfogo e per questo una migliore gestione delle relazioni. Se le persone come quelle di cui parliamo tentassero di fare a un altro normaloide un decimo di quel che fanno alla loro vittima, sarebbero isolati nell'arco di una settimana. Per questo cercano di "infilarsi" dove possono e quando hanno trovato chi li sopporta, per la vittima è la fine
Vecchio 25-11-2021, 11:13   #4
Esperto
L'avatar di varykino
 

io avevo un amico cosi , come te , era silenzioso e io parlavo e facevo cazzate .... t assicuro che anche fare la parte di quello che parla è una rottura di cazzi , forse devi allontanarti dall amico e cercare altre persone più adatte
Vecchio 25-11-2021, 13:05   #5
Esperto
L'avatar di syd_77
 

.

Ultima modifica di syd_77; 26-11-2021 a 10:06.
Vecchio 25-11-2021, 13:13   #6
Principiante
L'avatar di Broken Mirror
 

Ho avuto anche io un amico così e, per il bene oltre che la crescita di entrambi, ho dovuto ridurre i contatti ed essere sempre più evanescente, giocando molto sulle mie caratteristiche "evitanti" per così dire. Ogni volta rispondevo solo via messaggio dopo settimane o anche un intero mese, scuse sempre più improbabili per non vederci, così da portarlo naturalmente a distaccarsi da me. Mi spiace tanto, ma ero esaurito! Col tutto il bene del mondo, ma anche io ho le mie situazioni, senza contare che sa accudisco una persona disabile e due anziani, senza contare il mio lavoro impegnativo che già mi porta a rischio burn out. Mai una volta che mi avesse chiesto anche un banalissimo "come stai?", e badate che io sono l'ultima persona che pensa a queste cose. Ah, una cosa: io sono, nel bene e nel male, una persona ahimè diretta nei modi. Infatti, i primi tempi, tentai con fermezza di far capire la situazione, il risultato: "adesso torno a casa e mi uccido, io stavo già male e tu non hai cuore". Io, ste manipolazioni, purtroppo alla mia età non le tollero più da tempo. Insomma, capisco il punto di vista di chi ha scritto qui. Nessuna crudeltà, davvero... A me dispiace sinceramente tantissimo, ma ho dei limiti umani anche io!
Vecchio 25-11-2021, 13:46   #7
Esperto
L'avatar di NatoMorto
 

Quote:
Originariamente inviata da Barracrudo Visualizza il messaggio
Io ci vedo una grandissima mancanza di rispetto e di voglia di prevalicare l'altro, e nessuna predisposizione all ascolto di quello che una persona POTREBBE dire, a maggior ragione essendo introverso e non essendo un fiume di parole, almeno ascoltami.

Avete avuto esperienze simili e avete risolto il fastidio o avete tagliato i rapporti?
Il logorroico è una persona egoista per forza maggiore... Da evitare assolutamente... Specie per gli intro
Vecchio 25-11-2021, 20:31   #8
Esperto
L'avatar di Boston
 

Ho un collega così, ma ho davvero l'impressione che non se ne renda conto.

In una "conversazione", parla lui per il 90% del tempo, ovviamente anche ripetendo le stesse cose più e più volte.
Quando ti concede di dire qualcosa, in realtà lo vedi che sta già pensando a cosa deve dire lui dopo... Ed è lì, pronto a sfruttare la tua prima pausa leggermente più lunga per ripartire con l'ennesimo pippone

Ultima modifica di Boston; 25-11-2021 a 20:36.
Ringraziamenti da
pokorny (25-11-2021), Sintra (26-11-2021)
Vecchio 25-11-2021, 20:40   #9
Principiante
 

Ricordo che tornavo a casa nel mio silenzio e nella testa le voci continuavano a ripetersi come un eco incontrollabile.
Questo mi ricordano gli eventi con persone molto attive nel loro parlare.
Una tortura che continuava per giorni, boati improvvisi, pensieri estranei, come un ipnosi malata.
Ringraziamenti da
_Diana_ (26-11-2021)
Vecchio 25-11-2021, 22:08   #10
Esperto
 

Credo di "spegnere" anche i logorroici, almeno fino a qualche tempo fa, ora forse sono giusto un po' più comunicativo se mi impegno, ma non ne sono sicuro perché dal Covid in poi interagisco praticamente solo dietro pc, famigliari a parte. A un certo punto un carattere veramente chiuso demotiva anche i più incalliti parlatori, magari se si è tra amici è diverso, altrimenti difficile che uno di questi tipi continuino così anche se si trovano uno come me in versione naturale. A meno che non parlino anche davanti a un muro.
Vecchio 26-11-2021, 09:40   #11
Esperto
L'avatar di NatoMorto
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
.
O tu o lui
Vecchio 26-11-2021, 10:49   #12
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Tira fuori anche con lui l'argomento coviddi, su quello mi pare che anche tu voglia di discutere ne hai.
Ringraziamenti da
Sintra (26-11-2021)
Vecchio 26-11-2021, 11:21   #13
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 


Ho conosciuto un giovane Postiglione.
Era un amico di amici e un giorno per X motivi sono passata a salutarlo.

Il breve saluto è diventato un monologo di quasi 4 ore.
E' arrivato persino a parlarmi della sua nascita (intendo proprio il parto).

Cercavo qua e là un modo per darmela a gambe.
"Scusami ma devo proprio andare, ho una commissione urgente da sbrigare".

Niente, lui mi rispondeva "sì, va bene ma devo ancora dirti una cosa"

E ricominciava a parlare, parlare, parlare.

A fine giornata sono tornata a casa quasi rintronata da tutte le sue parole.

Ultima modifica di Xchénnpossoreg?; 26-11-2021 a 11:24.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Ho un unico amico, È LOGORROICO
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
diventare logorroico cura la fobia? ricotta27 SocioFobia Forum Generale 24 19-07-2017 09:13
Telefono Amico? è amico davvero? Tabula Rasa Storie Personali 8 07-05-2014 02:08
Il barbiere logorroico EdgarAllanPoe SocioFobia Forum Generale 14 18-09-2013 22:02
Dubbi sul mio (unico) amico. Alley Amore e Amicizia 4 29-04-2013 19:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:05.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2